Skip to content

COME ANCORA LO AVETE GIUSTIFICATO?

11 febbraio 2012

VADE RETRO SATANA

La chiesa di Miscavige ha rilasciato una sua dichiarazione in relazione a quanto accaduto all’udienza in San Antonio.

E’ molto interessante leggere attentamente i vari punti che vengono trattati.

Ma possono essere visti sotto una luce diversa se prima darete una lettura a questa policy letter:

HCO POLICY LETTER OF 21 NOVEMBER 1972 – 

PR Series 18

COME MANEGGIARE LA PROPAGANDA NERA

……

Ci è voluto tempo ma abbiamo imparato a nostre spese che le persone che intraprendono una propaganda nera sono piene zeppe di enormi crimini che devono nascondere.

Non hanno commesso dei piccoli crimini. Ne hanno commessi di ENORMI.

La propria abilità di stare di fronte alla malvagità potrebbe essere troppo bassa per comprendere veramente quali siano i crimini di colui che sta facendo la propaganda nera o di credere che essi esistano.

Queste persone spesso sono degli ipocriti  BIGOTTI.

Di solito sono arroganti e non vogliono parlamentare (tenere una conferenza con un nemico). Sembrano essere così terribilmente sicuri che sono nel GIUSTO che veramente mettono alla prova la tua certezza che loro possano aver fatto mai qualcosa di sbagliato. Di conseguenza, in molti casi, il propagandista nero non è individuabile come tale. L’istituzione signorile, l’alta società, il paese illustre, sono troppo al di sopra di quello schifoso trucco da psicopatico che è la campagna di menzogne malvagie, studiata, finanziata e magistralmente condotta.

Perciò vengono creduti. O vengono creduti i loro servitori. E le loro campagne possono essere molto efficaci.

Ma questo rende difficile nutrire dei sospetti nei loro riguardi o individuarli. E rende difficile far credere qualunque cosa negativa che li riguardi.

Ma al di sotto di questo ci sono veri crimini.

Non si tratta di rubare delle mele o di rubare delle monetine da piccoli. Nell’armadio loro nascondono crimini reali come l’estorsione, il ricatto,  l’appropriazione indebita, lo sterminio di massa. Credeteci.

Perchè nel corso del vostro contro attacco potreste disperarvi perchè non troverete niente.

Ma lo troverete.

….

Siate sempre pronti a negoziare– il che significa sedetevi al tavolo delle conferenze e trattate. Ma spesso l’arroganza del propagandista nero non rende la cosa possibile. E quando è così significa un lavoro più lungo e duro ma che se viene ben eseguito significherà la sua disfatta.

L. Ron Hubbard

Quindi se analizzate questa policy in relazione al caso Cook, a quanto da lei rivelato e al loro Pacco di Dead Agent distribuito in lungo ed in largo ed a tutte le loro campagne diffamanti,  noterete a CHI si riferisce Hubbard quando parla del Propagandista Nero. Ma se nutrite ancora qualche dubbio leggete di seguito la loro dichiarazione alla stampa:

MAX ZINI

L’unico motivo per cui la Chiesa ha fatto causa contro Debbie Cook e Wayne Baumgarten ed ha cercato di ottenere un’ ingiunzione preliminare è stata quella di far rispettare l’accordo che loro avevano firmato che stabiliva che non avrebbero fatto affermazioni denigratorie circa la religione di Scientology, le chiese di Scientology, i suoi dirigenti ecclesiastici ed i suoi fedeli. La Chiesa aveva richiesto tali promesse alla Cook per buone e sufficienti ragioni: la Cook in passato aveva già fatto affermazioni simili e fuorvianti e la Chiesa temeva lo potesse fare di nuovo.

La Chiesa di Scientology Flag Service Organization ha ritirato la sua mozione per ottenere questa ingiunzione preliminare per precludere la possibilità che il tribunale venisse usato ulteriormente come platea a beneficio degli imputati dando loro la possibilità di violare i diritti della Chesa e dei suoi membri con ulteriori affermazioni false e denigratorie. Allo stesso tempo, l’avvocatura della Chiesa è compiaciuta del fatto che la signora Cook abbia ammesso fatti che confermano sia l’accordo che era stato preso sia il danno irreparabile da lei causato alla Chiesa attraverso le azioni intraprese. La Chiesa userà queste prove per cercare di ottenere un Giudizio Sommario ai danni della signora Cook e di suo marito.

