Skip to content

ANDARE SU UN PO’ PIU’ IN ALTO

8 aprile 2013

goose-cutline-copy

Nei giorni scorsi ci sono giunte email da parte di Indipendenti che volevano la nostra opinione sui post degli ultimi giorni scritti da Marty Rathbun sul suo Blog.

Marty ha deciso di impostare il suo Blog diversamente da come lo era in precedenza – ma non ha seguito o sta seguendo un percorso o delle “idee nuove”.

frontcoverphotoCome anche lui oggi ha ribadito, le stesse cose che ha scritto nelle ultime settimane le aveva già scritte e fatte conoscere nei suoi due libri tempo addietro.

I suoi articoli ora si focalizzano maggiormente sulla sua visione che è quella che ci sia la necessità di trascendere (andare oltre) da dove siamo arrivati oggi in Scientology, e che si debba riuscire ad integrare la filosofia con nuovi approcci filosofici o empirici che sono emersi negli ultimi decenni, o anche molto antichi e di evolvere.

Integrare la filosofia non significa assolutamente alterarne le procedure o la pratica ma individuare la possibilità di attingere a conoscenze che si integrano con Scientology per elevarne la comprensione o comprenderne meglio le radici.

L’esempio più semplice dell’integrazione e che non ha dato adito ad alcuna reazione, è l’integrazione con la pratica medica che L. Ron Hubbard ha da sempre consigliato ed anzi ha ordinato di utilizzare in quei casi che necessitano di cure mediche.

Nel bollettino “PC E PRE-OT FISICAMENTE MALATI” Ron ci spiega ad esempio che “tutto spirito” – “tutto fisico” sono estremi e non è intelligente attribuire la paternità di una difficoltà solamente ad una delle cose:

 

HCO BULLETIN DEL 12 MARZO 1969

PC E PRE-OT FISICAMENTE MALATI

Quando si mette a confronto la malattia mentale e la malattia fisica, è molto facile

giungere agli estremi.

Una scuola afferma che tutti i disturbi derivano dalla malattia fisica.

Un’altra sostiene che provengano dalla malattia mentale.

Lo psichiatra mischia le due cose e asserisce che tutta la malattia mentale è fisica.

È tempo perciò che tutti gli auditor, in particolare quelli di Classe VIII, diano uno sguardo approfondito a quest’area.

Il corpo può essere fisicamente malato in modo acuto (momentaneamente) o cronico (permanentemente).

Ossa rotte, nervi lesi, malattie, ciascuna di queste cose può verificarsi in un corpo indipendentemente da qualunque azione mentale o spirituale.

L Ron Hubbard

Questo è riportato solamente per fornire un esempio di integrazione e avete potuto notare, leggendo l’HCOB, la razionalità utilizzata da Ron.

Tornando a  Marty, Integrazione significa anche il non arroccarsi su prese di posizione presuntuose, ma osservare ed ascoltare e vedere i progressi fatti dalla scienza e dalla tecnica per favorire l’applicazione di Scientology.

Un esempio lampante di NON INTEGRAZIONE è ad esempio l’utilizzo di CD o DVD da parte della Chie$a di Miscavige che mostrano una totale non integrazione e isolamento tecnologico.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso per Marty, è stata l’assunzione di posizioni “fondamentaliste” da parte di alcuni Indipendenti, che a dir suo, hanno preso posizioni non dissimili da quelle che la Chie$a ha portato avanti sino ad ora.

Ha cercato di “stimolare” la discussione su tabù che non possono essere sfiorati, come “Mantenere Scientology in Funzione”, come “La Responsabilità dei Leader” e altro ancora.

Non certo per denigrare la funzionalità di entrambe le policy ma per mettere in evidenza come l’approccio LETTERALE generasse dentro alla Chie$a, ma anche al di fuori, uno stallo verso il raggiungimento delle mete di Scientology.

Nel suo ultimo articolo ha affrontato l’utilizzo di policy che sono nate in un contesto in cui interessi economici e di parte cercavano di distruggere Scientology e come il “perseverare” nel loro utilizzo, ora che non è più necessario,  abbia reso Scientology la setta pericolosa che ognuno di noi ora ha di fronte.

Ha evidenziato le contraddizioni, umane ed inevitabili, che hanno circondato l’operato di Hubbard, senza per questo invalidare l’enorme retaggio da lui lasciato e rendendo chiaro il fatto che un argomento del genere necessita di molto contesto e di una discussione di ampio respiro – il presupposto che tutto quello che Hubbard abbia fatto sia corretto oppure, in contrapposizione, che tutto invece sia una frode, sono probabilmente le faccie della stessa medaglia.

