Skip to content

FLAVIO LUGLI, UN FIGLIO RUBATO DALLA CHIESA DI SCIENTOLOGY- parte II

15 dicembre 2010

Tiziano sorridente al mare

********

Gli avvenimenti successivi con Flavio si intersecano con quelli accaduti a suo fratello Tiziano.

Tiziano nel 1990 a Flag ha attestato Clear, nel 2001 torna alla base per fare la preparazione OT e viene rimesso sul CCRD per verificarne l’attendibilità e così riattesta confermando lo Stato di Clear. Quindi nel 2008 ritorna a Flag sempre per la preparazione OT ma questa volta gli viene dato il fattore di realtà che NON E’ CLEAR : un fattore di realtà ora purtroppo molto di moda. Qui comincia la “via crucis” di Tiziano e di conseguenza anche la nostra. Non mi soffermo sui dettagli di quanto accaduto perché già Tiziano li ha descrizzi nel dettaglio sul suo post “Tiziano Lugli Libero”, ma voglio solo esprimere le emozioni mie e di Claudio durante questo ciclo durato per più di un anno e mezzo.

Sapevamo bene che il ciclo che stava affrontando Tiziano era molto delicato, per cui due o tre volte al giorno, mentre era a Flag,  comunicavamo con lui per seguirne gli avanzamenti, certi che la verità avrebbe dato sempre buoni indicatori e che Tiziano non si sarebbe opposto alla verità qualunque fosse stata.

Ma più passava il tempo, più la cosa si impantanava sino a raggiungere un punto di stallo. Malgrado Tiziano, ne siamo testimoni, ha fatto tutto quello che poteva essere fatto per risolvere la cosa e….anche di più.

Il punto qui era che l’unica azione di auditing che ormai era concessa a Tiziano erano continui Security Check, cosa che noi tutti conosciamo molto bene essere l’azione più gettonata da parte dei C/S. E sì, perché Tiziano doveva essere UNIFORMATO, doveva smetterla di sbraitare procurando penalità alle statistiche di FSO a causa dei suoi ripetuti Cartellini Rossi che otteneva dall’esaminatore, uno dopo l’altro.

A niente è servito l’intervento di Claudio che scrisse personalmente un rapporto dettagliato ad RTC INT in modo che intervenissero per sbloccare la cosa.

A questo punto eravamo disperati, innanzitutto perché sapevamo che Tiziano aveva fatto l’impossibile a livello finanziario per affrontare quei costi e riuscire a salire finalmente sui livelli OT, e poi perché vedevamo che nostro figlio aveva raggiunto il limite della sopportazione.

Lo sentivamo distrutto mentre ci confessava che vedeva il suo ponte chiudersi perché non sarebbe mai e poi mai sceso a compromessi sulla sua certezza di essere Chiaro e non sarebbe mai e poi mai andato su Dianetics.

Tiziano dopo tutto questo decide di non essere più in accordo con quelle valutazioni e quei maneggiamenti e se ne va da Flag con cattivissimi indicatori mandandoli tutti a quel paese ed una volta tornato a Los Angeles richiede che i suoi folder vengano mandati al Senior C/S Int.

Nel frattempo la data per il matrimonio di Tiziano con Jamie, così come era stata pianificata, è arrivata. E quindi decidiamo tutti di prenderci una  “pausa” dalla situazione per celebrare questo avvenimento in un’atmosfera tranquilla per quanto fosse possibile.

Ed ecco che ritorna Flavio nella scena. Dopo molte insistenze da parte nostra, siamo riusciti ad ottenere che Flavio partecipasse al matrimonio. Giunto in Italia ci ha indirizzati, come gli avevano suggerito a Flag, verso la lettura della rivista “Freedom” in risposta a ciò che era successo a Clearwater in relazione ad un articolo pubblicato dal Saint Petersburg Times. Per noi fu comunque logico andare a leggere quanto fosse stato scritto dall’SP Times per comprendere la situazione. Una volta letto il contenuto ed visti i video che erano in rete abbiamo detto a Flavio che, se i dati che venivano esposti fossero stati veri, ci saremmo trovati tutti in un gran bel casino!

Tornato a Flag Flavio ha fatto subito rapporto su ciò che oggi viene considerato il più grave crimine che uno Scientologo possa commettere: ANDARE SU INTERNET.

Ed è per questo che piombarono a Brescia nel nostro negozio Marion Pow e Mike Sutter direttamente da Los Angeles.

Queste sono due persone che lavorano direttamente per il COB in qualità di OSA Int – il loro scopo era quello di cercare di redimere “i due peccatori”, innanzitutto esprimendo la loro totale disapprovazione sul fatto che eravamo andati su internet a prendere tutto quell’ “ENTHETA” ed in seguito massacrando con tutto il materiale di Dead Agent possibile ed immaginabile “l’SP N°1” Marty Rathbun che era da loro considerato il “CHI” di tutta la situazione.

