Skip to content

NARCONON: PARLA L’EX PRESIDENTE DI ARROWHEAD

29 aprile 2013

Schermata 2013-04-29 alle 22.11.01

Ecco che il Narconon dopo la trasmissione dell’Agosto 2012 riceve nuovamente l’attenzione del Rock Center.

E questo qualche giorno prima che avvenisse l’irruzione nel Narconon in Georgia.

Nel video che segue, il primo di una serie, ascolterete le parole dell’Ex Presidente del Narconon Arrowhead e di un altro Ex dirigente.

Le rivelazioni sono a dir poco sconcertanti.

Naturalmente sono semplicemente degli ” apostati “, ” spretati “, che hanno un loro interesse personale….

Starà solamente a voi valutare i dati, ma troverete conferma ancora una volta che la Setta di Miscavige E’ la Chie$a dei $oldi.

Come vi abbiamo anticipato la “maratona video” è cominciata!

Buona Visione,

GARY BALDI

NOTA:

Se non lo avete ancora visionato vi invitiamo a guardare il primo dei Video del Rock Center sul Narconon e le morti avvenute nel 2012, ecco il link:

NARCONON ROCK CENTER I

§§§§§§§§§§

30 commenti leave one →
  1. Kociss permalink
    30 aprile 2013 12:00 AM

    Quello che mi fa specie in queste dichiarazioni di questi ex staff di alto livello è che non salvano niente della tecnologia di Ron, sembra che in tanti anni di di appartenenza non abbiamo mai visto un briciolo di funzionalità della tecnologia pur affermando il contrario, se non al momento della dissociazione in cui non differenziano tra quello che di buono c’è e la distorsione provocata dagli alti dirigenti, mandando così a ramengo la reputazione di Ron. L’unica spiegazione che mi sembra plausibile di un tale comportamento è che hanno vissuto in una ambiente talmente soppressivo che sono andati così fuori valenza da non rendersi conto di quello che facevano.

    • Beatrice permalink
      30 aprile 2013 12:08 PM

      Sono d’accordo con Kociss che questi ex staff di alto livello hanno vissuto in un ambiente talmente soppressivo che sono andati così fuori valenza da non rendersi conto di quello che facevano.
      Poi quando sono andati su internet e hanno visto quanti scheletri erano usciti recentemente dagli armadi…… hanno capito molto cose e sono ritornati in valenza.
      A quel punto avrebbero potuto farsi i fatti loro, ma hanno preferito parlare e rivelare ciò che secondo loro andava detto, e per questo hanno la mia stima.

  2. Ulisse permalink
    30 aprile 2013 12:06 AM

    WOW !!! Come sono cambiate le cose… Ex tossici che rinnegando una tecnologia che ha salvato loro la vita poi diventano Executive con lo scopo di fare “business”… .
    ma non puoi far business nella mangiatoia di qualcun altro…

    La tecnologia di LRH travisata come una tecnica per estirpare soldi a coloro che hanno bisogno di aiuto, beh, è un pò troppo!!!
    Il messaggio ormai è che la setta di Scientology ha il solo scopo di incamerare soldi. Ed è quello che cercano di fare sia dentro che fuori.

    Un messaggio totalmente sbagliato attribuendolo a Scientology!!!! Come per le attuali chiese e organizzazioni associate la responsabilità di azioni come quelle denunciate da queste due persone sono da attribuire all’attuale management.

    CHI HA PERMESSO TUTTO CIO’? CHI NON HA AGITO SECONDO LE POLICY PER PREVENIRE GLI ABUSI DEI DIRITTI UMANI?
    LE RICHIESTE DI AIUTO DELLA GENTE SONO STATE TRADITE DA PROMESSE NON MANTENUTE E PAGATE… ANCHE CON LA VITA!!!!

    Ma il prezzo più caro la sta pagando purtroppo Scientology e il buon nome di LRH.