Non per questo si deve nascondere la testa sotto la sabbia e far finta di non vedere, come dice Marty, “L’Elefante Nella Stanza” – e cioè quando qualche cosa non è razionale, non è razionale PUNTO – il NEGAZIONISMO non è la cura ma una sana analisi sì.

Lui in essenza ha cercato di spingere il ragionamento su fronti molto delicati e suscettibili che hanno generato quindi legittime “reazioni” da parte del Campo Indipendente, lo ha fatto ritieniamo per soddisfare la funzione del suo Blog e spingere le persone un po’ più in alto, spingere ad analizzare, a porsi domande e uscire dagli schemi.

Da parte nostra noi rispettiamo quanto Marty sta facendo e riteniamo che la sua sia una ricerca personale e come tale molto importante e legittima – come è legittimo il fatto che lui scambi queste sue idee con chi sino ad ora lo ha seguito.

Marty Rathbun con il suo Blog e con le sue azioni ha certamente determinato la nascita e lo sviluppo di questo nuovo Movimento Indipendente a Livello Internazionale, e questo è da noi riconosciuto, rispettatto ed encomiato.

Vedi il nostro video:

UN TRIBUTO A MARTY

§§§°°°§§§

§§§°°°§§§

E’ per questo motivo che i nostri articoli recenti hanno attinto al nuovo Blog di Mike Rinder, un blog assolutamente non in contrasto con quello di Rathbun, ma che riceve da lui il “testimone” dell’informazione.

Come fa notare proprio Rinder nel post sul Blog di Rathbun dove annuncia la nascita del suo Blog:

BENVENUTI NEL MIO NUOVO BLOG

20 Marzo 2013 BY 

Mike-Rinder-photo-smPer 4 anni, il Blog di Marty Rathbun – Moving On Up A Little Higher – ha fornito un servizio di inestimabile valore.

E’ stato la migliore sorgente di informazioni su quanto stava accadendo nel mondo di Scientology, ha portato alla luce le verità circa quanto è accaduto nel passato, ha fornito un luogo all’interno del quale coloro che uscivano dalla bolla della Chiesa potessero annunciare la cosa al mondo, ha fornito informazioni sulle tecniche squirrel, ha fornito consigli utili su varie sorgenti di saggezza ed è diventato un luogo nel quale incontrare vecchi amici o trovarne di nuovi.

Marty ha sempre detto che il suo desiderio era quello di innalzare la consapevolezza spirituale, di far salire le persone un po’ più in alto. Se eravate dei lettori assidui avete forse notato che il suo Blog si era evoluto ed era passato da un Blog contenente notizie giornaliere in uno nel quale venivano trattati concetti e discussioni avanzate.

Questa è una cosa importante.

E sono messaggi indirizzati a coloro che si sono lasciati la chiesa alle spalle e che stanno procedendo in avanti e verso la cima.

….

Ho assistito Marty nel moderare il suo Blog sin dall’inizio.

Ci siamo accordati sul fatto che lui continuerà acon Moving On Up A Little Higher ed io ho cominciato questo nuovo Blog: Something Can Be Done About It che spero aiuterà a riempire il vuoto relativo alle notizie di “tutti i giorni”  relative a Scientology, indirizzato a quelle persone che si considerano degli Scientologists.

E con questo voglio dire con tutti coloro che hanno trovato qualche cosa di funzionale nel soggetto e lo usano nella loro vita di tutti i giorni.

Ecco quindi svelato l’arcano, e per concludere vorremmo inserire la nota finale dell’articolo di oggi di Marty in modo che vi sia più chiaro quello che abbiamo espresso sino ad ora :

L’ELEFANTE NELLA STANZA

…..

243753_t607Di nuovo, Hubbard era completamente in linea con quanto scritto nel Tao:

Getta via moralità e giustizia, e vedrai che le persone faranno le cose giuste… Più proibizioni tu hai, meno virtuose saranno le persone … Io ho lasciato andare la legge e le persone sono diventate oneste.

Comunque, con l’avvento di volumi di policy, che hanno creato strati gerarchici di restrizioni sul gruppo ed il suo controllo usando una forma di polizia aggressiva sulla morale degli individui, la promessa della sanità e della felicità di un gruppo e di una sociatà chiarite venne rimpiazzata.

