Skip to content

ORG IDEALI: UNA TRUFFA?

8 ottobre 2011

RESTI DI ANTICA ORG IDEALE NEL DESERTO "MISCAVIGE" IN EGOLANDIA

Un articolo molto interessante sulle Org Ideali scritto da Frank Wool  che osserva la “strategia” di Miscavige utilizzando le DATA SERIES, serie scritta da L. Ron Hubbard per fare in modo di essere capaci  a pensare in maniera razionale utilizzando la logica ed aumentare la nostra capacità di individuare le “illogiche”. Le illogiche chiamate da LRH “OUTPOINTS”. Le Data Series sono uno strumento impagabile, sono utilizzabili in qualunque situazione, ed in ogni analisi per fare in modo di risalire al vero PERCHE’ una determinata situazione esiste, al CHI l’abbia causata e  programmare le nostre azioni per riallineare o per raggiungere più facilmente la Scena Ideale.

MAX ZINI

LA TRUFFA DELLE ORG IDEALI

Si, avete letto bene, truffa.

Non c’è altro modo di definire la situazione in cui si trovano le cosiddette Org Ideali sparse per il mondo.

Sono delle cattedrali vuote, con dei computer che parlano al poco pubblico in visita.

Gli staff versano in condizioni miserevoli con paghe ridicole. Abbiamo letto vari post e commenti a riguardo e la situazione è sotto gli occhi di tutti.

Ma in tutta questa analisi della situazione ci manca un dato fondamentale: perché?

Si direbbe che degli spazi grandiosi e macchinari di ultima generazione dovrebbero attirare gente a fiumi, ma invece ……

Volendo vederci chiaro, ho fatto una cosa che faccio spesso, sono andato a cercarmi dei riferimenti di Ron che mi chiarissero le idee.

Guarda caso, esiste proprio un policy che si chiama “L’ORG IDEALE”

HCO POLICY LETTER DEL 12 MARZO 1975

SERIE DEI DATI N. 40

 

Ron ci descrive l’org ideale come un luogo in cui

“Lo staff sarebbe ben pagato grazie alla sua produttività.”

Nelle cosiddette org ideali , lo staff come dicevamo riceve una paga ridicola e presumibilmente non è molto produttivo. Ma dubito che sarebbe ben pagato anche in caso di produzione stellare. Prosegue poi con:

“Le Divisioni del Pubblico brulicherebbero di attività efficienti e di persone nuove, e procurerebbero al CF un fiume di nominativi nuovi”

Tutte le testimonianze che abbiamo letto ci dicono invece che non solo manca il pubblico nuovo, anhe quello vecchio non si fa vedere!

“Gli studenti si diplomerebbero impazienti di audire”

Con l’avvento della GAT, questa è pura chimera. Ci vuole qualche anno prima che uno studente possa anche minimamente sognare di audire qualcuno, e sappiamo che i risultati dell’auditing “moderna” lasciano molto a desiderare

“Guardando tale organizzazione ideale, ci si renderebbe conto che questo è il luogo in cui si sta creando una nuova civiltà per questo pianeta”

Beh,  guardando gli edifici miscavigiani con occhio architettonico, l’impressione è più quella di “antiche civiltà” soppressive: più di uno ha notato strane similitudini con l’architettura fascista, colonne imponenti, balconi e soppalchi, drappi alle pareti etc.

“E il controllo dell’area tramite le PR sarebbe tale che nessuno si sognerebbe di minacciarla.”

Si, abbiamo visto che anche da questo punto di vista siamo all’opposto. La recente irruzione in Russia è solo quello più evidente.

“Quest’organizzazione ideale verrebbe creata prendendo spunto da ciò che si ha e, gradualmente, ingrandendo e perfezionando, incanalando e gestendo con successo ognuna delle sue funzioni, e facendo sì che ognuna delle sue divisioni svolga sempre più e sempre meglio il proprio lavoro in modo completo.”

Ma come? Gradualmente? Partendo da ciò che si ha? Ma …. dove  sono le raccolte fondi estenuanti, le lacrime e il sangue necessari per avere un’Org Ideale? I mutui ed i debiti? E  le grasse percentuali per gli “FSM”? Non sono previste?

Ci siamo resi conto del perchè l’ho chiamata truffa. Il nostro amico Ron ci dice l’esatto contrario di quanto è stato fatto nella mirabolante strategia delle cosiddette Org Ideali.

Ma tutto questo ancora non risponde al PERCHE’. E cioè, sapendo cosa ne dice Ron, perchè la SUA “chiesa” fà qualcos’altro?

Anche qui abbiamo delle risposte precise in un’altra pubblicazione, e cioè:

HCO POLICY LETTER DEL 15 MARZO 1977RA

SERIE DEI DATI N. 41

VALUTAZIONE: LA SITUAZIONE

Dove ci dice:

“Di tanto in tanto troverete una scena in cui, per una persona o per un’area, le proprie PR rivestono un significato maggiore della produzione: le PR, le PR personali, sono più importanti della produzione. E questa è la caratteristica di un soppressivo.

Un soppressivo oscurerà la situazione, presentando un sacco di PR, spiegando che tutto va bene, di modo che la situazione non possa essere risolta. C’è quindi qualcuno, su quelle linee, che è un po’ soppressivo”

Beh, anche qui risponde ! Ma come la produzione è più importante del PR?  E chi sarà il soppressivo in questo caso? Non so, vediamo se ci aiuta ancora un poco LRH.