Usare il tribunale per denigrare dirigenti dedicati della chiesa che non sono neppure parte di questa disputa è un ulteriore esempio della campagna di odio nella quale è coinvolta la signora Cook, come lo sono gli apostati ai quali si è unita. E’ risultato inoltre evidente dalla sua testimonianza che lo scopo della violazione del suo accordo sia quello di estorcere altro denaro alla Chiesa. La Chiesa si rifiuta di concederle di continuare, protetta dal privilegio datole da un tribunale, di denigrare con falsità la Chiesa. Se verranno fatte altre affermazioni in violazione dell’accordo preso dalla Cook e suo marito, queste aumenteranno i danni che loro alla fine si troveranno a dover pagare. L’estrema falsità delle affermazioni della Cook, è evidente per il semplice fatto che, incredibilmente, in tre ore di testimonianza lei non ha fatto un solo commento positivo circa chiunque lei abbia incontrato nei decenni trascorsi nella sua carriera in Scientology. Ed inoltre, veri o falsi che siano, le sue affermazioni circa gli staff della Chiesa violano la sacralità del segreto confessionale. La Chiesa intende usare in maniera completa le procedure ecclesiastice sancite nelle sue Scritture  per rivelare sia le false testimonianze della Cook che le sue trasgressioni ecclesiastiche.

L’accordo siglato dalla Cook stabilisce chiaramente che tutte le vertenze che la Cook e suo marito potrebbero aver avuto  dovevano essere rivolte al Capo per la Giustizia Internazionale della Chiesa per ricevere una risoluzione ecclesiastica, e se questa fosse fallita, un eventuale arbitrato. la Cook ha fallito di fare entrambe le cose violando ulteriormente il suo accordo.

La Cook e Baumgarten hanno usato impropriamente le procedure legali per coinvolgere il tribunale in materie che sono fondamentalmente ecclesiastiche e con le quali il tribunale stesso non può interferire come sancito dal Primo Emendamento. I tribunali non possono interferire con procedure ecclesiastiche che riguardano l’etica e la giustizia anche se le storie revisioniste della Cook, viste solamente dal suo punto di vista, fossero vere. Lei è già stata espulsa dalla Chiesa ed un tribunale non può interferire con questo senza violare il Primo Emendamento. Per più di un secolo, la Corte Suprema ha reso chiaro che i tribunali si devono astenere dall’esaminare materie che hanno a che vedere con la disciplina della chiesa. Proprio il mese scorso, in una decisione unanime nel processo tra la Hosanna-Tabor Evangelical Lutheran Church and School contro EEOC (132 S.Ct. 694, 704 (12 Gennaio, 2012)), la Corte Suprema ha riaffermato il divieto di interferenza giudiziaria con le libertà religiose ed i poteri di determinare le faccende disciplinari, di fede, e di organizzazione interna ed ha spiegato il perchè il farlo sarebbe palesemente anticostituzionale.

Quanto accaduto in questo Tribunale ieri ha chiaramente violato questi divieti.

La signora Cook ha abbandonato l’ordine religioso più di quattro anni fa. Dalla sua dipartita, la Chiesa si è espansa esponenzialmente, in particolare dove lei prima aveva prestato servizio a Clearwater. L’ espansione è coincidente con la sua dipartita. Lei non è a conoscenza delle attività odierne della chiesa. Non è più venuta in Chiesa da anni come fedele ed è diventata una squirrel ed una eretica. E’ evidente che la signora Cook sia estremamente risentita per il fatto di non appartenere più alla Chiesa.

La Chiesa è sempre stata fedele agli insegnamenti di L. Ron Hubbard.

La signora Cook è stata espulsa dalla Chiesa per aver violato quanto stabilito nelle Scritture. Lei ed i suoi apostati risentiti non metteranno mai più piede in una Chiesa di Scientology.