    Voi staff di OSA dovreste lavorare all’interno delle chiese per individuare CHI NON USA SCIENTOLOGY, dato che ogni defezione ne è l’indicatore, ma… sarebbe come il gatto che si mangia la coda e… non più credibili.
    (cavoli mi sembra l’attuale scena politica italiana !?!?!?)

  3. Eugenio permalink
    30 aprile 2013 1:18 AM

    Questi due ragazzi hanno avuto un grosso coraggio a parlare pubblicamente e come loro stessi hanno detto non si lasceranno azzittire.
    Lo scopo è quello di ottenere che ci sia trasparenza nei Narconon e migliorare le cose in modo che non ci siano più ragazzi che muoiono.
    Anche loro come la maggior parte di noi ha preso più coscienza della situazione quando sono andati su internet e hanno fatto una ricerca di dati.

  4. INDIPENDOLOGO permalink*
    30 aprile 2013 1:29 AM

    Una valutazione la vostra un po’ confusa secondo me Ulisse e Kociss.
    I due EX Dirigenti hanno parlato delle pratiche “indecenti” che avvengono al Narconon e che sono “protette” dalla Chiesa di Scientology.
    Cercare a questo punto di “salvare” Scientology è come cercare di rimettere il dentrificio nel tubo.
    E’ un po’ tardi..
    Non è per colpa di queste persone che Scientology ha una cattiva reputazione, ma è per le azioni “criminali” che giornalmente vengono perpetrate.
    La chiesa viene identificata con il soggetto di cui è portavoce.
    Se all’interno della Chiesa Cattolica la pedofilia è rampante, serve a poco differenziare il fatto che Gesù lo condonnava e che quei Petri pedofili hanno travisato il messaggio.
    Certamente lo hanno travisato!
    Ma sta di fatto che la Chiesa che doveva vigilare non ha vigilato ed ha condannato o incitato, o chiuso gli occhi.
    Quando poi, come accade in Scientology, il marcio è alla cima tutto questo è inevitabile.
    Quindi a questo punto della partita ben vengano le persone che hanno lavorato all’interno e che DENUNCIANO tutto quanto accade.
    Questo è l’unico modo per fare pulizia e ritrovare una certa integrità nel soggetto.
    Non ci si può nascondere dietro ad un dito, o cercare a spada tratta di salvare ciò che non è più salvabile. La chiesa di Scientology è morta e sta trascinando con sè anche il soggetto.
    Se CENTINAIA E CENTINAIA di persone si fossero ribellate e non si fossero conformate ai dettami soppressivi forse ora sarebbe diverso.
    Cosa ci guadagnano quei due ex dirigenti – nulla perchè veranno tartassati da OSA all’infinito.
    Ci guadagnano in INTEGRITA’.
    Hanno denunciato la setta per quello che è.
    Si vuole “salvare” il soggetto, bene – che gli Scientologist di buona volontà trovino il coraggio di uscire allo scoperto e DENUNCIARE IL MARCIO.
    La gente capisce, sa differenziare tra il sacro ed il profano, tra la chiacchera ed il vangelo.
    Certamente NON sarà la chiesa di Scientology a salvare il soggetto e neppure chi non fa nulla per salvarlo denunciando a viva voce quello che gli è accaduto o che è accaduto di cui lui è stato testimone.
    Quindi tanto di cappello a queste due persone CORAGGIOSE.
    Il programma Narconon funzione ma deve essere amministrato in modo che sia un ambiente sicuro in cui le persone possono utilizzare a pieno la tecnologia sviluppata da Hubbard.
    Nei prossimi video diventerà sempre più chiaro che la corruzione ha raggiunto livelli inconcepibili e quindi il tempo per raddrizzare le banane è finito.
    La giustizia “civile” sta mettendo l’etica IN dove Scientology ha fallito di farlo.
    Questa è la semplice verità.

