Skip to content

GIUDICARE

30 dicembre 2012

judge_mental

 

§§§§§§§§

Marty Rathbun nel suo ultimo articolo affronta un tema interessante: l’etichettare altri o situazioni che uno affronta nella vita.

La sua è un’ analisi sincera e accurata di come questa “abitudine” possa derivare da una profonda aberrazione che trova le sue radici nei Service Facsimili.

Introduce il suo articolo così:

martygermanySfortunatamente, un atteggiamento e un modo d’essere critici  (giudicativi) sembra siano diventati le caratteristiche che distinguono uno Scientologist. Seppure adottare un punto di vista del genere potrebbe essere considerato un stereotipo, la tendenza a dover giudicare altri – e usare degli stereotipi per definirli – potrebbe essere un difetto caratteriale che fa in modo che l’etichettare abbia preso piede tra gli Scientologist.

E’ bene qui definire cosa si intende per “critico” nell’accezione “giudicativo” che in inglese è la traduzione di

judgmentaljudgemental /dʒʌdʒˈmɛntəl/ aggettivo

di o che denota un atteggiamento che tende ad esprimere giudizi sugli altri e sulla loro condotta

Se dici che qualcuno è giudicativo, esprimi una critica su di loro perchè loro formano delle opinioni sugli altri e sulle situazioni molto velocemente, quando invece sarebbe meglio per loro aspettare sino a che conoscano di più quella persona o quella determinata situazione.

Compreso bene questo si può meglio comprendere quanto afferma Marty quando dice:

L’etichettare qualcuno o qualcosa è un forma conveniente di negazione. E’ qualcosa a cui la persona ricorre quando ciò che sta affrontando è per lei troppo complessa o con diverse sfaccettature e quindi lo fa per trovare una facile spiegazione o comprensione della cosa. Nel caso degli Scientologist questo “rifiuto” viene applicato sin troppo spesso alle persone. E’ l’assegnare una colpa intesa a creare vergogna e rimorso nel target a cui è destinato il rifiuto.

E’ facile definire qualcuno come un “SP” o “Persona Soppressiva”, o “PTS” – “Fonte Potenziale di Guai”, oppure “, “E’ uno Fuori Etica”, “Ragionevole”, è “Off Source, e persino “Squirrel”. Una volta che lo fai , la persona che hai etichettato viene parcheggiata “là”, è diventata una “particella” che deve essere mandata da un qualche “terminale” (nemmeno ad una persona in realtà) per ricevere un “maneggiamento” specifico. E l’unica via d’uscita che ha la persona che è stata etichettata è quella di conformarsi. Nel caso di uno Scientologist quel conformarsi significa che anche lui a sua volta “etichetterà” altri con estrema certezza ed alacrità.

E’ quindi un usare un via, qualcosa che fa sì che la persona non utilizzi veramente la sua capacità ad osservare ed analizzare situazioni, persone o cose. La persona semplicemente prende un’ etichetta e l’appiccica alla persona e questo diventa una SOLUZIONE al problema che sta affrontando e che in realtà non è in grado di risolvere. Diventa per lui una soluzione “sicura”. E questo viene avvalorato e sostenuto da una “cultura” fatta di questo nella quale vive e dalla quale trae la sua sopravvivenza. E la persona che segue queste metodologie e atteggiamenti ha un destino certo:

Avete notato come coloro che sono il massimo ad etichettare altri e che lo fanno con estrema certezza e alacrità salgano sino ai ranghi più alti della cultura di “Scientology”? E come coloro che esitano nel farlo e non accettano l’etichettare siano considerati “ragionevoli” (in senso negativo – ovviamente), batti batti le manine, sdolcinati o anche di peggio?

E non è diffcile verificare queste affermazioni se si osserva accuratamente il management di Scientology e quale sia la cultura generata nelle Organizzazioni da coloro che “guidano” queste organizzazioni e le attività di Scientology.

E’ interessante a questo punto osservare l’analisa tecnica fatta da Marty:

Ironicamente, l’etichettare in maniera così facile viene ben spiegato come un difetto della personalità nei materiali del Training che viene fatto al Livello 4.

Viene definita come “una computazione e come quel postulato che fa sì che una persona debba essere in una certa condizione per poter avere successo.”

In questo caso, etichettando un’altro la persona si posiziona in uno “stato” superiore a quello di colui che ha etichettato.

