Skip to content

SE CONOSCI LA TECH

14 gennaio 2012

E così arriviamo al retaggio della tech.

E’ la strada che se viene usata in modo puro, senza essere corrotta e senza essere pervertita, ti porterà alla fine ai grandi e liberi orizzonti della libertà e della verità ed alla gloria di essere veramente te stesso.

Ma questo non è tutto, e questo è il mio vero messaggio a te in questo Compleanno:

SE CONOSCI LA TECH, TI PROTEGGERA’.

Non devi nemmeno credere che funzioni.

Se conosci davvero la vera tech, nessuno e niente ti può danneggiare o sminuire nelle ere a venire.

Quindi non è solamente la libertà che abbiamo come obbiettivo; è il mantenerla che uno deve assicurarsi.

Coloro che non ti permettono di averla, che la storcono, che la invalidano e che pretendono che sia qualcosa d’altro di ciò per cui è stata destinata, stanno cercando non solo di negare a te la via d’uscita ma la corazza di conoscenza che ti proteggerà.

Quindi questo è il mio regalo per te in questo Compleanno in ritorno a tutti i tuoi auguri: il retaggio della tech.

La policy è lì per proteggere e consegnare la tech come anche per fare una società migliore ed anche questo è tuo.

Naturalmente questo significa che tu stesso devi non solo annusare il bouquet della tech. Significa anche un serio e duro studio e l’applicazione precisa, perchè solo per coloro che lo faranno questo farà fiorire completamente la vita.

E’ vero che a volte il percorso è duro e che il viaggio può sembrare lungo e stancante. Ma aspetta!

Ci sono orizzonti che non sono mai stati sognati, ci sono gioie che non sono mai state conosciute, ci sono glorie che nessuna gloria del passato ha mai superato.

Queste sono là che ti aspettano ma solamente se tu accetterai il mio retaggio ed aiuterai a far sì che queste cose accadano.

E negli anni a venire e nelle ere che seguiranno, gli osanna saranno per il tuo Compleanno, non per il mio.

L. RON HUBBARD

FONDATORE

LRH ED 348 INT 13 MARZO 1983

E’ un messaggio forte ed intenso. Intriso di verità e di consigli. L’ho voluto inserire all’inizio di questo articolo per analizzarne poi il contenuto e cercare di evidenziare quello che sta accadendo nel campo Indipendente e se ci stiamo veramente avvalendo del suo retaggio e dei suoi consigli. La prima cosa che ci dice è:
E’ la strada che se viene usata in modo puro, senza essere corrotta e senza essere pervertita, ti porterà alla fine ai grandi e liberi orizzonti della libertà e della verità ed alla gloria di essere veramente te stesso.
Dobbiamo usare la tech in modo puro, non deve essere corrotta  o pervertita. Questo Ron ce l’ha ricordato in decine di HCOPL e HCOB e sue Conferenze ed il motivo non è un accanimento verso una applicazione ortodossa ma la certezza che se applicata così come scritta funziona. E sopratutto secondo me ha un enorme valore l’intenzione di Ron, il motivo per cui ci richiede di mantenerla pura e cioè lui vuole che anche noi raggiungiamo la libertà, la verità e la gloria di essere veramente noi stessi, e non c’è alternativa quello è il percorso. E questo concetto viene ribadito ed ampliato poche righe dopo quando afferma:
Coloro che non ti permettono di averla, che la storcono, che la invalidano e che pretendono che sia qualcosa d’altro di ciò per cui è stata destinata, stanno cercando non solo di negare a te la via d’uscita ma la corazza di conoscenza che ti proteggerà.
Qui esistono secondo me i due estremi dello spettro, come già ampiamente trattato nel post di Marty Rathbun in cui parla del Grande Sentiero di Mezzo.
Questi due estremi sono da un lato la Scientology Corporativa di David Miscavige che fa esattamente questo, cioè “non ci ha permesso di avere” la tech – lo ha fatto in vari modi, usando diverse tattiche ma il fatto inequivocabile è che a nessuno è stato concesso di avere la tech. Ce ne ha dato un surrogato “storpiato”, ci ha voluto affibbiare la sua “versione” della tech cercando di propinarci infiniti calvari di teoria e procedimenti circolari di massa, e così facendo ha invalidato ed ha preteso che fosse cosa diversa da quello che era il suo destino e cioè il chiarimento del Pianeta Terra e di questo settore della Galassia. Quindi all’interno della Scientology Corporativa ci è stata negata la via d’uscita e ci sono stati indicati meandri e labirinti infiniti ed al posto della corazza fatta di conoscenza, ci ha riempito di stracci luridi fatti di scopi falliti accumulati da ognuno di noi.
L’altro estremo dello spettro che spesso si cela dietro l’etichetta della “indipendenza” e del “libero pensiero” e della “mente aperta” è composto da coloro che profittano di chi, forse ancora un po’ confuso o non sufficientemente esperto, o con poco addestramento alle spalle è uscito dalla Scientology Corporativa e, cercando rifugio e conforto, incappa nella loro rete.
Mi sto riferendo a chi al di fuori della Scientology Corporativa fa esattamente le stesse cose che fa David Miscavige.
Altera la tech, la storpia, la invalida.
Esempi recenti ci sono stati confermati da Umberto Chifari e Marina Rubino che con coraggio hanno denunciato la loro “disavventura”. In un suo commento come Patrik sul post POSTULATI scriveva:
Alcuni mesi fa ho iniziato la mia avventura nel campo Indipendente consapevole che mi sarei potuto imbattere in situazioni poco standard… qualche Squirrel si sarebbe potuto ripresentare vedendo un campo fertile.
Però… gli Squirrel, in linea di massima, si tradiscono da soli, quindi è facile smascherarli. 
Uno in particolare, che si presenta attualmente come C/S in Italia, da anni ha abbracciato un’altra pratica cinese che è esattamente l’opposto di Scientology, ma nel frattempo supervede l’auditing di alcuni Indipendenti.
A due Indipendenti che conosco personalmente ha consigliato di seguire questa pratica cinese dicendo loro che Scientology è come una psicoterapia e che questa pratica cinese è un livello superiore.
Ovviamente i due Indipendenti non hanno seguito il suo “amorevole” consiglio.
E sono diverse le mail private che riceviamo all’Indipendologo che denunciano pratiche mischiate e quantomeno “strane” celate da pretese di “aiuto” o di “migliore funzionalità”.
Ma è sempre in questa LRH ED che Ron ci dice:

SE CONOSCI LA TECH, TI PROTEGGERA’.

Non devi nemmeno credere che funzioni.

Se conosci davvero la vera tech, nessuno e niente ti può danneggiare o sminuire nelle ere a venire.

Ed è questa la cosa importante: CONOSCERE LA TECH. Quando la si studia, quando la si mette in pratica si deve pretendere che sia la TECH di L. Ron Hubbard e non il rantolo di qualche invasato, imbevuto di importanza di sè, che con il sorriso sulle labbra ed il coltello dietro la schiena cerca di propinarvi qualcosa d’altro.

Perchè è questo e solamente questo che ci proteggerà, ora e nelle ere a venire.

E’ solamente questo che, come Ron ci promette, ci permetterà di raggiungere orizzonti, gioie e glorie mai conosciute o sognate.

Ed esistono ed esisteranno ad una sola condizione:

Queste sono là che ti aspettano ma solamente se tu accetterai il mio retaggio ed aiuterai a far sì che queste cose accadano.

E negli anni a venire e nelle ere che seguiranno, gli osanna saranno per il tuo Compleanno, non per il mio.

GARY BALDI
Advertisements
52 commenti leave one →
  1. Vulcano permalink
    15 gennaio 2012 12:04 AM

    Uno dei post più belli che ho letto su questo blog.
    Questa LRH ED è a dir poco meravigliosa, molto Theta e molto vera. I commenti di Gary sono di aiuto per noi Indipendenti invitandoci a tenere alta la guardia per non cadere nella stessa trappola di Miscavige.

  2. Mario permalink
    15 gennaio 2012 1:44 AM

    Bravo Gary sono d’accordo con te al 100%

  3. Bonzani Giovanni permalink
    15 gennaio 2012 8:45 AM

    Coloro che lasciano la chiesa corporativa, dopo aver provato sulla propria pelle tutte le alterazioni della tech introdotte da Miscavige e dopo aver appurato che tutto questo è stato fatto per schiavizzare la gente rendendola ubbidiente alle sue follie di grandezza (o meglio di ricchezza), non capisco come si possa pensare di usare o di accettare, una volta deciso di continuare sul Ponte, tech alterata e mescolata con altre pratiche o modificata da qualche guru. Più ancora non riesco a capire come alcuni indipendenti veterani in Scn, che non sono riusciti a progredire sul Ponte per i motivi di cui sopra, accettino questo senza considerare che il rischio e proprio quello, usando un vecchio modo di dire, di cadere dalla padella nella brace.

    • eliana permalink
      15 gennaio 2012 10:11 AM

      Penso che a questo punto non sia importante sapere perchè qualcuno ci sia cascato ed altri invece no, ma adesso è vitale riconoscere la cosa, maneggiare il danno anche a livello di caso (se necessario) e da li in poi rimanere nella standard tech e studiare, addestrarsi, esercitarsi ed aiutare altri a fare la stessa cosa.
      Quando poi assaggi e godi dei benefici della standard tech allora senti immediatamente il puzzo di ciò che non è standard e lo allontani senza sforzo.
      Grazie per il Post.
      Eliana

    • Dalila permalink
      15 gennaio 2012 10:34 AM

      Dice bene Giovanni quando parla dalla padella alla brace. Io quando sono uscita dalla chiesa di Miscavige l’ho fatto perchè ero distrutta psicologicamente da quando mi hanno cancellato lo stato di clear e da allora non sono più la stessa. Ora mi chiedo cosa mi poteva succedere se fossi capitata tra questi squirrel già conciata così come sono……non riesco a immaginarmelo….. Quindi penso che è giusto mettere in allerta le persone e vedere bene prima con chi uno si va a mettere. Questo è quello che io sto cercando di fare.

