Skip to content

PARLA L’AVVOCATO DI DEBBIE COOK

3 febbraio 2012

Ecco che proprio mentre la Francia condanna per truffa la Scientology Corporativa di David Miscavige e richiede un risarcimento di € 600.000 proprio a causa delle tattiche aggressive di raccolta fondi descritte da Debbie nella sua email, inizia ad incalzare l’interesse dei media nei confronti della causa Cook-FSO.

E di seguito traduciamo quanto l’avvocato di Debbie ha rivelato al Village Voice.

JO BERTI

rjeffrey.jpg

Ray Jeffrey, Avvocato di Debbie Cook

Cook, attraverso l’avvocato di San Antonio, Ray B. Jeffrey, ha richiesto al tribulnale di togliere l’ordine restrittivo temporaneo che era stato concesso una settimana fa a Scientology e che le impedisce di parlare con chiunque, persino con il marito, circa la causa o Scientology. Venerdì mattina, ci sarà l’udienza che esaminerà questa richiesta della Cook, ma abbiamo appreso che i fuochi d’artificio cominceranno Martedì, quando in udienza la Cook avrà l’opportunità di presentare prove che l’avvocato Jeffrey ci descrive come: “Agghiaccianti e che vanno al di là di ogni possibile immaginazione e che mostrano cosa possa essere fatto sopportare ad un essere umano.”

Abbiamo parlato a lungo con Jeffrey oggi in relazione ai piani della Cook per contro attaccare le accuse mosse da Scientology, e circa quanto lui sia preparato per affrontare quanto anche lui descrive sarà una causa brutale, lunga e senza esclusione di colpi.

Secondo il suo sito web Jeffrey è un avvocato veterano con più di 75 processi affrintati dal 1989, ed è anche stato il sindaco di Bulverde, un comune alla periferia di San Antonio suburb, per un paio di anni. Ma io gli ho chiesto quale fosse la sua esperienza in relazione a cause contro la Chiesa di Scientology.

“Non ho alcuna esperienza. Ho prestato un leggero interesse negli anni. Sono sempre stato a conoscenza dell’esistenza di Scientology, ma questo è tutto. Quasi per coincidenza mentre ero in vacanza l’anno scorso ho letto il libro della Reitman. Una lettura affascinante” questo è quanto ci ha detto, e si riferiva alla storia della chiesa trattata da Janet Reitman lo scorso anno nel suo libro Inside Scientology.

Jeffrey ci ha spiegato che quando Scientology ha presentato la sua causa, aveva richiesto, e fu concesso, un ordine restrittivo temporaneo (TRO). “Hanno valore solamente per 14 giorni,” ci dice, “e quindi sono facilissimi da ottenere.”

Il TRO scade la prossima settimana, ed il prossimo gradino della procedura sarà quello di verificare se la stessa restrizione verrà concessa come ingiunzione temporanea, cosa che potrebbe durare per tutto il processo.

In altre parole, la Cook potrebbe attendere ancora qualche giorno in modo che il TRO scada, e quindi iniziare veramente a controbattere in relazione a questa causa. Invece, per farvi capire quanto lei sia ansiosa di iniziare questo processo, lei ha presentato istanza ieri per annulare l’efficacia del TRO. Ed è proprio di questo che discuteremo nell’udienza di domani.

“Quello che abbiamo fatto è stato non aspettare sino al prossimo Giovedì, visto che l’ordine restrittivo genere un mucchio di problemi, e quindi abbiamo deciso di richiederne l’annullamento. Possiamo farlo con solo due giorni di preavviso.” dice Jeffrey. ” E noi sosterremo la tesi che loro non hanno seguito le procedure stabilite per legge per ottenere il TRO e che non hanno seguito la regola che determina l’annullamento.”

Jeffrey ci ha spiegato che il TRO è incredibilmente ampio nelle restrizioni stabilite.

“Le proibisce di attivarsi ed ottenere un avvocato che la rappresenti nella sua difesa in tribunale. E’ ampio. Le è proibito parlare con chiunque, persino con il marito. E questo di per sè è cosa completamente inappropriata.” ci ha detto l’avvocato.