Fa in modo che chi ha etichettato sia nel giusto e chi è stato etichettato abbia torto.

Ma a lungo termine la cosa finisce con il distruggere colui che etichetta perchè l’etichetta, il dato stabile fisso viene sostituito per un individuo, e quindi colui che etichetta cessa di osservare, di ispezionare, di vivere.

L. Ron Hubbard spiega la cosa in questo modo:

Il dato stabile venne adottato al posto di esaminare la cosa in modo approfondito. La persona smise di ispezionare, si ritirò dall’ispezionare, e si ritirò così dalla vita. Ha messo lì il dato come sostituto della sua osservazione personale e del suo affrontare le situazioni nella vita, e in quel momento ha iniziato ad accumulare confusione. Ciò a cui non si sta di fronte e che non viene ispezionato tende a persistere. Quindi, in assenza di un proprio stare di fronte, si accumula massa. Il dato stabile proibisce l’ispezione. E’ una soluzione automatica. E’ “sicuro”. Risolve ogni cosa. Lui non deve più ispezionare per risolvere, e quindi non fa mai as-is della massa. Viene preso nel mezzo della massa. E contiua ad accumulare sempre più confusione e la sua abilità ad ispezionare diventa sempre meno. Più lui non sta di fronte, meno sarà in grado di stare di fronte. E questo diventa una spirale discedente. E così la cosa che lui ha adottato per maneggiare il suo ambiente per lui, è la cosa che riduce la sua abilità a maneggiare l’ambiente.

Certamente il materiale che riguarda i Facsimili di Servizio serve a spiegare la meccanica che fa sì che l'”Etichettare” prenda il sopravvento sull’analisi razionale e logica di una situazione.

Una teoria estremamente illuminante che nella pratica genera guadagni di caso enormi.

La Routine R3SC riesce a smantellare i Facsimili di Servizio e riesce a fare in modo che la persona riesca a ritrovare la sua vera capacità di “giudizio”.

Utilizzando il Listing e Nulling la persona scopre:

IN QUESTA VITA, CHE COSA USI PER DAR TORTO AGLI ALTRI?

IN QUESTA VITA, CHE COSA USI PER DOMINARE GLI ALTRI?

IN QUESTA VITA, CHE COSA USI PER AIUTARE LA TUA SOPRAVVIVENZA?

IN QUESTA VITA, CHE COSA USI PER DARE RAGIONE A TE STESSO?

IN QUESTA VITA, CHE COSA USI PER SFUGGIRE LA DOMINAZIONE?

IN QUESTA VITA, CHE COSA USI PER OSTACOLARE LA SOPRAVVIVENZA DEGLI ALTRI?

QUALE SAREBBE UN METODO SICURO PER RISOLVERE I TUOI PROBLEMI QUI E ORA NELLA VITA?

QUAL’ E’ UN DATO STABILE SICURO PER MANEGGIARE IL TUO AMBIENTE?

QUALE BEINGNESS SAREBBE UNA BUONA SOLUZIONE PER UN AMBIENTE DIFFICILE?

E questo, oltre ad altre domande aggiuntive se necessario, portano l’individuo a raggiungere i risultati che seguono:

FLUSSO 1

Libero da idee fisse e giustificazioni altrui e colpe che altri gli hanno attribuito e in grado di tollerarle.

Libero dalla necessità di reagire in modo analogo..

FLUSSO 2

Passare da condizioni fisse alla capacità di fare cose nuove..

Capacità di affrontare la vita senza bisogno di giustificare le proprie azioni o di difendersi da altri.

Perdita dei meccanismi del dare la colpa e del richiedere compassione.

Può aver ragione o torto.

FLUSSO 3 

Può tollerare condizioni fisse di altri nei con fronti di altri.

Libertà dal coinvolgimento negli sforzi di altri di giustificare, dare colpa, dominare o essere sulla difensiva nelle loro azioni contro altri.

FLUSSO 0 

Capacità di affrontare la vita senza la necessità di dare torto a se stessi.

Perdita dei meccanismi del dare la colpa a se stessi e dell’autoinvalidazione.

E quindi dovremmo essere liberi dalla necessità di ETICHETTARE altri. Dovremmo essere in grado di osservare, analizzare situazioni e giungere a conclusioni razionali nei riguardi di queste. Non è quindi l’analisi che è errata ma proprio il NON analizzare ma utilizzare un “computo”, una etichetta come sostituto dell’osservazione.

