Skip to content

COMINCIA IL TORMENTONE ….. parte 1

9 gennaio 2013

73768962

Avevamo preannunciato che il 2013 avrebbe riservato tuonate tremende a Miscavige & Co. ed ecco che il libro di Lawrence Wright inizia a ricevere recensioni e l’attenzione dei media.

Ovviamente i primi a cadere sotto i riflettori sono Tom Cruise e John Travolta, si sa che i grossi nomi hanno un richiamo particolare per i reporter.

Eccovi il sunto di due articoli scritti dall’Hollywood Reporter.

ANITA BALDI

logo-2011-11-17

'Welcome Back Kotter' Cast Pictures

Minacce, un bambino portato via, punizioni: Dettagli straordinari della relazione tormentata tra l’attore e chi era stato assegnato a

lui dalla chiesa, Spanky Taylor, così come vengono raccontate dal vincitore del Premio Pulitzer scrittore del New Yorker Lawrence

Wright nella sua nuova storia rivelatrice sulla controversa religione. In esclusiva per THR.

 

Prima di Tom Cruise, John Travolta era la più grande celebrità di Scientology, entrato nella metà degli anni 70 quando era alla ricerca della fama. La Chiesa gli assegnò  Sylvia “Spanky” Taylor, una giovane e vivace Sea Org member, come persona di collegamento tra lui e la chiesa. Lei divenne sua amica e confidente, e lo aiutò nel raggiungere il successo in  Welcome Back, Kotter (1975) e in Saturday Night Fever (1977). La loro amicizia cessò nel 1977, quando la chiesa mandò la Taylor nel  Rehabilitation Project Force (RPF), il suo programma disciplinare, e prese il figlio della Taylor in custodia perchè il mentore del ragazzo si opponeva al trattamento destinato alla madre. Alla fine i dirigenti di Scientology  la fecero uscire a forza dalla chiesa e Travolta cessò ogni relazione con lei così come descrive  il vincitore del Premio Pulitzer Prize Lawrence Wright in un estratto dal suo libro Andare Clear: Scientology, Hollywood, e la Prigione della Fede.

Malgrado nel libro, Wright fornisca note molto dettagliate dell’enorme ricerca da lui portata avanti per anni, i rappresentanti della Chiesa si sono rifiutati di concedere a lui delle interviste.  Karin Pouw  portavoce della Chiesa in un messaggio a THR ha detto: “Delle 200 persone di cui ha parlato [Wright] solamente 9 sono degli Scientologists. … LA maggior parte dei rimanenti 200 erano degli apostati, e molti di loro hanno venduto queste false accuse ai media del gossip per anni”

Andy Lewis

“Spanky” era il soprannome dato a Sylvia quando andava a scuola, ed era così adatto a lei che non riuscì più a liberarsene. Lei era la figlia di lavoratori Latino Americani di San Jose, Calif.

All’età di 14 anni divenne la fun di una band chiamata People, la band era formata da diversi Scientologist, e lei iniziò ad aiutarli nei concerti e nella loro promozione. E presto iniziò a lavorare anche con altre band famose della zona come i Creedence Clearwater Revival. Scientology  era al tempo semplicemente l’ennesima espressione dei moti politici e culturali di quel periodo. Persino alcuni membri dei  The Grateful Dead vennero attratti dalle promesse mistiche che potevano essere ottenute senza fare uso di allucinogeni. Lei si unì allo Staff della Mission di  Santa Clara nel 1969, aveva 15 anni.

Era una ragazza giovane e allegra con dei caldi occhi scuri e che chiamava tutti con “tesoro”. Viste le sue esperienze nella promozione venne inserita nel Celebrity Center di Los Angeles. Il posto era in continua attività , gente che dipingeva, che recitava e lei adorava l’atmosfera. Persone famose passavano sempre di lì, e questo sottolineava il fatto che lì c’era qualcosa di importatnte e molto divertente che stava accadendo. Spanky inevitabilmente attirò l’attenzione della Fondatrice del Centro Yvonne Gillham, che fece in modo che lei iniziasse a lavorare con persone di alto livello.

Una di quelle celebrità prese immediatamente il sopravvento. Travolta era in Messico e stava girando, The Devil’s Rain, un film a basso costo con  Ernest Borgnine e William Shatner. Divenne amico di Joan Prather, una delle poche attrici che aveva la sua stessa età. “Mi si appicicò sin dal primo giorno,” racconta. “Era molto infelice e non stava andando affatto bene.” La Prather iniziò a raccontargli quanto Scientology l’avesse aiutata.

Una volta tornato a Los Angeles, Travolta comninciò il corso Hubbard Qualified Scientologist Course al Celebrity Centre con altri 150 studenti.Si confidò con la sua insegnante, Sandy Kent, che avrebbe fatto una audizione per lo show televisivo, Welcome Back, Kotter. La Kent diede indicazioni a tutti i presenti sul corso di dirigere la loro attenzione verso gli Studi della ABC e comunicare telepaticamente l’istruzione: ” Vogliamo che John Travolta sia scelto per la parte.”. Nel meeting successivo Travoltà rivelò che era riuscito ad ottenere la parte di Vinnie Barbarino — la parte che lo rese presto famoso. “La mia carriera prese subito il volo,” affermo Travolta vantandosi della cosa in una rivista della Chiesa. “Scientology mi aveva fatto entrare nel grande giro”.