I nuovi paradigmi della dottrina che venivano seguiti, in essenza, stabilivano che l’unico modo per ottenere una “società chiarita” fosse attraverso l’utilizzo di un gruppo controllato in modo stretto e disciplinato di conseguenza e la cui sopravvivenza doveva prendere il sopravvento su ogni cosa e su qualsiasi altra considerazione.

Mentre venivano scritti volumi su come dovevano essere portate avanti le organizzazioni di Scientology per raggiungere la promessa del Clearing e dell’OT, non importa quanto la si voglia condire, le policy di Scientology hanno creato e richiesto l’uso di una forza, che a meno che uno non sia in un totale negazionismo, non è altro che l’azione di polizia che fa rispettare cose che sono state proibite, in modo da proteggere le persone buone da coloro che sembra siano dedite al malvagio.

Sono ben consapevole che queste mie visioni delle cose saranno condannate da molti Scientologist, sia corporativi che non.

Ma io ritengo che se uno esamina spassionatamente il fatto su come sono stati e vengono trattati i Clear e gli OT, e come abbiano così docilmente accettato di essere trattati in quei modi, e come loro si stiano comportando all’interno della Scientology Inc., l’ignorare o il negare che Hubbard abbia in qualche modo dato forza a quei trattamenti e a quei comportamenti sarebbe condannare gli Scientologists a ripetere una storia della quale devono sistematicamente rimanere ignoranti ma in qualche modo perpetrare.

Non sto dicendo qui che  Hubbard abbia sbagliato nel reagire all’opposizione nel modo in cui ha reagito.

E non sto neppure dicendo che non sia stato corretto l’aver preso memoria di queste sue reazioni tramutandole in “policy”.

Ma io affermo che se le policy di Hubbard vengono prese LETTERALMENTE, al di fuori del tempo e del contesto nel quale sono state generate, si diventa facendolo un ESTREMISTA.

Con l’estremismo si perdono i benefici potenziali che altrimenti si acquisirebbero dall’applicazione delle scoperte fatte da Hubbard.

E’ mia opinione che non vi sia luogo peggiore dei più alti livelli del Ponte, i Livelli OT, dove l’essere letterali e l’essere estremisti  diventano azioni incredibilmente dannose.

MARTY RATHBUN

Quanto questo coincida con le idee nostre o vostre è strettamente personale e non è nostro scopo trattare queste questioni su questo Blog, un Blog il nostro, nato e sviluppatosi con lo SCOPO DI INFORMARE  e di far conoscere quale sia e fosse stata la situazione relativa a Scientology a livello internazionale e fornire, grazie a valide traduzioni, i dati raccolti.

Questo è quanto continueremo a fare.

Speriamo che quanto espresso abbia chiarito la situazione.

GARY BALDI

Annunci
14 commenti leave one →
  1. FRANK WOOL permalink
    9 aprile 2013 9:57 AM

    Chiarissimo Gary. Trovo corretta la tua specifica.
    Marty ha tutti i diritti di fare le SUE ricerche spirituali, e di indirizzare il SUO blog come crede. Probabilmente questa “evoluzione” è anche comprensibile, dopo anni a scrivere e discutere delle “buone azioni” di Miscavige uno si rompe anche le palle, e ci sta che voglia spostare la sua attenzione sulla sua propria spiritualità, che in fondo è lo scopo che ci ha spinti verso Scientology. Un po’ come l’articolo di Claudio dell’altro giorno “OT il sogno e la realtà”, entra in argomenti che interessano la parte alta del ponte, così Marty ha deciso probabilmente di spingere la sua attenzione oltre la “cronaca”.
    Questo non toglie nulla al suo encomiabile lavoro, che resta comunque a disposizione di tutti. Buon lavoro a lui e a Mike che ha raccolto il testimone dell’informazione.

  2. Umberto permalink
    9 aprile 2013 10:01 AM

    “Ha cercato di “stimolare” la discussione su tabù che non possono essere sfiorati, come “Mantenere Scientology in Funzione”, come “La Responsabilità dei Leader” e altro ancora.”

    Definire “Mantenere Scientology in Funzione” un tabù mi lascia un po’ perplesso… ritengo che uno dei motivi per cui Scientology si trova nella merda è proprio il non aver applicato in pieno questa Policy, questo da parte di ognuno di noi, chi più chi meno. In maggior misura proprio le persone che stavano vicine a Miscavige, se avessero osservato le azioni e le decisioni di Miscavige rapportandole ai punti di Mantenere Scientology in Funzione, non avrebbero dovuto andare in accordo e avrebbero dovuto fare qualcosa a riguardo.