Brevemente la nostra risposta a questo è stata che, data soprattutto la nostra condizione di caso, avevamo raggiunto il punto dove nessuno può più dirci quello che dobbiamo o non dobbiamo fare e che non abbiamo bisogno dell’approvazione di qualcuno circa le decisioni che prendiamo.

Abbiamo colto invece l’occasione di questo incontro per evidenziare il fatto che i nostri figli , chi per una ragione chi per l’altra, erano stati completamente massacrati.

E abbiamo richiesto loro, conoscendone l’autorità, un immediato intervento: Flavio per assicurarci che le sue condizioni di salute tornassero per lo meno nella norma e  Tiziano per quella assurda situazione affinchè venisse una volta per tutte risolta.

Tutta la “giostra” durò sino alle quattro del mattino e volete sapere quale fu l’ultima frase che Marion pronunciò? La stessa con la quale aveva iniziato 12 ore prima:  “Come mai siete andati su Internet???”.

Nel frattempo a Los Angeles, dove vive Tiziano, uscì su tutti i principali media la notizia che Paul Haggis, noto regista di Hollywood e premio Oscar, aveva abbondato la Chiesa di Scientology.

Tiziano volendo approfondirne le motivazioni cercò la notizia in rete e finì sul Blog di Marty Rathbun dove era stata data a notizia in primo luogo.

Il resto è conosciuto: Tiziano e sua moglie Jamie prendono l’aereo e vanno in Texas da Marty.

E qui rientriamo in ballo noi: Marion Pow, Mike Sutter più una terza persona questa volta, Hans Shueli , ci piombano direttamente in casa a sera inoltrata.

Ci informano che Tiziano e Jamie sono stati da Marty in Texas, che la situazione è sfuggita al loro controllo, che i folder di Tiziano erano stati “guardati da Ray Mithoff” Senior C/S Int e che Tiziano NON ERA ASSOLUTAMENTE CLEAR ma  sicuramente Marty avrà detto a lui che lo era.

Dopo aver sfoderato la Dichiarazione di Persona Soppressiva lunga una ventina di pagine di Marty Rathbun, passano subito su nostro figlio dicendo che era pesantemente fuori etica e ci vogliono mostrare i suoi “crimini” contenuti nel suo Folder di Etica che avevano portato con loro.

Questa è la classica operazione di OSA: DIFFAMARE.

Io quella sera “fortunatamente”ero già a letto e non ho ricevuto l’impatto entheta diretto, come l’ha ricevuto Claudio attraverso quella infame richiesta.

Claudio si è categoricamente rifiutato di guardare nel folder affermando di non avere alcun interesse a conoscerne il contenuto in quanto è CONFIDENZIALE, è una VIOLAZIONE del segreto Prete-Penitente,  è un OUT-TEC e non avrebbe di certo modificato l’opinione che noi avevamo di nostro figlio, che per noi è un libro aperto.

Quando Claudio mi ha raccontato il contenuto dell’incontro io ho preso la decisione di non parlare nè incontrare queste tre persone per tutto il periodo in cui si sono fermati a Brescia ovvero dal 23  sino al 31 Dicembre scorso. Claudio li ha visti anche incontrarsi con 5 terminali italiani dell’Ufficio degli Affari Speciali, OSA, tra cui Rossella Cominelli, tanto per tramare contro di noi, come più tardi siamo venuti a sapere.

Ho trovato l’approccio riluttante ed antispirituale, non volevo avere nulla a che fare con quelle persone che non hanno dimostrato la benché minima assunzione di paternità e responsabilità per quanto FSO aveva causato su Tiziano lasciandolo partire completamente BI’s. Ma adesso erano ben pronti con tutta l’artiglieria a sparargli addosso ed anche a noi se non ci fossimo uniformati.

Loro hanno chiesto a Claudio quale comportamento avrebbe adottato nei riguardi di Tiziano qualora lui non si fosse “pentito” e “CONFORMATO”  facendo i gradini da A a E – introducendo così il soggetto della disconnessione.

Mio marito, capendo perfettamente che quello era semplicemente un ponte di comunicazione per richiedere una formale disconnessione, li ha anticipati dicendo loro che noi non avremmo mai e poi mai disconnesso da nostro figlio.

Dopo di che se ne andarono, ma….quello era solo l’inizio….

Infatti con grande dolore lo stesso soggetto, quello della disconnessione, venne poi fatto affrontare direttamente da Flavio e…. questo lo trovammo veramente macabro….