    JO BERTI

    • giacomo sotgia permalink
      30 aprile 2013 1:02 PM

      Gia.. vedo gran confusione da un bel po di tempo, anche nel vostro gruppo. Mi si perdoni ” l’intrusione” . Non confondete con l’invalidazione quanto vi sto per dire , pensate piuttosto che ” tutti gli uomini hanno il diritto inalienabile di pensare liberamente , parlare liberamente e controbattere le opinioni altrui “.

      Io non credo che esista uno stato di Clear , cosi come definito da Hubbard in dianetics e, per tale motivo , nessuno è OT ,perchè nessuno è Clear. ( è la mia opinione in base alla mia esperienza ).

      Ma credo comunque , che voi siete la parte buona di Scientology.

      E allora, mi sono stufato di vedere che troppo spesso i fatti non seguono le parole , troppo spesso si usano “a memoria” citazioni.di Ron , cosi giusto per vanto di essere uno scientologo dedicato o , peggio ancora, per una sorta di conformismo spirituale, se non proprio SUPERBIA SPIRITUALE.

      Io credo che voi da tempo avreste dovuto agire giudiziariamente, in gruppo , contro la “Santa Sede “, per i crimini commessi. Che sono ormai cosi evidenti , palesi e consistenti.

      Invece di combattere la battaglia “della scientology giustamente applicata”, avreste dovuto raccogliere tutti i vostri “dannatissisi” certificati, le vostre fottute comandation e , infine , tutte le ricevute dei versamenti fatti e citare in giudizio tutte quelle persone che a vario titolo vi hanno truffato. PUNTO.

      Di chi sono le ORG ?? Avete fatto delle grosse donazioni , per anni , per il Super Power, per la IAS , per le “vostre” org ideali , ed ora… ?? Siete fuori dalle vostre ORG.

      Forse non sapete che ogni Org ha uno statuto depositato e registrato all’ufficio del registro della città in cui si esercita. E che ci sono delle regole da rispettare ( regole , non Policy )-

      Queste regole sono dettate dal codice civile. Avete mai visto un’assemblea per eleggere il nuovo consiglio direttivo ??? Vi avete mai partecipato ??

      Inutile che vi spremete , la risposta è NO ?? Eppure eravate soci , avete firmato un adesione.

      Non importa cosa dicono le Policy , ci sono le leggi.

      Organizzatevi , riunitevi e decidete il da farsi. Fate causa in gruppo alla “Santa Sede Italiana” , e buttali fuori dalle vostre Org. E cosi difficile ??

      Solo allora , potrete dire…. che Scientology funziona.

      Salut— Giacomo Sotgia.

    • Pippo permalink
      30 aprile 2013 6:49 PM

      Scusami se mi permetto, ma non sono d’accordo su un punto: il punto è che nell’intervista si afferma che SCIENTOLOGY è strutturata in maniera tale da “fare” soldi. E’ vero che la reputazione della Chiesa è in certe AZIONI insensate che si portano avanti e che hanno creato e creano ciò che ognuno di noi vede. Come è vero che la leadership è quella che è. Continuo a ripetere la stessa opinione: finchè si rimane nell’ambito del “Scientology è diretta da persone lestofanti” va bene. Se io devo plaudire chi, come la nipote di Miscavige, afferma che “Scientology in sè è organizzata, con gli scritti di L.Ron Hubbard, affinchè accada ciò che sta accadendo”, o come questi due che sottintendono che c’è UNA TECNICA CHIAMATA SCIENTOLOGY che permette gli abusi o lo spillare soldi, MI DISPIACE, MI METTO A RIDERE. Faranno, ahimè, tutti la stessa fine ingloriosa perchè MENTONO E LORO STESSI DICONO BUGIE. Ripeto, personalmente ho girato su Internet e trovo l’Indipendologo Italia l’unico, ripeto l’unico, sito INTELLIGENTE che ha esposto ed espone in maniera NETTA E CHIARA la differenza tra la condotta di DM e Scientology. E questa è chiamata sanità! Non mi si venga a dire che, a causa della condotta scellerata di DM, chiunque, con giustificazioni veramente ridicole, può andare in giro a dire: Scientology in sè è una truffa. Viene la tentazione, ma è letteralmente insensato e,soprattutto, falso!