    “Nel suo ultimo articolo ha affrontato l’utilizzo di policy che sono nate in un contesto in cui interessi economici e di parte cercavano di distruggere Scientology e come il “perseverare” nel loro utilizzo, ora che non è più necessario, abbia reso Scientology la setta pericolosa che ognuno di noi ora ha di fronte.”

    Ciò che ha reso Scientology una setta si chiama Miscavige e tutti quelli che si sono accordati con lui appoggiandolo con le azioni o con il silenzio. Non ci sono altri motivi, e cercarne altri diminuisce le responsabilità di Miscavige e dei suoi “alleati”.

    È anche vero che spesso le policy vengono drammatizzate, ma non è il contenuto delle policy che porta alla drammatizzazione bensì il contenuto del Bank che fa drammatizzare, cioè è l’individuo che le drammatizza o gli fa comodo drammatizzarle per i propri scopi.

    “Ma io affermo che se le policy di Hubbard vengono prese LETTERALMENTE, al di fuori del tempo e del contesto nel quale sono state generate, si diventa facendolo un ESTREMISTA”

    Ritengo che le policy di Ron siano adattabili a qualsiasi tempo e contesto… il resto come ho detto prima è Bank.

    “I suoi articoli ora si focalizzano maggiormente sulla sua visione che è quella che ci sia la necessità di trascendere (andare oltre) da dove siamo arrivati oggi in Scientology, e che si debba riuscire ad integrare la filosofia con nuovi approcci filosofici o empirici che sono emersi negli ultimi decenni, o anche molto antichi e di evolvere.”

    Le ricerche di Marty lasciano supporre:

    1. Che Marty abbia completato tutto il percorso dei Livelli OT, quindi che dopo OT 8 abbia fatto tutti i gradini di cui si parla nell’articolo “OT c’è” scritto da Claudio Lugli.

    2. Che non sia rimasto soddisfatto di ciò che ha raggiunto … quindi in tal caso potrei comprendere il motivo che lo spinge a fare le sue ricerche.

    Rispetto le opinioni degli altri… ognuno è libero di scegliere che “stivali” calzare.

    • Pippo permalink
      9 aprile 2013 11:46 AM

      Eh sì, mi trovo d’accordo con te al 100%! E secondo me, il successo del blog di Marty sia dovuto quasi interamente alla esposizione di Miscavige e di ciò che fà ed è questo che maggiormente ha catalizzate tante persone. Non credo che spostare la SUA attenzione su ricerche spirituali o cosa altro sia farà catalizzare altrettante persone. Io dissi che l’indipendologo è il blog più interessante. Divulgare gli inganni mediatici di Miscavige interessa tantissime persone; di meno, secondo me, ricercare vie e strategie diverse dall’applicazione di Scientology che è, fondamentalmente, semplice. Ogni giorno ritrovo che ciò che dice LRH negli scritti è veramente contemporaneo, in ogni aspetto. E’ chiaro che cos’ facendo, il blog di Rathbun, darà ragione agli OSA boys quando affermano che esso scomparirà come sono scomparsi altri movimenti precedenti a questo. Ecco perchè sostengo che ora l’Indipendolo, per me, è più interessante di Rathbun. Speriamo in M. Rinder e nel suo blog.

      • Vanilla permalink
        9 aprile 2013 1:45 PM

        Di gran lunga Pippo sono d’accordo con te che “l’indipendologo è il blog più interessante”, aggiungo professionale e decisamente grande amico di Ron!

      • Mario permalink
        9 aprile 2013 3:42 PM

        Anche io facendo uno studio approfondito col materiale che c’è sulla rete, sono giunto alla conclusione che i movimenti precedenti sono svaniti nel nulla perchè hanno alterato la tec di Scientology, di conseguenza non funzionava e l’hanno abbandonata, o preso solo dei pezzi qua e la.
        E’ scontato che se l’avessero lasciata intatta e salvaguardata con KSW1, si sarebbero espansi nei 20/30 anni successivi, e su questo non c’è nulla da dire.
        Non credo anche io assolutamente che Marty abbia nessuna intenzione di alterare la tecnologia, non l’ha fatto fino a ora e non credo che lo farà mai, ha audito le più grandi celebrità di Holliwood perchè era considerato da Miscavige il miglior auditor, ha anche recuperato Tom Cruise che aveva fatto il Blow ecc. ecc.
        Per ciò che riguarda la filosofia marty è libero di fare quello che vuole.