      • eliana permalink
        15 gennaio 2012 10:55 AM

        Sei Nel Blog giusto Dalila. I Lugli e L’Indipendologo sono affidabilissimi.

      • Dalila permalink
        15 gennaio 2012 11:22 AM

        Grazie Eliana, l’avevo già capito ma sentirmelo dire da te mi rassicura maggiormente.
        Un caro saluto
        Dalila

  4. INDIPENDOLOGO permalink*
    15 gennaio 2012 11:10 AM

    Giovanni,
    la citazione di Max è certamente la più conosciuta ma come Gary ha evidenziato nel post LRH ha scritto in relazione al soggetto in innumerevoli HCOPL e HCOB e ne ha trattato l’argomento in diverse Conferenze.
    Uno dei motivi potrebbe anche essere il seguente:

    HCO BULLETIN DEL 7 AUGOSTO 1979
    RIMOZIONE DEI DATI FALSI

    PORTATO AD ACCETTARE DATI FALSI

    Alcune persone sono portate ad accettare dati falsi. Questo deriva da overts che hanno commesso prima di aver accettato il dato falso. Il dato falso a quel punto agisce come giustificativo per l’overt.

    L. Ron Hubbard

    CAMILLO BENZ

  5. Marina e Umberto permalink
    15 gennaio 2012 11:22 AM

    La soluzione per non “cadere dalla padella alla brace” di sicuro non è quella di rimanere fermi perché c’è qualche squirrel e quindi starsene a guardare per vedere come vanno le cose.

    Questa riteniamo sia l’unica cosa da NON FARE, si farebbe il gioco dell’SP.

    La nostra decisione quando abbiamo chiuso con la chiesa di DM, è stata: “Mai più ricadere in una trappola come questa”. E quando abbiamo iniziato la nostra avventura nel campo indipendente, riprendendo il nostro cammino sul Ponte, la nostra decisione è stata: “Dobbiamo tenere gli occhi ben aperti perché questo è terreno fertile per gli squirrel… proveranno ad infilarsi nel campo indipendente”.

    Ma questa è una cosa naturale, quando si lotta contro un dittatore, lo scopo è comune: eliminare il dittatore. Ma il motivo per cui si vuole far fuori il dittatore non è uguale per tutti… per i criminali il motivo è che senza il dittatore possono riprendere a commettere i loro crimini.

    Tornando alla frase “cadere dalla padella alla brace”, eravamo consapevoli che poteva accadere, ma non riteniamo di essere caduti in nessuna “brace”. Accorgersi che un auditor è squirrel è abbastanza semplice, noi ne abbiamo conosciuti un paio durante il nostro percorso per i Livelli OT nel campo indipendente e li abbiamo identificati subito e tolti dalle nostre linee.

    Un capitolo a parte è accorgersi di un C/S squirrel mentre fai OT 3, per il semplice motivo che l’auditor su questi livelli sei tu stesso e applichi i dati che studi sui materiali. Noi lo abbiamo scoperto alla fine di OT 3 perché ne abbiamo avuto l’evidenza in quel momento e vi abbiamo posto rimedio. Ovviamente non potendo fare rapporto perché non c’è nessuna organizzazione al momento, abbiamo ritenuto corretto raccontare l’accaduto attraverso il blog dell’Indipendologo affinché gli altri Indipendenti non cadessero sulle linee di questo C/S.

    Ma il motivo principale è Mantenere Scientology in Funzione. Abbiamo tradito una volta Ron andando in accordo a quello che accadeva all’interno della chiesa di DM e non permetteremo che accada di nuovo. Questo lo dobbiamo a Ron e a tutti gli Scientologist che vogliono progredire sul Ponte con la Standard Tech.

    “È la strada che se viene usata in modo puro, senza essere corrotta e senza essere pervertita, ti porterà alla fine ai grandi e liberi orizzonti della libertà e della verità ed alla gloria di essere veramente te stesso.”

    Marina e Umberto

  6. Marina e Umberto permalink
    15 gennaio 2012 11:29 AM

    Dimenticavamo… il “non fare” sembra che faccia evitare di commettere errori, ma l’errore più grosso è proprio quello di “non fare niente” per paura di sbagliare.