“Ogni volta che scoprite che nello staff sono state rimosse trenta persone perché erano soppressive, sapete che è stato trovato il Perché sbagliato, perché le percentuali sono sbagliate. È una questione di matematica, niente più. Se è stata fatta una cosa del genere, vi posso anche assicurare che il soppressivo è stato lasciato nello staff e vi posso anche assicurare che il tipo che ha fatto quella cosa era soppressivo.”

Ecco, adesso è tutto chiaro.

OOOOpps ... mi hanno beccato!

Vi lascio indicare il nome e cognome del CHI, si quello basso talmente basso ……..

Frank Wool

 

AGGIORNAMENTO

00:00 Domenica 9 Ottobre

META’ STRADA

LINK:

http://wh.gov/4Os

VOTATE O FATE VOTARE!

Annunci
7 commenti leave one →
  1. Bonzani Giovanni permalink
    9 ottobre 2011 8:26 AM

    Riguardo la Policy ” Org Ideali” era già tutto chiaro fin dall’inizio per chi voleva capire quello che LRH aveva scritto al riguardo. Solo i gonzi hanno creduto a DM, tanto che gli addetti alla raccolta fondi giravano col pacco di policy che comprendeva anche quella. Gli hanno fatto credere che in fondo quello che facevano era on Policy nonostante le evidenze che dimostravano il contrario. In aggiunta, sempre parlando di gonzi, hanno pure accettato che le org ideali di DM avrebbero riempito le org, in base a statistiche che si basavano sul futuro, venendo meno alla più elementare logica sulle stats, cioè la rappresentazione di un lavoro fatto nel passato. Quelli che io definisco “gonzi” non sono certo il pubblico delle orgs, loro sono solo delle vittime della grande truffa. I gonzi sono gli staff ed i sea org members che hanno creduto al grande SP.
    Quello che dice FranK Wool è a pura verità, solo chi è in mala fede può dire il contrario.

  2. Frecciarossa permalink
    9 ottobre 2011 11:48 AM

    In Sea Org, nel 2008, sono stato per alcuni mesi nelle nuove Org Ideali di Los Gatos, Stevens Creek, San Francisco, Mountain View e Sacramento. Quello che ho visto era: 1- corsi vuoti 2 – pochissimi preclears in session (per essere precisi l’hgc era semivuota in tutte le org) 3 – una concentrazione dello staff su donazioni per la IAS, le Org Ideali e i Basics Books and Lectures. Mi dispiaceva molto, perchè fondamentalmente erano e sono tutte persone buone. Sia il pubblico che lo staff. Solo in seguito ho potuto vedere la sorgente della soppressione che viene descritta bene in questo post. Ho cercato anche di combatterla, ma la quantità di entheta è troppa per combatterla da dentro.

    Volete sapere come tutti questi Staff Members, anche quelli della tua org sono spinti a fare quello che stanno facendo? Visto che ero parte del meccanismo, posso testimoniare che tutto parte da una chiamata di David Miscavige a RTC MAA Mr. Webb il quale a sua volta si alza dalla sedia e inizia a urlare al Supercargo, al CO (prima Debbie Cook e poi Harvey J.), a tutti i capi divisione, a tutti gli MAA (questo è il motivo per cui i set di pacchi ti fanno passare la condizione di rischio a Flag), insomma a tutti nello Staff. Mr. Webb e di consegenza la maggior parte degli execs di FLB utilizzano anche metodi tutt’ altro che degni di un gruppo religioso di elitè: bestemmie, parolaccie, violenza fisica come pugni e calci, costrizione a vivere nel pig berthing come Fabio Gerussi che dopo 2 settimane di isolamento in un appartmento che sembrava più una stalla è uscito dalla Sea Org e così hanno fatto circa 300 staff member nel 2008/2009 da FSO. Non so in quanti sono adesso.

    In ogni caso sono felice che nel mondo indipendente la strada verso la libertà spirituale sia sgombra da tali ostacoli.

  3. Renata Lugli permalink
    9 ottobre 2011 12:18 PM

    Analisi lucida e cristallina attraverso la potente tecnica della “Serie dei Dati”.

  4. Tiziano Marzotto permalink
    9 ottobre 2011 1:17 PM

    A completare la scena il fatto che le org ideali non sembrano di proprietà delle singole org locali ma di una fantomatica società americana. L’org Ideale di Roma mi risulta che deve pagare l’affitto, ma questa è stata comparata con i soldi della IAS. Ma le altre org, come per esempio quella di Padova, frutto delle donazioni del pubblic locale, dovrà pagare anch’essa l’affitto ?
    Chiedo lumi agli staff di OSA che sicuramente leggeranno questo mio commento…

  5. Claudio Lugli permalink
    9 ottobre 2011 3:13 PM

    Le Data Series sono una tecnologia talmente potente che anche il solo utilizzare quei dati appieno renderebbe la nostra vita meravigliosa.
    Peccato che spesso “razionalizziamo” quello che vediamo, ed il motivo per cui tendiamo a farlo è proprio scritto nelle Data Series!

  6. Omar permalink
    10 ottobre 2011 8:11 AM

    Bella Frank sei un grande.
    La tua analisi è perfetta tutto vero.
    Omar

  7. Diogene permalink
    10 ottobre 2011 2:10 PM

    org Ideali?
    In questo momento sono a livello di elemosina…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...