Ed inoltre, sottolinea, la chiesa non ha spiegato come sia stata danneggiata sino ad ora dalle azioni della Cook, che poi sono state in realtà l’aver spedito una mail ai suoi compagni membri della chiesa nella quale lei si lamentava che la sua religione si era allontanata dai suoi principi fondamentali.

“La chiesa ha l’obbligo di mostrare quale sia questo danno irreparabile che avverrebbe se a lei fosse concesso di parlare. Ma non hanno nemmeno fatto il tentativo di spiegarlo. E semplicemente un TRO offensivo. Spero vivamente che venga eliminato. Altrimenti rimarrà valido solamente sino a Giovedì, quando avverà l’udienza per l’ingiunzione temporanea.”

Gli ho chiesto quali fossero le sue previsioni per l’udienza della prossima settimana, e lui ha detto che presenteranno le prove su come la  Cook e suo marito Wayne Baumgarten furono costretti a firmare degli accordi di riservatezza  così drastici.

“La cosa vergognosa è che lei è ancora una devota Scientologist con un amore profondo per la chiesa e non vuole che la chiesa venga danneggiata in alcun modo. E come mai loro la vogliano annientare, quando lei non ha fatto niente altro che comunicare con degli altri Scientologists in relazione alla direzione che aveva preso la chiesa, e lo ha fatto in modo molto positivo.” e continua affermando”Voglio comunque sottolineare che la Costituzione del Texas ha garanzie Costituzionali in relazione alla libertà di parola molto più forti di quelle della Costituzione Federale.”

E se il tribunale negasse le sue richieste?

“Cercheremo riparo con la corte di appello, e lì sono fiducioso del fatto che verrebbero accolte.”

Ho chiesto a Jeffrey se fosse ha conoscenza dei modi di affrontare le cause da parte di Scientology e della reputazione che ha dell’uso di tattiche da terra bruciata.

“So perfettamente che loro controbatteranno su ogni cosa e cavillo e che loro sono una organizzazione che ha a disposizione svariati miliardi di dollari per farlo,” ci racconta.

E Debbie? E’ pronta ad affrontare una lunga battaglia?

“Per 17 supervedeva oltre 1000 dipendenti, diretto una organizzazione che incassava oltre 150 milioni di dollari, lavorato ore impossibili con pressioni incredibili,” dice Jeffrey. “E lo conoscete il detto che afferma: “Quello che non ti uccide ti rende più forte!” Bene direi che lei è pronta.”

E la controparte? Gli ho chiesto cosa pensasse di George Spencer, l’avocato assunto da Scientology. Ho telefonato a  Spencer e vi darò un aggiornamento se mi richiama.)

“E’ un avvocato rispettato di San Antonio,” dice Jeffrey. “E’ il figlio del Fondatore dello studio, Clemens and Spencer. Sua moglie è un giudice del Tribunale a San Antonio. E ti dirò una cosa interessante. Il suo collega, Mark Cannan, era l’avvocato del San Antonio Express-News. Lui conosce molto bene la legge che riguarda il Primo Emendamento, e secondo me avrebbero dovuto comportarsi meglio.”

Advertisements
14 commenti leave one →
  1. Beatrice permalink
    3 febbraio 2012 3:18 PM

    Mi è piaciuta moltissimo la frase dell’avvocato Jeffrey riguardo le prove che Debbie porterà al processo: “Agghiaccianti e che vanno al di là di ogni possibile immaginazione e che mostrano cosa possa essere fatto sopportare ad un essere umano.” Da questo si può capire molto…….

    • Daccapo permalink
      3 febbraio 2012 4:10 PM

      Non vedo l’ora di saperne di più!!!!!!!!!!!!!!!

    • Fiordistella permalink
      3 febbraio 2012 6:14 PM

      dai Debbie…..dì tutto quello che sai…….
      se lo merita questo maledetto di Miscavige
      …..e che questa volta……sia la volta buona….
      una volta per tutte……….