    • Dalila permalink
      15 gennaio 2012 10:00 PM

      Cari Marina e Umberto voglio rassicurarvi sul fatto che il commento di “Patrik” io l’ho trovato positivo e lodevole, non mi è balzato minimamente alla mente di “non fare niente” (se era riferito a me), quello che volevo dire è che grazie a voi farò in modo di non inciampare dentro qualche fosso degli squirrel perchè può essere pericoloso specialmente per persone come me che sono state distrutte dalla Golden Age della cacca di Miscavige. Adesso so da CHI non devo andare (è scritto chiaramente sul post “Postulati”), adesso so da CHI andare.
      Grazie a voi
      Dalila

    • Antonino permalink
      16 gennaio 2012 11:59 AM

      Concordo con Dalila, non si deve temere di far conoscere certe azioni di squirrel per paura che chi legge non vorrà fare più niente o per altri motivi anzi deve essere di incitamento anche per altri che sanno di azioni come quelle descritte da Umbero di farle conoscere come ha fatto lui per il bene di altri e per la salvaguardia della tecnologia di Ron. Le decisioni vanno sempre prese tenendo conto del maggior bene quindi ancora una volta, BRAVO Umberto!

    • Anassimene permalink
      16 gennaio 2012 3:49 PM

      Gentili Marina e Umberto, ogni decisione porta con sè una parte di distruzione, ma l’importante è comunque sempre che la costruzione e il beneficio che apporta, è di gran lunga maggiore, come io stimo voi abbiate fatto con il vostro operato.
      Anassimene

  7. Isabella Marziani permalink
    15 gennaio 2012 11:57 AM

    “… è questa la cosa importante: CONOSCERE LA TECH. Quando la si studia, quando la si mette in pratica si deve pretendere che sia la TECH di L. Ron Hubbard e non il rantolo di qualche invasato, imbevuto di importanza di sè, che con il sorriso sulle labbra ed il coltello dietro la schiena cerca di propinarvi qualcosa d’altro.

    Perchè è questo e solamente questo che ci proteggerà, ora e nelle ere a venire.

    E’ solamente questo che, come Ron ci promette, ci permetterà di raggiungere orizzonti, gioie e glorie mai conosciute o sognate.

    Ed esistono ed esisteranno ad una sola condizione:

    Queste sono là che ti aspettano ma solamente se tu accetterai il mio retaggio ed aiuterai a far sì che queste cose accadano.

    E negli anni a venire e nelle ere che seguiranno, gli osanna saranno per il tuo Compleanno, non per il mio…..”

    STUPENDO POST !!!

    Effettivamente CONOSCERE I DATI fa la differenza…lo STUDIO è di basilare importanza perchè ci da una “corazza” che ci aiuta a progredire sul ponte…

    Negli anni precedenti tante volte vedevo ot allo stesso livello sul ponte ma molto ma molto differenti e mi sembrava impossibile che ambedue fossero arrivati allo stesso punto…la differenza era l’ADDESTRAMENTO..mentre uno aveva solo ricevuto auditing ,l’altro si era anche addestrato e…c’era un abisso tra loro due!!!

    Quindi il nostro futuro è:

    STARE ALLA LARGA DA CHI CI VUOLE PROPINARE ALTERAZIONI
    E
    ADDESTRARCI INTENSAMENTE

    Solo così potremo continuare a far conoscere il lavoro di RON e diventare dei veri OT DOC

    E questo è un grosso augurio che faccio anche a me stessa , visto che oggi è il mio compleanno !!!!!

    BUONO STUDIO A CHI VA OGGI IN ACCADEMIA !!!

    • Isabella Marziani permalink
      15 gennaio 2012 11:59 AM

      p.s. x NELLA

      ….so già cosa vorresti dirmi….ma sappi che ti saprò stupire !!!!….

    • Marina e Umberto permalink
      15 gennaio 2012 12:58 PM

      Buon Compleanno, Isabella!
      Marina e Umberto

    • 15 gennaio 2012 3:47 PM

      Buon compleanno Isabella.
      Sono d’accordo con tutto ciò che hai scritto,soprattutto;
      “Effettivamente CONOSCERE I DATI fa la differenza…lo STUDIO è di basilare importanza perchè ci da una “corazza” che ci aiuta a progredire sul ponte…”
      Avrei una domanda;
      Nel campo indi viene consegnato il RD Primario?
      Nell’HCOB 04-apr-1972 rivisto il 30-Maggio 1972
      PRIMARY RUNDOWN
      Ron dice tante cose e mi sembra di capire che sia di vitale importanza per il proprio futuro sul ponte o mi sbaglio?
      Grazie per le eventuali risposte

  8. INDIPENDOLOGO permalink*
    15 gennaio 2012 12:31 PM

    Ecco un’altra causa che da adito ad applicazioni squirrel:
    Tratto dal Nastro di Classe VIII

    Le Leggi della Supervisione del Caso
    26 Settembre 1968

    Non c’è nulla di più orribile che possa succedere ad un auditor che il percorrere un procedimento squirrel ed ottenere una vittoria.
    E’ fatale perchè adesso andrà giù in strada e prenderà il prossimo PC, solamente che con questo PC la cosa non darà risultati.
    Ho osservato veramente qualche persona che ha cercato per anni di ottenere un’ altra vittoria usando lo stesso procedimento.
    Ora la parte orribile di questo è che il tizio, in realtà, probabilmente non ha ottenuto una vittoria su quel procedimento che continua a provare.
    Lui ha ottenuto una vittoria su qualche cosa d’altro.

