Skip to content

L. RON HUBBARD SENIOR C/S DELLA NAVE AMMIRAGLIA APOLLO

22 agosto 2012

Ecco il primo dei pre-annunciati racconti che Karen De La Carriere ci regala basati sulla sua esperienza con L. Ron Hubbard.

Karen ha vissuto sulla nave Ammiraglia Apolllo ed è stata addestrata su quella nave come Classe XII, direttamente dal Commodore.

Qui ci parla di come il Rundown della Introspezione è nato, e del perchè secondo lei non doveva essere “esportato” al di fuori della nave Ammiraglia.

La ringraziamo anche delle meravigliose fotografie, alcune inedite, che appartengono alla sua enorme collezione.

GARY BALDI

§§§§

KAREN DE LA CARRIERE

21 AGOSTO 2012

Avvenne un episodio sulla  Ammiraglia Apollo che ebbe un profondo effetto su di me.

Rifletteva il carattere di LRH, LRH l’uomo.

La cosa avvenne sulla Nave Ammiraglia Apollo quando LRH sviluppò il Primo Rundown della Introspezione.

C’era un macchinista sulla nave di nome  Bruce Welch che andò  TIPO III. (Ebbe un crollo mentale)

Aveva la forza di un pazzo e riusciva a piegare il metallo a mani nude. Minacciò di afferare un coltello dalla cucina della nave e di accoltellare LRH 133 volte.

Voleva accoltellare anche  Stuart Moreau l’ MAA, un Ethics officer molto popolare!

Il mio caro amico Mike Rinder alla tenera età di 17 o giù di lì, doveva sorvegliare Bruce Welch e fargli da guardia del corpo in modo che non se ne andasse per i corridoi ad accoltellare la gente.

Stava di guardia fuori dalla cabina di Bruce Welch.

Bruce estremamente esplosivo e pericoloso, urlava a scuarciagola in modo rabbioso e venne tenuto nella sua cabina per salvaguardare le altre persone.

Quella è l’unica cosa che puoi fare su una nave quando hai qualcuno che minaccia di uccidere la gente.

Lo fai per proteggere l’equipaggio.

Gli Executive della nave volevano che fosse immediatamente scaricato dalla nave al prossimo porto a cui avremmo attraccato.

Stavamo navigando in mezzo all’oceano quando la cosa accadde.

Ma LRH disse:

“NO NO NO!

Se affermiamo che abbiamo gli strumenti per la mente, allora come minimo dobbiamo essere in grado di farlo rinsavire.”

E così LRH e Bruce divennero amici tramite lettera!

Si scrivevano parecchie volta al giorno.

LRH scoprì in quei cicli di comunicazione che cosa aveva fatto precipitare il suo crollo mentale.

Fummo messi a studiare ogni minimo dettaglio di questa Storia di Caso. E questo fu il “RUNDOWN DELLA INTROSPEZIONE” originale.

I Classe XII erano elettrificati dalla cosa.

Noi dovevamo studiare pagina dopo pagina i perchè, i cosa, i chi ed i dove e cosa faceva la sua mente e le meccaniche coinvolte.

Nessun sedativo e nessun tipo di droga veniva usato. E Bruce ritornò ad essere sano utilizzando la prima versione di questo Rundown in due settimane.

Io non sono d’accordo sul fatto che questo Rundown venne esportato e “venduto” come Rundown visti i risultati che ne sono derivati.

Nacque a causa di una emergenza in mezzo al mare.

Ma il punto che voglio sottolineare è che LRH che era l’obiettivo annunciato e che aveva ricevuto ben precise minacce di morte, non ha reagito così come qualsiasi altro essere umano avrebbe fatto.

Lui era determinato ad AIUTARE il pc.

Fu una cosa che mi emozionò moltissimo e fu molto educativo per me osservare come un assassino potenziale potesse essere non solo perdonato ma così aiutato e soccorso sino al punto da ritornare ad essere sano e questo grazie proprio alla persona che lui stesso aveva minacciato di uccidere e che era l’obiettivo del suo odio e delle sue intenzioni malvage.

Mi fece avere una visione profonda di LRH, l’uomo, ed il Senior C/S della Apollo.

Annunci
21 commenti leave one →
  1. LucaS permalink
    23 agosto 2012 12:22 AM

    Grazie Karen per questo bellissimo racconto! Si evince una cosa da quest’aneddoto (come anche da altri su LRH): Ron era semplicemente disposto ad AIUTARE le persone, sempre e comunque.