E Marty conclude con:

Il filosofo Soren Kierkegaard ha fatto notare succintamente quali siano gli effetti dell’etichettare sulla persona che viene etichettata: “Una volta che mi hai etichettato hai negato la mia esistenza.”

L’etichettare fa parte di un processo di depersonalizzazione o deumanizzazione. E’ un gradino nel marginalizzare classi di persone. Una volta che tu ricategorizzi qualcuno da una qualche categoria neutrale del tipo “socio”, “vicino di casa”, “un essere umano come me” e li inserisci in una sorta di categoria giudicativa, in quel momento diventano materiale che può essere maltrattato ed abusato. Perdono ogni potere nel creare un qualsiasi effetto su colui che li ha etichettati e quindi la persona che li ha etichettati ritiene di essere maggiormente “causa”.

Ma in realtà come ho fatto notare sopra, è uno stato di causa allucinatorio. E’ una condizione sintetica di “superiorità” che uno ottiene praticando il “sedersi in giudizio”. In realtà coloro che lo fanno in maniera ossessiva, hanno emesso un giudizio su loro stessi, e si sono condannati ad un tetro futuro.

Il grande giocatore di baseball Willie Stargell una volta scrisse:

‘Il giudicare ti intrappola all’interno dei limiti delle cose che usi per giudicare. Inibisce la tua libertà.’  

Ritengo che sia giusto lasciare che le parole di Willie scrivano il finale dell’articolo.

Un articolo importante che può servire in questo fine 2012 ad osservare meglio e con un’ottica diversa quanto è accaduto nella Scientology Corporativa, quanto e come mai sia difficile “smantellare” mentalità bigotte e decisioni completamente irrazionali come la Disconnessione forzata, oppure il giustificare comportamenti che rasentano la pazzia.

ANITA BALDI

Annunci
15 commenti leave one →
  1. Renata Lugli permalink
    30 dicembre 2012 4:11 PM

    Ho visto tante volte cambiare i somatici dei miei Pc davanti a me durante una session, ma mai come dopo aver estirpato un Service Facsimile, specialmente quello principale, perchè io so che dopo di questo, metà della sua eternità è assicurata. Tanto è il Potere che scaturisce da un Thetan quando lo si libera dalle catene dei Service Fac.
    Detto questo, posso dedurre che gli Scientologist che persistono a stare nella “Chiesa” malgrado tutte le outness, abbiano il Grado 4 completamente out, visto che considerano l’essere lì “una soluzione sicura”, che risolve ogni cosa per loro, per cui non c’è più bisogno di ispezionare, e quindi non potranno mai fare as-is della Situazione aberrante.

  2. Artista permalink
    30 dicembre 2012 6:12 PM

    l’ultima difesa di alcuni individui nella setta di miscavige è di etichettare le persone che non riescono a controllare.
    non avendo altre soluzioni,come poterli controllare, rimane solo far così.
    in modo che non scappano pure tutti quelli rimasti,……….questo funziona bene affinchè quelli rimasti,uno per uno, non si iniziano a svegliare e a guardare.
    ma la setta non dorme, fà di tutto per non far diventare quelli rimasti troppo consapevoli,….il ri-fare il purif e l’oggettivi è un buon esempio per questo.

  3. Ulisse permalink
    30 dicembre 2012 7:04 PM

    Il management e coloro che lo tengono li, nelle chiese di miscavige, hanno l’Arroganza e quindi la Stupidità di credere di essere gli unici sul pianeta ad avere in mano la bilancia della giustizia e con quella arrogarsi il diritto di giudicare tutti coloro che incontrano facendoli filtrare dalle loro arbitrarie interpretazioni (aberrazioni).
    E’ vero quello che scrive LRH e ripreso da Marty, nelle chiese di miscavige e quindi dalle attuali HCO, si viene “ETICHETTATI” in uno stato (PTS o SP o Fuori Etica o in una Bassa Condizione di Etica), perchè non sono in grado di confrontare realmente tale accusa e quindi incapaci di passare attraverso una asettica ispezione e estrapolare una qualche out-ness che veramente violi le policy. Si è etichettati e parcheggiati li, si ricordano di te solo quando c’è da comprare qualche altro nuovo release… ma per la condizione assegnata non intendono prendersi responsabilità e ti liquidano con un “Fai una Petizione” !!!!
    Se questo non è ulteriore DEV-T allora devo avere dei MUs grandi come le loro nuove chiese…
    Ok, “potrei” avere qualche O/W ma… l’Etichettamento ha migliorato la situazione nell’Org?
    Ha creato un innalzamento di qualche statistica l’aver pensato di aver trovato un PTS o Un Fuori Etica o un SP???
    Nel mio caso no, anzi, proprio il contrario. Hanno avuto una contrazione che non ha giovato a nessuno, e questo non è ancora cambiato e ne riportano i segni tutt’ora come scrive con ragione e previdenza LRH
    …. E contiua ad accumulare sempre più confusione e la sua abilità ad ispezionare diventa sempre meno.