    ………

    In altre parole, queste cose diventano squirrel, perchè quell’individuo non ha capito le basi su cui poggiano le domande. Lo capite?
    Non ha afferrato il principio sul quale poggia l’avanzamento della cosa. Non percorre utilizzando i dati di base.
    Quindi non percorrendo avendo i dati di base naturalmente lui compie un numero incredibile di errori.
    E poi, presto o tardi, se lui fa squirrel e non usa tech standard, inizierà prima o poi ad avere dei fallimenti sui suoi PC, e poi considera la cosa come una sorta di overt, e quindi è portato a prendere a prestito alcune di quelle idee che sembrano essere così super funzionali, e se lui non conosceva la tech standard in primo luogo allora di sicuro dirotterà anche da quel poco di tech standard che conosceva.
    Quindi un auditor che audisce utilizzando la tech standard deve a se stesso il 100% di vittorie.
    E lui le avrà..

    L.R.H.

    E veramente interessante la caparbietà con la quale si debba cercare di avere ragione!

    CAMILLO BENZ

    • Matteo permalink
      16 gennaio 2012 11:29 AM

      Possiamo anche dire che questo riferimento mostra chiaramente l’ ANATOMIA dello squirrel.

  9. maurizio permalink
    15 gennaio 2012 1:22 PM

    qualcuno ha gia letto o messo in cantiere la traduzione del blog di marty?
    DM ha appena fatto un’altra frittata che potrebbe essere persino peggio di Debbie Cook.
    ha lasciato morire di cancro Annie Brooker a 55 anni e ha tenuto la morte nascosta ai famigliari fino a ieri(da luglio)
    sono sicuro che Renata e Claudio la conoscevano personalmente è saranno profondamente toccati dall’evento.
    io nn la conoscevo personalmente ma leggendo i commenti fatti dai suoi amici mi è venuta voglia di rimettere in cantiere alcuni di quegli scopi di cui ho fatto as is sull FPRD e di indirizzarli al caro leader.

  10. INDIPENDOLOGO permalink*
    15 gennaio 2012 1:41 PM

    Un altro aspetto sono le linee nascoste di dati che danno origine allo squirrel, ovunque questo accada:

    La difficoltà in generale che un individuo si trova ad affrontare è che normalmente c’è qualcun altro che lo può fare ..lui è un bravo auditor… mi domando quale sia l’abilità speciale che ha lui.. Cosa sarà? Cosa sarà?
    Ed è questo che fa sì che voi ragazzi vi prendiate un sacco di dati nascosti.
    Voi pensate che qualcun altro conosca qualcosa di particolare che è probabile che voi non conosciate.
    Capite?
    E vedete Oscar Q. Zilch, e sembra che lui stia ottenendo risultati sul PC, e quindi vuoi scoprire quello che fa lui, vedete, perchè tu hai sbagliato.
    E lui ti dice: “Waffle waffle, yiggle yaggle, buckle, buckle”, e non sà cosa diavolo sta facendo.
    Ed è probabile he non stia ottenendo risultati sul PC.
    Magari vi sta facendo un discorso da venditore.
    Ed il risultato finale di tutto questo è il mistero che c’è sulla cosa.
    Bene , il soggetto dell’auditing è stato trattato per la prima volta in un libro chiamato La Tesi Originale.
    E le regole non sono cambiate dal 1949 ad oggi.

    L. Ron Hubbard
    6810C10 Class VIII TAPE 14
    L’ATTEGGIAMENTO DELL’AUDITOR ED IL BANK

    (NDT Signor Oscar Q. Zilch: un nome inventato)

    CAMILLO BENZ

  11. Renata Lugli permalink
    16 gennaio 2012 10:46 AM

    Questo scritto di Ron è uno dei miei preferiti, ogni volta che lo leggo mi arriva come una ventata di theta. La ragione di questo è che c’è così tanta verità che io ho avuto la fortuna di poter sperimentare personalmente, che credo di avere quella la corazza che mi proteggerà lungo il mio cammino verso l’eternità.