RENATA LUGLI     (continua con la terza ed ultima parte)

14 commenti leave one →
  1. jacob permalink
    15 dicembre 2010 9:43 PM

    Aggiungo solo che sembra di vedere quei film sui nazisti.. maledetti.. e continuano a spacciarsi per nostri amici e per gente che salva il pianeta… loro vogliono salvarlo.. annientando tutti tranne loro
    VIVA RENATA E CLAUDIO!!! e tutti gli altri Indi ovviamente

    • Renata Lugli permalink
      16 dicembre 2010 10:54 AM

      Ci fa piacere jacob che continui a seguirci

  2. G. Bonzani permalink
    16 dicembre 2010 9:55 AM

    Il comportamento della chiesa di Mischavology rispecchia quanto dice Ron nella Policy “Quando l’aiuto diventa tradimento”.
    E’ vero che alcuni seguaci di questa ignobile setta non vedono la soppressione perchè sono implantati e per questo hanno perso la capacità di osservare l’ovvio, ma molti, quelli che mettono ferocemente in pratica le direttive dell’SP, sono della sua stessa natura. Sono animati da intenzioni malvage.
    Giovanni

  3. FRANK WOOL permalink
    16 dicembre 2010 10:01 AM

    Cara Renata,
    il tuo racconto è veramente toccante, e sono evidenti la tua sincerità ed il tuo dolore; hai tutta la mia comprensione e ti ringrazio di averci detto queste cose, che, so per certo, sono esperienze comuni a molti altri di noi.
    Credo che sia molti importante portare alla luce del sole queste cose, per evidenziare ancora di più i metodi criminali di chi porta avanti oggi la bandiera di SCN. Per chi ha esperienze limitate all’ambito italiano possono sembrare “forti” ma chi si è avvicinato al vertice di Matrix confermerà che questi metodi sono la prassi.
    Per rispondere a Mirko, non incolparti di essere finito dentro a questo matrix; la tua ricerca della libertà ti fa onore, e nessun eroe non ha mai commesso sbagli! Mi sembra che ti sia già risvegliato dall’incubo!
    Ciao a tutti
    Frank Wool

    • Renata Lugli permalink
      16 dicembre 2010 11:05 AM

      Caro Frank grazie per la tua comprensione e partecipazione

  4. Renata Lugli permalink
    16 dicembre 2010 11:02 AM

    Caro Mirko ci sei finito dentro come ci siamo finiti tutti noi, seguendo onestamente il sogno di libertà dando fiducia alle persone che gestivano questa libertà

  5. Paolo permalink
    16 dicembre 2010 11:24 AM

    Cara Renata,

    A mia volta ho un componente della famiglia che è stato fatto “disconnettere” da me. Quello che fa la “chiesa” è intriso di finzione. Sei la persona più importante del mondo soltanto finché doni e ti adegui alla linea politica, altrimenti diventi prima un disaffected, poi un bandito e un criminale. La cosa affascinante è che tutti prima o poi capiscono e inevitabilmente dopo aver disconnesso finiranno a loro volta per essere disconnessi.

    Paolo

    • Renata Lugli permalink
      16 dicembre 2010 7:04 PM

      Caro Paolo sono d’accordo con te.
      Grazie per la tua testimonianza.

  6. 16 dicembre 2010 11:30 AM

    Dovremmo prendere in considerazione l’espressione “Fight Back”, contenuta nella definizione de “Il Prezzo della Libertà”, e salire su di Tono fino a 20.0.
    Io preferisco LRH.
    8)

  7. Lucajkl4 permalink
    16 dicembre 2010 11:49 AM

    Cara Renata il tuo racconto è davvero impressionante,mai e poi mai avrei pensato che in scientology sarebbe entrata cosi tanta soppressione e malvagita,ma purtroppo tutto ciò è accaduto e stà accadendo.Ognuno di noi ha visto i suoi dati stabili crollare e noi con essi.Ma abbiamo ancora la forza di rimetterci in piedi e far sentire la nostra voce,tu lo stai facendo cosi come altri e ciò porta a scoprire la verità, e se ci mettiamo spalla a spalle sono certo che ce la faremo a capovolgere la sit.Sia te che tuo marito siete ammirevoli e un esempio da seguire.Con tanto affetto e un abbraccio……. non siete soli …………
    ciao Lucajkl4

    • Renata Lugli permalink
      16 dicembre 2010 7:07 PM

      Caro Luca ti ringrazio per il tuo supporto e arc

  8. LIBERO permalink
    16 dicembre 2010 2:54 PM

    Stanno cercando da dove arrivano le bordate… Non posso parlarne apertamente… Mi fanno ridere!!! Hehe!!!
    Le cannonate aumenteranno di intensita e di calibro… He He!
    Questi sono completamente fuori dal mondo!!! Vivono in qualche episodio del passato e lo drammatizzano nel tempo presente… Incredibile!
    Nano si sta facendo facendo crescere i baffetti come il collega ADOLF… Se avete notato gli assomiglia sempre di piu’…

  9. Ksw1 permalink
    16 dicembre 2010 6:08 PM

    Renata, flavio da quel che ho potuto vedere , e’ uno che da’ il 200%, se esce dall’hgc e’ solo per andare su cicli di regging , e’ veramente un sea Org member dedicato o peggio implantato duro. Ksw1

    • Renata Lugli permalink
      16 dicembre 2010 7:14 PM

      Sì Ksw1 Flavio dà il 200%, è forte ed usa la sua forza per dimostrare che “molti sono chiamati, pochi sono scelti”, quindi si fa massacrare per dimostrare innanzitutto a sè stesso che è uno che persiste e non molla, lo conosco bene.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...