Annunci
21 commenti leave one →
  1. ABC permalink
    12 febbraio 2012 12:22 AM

    Ah Ah Ah Ah…. è meglio che andare al cinema

  2. Nigar permalink
    12 febbraio 2012 12:35 AM

    sì sì è proprio da ridere…..

    per “giustificare” perchè hanno fatto scrivere “l’accordo di riservatezza” si sono inventati
    “La Chiesa aveva richiesto tali promesse alla Cook per buone e sufficienti ragioni: la Cook in passato aveva già fatto affermazioni simili e fuorvianti e la Chiesa temeva lo potesse fare di nuovo”. Come ancora lo avete giustificato?

    Ma non c’è una gara per l’Oscar delle menzogne?

  3. Renata Lugli permalink
    12 febbraio 2012 1:49 AM

    Certo è che il Primo Emendamento è un grosso scudo per David Miascavige, è quello che lo ha sempre protetto fino ad ora e per cui l’ha sempre fatta franca, vedi non ultimo la causa persa degli Hadley per questa ragione.
    Nel video del St.Peter Times del giugno 2009, Marty racconta che quando Scientology ricevette il Riconoscimento Religioso, Miscavige diventò particolarmente arrogante e sicuro di sè perchè sapeva che da quel momento in poi sarebbe stato protetto.
    Io sono a digiuno circa le leggi, ma mi sono spesso posta questa domanda: qual’ è il limite, credo che ci sia, oltre il quale il Governo può e deve intervenire?
    Comunque sia, penso che l’ammontare di cause perse malgrado crimini efferati commessi dalla chiesa di Miscavige e l’averne parlato ampiamente sui media al punto che la cosa è diventata di dominio pubblico, come sta avvenendo adesso per “il Caso Debbie Cook”, dovrà pure creare un modo per poter fare un foro attraverso questo scudo fino ad ora impenetrabile!
    L’unico risultato da tutta questa promozione su DM di certo è stato che ha contribuito a che le sue chiese si stiano svuotando sempre di più e che le persone non scientologist se ne guardano bene a mettere piede in una di queste chiese conosciute ormai come Sette; e questo sicuramente contribuisce notevolmente alla perdita di potere da parte dell’Implanter perchè tra poco si ritroverà senza più persone da Implantare!
    Comunque sia i tempi diventano sempre più maturi per debellare il Cancro Miscavigiano

  4. Diogene permalink
    12 febbraio 2012 2:16 AM

    Un VANILOQUIO che più insulso di così solo Lui in Persona avrebbe potuto scriverlo… Fa acqua da tutte le parti e si contraddice in diversi punti… una pacchia per qualsiasi avvocato della difesa, un testo esilarante per chi mastica anche solo un pochino di Scn, un’offesa all’intelligenza dei lettori, una malcelata minaccia verso chiunque osi chiedere giustizia, un’arrogante pretesa di insegnare ai giudici il loro mestiere, una farneticante affermazione di essere al disopra della legge, una reiterata raffica di falsità resa evidente dalle incongruenze che il testo stesso presenta…
    Non c’è nessun bisogno di essere laureati in legge per capirlo… basta saper leggere… anche se sembra scritto da illustri somari… complimenti!

  5. nella permalink
    12 febbraio 2012 2:38 AM

    Non ricordo piu’ che disse che il padrone conosce tremila vocaboli, il suo servitore ne conosce trecento, per questo motivo lui è il padrone. Con i loro tremila vocaboli, sapientemente impiegati, con le loro tecniche così subdolamente risucchiate dalla psicologia, con la loro fuorviante demagogia, i dirigenti della Chiesa sanno tenere sotto controllo le menti piu’ sprovvedute della stragrande maggioranza dei loro adepti.
    Ron li definisce giustamente degli ipocriti BIGOTTI e come tali, sfoderano a fagiolo il “divieto di interferenza giudiziaria con le faccende religiose”….ma bravi!
    Qual modo migliore per COPRIRE i propri crimini dai tempi dei tempi adottato dalle istituzioni ecclesiastiche, dalla Inquisizione fino ai moderni preti pedofili. E il sistema per spaventare i fedeli è il medesimo…ai tempi era il castigo divino, oggi è le perdita dell’eternità! Ma la cosa interessante è il MECCANISMO che accompagna questi comportamenti criminali: approfittare della scarsa conoscenza e del mancato approfondimento delle questioni da parte dei fedeli stessi.
    Quando il Dsa mi rimproverò perchè io avevo OSAto cliccare il blog Indipendologo, io le risposi che il diritto di conoscere, e indagare ed esprimere opinioni mi era sancito dalla Costituzione italiana la quale è senior alla costituzione miskevigiana: lei si zittì e non replicò. Capite? Io invito gli scientologist che hanno ancora dubbi a riguardo della criminale attitudine del loro leader, ad informarsi onestamente sugli eventi ed avvenimenti interni della chiesa dall’ottanta ad oggi. Senza risparmio di colpi, confrontando ciò che è. CIO’ CHE E’.
    E’ troppo facile, oltre che puerile, da parte degli OSA boys che si improvvisano giornalisti da strapazzo sui loro ipocriti blog, storpiare i nostri nomi, calunniare su ciò che non sanno, inventare accuse per convincere i loro lettori dei nostri presunti legami sulla traccia con gli psichiatri. C’è un solo psichiatra degenerato e psicopatico a bordo e credo sia arrivata l’ora di smetterla di giustificarlo.