      • Apollo permalink
        30 aprile 2013 7:27 PM

        Pippo devi capire che questi due ragazzi come anche Jenna NON HANNO CONOSCIUTO LA SCIENTOLOGY DI LRH, quella originale che dà guadagni di caso veri e duraturi nel tempo.
        Questi conoscono SOLO la “Scientology” di Miscavige, quella alterata quella che ti fa addirittura ammalare e in alcuni casi anche morire.
        Ti posso assicurare che le “2 Scientology” sono molto diverse, detto da uno che le ha conosciute tutte e 2.
        Non sono tutti molto consapevoli della differenza o per lo meno non sempre sono attenti a dire invece di “UNA TECNICA CHIAMATA SCIENTOLOGY che permette gli abusi o lo spillare soldi”, per usare le tue parole, con “UNA TECNICA CHIAMATA SCIENTOLOGY usata male da Miscavige e trasformata in modo che permette gli abusi o lo spillare soldi”. Comunque sia il concetto esprime la assoluta verità di quello che sta succedentro dentro la Chie$a di $cientology.
        Questa è la cosa fondamentale che bisogna tenere conto se si vuole comprendere veramente il significato quando queste persone disilluse espongono la loro esperienza personale e quello che hanno visto ascoltato e sperimentato.
        Almeno io la vedo così, e c’è anche da sottolineare una cosa, non sono queste le persone che hanno buttato Scientology nel fango, noi sappiamo CHI lo ha fatto!
        Quindi non punterei il dito così facilmente contro queste persone, puntiamolo invece tutti insieme al giusto target!

  5. Ascanio permalink
    30 aprile 2013 1:36 AM

    “La giustizia “civile” sta mettendo l’etica IN dove Scientology ha fallito di farlo. Questa è la semplice verità.”

    E’ proprio così Jo, è quello che sta succedendo.

    • Cintia permalink
      1 maggio 2013 4:50 AM

      ++++1

    • Veronica permalink
      1 maggio 2013 4:07 PM

      ++++++++++++1

      sì è arrivato il momento della giustizia civile in ogni settore della Chie$a di $cientology!

  6. Ulisse permalink
    30 aprile 2013 9:23 AM

    Jo Berti, la confusione si risolve con l’esatto Tempo Luogo Forma e Avvenimento, quindi ottenendo la verità!!!!

    Che vengano isolati i CHI commettono questi grossolani errori. Fare pulizia all’interno permetterebbe almeno di mettere l’attenzione sulla positività di Scientology dato che sarebbe evidente che per prima corregge se stessa e che la tecnologia di LRH FUNZIONA !!!

    Quello che capisco è che sembra che queste interviste siano state programmate a tavolino e che il maggiore interesse sia il rendere Scientology una piaga da debellare mentre l’attenzione dovrebbe essere indirizzata verso CHI usa e abusa di tale tecnologia.
    Rinnegare il bene ricevuto dall’uso della Tecnologia di Scientology è da meri ipocriti e qualifica tali persone dei Giuda.

    Buon lavoro

    • 30 aprile 2013 11:35 AM

      Per me l’unico bene ricevuto dall’uso della tecnologia di Scientology è stato al di fuori della chiesa ufficiale ed è stato Alla ACCADEMIA 8008!
      Non so a voi!