    Sì, il percorso non è stato breve e qualche volta neppure molto semplice, ma il premio alla fine di ogni sentiero è stato molto appagante perchè ogni volta mi restituiva un pò di me stessa ed il premio non è solo per questa vita o la prossima, ma so che mi accompagnerà per sempre.

    Penso che la dedizione di ognuno di noi a Scientology è direttamente proporzionale ai singoli guadagni e son proprio questi che danno la diversa quantità di spinta a far sì che questa Tecnologia sia conservata e mantenuta pura affinchè possa raggiungere i singoli individui di questa terra.

    Io farò la mia parte.

  12. Ulisse permalink
    16 gennaio 2012 11:55 AM

    Se conosci la tech questa ti proteggerà… dagli WOG ma non all’interno di una Chiesa di Scn. (sperimentato sulla mia pelle e con evidenze di e in statistiche).
    L’aberrazione dell’essere umano non cambia neanche all’interno del gruppo che si spera(va) essere il più etico del pianeta…
    Sarà stato quasi etico quando c’era LRH, (ma anche lui aveva intorno persone con altri scopi), dato che con lui si poteva comunicare ed era un punto di riferimento anche perchè ti rimandava alle corrette ref. da leggere.
    Ora non c’è più qualcuno li in alto che potrebbe risponderti correttamente e con giustizia e con la corretta PL o BLT (come confermato anche da Debbie), quindi il Libero Arbitrio su come va applicata la Tech è forzato in base al livello di importanza del terminale che la ordina e, come pecoroni, i terminali non si prendono la responsabilità di applicare la corretta tech e… la risposta è sempre la stessa: “Se lo ha detto o ce l’ha scritto l’INT MGT o il SNR C/S o l’ED, (o chiunque altro a cui rimandare la responsabilità), allora si fa così” !!!!
    E non si cambia neanche se questo SNR C/S o ED o Altro dopo qualche tempo viene rimosso dal suo posto.

    Ok, la tech è potente e DA risultali quando la si applica con il VERO e MERO scopo di AIUTARE e in quel momento sei veramente protetto MA, non dirlo al tuo vicino SCN, gli restimolerai tutti gli O/W che ha sulla tech e la sua applicazione e se ha un minimo di potere nell’org board allora farà di tutto per farti fuori… e anche se sei in Power il gruppo starà solo a guardare, (anche questa è una esperienza, che avrei sperato risparmiarmela)

    Anyway, SE CONOSCI la Tech, questa ti proteggerà, dal non mettere in dubbio la tua integrità e perdere fiducia in te stesso!!!!

    Con ARC

    • ABC permalink
      16 gennaio 2012 12:16 PM

      Hai perfettamente ragione Ulisse quando dici che la tec ti proteggerà ma NON all’interno di una Chiesa di Scn. Questo è VERISSIMO e EVIDENTISSIMO perchè ognuno di noi lo ha visto con i suoi occhi e sentito con le sue orecchie e provato sulla sua pelle.

    • Renata Lugli permalink
      16 gennaio 2012 1:09 PM

      Anch’io sono d’accordo con te Ulisse e aggiungo che il comun denominatore di base dalla fuoriuscita di noi Indipendenti dalla CofS Corporativa è proprio perchè non ci sentivamo più protetti dalla Tec e quando chiedevamo protezione, giustizia, correttezza, queste venivano ogni volta disattese. Io ho avuto la fortuna di fare quasi tutto il ponte a Flag quando c’era Ron e quando Flag era veramente La Mecca della Perfezione Tecnica e questo veniva misurato dalla quantità di guadagni costantemente e invariabilmente ottenuti nel campo scientologico.
      Ricordo invece, specie con l’uscita della Golden Age della Tec, quando i Solo NOTs Auditor solo per fare un esempio, chiedevano come mai dovessero fare dei Procedimenti Maggiori (per es. FPRD e non solo), in mezzo ad un procedimento Maggiore come Solo NOTs mostrando la reference che veniva violata in questo caso, venivano mandati in Etica e, per quei pochi che insistevano, arrivava una bella SP Decleare. Ecco come ci “proteggeva” la tec nella chiesa di David Miscavige. E questo lo voglio mandare a tutti “quelli della Chiesa di DM” quando dicono “Sì ci sono state delle outness, ma queste vanno maneggiate DENTRO la chiesa”: AUGURI!

    • Volare permalink
      16 gennaio 2012 2:24 PM

      Ma come fanno quelli della chiesa a dire “Sì ci sono state delle outness, ma queste vanno maneggiate DENTRO la chiesa” se anche adesso, anzi sempre di più stanno dando procedimenti maggiori su procedimenti maggiori su procedimenti maggiori all’infinito….. Non capisco come fanno a GIUSTIFICARE queste cose a partire dai c/s auditor e tutti gli altri… tanto per fare un esempio come dice Renata, ma ci sono infiniti modi per spiegare che non ci hanno protetto con la tec.
      LA TEC ORA SERVE PER PROTEGGERE SOLAMENTE DAVID MISCAVIGE.