  6. Artista permalink
    12 febbraio 2012 12:04 PM

    il criminale non è il problema + grande,….il problema + grande sono le persone che coprono le cose che succedono davvero,

    che la cosa possa continuare, è solo causa loro,…loro sono i veri criminali,….loro sono quelli che assicurano il futuro x tutte queste azioni criminali,…..loro sono quelli che se ne fregano se i loro compagni vengono anientati mentalmente,…..

    loro hanno perso ogni senso di giustizia e libertà,……..loro sono quelli che danno la forza al criminale, loro sono quelli che lo tengono in vita……loro sono …L’OSSIGENO CHE LO FÁ RESPIRARE

    • Isabella Marziani permalink
      14 febbraio 2012 1:26 PM

      ESATTO!!!!!
      Artista 1+++++++++

  7. DoP permalink
    12 febbraio 2012 12:36 PM

    Bellissima HCOPL!!
    BAM BAM.. ha colpito subito la mia osservazione a chi si riverisce Ron!!
    Va bene…è comunque solo questione di tempo,prima Marty,Mike,Amy,Paul,Steve,e centinaia di altri…ora Debbie…
    è solo una questione di tempo,noi siamo giovani..non vedo l’ora di vedere invecchiare il DM e i suoi leccapiedi mai in grado di riportare FATTI!!!
    Come mai DM e scagnozzi nonostante tutto quello che viene riportato non METTONO LA LORO FACCIA gridando allo scandalo per la loro diffamazione???
    Io e penso chiunque altro…lo farebbe anche con l’aiuto dei media visto che ormai sono stati tirati in ballo!!!!
    Già da questo,anche un bambino capisce chi ha torto e chi ha ragione!!!!

  8. Ulisse permalink
    12 febbraio 2012 12:50 PM

    CHE GRANDE IPOCRISIA NELLA DICHIARAZIONE!!! CHE FACCIA DI “TOLLA” !!!

    Una persona così fortemente DEDICATA agli scopi di Scn, (per citare solo la Debbie), dedica la parte migliore della sua vita contribuendo al raggiungimento di qualità ed espansione per la propria religione e viene ripagata con questa INSULSA sfacciata FALSA dichiarazione. APPARENZA per nascondere quella che è davvero la Realtà oggi nella Chiesa e della VERITA’ su come si abusa della dedizione di onesti staff.
    Il FUORI SCAMBIO è a livello CRIMINALE !!!!

    Il bello è che con il “metodo” di far firmare un accordo alla Debbie e pagarli E’ L’AMMISSIONE DI AVERE GLI SCHELETRI NEGLI ARMADI!!!

    Sono ormai a un livello PATETICO !!!!! Beata IGNORANZA !!!!

    con ARC

  9. 12 febbraio 2012 1:48 PM

    ANCHE QUESTA E’ MAFIA

    Col tempo siamo arrivati a definire l’attuale CofS come una SETTA. In realtà, essa è andata addirittura oltre come evidenziano i suoi stessi sistemi. La vicenda della Cook mostra chiaramente il vero volto di Miscavige posizionandolo sulla stessa falsa riga dei più peggiori MAFIOSI.
    Uno dei sistemi che utilizza la Chiesa per mantenere al coperto i propri crimini è quello di indurre all’OMERTA’ i propri membri. Questo avviene attraverso la minaccia di ripercussioni di Etica, l’esclusione dalla Chiesa, disconnessioni forzate, dichiarazione di Persona Soppressiva e così via.
    Gli accordi firmati che essa pretende con la forza, la minaccia ed il terrore rappresentano quindi un sistema per IMBAVAGLIARE le persone affinché altri non sappiano degli affari loschi che riguardano e coinvolgono la Chiesa.