  7. FRANK WOOL permalink
    30 aprile 2013 10:17 AM

    E’ sufficiente la prima risposta a questa intervista per far luce su tutto l’argomento: “non consiglierei mai a nessuno di mandare i loro cari al Narconon”.
    Stop. Hanno dedicato anni e anni della loro vita a questa cosa e la prima risposta è questa. Ma come ……. un programma che “garantisce il 75% di riabilitazioni”, che “costa come qualsiasi altro programma”, ed in cui “solo il 25% degli staff sono Scientologists”.
    E via con la solita montagna di bugie, sembrano le stesse sull’espansione planetaria della setta: “milioni di fedeli”, “il crimine debellato”.
    La mano è la stessa. La mente criminale è la stessa.
    Lo schema è lo stesso: aria fritta in cambio di soldoni. Ambienti lussuosi che nascondono le peggiori bassezze. Numeri incredibili che nascondono la truffa. Video mirabolanti che camuffano la disperazione. E bugie colossali che nascondo i crimini.
    Che tristezza.

  8. Ulisse permalink
    30 aprile 2013 10:47 AM

    Certo Frank ormai,
    “non consiglierei mai a nessuno di andare anche nelle attuali chiese”.
    Una vera tristezza.

  9. Sartori permalink
    30 aprile 2013 11:16 AM

    Qui non si sta mettendo in discussione l’efficacia del programma Narconon, ma come viene gestita tutta l’organizzazione.
    Quando muoiono 3 giovani ragazzi nel giro di 9 mesi, io per primo non consiglierei più a nessuno di seguire il programma, e non manderei nemmeno mio figlio se fosse un tossico dipendente, se prima non viene fatta chiarezza sull’accaduto e si riorganizzano le cose per non farle più succedere.
    Sono d’accordo con questi 2 ex dirigenti che ci vuole trasparenza, e noi lo sappiamo che è quello che manca anche in tutte le chiese di Scientology e specialmente in alto sull’organigramma menageriale.
    Questa cattiva gestione rischia purtroppo di allontanare ragazzi dal Narconon alla stessa stregua di come vengono allontanate persone da Scientology.
    La mia personale conclusione è che Miscavige continua a seminare morte.

  10. Aspen permalink
    30 aprile 2013 11:34 AM

    Sono d’accordo con Sartori ” Qui non si sta mettendo in discussione l’efficacia del programma Narconon, ma come viene gestita tutta l’organizzazione.”
    Noi Scientologist lo sappiamo molto bene che il programma Narconon funziona e che ha salvato molte vite, ma quando la gente comincia a morire, non possiamo fare come OSA che mette la testa sotto la sabbia quando gli OT muoiono, con un “cosa ci vuoi fare la gente muore”.
    E per i Narconon l’equivalente sarebbe “Cosa ci vuoi fare, si sa che i tossici sono a rischio di vita”.
    Faccio le mie congratulazioni ai 2 ex dirigenti per il coraggio di aver sfidato l’ira di OSA con queste rivelazioni pur di cercare di mettere un pò di sanità nei centri Narconon.

    • FRANK WOOL permalink
      30 aprile 2013 12:11 PM

      Non sono d’accordo. Queste interviste e la nostra esperienza invece mettono in discussione sia la gestione dei centri che l’efficacia del programma Narconon. Mi spiego meglio: le promesse di guarigioni miracolose sono truffaldine. Il programma, se attuato correttamente è un coadiuvante nel rimuovere le cause “mentali” della tossicodipendenza, non un programma medico che cura i problemi dell’astinenza e le conseguenze fisiche dell’abuso di droghe. Affermare questo, come fanno più o meno velatamente le promo dei centri è appunto una truffa. Quando poi, per fare cassetto, si accettano anche casi con gravi problemi fisici la “disgrazia” è dietro l’angolo. Ed in questo sta l’aspetto criminale della questione.

  11. Kociss permalink
    30 aprile 2013 2:17 PM

    Appunto perchè siamo amanti della verità sarebbe giusto e onesto che si differenziasse il miglio dalla gramigna. In un libro ho letto che fare A=A non è un buon sintomo si salute mentale. Altrimenti a sto punto è meglio cambiare nome al soggetto, a me piace Indipendology.