  13. Umberto permalink
    16 gennaio 2012 1:33 PM

    Eppure Ron ci avverte di quanto pericolosa può diventare la tecnologia di Scientology se va nelle mani sbagliate (SP). Ma anche questo è passato inosservato dai più… E sono pronti a farsi calpestare, annullare, denigrare, invalidare… pur di non contraddire un ordine che proviene dall’alto e che va in contrasto con policy e bollettini e spesso anche con la propria consapevolezza e realtà.
    Ma qual era il loro postulato quando con entusiasmo sono entrati in Scientology? E qual era la scena che immaginavano di trovare?
    Da qualche parte quel postulato e quel mock-up esiste ancora…

  14. 16 gennaio 2012 1:56 PM

    Ciao a tutti.
    Vorrei dire qualcosa a favore dei WOG;
    Innanzitutto ricordiamoci che pure noi lo eravamo un tempo e le abilità certo non ci mancavano.
    Ho osservato che molta tech è comunque innata negli esseri…è un vero piacere per me osservare(con il giusto punto di vista che ho ora piuttosto che con quello di prima…di scientologist con i paraocchi e orecchie)gli esseri umani wog…usare il TRs in modo molto naturale…molto meglio di tanti auditor addestrati conosciuti nella chiesa di scn odierna!!
    Forse è proprio per questo che molti wog abili ed intelligenti anche se magari peccano un pò di consapevolezza…una volta approciata la SCN attuale,sentono l’odore di FALSO lontano un miglio!!
    Se fosse applicata la tech corretta…credo proprio che l'”odore” che sentirebbero sarebbe qualcosa di più familiare per loro!!

  15. Sartori permalink
    16 gennaio 2012 3:28 PM

    un riconoscimento agli staff dell’Indipendologo per i post sempre interessanti e utili e che è diventato penso un vero punto di appoggio sano per gli Indipendenti in un periodo così sofferente e instabile per Scientology.

  16. Sartori permalink
    16 gennaio 2012 3:35 PM

    PS. un riconoscimeento anche a Umberto e Marina per il loro contributo alla sanità dell’Indipendenza di Scientology

  17. Virgilio permalink
    16 gennaio 2012 5:38 PM

    Post bellissimo che invoglia a possedere la tec facendola tua senza nessuno che ti dice “come” deve essere applicata o “come” deve essere interpretata come fa la CofS a piacimento di Miscavige o come fanno gli altri squirrel, che approfittano di questa situazione per fare “quello che vogliono” visto che sono fuori dalla chiesa e quindi “liberi” di fare tutti gli “esperimenti” possibili. E’ nostra responsabilità studiarla comprenderla e usarla, solo in questo modo ci proteggerà.

    • Beatrice permalink
      16 gennaio 2012 9:25 PM

      quello che dice Virgilio è sacrosanto vero – E’ nostra responsabilità studiarla comprenderla e usarla, solo in questo modo ci proteggerà – e così non dobbiamo “dipendere” da nessuno

  18. durrimir@hotmail.com permalink
    16 gennaio 2012 6:23 PM

    Buongirno a tutti – vi leggo con rispetto. Sono un semplice cittadino, credo voi direste non-clear, esterno alla vostra organizzazione e filosofia. Sono colpito dall’intensita’ del vostro dialogo e dalla vostra volonta’ di approfondire la vostra dottrina. Credo che ognuno sia libero di credere cio’ che vuole, nel rispetto delle liberta’ altrui.

    Il vostro distanziarvi dall’organizzazione guidata oggi da Miscavige mi colpisce perche’ mi sembra genuinamente ispirato a una ricerca della verita’ e del bene.

    Vi e’ spazio per il dialogo con un rispettoso mis-credente quale chi vi scrive? Spero sinceramente di si’. Se cosi’ avrei piacere di rivolgervi alcune domande.

    Se cosi’ non sara’, pazienza, avete comunque il mio rispetto per un cammino interiore e mentale che avete tutto il diritto di esplorare, nel pieno rispetto dei diritti altrui.

    Saluti sinceri,

    Durrimir

    • Tzè tzè permalink
      16 gennaio 2012 9:35 PM

      PASS =bene-promosso-bravo.-)…per la frase;
      mi sembra genuinamente ispirato a una ricerca della verita’ e del bene!!!
      Secondo me sei più vicino tu a Clear che tanti altri…senza offesa per nessuno!!

      • Durrimir permalink
        17 gennaio 2012 1:07 PM

        Grazie Tzè Tzè per la tua apertura e cordialità.

        Passo allora ad un primo ordine di domande. Ribadisco il mio pieno rispetto, il mio intento di comprensione ed esplorazione di una realtà che non conosco, e la mia volontà di non offendere nessuno.