Anche se Travolta amasse essere diventato famoso, il clamore che ne seguiva lo disturbava. Spanky gestiva le sue relazioni con i fan. Andava quando registrava le puntate dello show in Televisione, e lo accompagnava in molte delle sue apparizioni pubbliche, e convinse anche la Paramount Pictures a comprare intensivi di auditing di Scientology per il suo compleanno. Lei era il suo tramite con la Chiesa. Lui fece conoscere Scientology ad un sacco di suoi colleghi attori, incluso Forest Whitaker, Tom Berenger e Patrick Swayze, ed anche il grande ballerino russo Mikhail Baryshnikov. (L’amica di Travolta Priscilla Presley fu l’unica che in trealtà rimase con la chiesa) Spanky Taylor era il segno visibile della crescente devozione per Scientology di Travolta come di quanto la Chiesa stesse investendo nella sua fama, che avrebbe potuto essere messa in pericolo da comportamenti indiscreti di una star di talento ma ancora troppo giovane.

All’inizio del 1977, Gillham si ammalò. Si lamentava di avere forti mal di testa e stava perdendo peso. Voleva disperatamente andare al quartier generale di Scientology a Clearwater in Florida, dove avrebbe potuto riceve auditing di livello avanzato che lei riteneva avrebbe potuto curarla, ma le fu detto che non c’erano fondi per farlo. Invece venne mandata in missione in Messico con suo marito. Nel suo 50esimo compleanno, il 20 Ottobre del 1977, le venne un ictus.

Disperata e desiderosa che la Gillham ricevesse l’auditing di cui aveva bisogno, la Taylor si rivolse all’addetto alle finanze e lo implorò di trovare i fondi per mandarla a Clearwater. Per questa impertinenza laTaylor  venne mandata in RPF.

Sua figlia, Vanessa, molto piccola, venne presa e messa nella Child Care Org, la nursery di Scientology. C’erano 30 bambini stipati in un piccolo appartamento con tanti letti a castello e con a disposizione una nanny ogni 12 bambini. Era un posto buio e malsano e i bambini non venivano quasi mai fatti uscire.

Appena seppe che doveva andare in RPF la Taylor pianse dicendo “Non potete farmi questo adesso!”. Lei pensava a Travolta. L’aveva chiamata il giorno prima, dicendo che sarebbe arrivato il giorno seguente con un volo della Air France dopo che aveva fatto la sua apparizione ad un Festival del Cinema a  Deauville, dove stava promuovendo Saturday Night Fever. Malgrado il suo trionfo , Travolta sembrava essere depresso e ritirato. Durante le riprese del film Saturday Night Fever, la sua ragazza, Diana Hyland, era morta tra le sue braccia. Lei aveva 20 anni più di lui – aveva il ruolo di sua madre nel film per la TV, The Boy in the Plastic Bubble — ed aveva ricevuto già una doppia mastectomia prima che si incontrasse con Travolta. La loro storia d’amore fu destinata a finire una volta che lei seppe di avere il cancro. Taylor aveva aiutato Travolta attraverso tutto quel periodo di grande tristezza, ma ora sua madre, la figura più importante della sua vita , aveva anche lei sviluppato un cancro. Travolta aveva chiesto alla Taylor se fosse andata da lui in aereoporto. E lei gli promise, “Niente potrà fermarmi dal venire da te!”

Ma dirigenti della chiesa adesso dissero alla Taylor che qualcun altro sarebbe andato all’incontro con Travolta. Ma la Taylor sapeva che la star si sarebbe sentita tradita e molto sorpresa della cosa. Avrebbe pensato che qualcosa di terribile fosse accaduto alla Taylor ed avrebbe incominciato a preoccuparsi. E la Taylor era mortificata del fatto che sarebe stata la causa di questo sconforto per Travolta.

L’RPF si era spostata ed ora era nello scantinato del Cedars of Lebanon Hospital. Circa 200 persone erano stipate là dentro e dovevano dormire su vecchi letti a castello su tre piani. A causa di quel sovraffollamento la Taylor ricevette un materasso sudicio e venne mandata in soffitta. Faceva fredddo e lei poteva sentire il traffico sulla Sunset Boulevard che era distante solamente un isolato da lì. Riusciva a vedere le colline di Hollywood e le luci sfavillanti della città che pulsava attorno a lei. Moltissime giovani persone come lei erano state attirate nella rete della fama e del glamour di Hollywood, anche se mai sarebbero riusciti ad ottenerle. Ed ora lei era lì, nel cuore di Hollywood, ma era isolata, in trappola, umiliata, un puntino su di un terrazzo che nessuno avrebbe mai notato. Riusciamo a credere che una persona può sentirsi così perduta e sola in mezzo a tanta vita?

CONTINUA…….

Annunci
2 commenti leave one →
  1. FRANK WOOL permalink
    10 gennaio 2013 10:19 AM

    Avanti così!
    Un altro calcio in culo a Miscavige & Co.
    Buon 2013!

  2. Isabella Marziani permalink
    13 gennaio 2013 2:49 PM

    CHE TRISTEZZA….
    manipolare le persone fino a ridurle in schiavitù….. CHE SCHIFO !!!
    MA IL CIELO SU MISCAVIGE E’ SEMPRE PIU’ NERO E MINACCIOSO !!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...