  12. carlo permalink
    30 aprile 2013 5:23 PM

    leggo dall’intervista”la maggior preoccupazione di narconon è quella di salvare la gente dalla devastazione della droga”?????????….30000 dollari x chi non possiede un piffero che sono bruscolini?il tossico ,x intenderci quello che ruba x una dose,non potrà mai permettersi il narconon,ed allora che preoccupazione inventano questi del narc,mica so tutti figli di papà x poterselo permettere.Aiutano chi?….quelli con la pesetas?Io non capisco come si fa a parlare di aiuto,di salvare qualcuno,se di mezzo ci sono un mucchio di soldi!!!!

    • Costanza permalink
      30 aprile 2013 6:14 PM

      Un amico di famiglia ha fatto il Narconon 3 volte dopo di che è riuscito a uscire dalla droga.
      Per fortuna sua però è benestante e se l’è potuto permettere, altrimenti……

  13. Ulisse permalink
    30 aprile 2013 8:37 PM

    Bene bene, vedo che quando si cerca di “svalutare” Scientoloy siamo tutti daccordo. Non mi aspettavo di meno. E vedo anche siamo daccordo che si è uno Scientologist solamente quando sia applica la Tecnologia STANDARD di LRH e non perchè non si è parte o più parte dello staff di una qualunque organizzazione che usa e abusa illegalmente i marchi di Scientology. Collaborare con le attuali organizzazioni, compresi anche i Narconon, potrà sembrare edificante e lo è fino al momento in cui si comincia a chiedere $oldi oltre quello che dovrebbe essere il normale scambio per il servizio acquistato.
    Qui si comincia ad invalidare LRH e la Tech di Scientology e si va FUORI SCAMBIO.
    L’accumulo di questo Fuori Scambio ormai è tale che, come Overt, ha bisogno dei suoi Motivatori e Giustificazioni e mi spiace… non sono gli Indipendenti il bersaglio.
    E’ fin troppo chiaro che anche se noi non ci fossimo le cose non cambierebbero, anzi…

    La favoletta del “maggior bene per il maggior numero di dinamiche” ormai non è più applicabile nelle attuali chiese di miscavige.

    Loro sono solo un gruppo (BANK, come evidenziato in KSW1), e Scientology è tutt’altro, menomale!!!!

  14. Pippo permalink
    1 maggio 2013 8:19 AM

    Scientology (quella vera!) usata al contrario, è un’arma mortale! Lascio a chi di voi, più addestrato di me, potrà fornire il dato di LRH che studiai qualche tempo fa. E’ la stessa arma dell’amore dei genitori verso i figli: se l’amore naturale di un genitore viene, fin dall’infanzia, trasformato in odio verso i figli, questi si trovano in una trappola mortale, attanagliati nel conflitto tra “l’amore” che naturalmente loro provano verso i genitori e le azioni crudeli di questi ultimi contro di loro. Se poi ci aggiungiamo che, una volta ogni tanto, il genitore dimostra “affetto”, allora i figli credono veramente che le cose funzionino così e abbiamo, secondo me, i criminali o ciò che gli psichiatri definiscono la sindrome della vittima! Questa è la scena che vedo io oggi in Scientology! Il nostro amore verso la tecnologia (amore naturale) che salva le persone e i genitori (le org e la Sea Org) che si comportano in maniera discutibile e non certo con amore verso i “figli”…..Ecco perchè ora Scientology è applicata ll’incontrario, come più volte detto da Indipendologo. E io che conosco Scn da 30 anni, che l’ho conosciuta anche all’esterno, mi rattristo nel vedere avanzare questa spirale e ricordo i giorni in cui gli staff avevano solo uno scopo: mandarti avanti sul Ponte e nell’Addestramento in Accademia. Nessun altro scopo! Lo stesso di LRH!

  15. Ulisse permalink
    1 maggio 2013 3:48 PM

    In effetti è il colmo farsi audire gli “engram” .di Scientology….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...