        Nel vostro mettere in discussione quella che chiamate CofS il vostro gruppo mi ha colpito per un passo deciso nella direzione della razionalità, elemento che avevo sempre faticato a riscontrare in CofS stessa, e che ha suscitato il mio interesse per voi. Al tempo stesso rimangono nella vostra discussione elementi più afferenti alla sfera emotiva, che mi sono meno chiari e su cui vi chiedo la vostra interpretazione, con umiltà.

        In particolare, la vostra ricerca sembra genuinamente ispirata da una fiducia assoluta nella figura del vostro fondatore Hubbard, che nel vostro caso prevale su CofS, ritenuta un’organizzazione che ha travisato i suoi insegnamenti. Da qui la prima domanda: Hubbard sembra essere per voi una “guida”, nel senso di essere stato un individuo le cui doti fuori dal comune gli hanno permesso di tracciare il cammino che voi intendete seguire. Ritenete che l’insieme della vostra disciplina potrebbe prescindere dall’esistenza e dall’insegnamento del vostro fondatore? Essa ha cioé una base razionale che ritenete avrebbe potuto essere sviluppata da chiunque, se dotato degli adeguati strumenti cognitivi (il che è ad esempio quello che la “comunità scientifica” pensa della teoria della relatività di Einstein), o è imprescindibile da una “rivelazione” della vostra guida?

        Se la rivelazione da parte di Hubbard non era imprescindibile, non mi è chiara l’assoluta fiducia e ammirazione per la sua figura, che mi sembra contenere da parte vostra elementi di culto.

        Se invece la rivelazione della vostra guida è imprescindibile dal vostro cammino, pur accettando la natura umana e non sovrannaturale di Hubbard, si spiega meglio l’atteggiamento di culto nei suoi confronti. Al proposito, mi sembra di capire che voi valutiate le ricostruzioni della vita del vostro fondatore e della sua esperienza personale che ne illustrano gli elementi di controversia e travaglio come “attacchi”.

        Domanda: le ricostruzioni che non evidenziano tali elementi di controversia, e che dunque tendono a sottolineare invece gli elementi eccezionalmente positivi della sua vita e della sua figura, sono dunque interamente genuine e accettabili? Egli era una creatura “perfetta”?

        Per inciso osservo una tendenza cognitiva che vi accomuna alle altre religioni, un meccanismo di categorizzazione che assegna automaticamente valori, in base a cui nel momento in cui ascrivete un comportamento ad una categoria definita secondo la vostra dottrina, (in questo caso gli attacchi o i blow), la giudicate automaticamente sulla base di quella categoria. Similmente un cristiano cattolico quando è davanti a ciò che si configura come “peccato” ha già una valutazione pronta da assegnare a quel comportamento. La specificità del vostro approccio è però che la categorizzazione mi sembra estremamente minuziosa, e moltiplica enormemente il numero di categorizzazioni alle quali il seguace è chiamato.

        A conclusione di questo primo ordine di domande, vi chiedo: percepite un rischio di manipolazione insito nel ricostruire, partendo da una valutazione di così piena fiducia nei suoi insegnamenti, la vita personale di un individuo? (rischio al quale naturalmente si espongono tutte le religioni che individuano figure profetiche).

        Vi ringrazio per l’attenzione e per la pazienza e sarò particolarmente lieto di leggere i vostri commenti.

        Durrimir

        • TZE TZE permalink
          17 gennaio 2012 8:59 PM

          Prego Durrimir .-)

    • Percaso permalink
      1 febbraio 2012 11:01 AM

      Ma questo Durrimir pensa che i gestori dell’Indipendologo sono dei cucchi….?
      Ma non lo vedi che ti stanno dando del lungo……?
      Ti hanno sgamato!!!!!!!!!

  19. percaso permalink
    16 gennaio 2012 8:44 PM

    sono due settimane che vi leggo, da quando ho ricevuto la lettera di Debbie Cook…. voglio farvi i miei complimenti per la conduzione del blog. Siete professionisti e competenti, il vostro lavoro dimostra anche che siete Scientologist dedicati e ciò che fate è di grande valore sia nell’informazione documentata che nella lotta a che Scientology torni ad essere pura. Il post di oggi mi è piaciuto molto e i commenti li ho trovati interessanti.
    A presto

  20. Book ONE permalink
    17 gennaio 2012 7:38 AM

    La lettera di Debbi Cook mi ha aperto gli occhi. Anche io pensavo molte di quelle cose ma non avevo il coraggio di esprimerle. Sono un public all’org di Roma saltuariamente su servizi e vi posso assicurare che l’espansione di cui parlano agli eventi per la maggior parte sono panzane. In classe di solito ci sono manciate di studenti, a volte è vuota. E nonostante ciò ci vengono a raccontare che siamo un’Org Ideale…… Ideale sì ma vuota.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...