Skip to content

IL TEMPO NON ASPETTA NESSUNO

24 marzo 2013

Freddie-Mercury

Ron ha scritto un passo molto interessante nella Serie del C/S numero 9 – Azioni Superficiali.

L’ERA

E’ un sintomo dell’era in cui viviamo che non ci sia tempo.

Ma nelle PL della Serie dei Dati si scopre che una delle basi della pazzia è “il tempo omesso”.

Che un corpo viva solamente circa 70 anni stabilisce un limite mostruoso sull’Uomo.

Gli Imperi dell’Uomo durano al massimo 300 anni se ci riescono.

70 anni non sono sufficienti per riuscire ad intraprendere veramente una carriera e 300 anni non sono sufficienti nemmeno per metter in funzione un servizio civile.

L’Uomo paga per questa cosa con delle vite miserabili e governi corrotti.

MA non servono 70 anni o 300 anni per dare procedimenti ad un pc. Un anno forse sino ad arrivare ad homo novis. Qualche anno per diventare OT. Anche se uno viaggia in maniera lenta e casuale.

25 ore per riparare la vita di qualcuno e dalle 50 alle 100 ore per portarlo a non avere più somatici con Dianetics è un tempo di una velocità abbastanza soddisfacente.

Quanto ci vuole?

Una settimana per una riparazione.

Da 2 a 4 settimane per una Dianetics completa.

Facendo 25 ore la settimana, ci vuole molto poco tempo.

Ed è abbastanza anche per dirgli di addestrarsi in modo che possa ottenere tutto quello che vuole.

L. Ron Hubbard

Con questo in mente, la domanda che nasce spontanea è: come mai ora che le barriere al monopolio, alla mancanza di risultati, alla alterazione della Tech, sono state eliminate anche nel Campo Indipendente, non viene messa la quarta sino ad arrivare finalmente ad OT ora che si può?

Forse perchè come dice Ron NON C’E’ TEMPO????

Ma forse sarebbe bene anche valutare quello che un cantante ci dice con frasi così poetiche e metterlo in relazione alla nostra conquista della libertà:

IL TEMPO NON ASPETTA NESSUNO
Il tempo non aspetta nessuno
Il tempo non aspetta nessuno
Tutti noi dobbiamo programmare insieme le nostre speranze
O non avremo affatto un futuro
Il tempo non aspetta nessuno Noi potremmo anche essere sordi e muti e ciechi
So che suona sgradevole
Ma mi sembra che noi non abbiamo ascoltato
O parlato per niente
Sul fatto che il tempo stia finendo
Per tutti noi Il tempo non aspetta nessuno
Il tempo non aspetta nessuno
Noi dobbiamo costruire questo mondo insieme
O non avremo affatto un futuro
Perchè il tempo, lui non aspetta per nessuno
Non hai bisogno che ti dica io cosa è andato storto
Tu sai cosa c’è che non va
Ma mi sembra che non ce ne sia importato abbastanza
O non abbiamo confidato l’uno nell’altro
Sembra che siamo tutti con le spalle al muro Il tempo non aspetta nessuno
Il tempo non aspetta nessuno
Impariamo ad essere amici l’uno con l’altro
O non ci sarà affatto un futuro Il tempo, Il tempo non aspetta nessuno
non aspetta nessuno
Il tempo, tempo, tempo, tempo…
Non aspetta nessuno
Il tempo non aspetta nessuno
Il tempo non aspetta nessuno
Liberiamo questo mondo per sempre
e costruiamo un nuovo futuro per tutti noi
Il tempo
Non aspetta per nessuno, nessuno, nessuno
Per nessuno
§§§***§§§
***§§§***
E chi meglio di lui poteva saperlo?
FREDDY MERCURY
5 SETTEMBRE 1946 – 24 NOVEMBRE 1991
Buona domenica.
MAX ZINI
Annunci
10 commenti leave one →
  1. Marina e Umberto permalink
    24 marzo 2013 7:22 PM

    “Come mai ora che le barriere al monopolio, alla mancanza di risultati, alla alterazione della Tech sono state eliminate anche nel Campo Indipendente non viene messa la quarta sino ad arrivare finalmente ad OT ora che si può?”