    Da Wikipedia: L’omertà è l’atteggiamento di ostinato silenzio atto a non denunciare reati più o meno gravi di cui si viene direttamente, o indirettamente a conoscenza e la si commette celando l’identità di chi ha commesso un reato o comunque tacendo circostanze utili alle indagini dell’autorità giudiziaria. L’omertà è presente per la paura di ripercussioni personali…

    Dal Diz. Sabatini e Coletti: 1. Regola della malavita organizzata e consuetudine culturale dei luoghi da essa dominati, che obbligano al silenzio sull’autore di un delitto e sulle circostanze di esso. 2 estens. Solidarietà interessata fra membri di uno stesso gruppo o ceto sociale che coprono le colpe altrui per salvaguardare i propri interessi o evitare di essere coinvolti in indagini spiacevoli e pericolose.
    L’omertà non avrebbe motivo di esistere senza la mafia.

    Def. di Mafia (Sabatini e Coletti): 2 estens. Gruppo di persone che usano illecitamente il potere anche a danno di qlcu. o qlco. per conseguire i loro interessi particolari.

    L’ambiente della Chiesa è pervaso da tutto ciò. Il silenzio è d’obbligo su qualsiasi questione di condotta o relative a ciò che il management afferma essere contrarie ai suoi principi. Gli scientologist vengono spinti a non guardare, non pensare e a non parlare. Per assicurarsi il silenzio, la Chiesa costringe ad un accordo scritto e firmato che porta addirittura a negare i propri diritti costituzionali.

    Tante di quelle cose che vengono denunciate da quegli Indipendenti che hanno vissuto sulla loro pelle le angherie, i soprusi e le ingiustizie di David Miscavige, sono da imputarsi ad atteggiamenti di tipo mafioso. Una Chiesa che tollera simili comportamenti al suo interno è una Chiesa omertosa e pertanto complice e solidale con la sua dirigenza.

    In conclusione, la Chiesa di Miscavige, nei suoi comportamenti più estremi. rientra di diritto nella definizione di MAFIA.

    Così parlò Zaratustra.

  10. Percaso permalink
    12 febbraio 2012 5:33 PM

    Non ho mai sentito niente di più infimo, subdolo e infame al fine di proteggere la propria “reputazione” incolpando gli altri.
    Miscavige pensa “chi se ne importa di quello che dice Debbie, tanto noi neghiamo come abbiamo fatto fino ad ora e la storia finisce lì, sono le solite storie degli Apostati ogni Religione ha i suoi e noi abbiamo i nostri” IRRESPONSABILE PAGLIACCIO!!!!!!

  11. Vortice permalink
    12 febbraio 2012 7:18 PM

    Spingi spingi Miscavige quello che ti ha parato il c… o fino a ora

    “I tribunali non possono interferire con procedure ecclesiastiche che riguardano l’etica e la giustizia anche se le storie revisioniste della Cook, viste solamente dal suo punto di vista, fossero vere. Lei è già stata espulsa dalla Chiesa ed un tribunale non può interferire con questo senza violare il Primo Emendamento. Per più di un secolo, la Corte Suprema ha reso chiaro che i tribunali si devono astenere dall’esaminare materie che hanno a che vedere con la disciplina della chiesa.”

    “la Corte Suprema ha riaffermato il divieto di interferenza giudiziaria con le libertà religiose ed i poteri di determinare le faccende disciplinari, di fede, e di organizzazione interna ed ha spiegato il perchè il farlo sarebbe palesemente anticostituzionale.”

    Ripeticelo un’altra volta perchè non lo abbiamo capito.
    Ma la cuccagna è finita, è ora che te lo ficchi nella tua capoccia malata!!!!!!!