      • Ettore permalink
        10 aprile 2013 3:23 PM

        Sono d’accordo con te Pippo, “Divulgare gli inganni mediatici di Miscavige interessa tantissime persone; di meno, secondo me, ricercare vie e strategie diverse dall’applicazione di Scientology” o comunque “elucubrazioni spirituali” che non portano da nessuna parte.
        Per questo che anche io mi ritrovo nell’Indipendologo perchè continua incessantemente a cercare di fare capire chi è David Miscavige e dove ha portato il regno spirituale di Ron.
        Speriamo che sempre più Scientologist una buona volta prendano il coraggio di affacciarsi su questo blog , che aprano gli occhi e li fanno aprire anche a altri.
        Poniamo fine alle violenze fisiche e spirituali della Chie$a e liberiamo le persone dalla soppressione con l’INFORMAZIONE!

      • Virgilio permalink
        10 aprile 2013 4:11 PM

        Se Marty cesserà di informare io penso che sta violando l’azione di successo che ha fatto seguire il suo blog da molte persone, per il resto è libero di fare quello che vuole e di cambiare quando vuole, ma non so se sara ugualmente seguito.

  3. 9 aprile 2013 11:49 AM

    Io penso che L.R.H. ha messo a disposizione Policy adatte ad ogni contesto riguardante la vita e non so quale livello di spiritualità abbiano raggiunto gli altri ma dal canto mio devo impegnarmi a conoscere la filosofia di Scientology nella sua interezza per poter usare la policy adatta ad ogni momento della mia vita.
    Quando avrò raggiunto questo penso sarò a buon punto e quindi forse avrò come dice MARTY

    ” la necessità di trascendere (andare oltre) da dove siamo arrivati oggi in Scientology, e che si debba riuscire ad integrare la filosofia con nuovi approcci filosofici o empirici che sono emersi negli ultimi decenni, o anche molto antichi e di evolvere.”

    Comunque sia sono totalmente d’accordo con Umberto quando dice che se noi tutti, chi più chi meno, avessimo applicato la policy di “Mantenere Scientology in Funzione” quando era il caso di farlo ora Scientology non sarebbe nella merda.

  4. Renata Lugli permalink
    9 aprile 2013 12:28 PM

    Partendo dal presupposto che LRH è stato un grande umanitario, e almeno su questo tutti gli Scientologist non possono che essere d’accordo. Quanto poi questo suo attributo umanitario venga considerato più o meno grande, dipende dai vari punti di vista da cui si guarda e qui la cosa comincia ad essere la più variegata proprio perchè questi punti di vista sono tanti quanti sono gli uomini, altrettanto per ciò che riguarda i difetti di LRH. Premesso questo, il punto di vista da cui io ho guardato LRH e Scientology è stato ovviamente dalla mia esperienza personale di quaranta anni e dai risultati che io ho avuto con lo studio e l’applicazione di Scn.
    In breve posso dire che non c’è stata una sola volta in cui una session di Solo Auditor, di Auditor, una condizione di Etica, una Policy Letter, non abbia dato dei risultati da positivi a stupefacenti. Sono stata fortunata? Forse! L’unica eccezione è stata l’introduzione intenzionale miscavigiana di reverse Scn e Dn che per poco non ci lasciavo le penne sotto gli Auditor e C/S della Gat; ma questa è un’altra cosa.