    Riconoscere degli errori, specialmente i propri, è segno di “GRANDEZZA” e LIBERTA’ che le attuali chiese hanno smesso di avere e … purtroppo hanno oltrepassato anche il limite della autocorrezione e “vedi caso Belgio” ci si deve appellare ad un’altra giustizia per avere i DIRITTI UMANI riconosciuti !!!
    Bel risultato !!! Plaudo alla “Compagnia dell’Anello” della nuova schiavitù di miscavige.

    Buon Anno, ne vedremo ancora delle belle!!!

    • Eugenio permalink
      31 dicembre 2012 12:50 AM

      Ben detto Ulisse ““vedi caso Belgio” ci si deve appellare ad un’altra giustizia per avere i DIRITTI UMANI riconosciuti !!!”

  4. Temponi Roberto permalink
    30 dicembre 2012 10:26 PM

    Renata ne dà un ‘ ottima visione degli effetti dei fac-service …
    Pensandoci bene , quand’ ero e mi sentivo parte della Chiesa di Scientology , vedendo altri farlo e in ” maneggiamenti ” di etica si cercava il P.T.S. o l’ S.P. , questo mi ha fatto entrare nell’ ottica che chiunque ostacolasse i miei intenti o non la pensasse come me , automaticamente fosse un Pts o un Sp , bene che andasse aveva O/W … con lui/ lei non si discuteva era un S.P. o PTS .
    Incontravo altre persone , e se l’ ARC cadeva … ecco l ‘ etichetta ! ! ! … splash ! appiccicata .
    Me ne sono andato , ho smesso di ” etichettare ” leggendomi il credo di Scientology con visione a 360° da indipendente . .
    Ho capito che , se una persona non è allineata ai miei intenti , o la pensa diversamente da me ,non per questo è PTS o SP , troppo comoda . . .” loro non sono alla mia altezza ” !
    Credo che utilizzare così la tecnologia di L.R.H. sia superficiale dilettantismo , con o senza dolo ma non all’ altezza della delicata situazione … se il risultato è la sconnessione di molti , qualche out-point ci sarà , se una statistica ( vera) cala c’è un perchè , un vero perchè … quando trovato la statistica riprende a salire … il Belgio la dice lunga ! … quante energie sottratte al chiarimento planetario … e chi è S.P. in questo caso ? … La giustizia Belga ?…
    E ci risiamo da capo … raccolta fondi , event , ma se molti non ce la fanno più a pagare i debiti contratti per le iniziative precedenti ! … rimangono ” solo ” alcuni organi da vendere …
    dopo tutto il MEST non conta ! ! !
    Buon anno nuovo a tutti Voi , AUGURONI…

  5. 30 dicembre 2012 10:52 PM

    Belgio: Scientology, attacco a liberta’:(ANSA) – ROMA, 29 DIC – L’accusa che la procura belga ha rivolto Scientology di essere un’organizzazione criminale e’ “un attacco alla libertà di religione che sta diventando un processo per eresia”. Lo dice in un comunicato la filiale belga della chiesa. La procura ha accusato i responsabili di Scientology di “truffa aggravata, estorsione, pratica illegale di cure mediche, violazione della privacy”. “La Chiesa di Scientology del Belgio ha presentato appello alla Corte Europea dei Diritti Umani”.

    Gira e rigira la musica è sempre la stessa, nuova etichetta , <>.
    MA VI RENDETE CONTO CHE LAVORI IO NON HO PAROLE

    C’è anche l’appello alla Corte Europea dei Diritti Umano…..che me… di essere che deve essere d. m.