  2. Aquila Nera permalink
    23 agosto 2012 1:56 AM

    Bellissima storia Karen. Grazie per avercela raccontata.

  3. Adelaide permalink
    23 agosto 2012 7:54 AM

    Belle anche le foto inedite di LRH!

  4. Renata Lugli permalink
    23 agosto 2012 8:17 AM

    Bellissimo il racconto del Rundown dell’Introspezione che dimostra non solo la disponibilità di Ron ad aiutare, ma la sua CAPACITA’ di farlo.
    Questa testimonianza mostra ancora una volta la potenza di LRH e della Tec che lui ha sviluppato! Grazie Karen.

  5. Mario permalink
    23 agosto 2012 8:27 AM

    Quando Karen parla del Rundown della Introspezione dice “originale”.
    Se avessero mantenuto quel RD come era all’origine e se il personale di Flag fosse stato competente e responsabile, avrebbero potuto salvare quella poveretta di Lisa Mc Pherson.
    Specie se Miscavige non ci avesse messo lui le mani.

  6. Artista permalink
    23 agosto 2012 8:49 AM

    Thanks Karen…….. mi chiedo cosa avrebbe fatto Miscavige in una sit del genere……penso che da buon vigliacco avrebbe messo la codina in mezzo alle gambette,….chiamato la security,……e fatto sparire quella persona in un posto speciale, sperando che morisse,….veloce veloce……..

    • Nigar permalink
      23 agosto 2012 9:06 AM

      Oppure dato che erano in alto mare avrebbe buttato il corpo in mare con una pietra al collo.
      Questo sarebbe stato un “fuori bordo” alla Miscavige!!!!!!

  7. Federico G permalink
    23 agosto 2012 9:00 AM

    Grazie Karen, molto THETA!!!

  8. Umberto permalink
    23 agosto 2012 9:28 AM

    Grazie Karen,
    bella la storia e belle le foto.
    Fa riflettere molto su come nella Chiesa si segua l’esempio di Ron… specialmente “l’erede” di Ron… fa veramente di tutto per aiutare e a volte anche “a gratis!”.

  9. Volare permalink
    23 agosto 2012 9:56 AM

    INCREDIBILE!!!!!!!

    “E Bruce ritornò ad essere sano utilizzando la prima versione di questo Rundown in due settimane.”

  10. Karen#1 permalink
    23 agosto 2012 10:37 AM

    Ah!
    I bei vecchi tempi …
    I miei anni sull’ Apollo erano probabilmente i giorni più felici della mia vita.
    E ‘stata un’avventura, è stato di apprendimento, è stato un avanzamento, è stato emozionante (tempeste in mare) è stato un momento di cameratismo, un senso di appartenenza, il senso di una squadra, c’erano 300-400 di noi tutti insieme navigavamo nel Mediterraneo e poi attraverso l’Atlantico in giro nei Caraibi con LRH. Ci siamo sentiti che non c’era nulla che non poteva essere raggiunto. Abbiamo veramente creduto che stavamo lavorando per rendere la Terra un posto migliore.
    Non c’era modo per nessuno di noi di sognare mai per un milione di anni che tutto sarebbe stato dirottato e capovolto a 180 gradi in qualcosa che non è mai stato concepito che sarebbe potuto succedere.

    • Renata Lugli permalink
      23 agosto 2012 12:01 PM

      “Non c’era modo per nessuno di noi di sognare mai per un milione di anni che tutto sarebbe stato dirottato e capovolto a 180 gradi in qualcosa che non è mai stato concepito che sarebbe potuto succedere.”
      Credo che questo sia condivisibile per ognuno di noi e ci lascia ancora dell’ amaro in bocca. Per Karen questo sentimento è ancora più vivo, da una parte perchè con la vicinanza di Ron e con la sua conoscenza Tecnica, chiarire il pianeta era particolarmente reale per lei, mentre dalla parte opposta e contraria del tempo presente le avversità e le crudeltà che ha dovuto fronteggiare, non sono descrivibili.

  11. Marina permalink
    23 agosto 2012 1:42 PM

    Grazie Karen per la tua testimonianza!
    Il tuo racconto mette in evidenza quanto Ron amasse l’uomo e fino a che punto lui si è spinto per aiutarlo!
    Continua pure a raccontarci le tue esperienze che hai avuto con Ron, fa sempre piacere!