    Ed è proprio da questo punto, che comprendo il comportamento di LRH, di KSW, di tutte le sue Policy Letter.
    Ho studiato quanto LRH ha dovuto adoperarsi non solo per trovare una tecnologia che funzionasse, ma QUANTO ha dovuto subito dopo adoperarsi affinchè Auditor sapessero audire. Gli Auditor sbagliavano e li correggeva, sbagliavano e li correggeva, sbagliavano e li correggeva, fino a quando ha capito che la ragione per cui queste persone continuavano a sbagliare, era perchè non erano capaci di studiare e allora ha fatto un corso di studio, ha messo lì dei supervisori dei Corsi, dei Supervisori del Caso, degli Ufficiali del Cramming; e cos’è che faceva in modo che queste persone non lavorassero allo sbaraglio, alla rinfusa?
    Mantenere Scientology in Funzione, dai punti da 1 a 10. Questa linea di condotta ha fatto in modo che si andasse nella stessa direzione per ciò che riguarda la corretta applicazione e di conseguenza la garanzia dei risultati. E questa è stata anche la linea che abbiamo strettamente e rigorosamente seguita io, Claudio e Marty nel nostro addestramento e nella pratica, che è qualcosa di molto diverso dal “LETTERALE” che equivale al “ROBOTISMO” e cioè privo di qualunque COMPRENSIONE CONCETTUALE esattamente come richiesto dagli Auditor della GAT di Miscavige. Come Supervisore dei Corsi infatti ho sempre tenuto conto del fatto che i miei studenti avessero una buona comprensione teorica ed un buon allenamento sulla relativa pratica, per peter, una volta completato il corso, USARE correttamente i dati appresi.
    Questo ha a che fare non solo con la Tec ma anche con le Policy Letter per ciò che riguarda la conduzione e la “gerarchia” di un’Organizzazione: assolutamente necessaria per la sopravvivenza della stessa, ma anche qui, l’applicazione deve essere veramente compresa per saperla poi mettere in un contesto logico nell’universo fisico per creare effetti positivi, e soprattutto senza dimenticarsi mai della parolina magica ARC; all’opposto di tutto ciò, non rimane altro che un’Organizzazione intesa a creare una nuova generazione di schiavi ESATTAMENTE quello che ha fatto David Miscavige!!!

    • Dalila permalink
      9 aprile 2013 2:46 PM

      Grazie Renata, adesso mi è più chiaro il post, prima ero un pò confusa ma quello che dici nel tuo commento e che anche Gary ribadisce quando risponde a Umberto, ha fatto molta chiarezza in me.

  5. 9 aprile 2013 6:59 PM

    Personalmente è da tre anni che sto lavorando con Marty, sia per il mio addestramento e come C/S.
    Non c’è mai stata la minima deviazione da una tecnologia standard nelle sue indicazioni e/o suggerimenti.
    Lui stesso afferma ed ha affermato più volte che nulla di tutto questo ha a che vedere con alterare la tecnologia o i procedimenti e quindi questo spero metta una pietra sopra ai “timori” di un eventuale “squirrelling” da parte sua.
    Per lo meno per quanto io ho potuto osservare e sperimentare di persona.
    Certamente Marty non è persona che chiacchera e basta, fa quello che dice e ritengo che anche lui come ognuno di noi in questa vita voglia uscire da questa trappola infame.
    Non c’è nessun dubbio che sarà la tecnologia di LRH a farci uscire dalla trappola.
    Altre filosofie ci possono aiutare a meglio comprendere Scientology, e i riferimenti al Ron Journal 68 secondo me sono perfetti.
    Ho studiato ad esempio di recente un HCOB intitolato “Sickness” nel quale Ron porta ad esempio l’Omeopatia come pratica e fa un parallelo tra il motivo alla base della sua funzionalità e lo scatenamento di una malattia quando un engram non viene completamente cancellato.
    Questo è “integrare”. Naturalmente uno domani non si metterà a cercare di diventare Clear usando l’omeopatia….
    L’elefante nella stanza c’è eccome, spesso però non si è nemmeno nella stanza ma DENTRO all’elefante e quindi l’elefante non si vede….
    L’elefante è l’essere letterali, è non utilizzare il nostro discernimento per valutare situazioni, concetti, leggi, risultati. Quello è l’elefante. E se l’elefante non ci fosse stato non saredmmo stati (io parlo per me…) 30 anni nella chiesa!
    E’ la cinica abilità di Miscavige nell’usare quanto LRH a scritto per schiavizzare al posto che rendere liberi il problema nella chiesa attuale.
    Nella chiesa di Ron certo c’erano situazioni e anche molto pesanti e lui ha affrontato ogni situazione con tenacia ed è riuscito a salvaguardare Scientology dagli attacchi e dall’oblio.
    Le azioni fatte erano sempre corrette? Molto probabilmente no – ma utilizzare quello per attaccare Ron è meschino, fare finta di niente anche, e usare quelle metodolgie al di fuori del contesto per le quali erano state sviluppate per schiavizzare la gente è malvagio.
    Quindi certamente se cerchiamo contraddizioni nella vita, nell’operato di Ron ne troveremo, ma quelle contraddizioni fanno parte della storia e di cosa divenne necessario a suo giudizio. Io non sono stato nelle sue scarpe, non c’ero. So solamente che alla mia età Ron ha avuto la forza di mettere assieme una flotta di navi, una organizzazione, salpare i mari e ricercare Stati OT.
    Chi di noi lo fa, lo ha fatto, lo ha saputo fare o lo farà?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...