  12. Rewind permalink
    12 febbraio 2012 9:52 PM

    Che bello sapere dove vanno a finire i nostri soldi!!!
    SI ACCETTANO DONAZIONI FORZAAAAAAAAAAAAA AVANTIIIIIIIIIIII!!!!!

  13. Federico G permalink
    12 febbraio 2012 9:53 PM

    E’ una dichiarazione meschina infame che puzza di David Miscavige e che vuol significare che il boccone amaro di nome Debbie Cook gli è rimasto ancora in gola e non riesce a farselo andare giù. Ti ci sta bene!!!!!!!!!!!!!

  14. Luna permalink
    12 febbraio 2012 10:03 PM

    La policy sul PR che ha messo Max Zini è un abito fatto su misura dal sarto per Miscavige – Ci è voluto tempo ma abbiamo imparato a nostre spese che le persone che intraprendono una propaganda nera sono piene zeppe di enormi crimini che devono nascondere. Non hanno commesso dei piccoli crimini. Ne hanno commessi di ENORMI –

  15. Carlo Mari permalink
    12 febbraio 2012 10:41 PM

    Bastardo hai la faccia come il c..o, dopo tutto quello che gli hai fatto passare a questa povera donna che ti ha pure servito per 17 anni, gli sta anche buttando addosso questa infamità.
    Se non l’avessi capito ce l’ho con te Miscavige

  16. Diogene permalink
    12 febbraio 2012 11:47 PM

    Questo guazzabuglio di comunicato dimostra solo quanto le PR della church siano a corto di argomenti convincenti… le loro carte sono state scoperte irreversibilmente e non gli resta che rivoltare un’altra volta le stesse mutande… la loro irritazione sfocia addirittura in puerili minacce di ostracismo che lasciano il tempo che trovano… ma riconferma la loro cattiveria nelle intenzioni dichiarate di “usare in maniera completa le procedure ecclesiastiche” come mezzo di punizione, perchè sanno di avere mano libera nella manipolazione della tech di etica e nell’uso delle confessioni in qualsiasi modo acquisite. In pratica la church, con squisita benevolenza, sta garantendo alla Cook che le rovineranno la reputazione e distruggeranno con magnanimità anche quella di suo marito… Questo lo stanno anticipando in una “dichiarazione alla stampa”!!!… Meraviglioso PR…
    L’arrogante giustizialista non si accorge di affermare che verranno usate “procedure ecclesiastiche” nei confronti di una persona che definisce “Apostata” (quindi non più connessa alla sua chiesa) e che comunque non ne riconosce più l’autorità… Significa che la CoS si arroga il diritto di mettere il naso nella vita privata di un cittadino, ma guai a questo cittadino se si azzarda a mettere il naso nelle faccende della CoS…
    è un concetto semplificato al massimo, ma la dichiarazione alla stampa è papale-papale…
    Affinché tutto ciò sia non sia impedito dalla Legge, gli avvocati della CoS hanno previsto il perfetto trappolone per la Cook, “sfidandola” a diffondere pubblicamente ciò che sa e che a loro dire “reca IRREPARABILE danno” al suo immacolato cliente… Nel post de l’Indipendologo “E Adesso?” di qualche giorno fa viene esaurientemente chiarito cosa significa negli USA un “Giudizio Sommario”… Ottenendolo, la CoS potrà alzare ulteriormente le barricate che proteggono da interferenze esterne qualsiasi (QUALSIASI) cosa avvenga all’interno del suo perimetro e allo stesso tempo si assicurerà il privilegio di utilizzare le Leggi dello Stato per condannare chi contesta il suo operato… anche se il suo operato dovesse avere effetti negativi sul cittadino stesso o in ambito sociale…
    Se così fosse, avremmo che la church può usare mezzi legali per difendersi o aggredire, mentre agli altri (fedeli o non fedeli) verrebbe negato tale diritto…
    In altre parole, significherebbe che chi accetta di essere uno scientologo accetta anche di essere un cittadino con almeno un diritto in meno: quello di non poter essere tutelato dalla giustizia di un tribunale civile… evviva l’America!
    Potrei anche sbagliarmi… ma di poco…

  17. Fiordistella permalink
    13 febbraio 2012 7:33 PM

    VVVVVVVVVVVVVITTORIA!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...