  12. Fulmine permalink
    23 agosto 2012 5:16 PM

    Bellissimo post, LRH, l’uomo, ed il Senior C/S della Apollo.
    Beata te Karen che hai avuto questa meravigliosa opportunità di conoscere e lavorare con questo grande amico dell’umanità

  13. Isabella Marziani permalink
    23 agosto 2012 6:05 PM

    GRANDE RON !!!
    TU PENSAVI AD AIUTARE, A SCOPRIRE NUOVA TECH CHE POTESSE RISOLVERE ALTRI CASI, TU ERI (SEI) AMORE PURO !!!
    GRAZIE KAREN PER LA TUA TESTIMONIANZA…NE ASPETTO ALTRE !!!

  14. Nathan Hesse permalink
    23 agosto 2012 6:30 PM

    Bellissimo Post e bellissime foto. Finalmente immagini dell’uomo, Ron, e non solo icone prive di anima e realtà… Grazie Karen.

  15. reflex permalink
    23 agosto 2012 6:49 PM

    Grazie karen della tua testimonianza,interessantissimo il tuo racconto di vita,un saluto e grazie ancora.

  16. Dalila permalink
    23 agosto 2012 7:00 PM

    Troppo Theta, che Uomo LRH!!!!!
    Grazie Karen

  17. 23 agosto 2012 7:03 PM

    Ho le prove che questo R/D è stato alterato, proprio perché sono stato testimone di un caso simile a Flag nel 1989. In quel periodo un tipo italiano aveva dato i numeri e alcuni staff e pubblic si davano il turno per accudirlo in varie località fuori dalla base. L’MAA mi ha telefonato un giorno pregandomi di arrivate a Flag il più presto possibile in quanto il caso si stava facendo molto pericoloso ed in Italia i parenti minacciavano azioni contro la chiesa.
    Arrivato a Flag, dopo mezza giornata di addestramento mi portarono in una casa a qualche miglia distante dalla base dove si trovava il tipo tre e uno staff di HCO. L’addestramento prevedeva che non si poteva parlare col tipo neanche a gesti in quanto potevano rappresentare per lui una sorta di computo mentale; cosa che si doveva assolutamente vietare. Dopo vari giorni dal mio arrivo, non potendo più sopportare il puzzo che emanava in quanto non si lavava da settimane, e dopo averlo fatto camminare, sempre senza parlare, contravvenendo agli ordini lo misi a strappare erbacce con me in un appezzamento di terreno annesso alla casa. Questo durò circa 2 ore. Alla fine del ciclo, il tipo, abbastanza distrutto, fece la doccia e si sbarbò di sua iniziativa e quando si presentò era cambiato anche a livello di comportamento, tanto che il Sea Org member mi confidò che non era mai stato così presente da settimane. Dopo aver cambiato località, una villetta sul golfo del messico, e dopo che gli intelligentoni exsec di Fag mi ordinarono di non fare più quelle azioni di lavoro di mia iniziativa, venni a scoprire che mesi prima il poveretto, già con segni evidentissimi di tipo tre, gli fu ordinato dal C/s un “L”, non ricordo quale, dopo di che precipitò e finì per trovarsi in una condizione di effettivo tipo tre per definizione.
    In seguito, prima che tornassi in Italia, gli fecero fare il R/D di introspezione da Pierre Etier,
    ma le cose non cambiarono.
    Quello che voglio dire è che il R/D di introspezione, ammesso che fosse quello originale di LRH, avrebbe dovuto farlo prima di trovarsi il quelle condizioni, cioè quando dava segni evidenti di imminente crollo mentale. No, gli intelligentoni gli hanno fatto fare un elle e poi hanno cercato di raffazzonare il ciclo sperando nel miracolo. Il tutto lontano dalla base e coinvolgendo dei poveri pirla come me e molti altri che si sono alternati nel ciclo.

    • Antonino permalink
      23 agosto 2012 9:20 PM

      Giovanni se quel pover’uomo fosse stato con te ancora un pò sarebbe stato di sicuro meglio.
      E se Karen fosse stata a Flag come C/S degli L’s in quel periodo, per certo non glielo avrebbe fatto fare quel L’.

    • Karen#1 permalink
      24 agosto 2012 1:09 AM

      Bonzani Giovanni, grazie.
      Lei ha scritto sopra qui un post molto importante sulla storia di un tipo III (crollo mentale ~ stato psicotico). Sono in procinto di scrivere un saggio su questo per tutta L’INDIPENDOLOGO forum, la su questo tema in modo che su questo forum può guardare e possiamo discutere la questione dal “punto di vista del sistema multiplo.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...