    • Uno permalink
      4 febbraio 2012 10:23 AM

      Spero anche io che questa sia la volta buona. Miscavige non deve più svignarsela e farla franca, è arrivato il tempo della resa dei conti!

  2. FRANK WOOL permalink
    3 febbraio 2012 3:42 PM

    La giostra ha iniziato a girare, la musichetta è partita, tra poco si comincerà a ballare! Prevedo che tra non molto la risonanza di questa causa arriverà in tutto il mondo, e che il finale potrebbe essere assolutamente imprevisto.
    Vado a fare scorta di pop corn, i colpi di scena mi sono sempre piaciuti.
    E penso che ne vedremo più qui che nel nuovo Mission Impossible!

  3. Archimede permalink
    3 febbraio 2012 4:18 PM

    E’ molto interessante che faranno rilevare come Debbie e Wayne sono stati costretti a firmare…………..

    ” Gli ho chiesto quali fossero le sue previsioni per l’udienza della prossima settimana, e lui ha detto che presenteranno le prove su come la Cook e suo marito Wayne Baumgarten furono costretti a firmare degli accordi di riservatezza così drastici.”

    Molto interessante!!!!!!!!!!!!!

    • Sartori permalink
      4 febbraio 2012 10:44 AM

      E’ vero è molto interessante poter conoscere le prove di questa costrizione………
      Tempi duri per i malvagi!!!!!!!!!!!!

  4. LIBERO permalink
    3 febbraio 2012 4:26 PM

    A breve non solo le cause Francesi e Texane, ma anche quella Italiana e precisamente la MIA! Verranno messe in luce tutte le nefandezze della C&$. Il diavolo fa le pentole ma non i coperchi…

    • jack permalink
      3 febbraio 2012 8:02 PM

      Ciao Libero
      potrei avere la tua email. Vorrei avere delle info sulla casua che hai intentato.

  5. Fulmine permalink
    3 febbraio 2012 6:27 PM

    Beh, tutto sommato mi sembra che le cose si stanno mettendo bene per I GIUSTI e male per gli STUPRATORI di anime, Miscavige &Co

  6. ANDREA permalink
    4 febbraio 2012 8:13 AM

    Ho conosciuto Debbie personalmente come una donna forte e decisa e con una grande PRESENZA ETICA.
    Ricordo con piacere una sera del 1998, mentre ero a Flag per una missioner conference, sono rientrato nella mia stanza al Fort Herrison ed ho trovato una grande targa sul tavolo con inciso i dieci punti di Mantenere SCN in funzione, con accanto un bigliettino : era un omaggio, per me personalmente, da parte di Debbie.
    Peccato che non ne sono piú in possesso perché é rimasta nella mission della quale ero il M/H.
    Sono certo che Debbie e suo marito rappresentano il nostro “ASSO” nella manica che ci fará riscattare da tutto il Male che abbiamo subito in tantissimi anni dall’ingerenza di quel “riprovevole individuo” che ancora riesce a tenere al guinzaglio e con la museruola tutti gli Scientologist di buona volontá ancora alle sue dipendenze.
    Il mio “in bocca al lupo” a tutti e due.
    Debbie non mollare, siamo con TE!!!!!!!!

    • ANDREA permalink
      4 febbraio 2012 8:16 AM

      P.S: ………..d’altra parte Lei sta semplicemente combattendo per noi tutti affinché quei DIECI PUNTI di Mantenere SCN in Funzione vengano rimessi IN.

  7. Bonzani Giovanni permalink
    4 febbraio 2012 10:21 AM

    La vera battaglia Theta contro mest inizia ora. Si, perché i signori Miscavige & company sono da considerare dei blocchi di mest e se non cambiano idea, quella piccola parte di Theta rimasta in loro non riuscirà a riemergere.
    Intanto invito tutti gli Indi, soprattutto quelli che non hanno la possibilità di contribuire con donazioni, di ripassarsi la definizione di Postulato Positivo:” Non solo non si dà attenzione a nulla di negativo, ma non si suppone neppure che qualcosa di negativo sia possibile” LRH.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...