    Molto, molto interessante la tua domanda, Max Zini.
    Non possiamo esimerci dal commentare. La stessa domanda spesso ce la siamo posti anche noi senza trovare risposte soddisfacenti… sicuramente perché le risposte sono le nostre e invece dovrebbero essere date da chi in effetti non sta approfittando di questa enorme opportunità.

    Questione di tempo?

    Noi facendo con “comodo”, abbiamo fatto da Clear a OT VII, dove siamo tuttora, in due anni… sono pochi? Sono troppi?… Passiamo la parola a Ron.

    “… E, dopotutto, dove si sta andando?
    Si sta salendo verso l’eternità.
    Pensi che sia passato molto tempo?
    Pensa diversamente. Guarda in AVANTI.
    Lì c’è l’eternità!
    E tu sarai in essa.
    Ci sarai in uno stato buono o cattivo. Veramente, mi spiace dirtelo, non hai scelta. Magari uno ce la fa a svignarsela da un pianeta. Ma non ce la farà a svignarsela dalla vita.
    Ora e qui, forse solo per un breve lasso di tempo, abbiamo questa possibilità. Diventare liberi e farcela. Pianeti e culture sono cose fragili. Non durano.
    Non ti posso promettere che ce la farai. Posso solo fornirti la conoscenza e darti la tua possibilità.
    Il resto sta a te.
    Ti consiglio vivamente di lavorarci duro, non sprecare questo respiro di eternità.
    Poiché questo è il tuo futuro: l’ETERNITÀ.
    Sarà, per te, bella o brutta.
    E per te, carissimo amico, ho fatto quel che ho potuto per rendertela bella.”
    – L. Ron Hubbard
    Estratto dalla LRH ED 342 INT del 9 maggio 1982, Ron’s Journal 35 “Da Clear all’Eternità”

    Ogni volta che la leggiamo, ci si accappona la pelle!

    Grazie Ron per la possibilità che ci hai dato. Noi stiamo seguendo la strada che tu ci hai spianato, noi stiamo entrando nel nostro futuro: l’ETERNITÀ.

    Grazie allo staff dell’Indipendologo che è sempre presente e non molla mai dallo scopo: far sì che altri Scientologist escano dalla soppressione di una chiesa alterata e dannata, e si proiettino verso l’eternità grazie alla Tech di Ron.

    Grazie allo staff dell’Accademia 8008 che fa sì che si possano ottenere gli esatti risultati applicando la Standard Tech.

    Con affetto,
    Marina e Umberto

  2. ines permalink
    25 marzo 2013 12:32 PM

    Gesu’ parla ancora meglio su questo tema.

  3. ines permalink
    25 marzo 2013 12:55 PM

    Si, il thetan operante Gesu’ parlava dell’amicizia. Freddy aveva un gargarozzo niente male, voce sublime ma come direbbero gli $cientoligist; molto molto abberrato, tossico malato e gay. I pc in scientology vengono considerati degli abberrati e non persone che valgono, sono considerati degli ot mentre stanno sganciando denaro per la ias poi tornano ad essere nullita’…. Ma voi accettate le poesie di un abberrato? Giusto per capire in cosa siete diversi.

    • Umberto permalink
      25 marzo 2013 1:44 PM

      Per quel che riguarda me, non uso nessuna forma di razzismo. L’abberrazione può essere risolta andando avanti sul Ponte.
      Per quanto riguarda la poesia e l’arte in generale, io penso che viaggiano al di sopra dell’abberrazione personale.

    • Marina permalink
      25 marzo 2013 6:30 PM

      Ines,
      ognuno è libero di fare le proprie scelte nella vita.
      Il Ponte è disponibile per tutti quelli che lo vogliono percorrere.
      Tu che ne pensi?

  4. Lucrezia permalink
    25 marzo 2013 1:22 PM

    “Ma voi accettate le poesie di un abberrato?”

    Sì, specie se sono belle!

    • ines permalink
      25 marzo 2013 3:38 PM

      Buono! Sei una vera scientologist. Un libro poetico e’ la bibbia. Hai il coraggio di leggerlo?

      • Lucrezia permalink
        25 marzo 2013 7:07 PM

        Non ci vuole nessun coraggio per leggere la bibbia, io l’ho letta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...