    • Vortice permalink
      31 dicembre 2012 12:56 AM

      Questa è troppo forte

      “La Chiesa di Scientology del Belgio ha presentato appello alla Corte Europea dei Diritti Umani”

      Che faccia tosta, non conoscete la vergogna.
      Chissà quante denunce saranno arrivate invece alla Corte Europea dei Diritti Umani sulle violazioni della chiesa di Scientology sui Diritti Umani!!!!!

  6. Temponi Roberto permalink
    31 dicembre 2012 2:16 PM

    L.R.Hubbard in ” La via della felicità ” cap. 9 ” Non fare niente di illegale ” ,
    ( consiglio l’ intero capitolo ) … ma in particolare , scrisse :

    . . . ” Lo stato ed il governo hanno piuttosto la tendenza ad essere macchine non pensanti .
    Vivono e lavorano su leggi e codici . Sono programmati per annientare ,attraverso i loro canali , l ‘ illegalità .
    Come tali , possono essere nemici implacabili … ( prosegue ) .
    Credo ed interpreto la situazione belga in :

    Visti i precedenti processi ( attacchi )contro la chiesa di Scientology in USA, GB, Francia , Italia,Russia ,Spagna , ecc…dove a qualche modo la Chiesa di Scientology ,con grandi energie ( milioni di dollari ) se l’ è cavata in qualche modo , ma lasciando pile di documenti degli atti … questi in Belgio , per non incorrere ad ” attacco dei diritti religiosi ” che potrebbero impantanare il processo , hanno scelto la via più sicura …” associazione criminale ” , i pubblici ministeri dell’ accusa belga , chissà quanto tempo avranno impiegato per tessere questo ” aguato ” .
    A me ricorda un pò , a grandi linee la vicenda di Al Capone negli USA … dove non riuscendo ad incriminarlo per mafia , omicidio , rapina, estorsione ecc… scelsero ” Evasione fiscale ” e come finì lo sappiamo bene …
    Sarò ridondante , ma mi ripeto ; sono veramente rattristato a vedere la ” mia ” Scientology incriminata , se fosse vicenda solo delle persone ritenute responsabili , se l’ hanno cercata e affari loro . Ma qui guardate i titoli degli articoli : Scientology ! …. Scientology ! …. non il sig . Miscavidge ed i suoi collaboratori . Questa situazione fa veramente male .
    Ed ora i fedeli dovranno porvi rimedio …
    Per fortuna ho scelto di andarmene … almeno non sono loro complice …

    • BiBi permalink
      31 dicembre 2012 3:03 PM

      Spero che il 2013 dia il colpo di grazia definitivo per abbattere la dittatura di Miscavige e liberare Scientology dalla schiavitù!!!
      Forza Belgio!!!

      • Aspen permalink
        31 dicembre 2012 4:11 PM

        Forza Belgio, fai tu giustizia dove la Chiesa di Miscavige ha commesso efferati crimini contro l’umanità

  7. Ulisse permalink
    31 dicembre 2012 3:05 PM

    Mi trovo completamente daccordo con Roberto!
    E’ dalle mie prime risposte ai post che metto l’accento sul problema che è Scientology quella che ci rimette di più!
    Queste NON SONO Chiese di Scientology ma chiese di miscavige!!!

    S E P A R A R E SCIENTOLOGY D A M I S C A V I G E !!!!!!!!!!!!!!!
    DEVE ESSERE LA PRIMA AZIONE SENSATA CHE SI DOVREBBE FARE!!!!

    APPLICARE le regole amministrative DETTATE E SCRITTE di L.RON HUBBARD e sperare che i Veri OT (se si ritengono tali), si prendano davvero la Responsabilità di SCAMBIARE il bene e lo stato ottenuto Applicando e Facendo Applicare la tech di LRH così come ce l’ha lasciata.
    Il resto è PURO DEV-T !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Buon Anno!!!

  8. Isabella Marziani permalink
    1 gennaio 2013 5:51 PM

    GRAZIE A MARTY E ALL’INDIPENDOLOGO X QUESTO POST VERAMENTE BELLO E CHE MI HA FATTO AVERE VARIE COG !!
    IL NUOVO ANNO SARA’ SPECIALE ANCHE X LA CADUTA DEFINITIVA DELL’IMPLANTER !!!
    AUGURI A TUTTI !!!!

  9. Uno permalink
    2 gennaio 2013 12:55 PM

    I Belgi sono furbi, hanno già capito come non farsi infinocchiare dai “cavilli legali” degli avvocati di Miscavige

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...