Skip to content

BASTARDI DI ALTA CLASSE

4 ottobre 2011


Renata Lugli e suo marito Claudio sono stati colonne portanti per Scientology sin dall’inizio del movimento nei primi anni ’70. Renata ha voluto regalarci uno scorcio delle sue esperienze mentre serviva nella Sea Org, quella di L. Ron Hubbard. E ci piace introdurre il suo articolo con questa citazione:

Non confondere uno scontro di personalità, l’indipendenza e la mancanza di servilismo con una non volontà a fare le cose.

I militari lo fanno e guarda come sono! Se tu vuoi uno staff che non ribatta a quello che dici, unisciti all’esercito – loro puniscono le persone perchè comunicano o disertano.

Qualche bastardo di alta classe è capace di fare dei lavori di alta classe.

L. Ron Hubbard

UN HAT MODELLO PER UN EXECUTIVE

19 Settembre 1958

GARY BALDI

LA SEA ORG VISTA DA RENATA LUGLI

La rete è da tempo piena di entheta riguardo la Sea Org, inoltre negli ultimi due anni, a buon motivo questa volta, non si è fatto altro che descrivere la Sea Org come un gruppo soppressivo sino ad arrivare alla base di Int come vera e propria prigione. Per questa ragione voglio far conoscere la mia personale esperienza nella Sea Org così come io l’ho vissuta.

Ho lavorato nella Sea Org dal 1974 al 1982, i primi anni lavorando a Milano Org, ma non è qui dove mi voglio soffermare perchè a quel tempo a Milano non c’era una vera e propria organizzazione della Sea Org, benchè abbia vissuto comunque una esperienza bellissima avendo assistito e collaborato a quella che è stata la più grande espansione di Scientology in Italia, ed una tra le più veloci a livello mondiale. Voglio parlare invece degli ultimi anni che ho vissuto in una vera e propria organizzazione della Sea Org come quella di Flag in qualità di FSC (Flag Service Consultant) dalla fine del 1978 sino al 1982.

STRUTTURA MILITARE

Sì certamente ho visto subito che era una struttura a carattere militare dove ognuno aveva i suoi gradi oltre all’hat che indossava, capivo benissimo comunque la necessità di avere una tale struttura. Flag, essendosi da poco trasferita a terra, aveva mantenuto la stessa struttura che si era dimostrata funzionante quando era in mare. E quale se non una struttura “rigida” a carattere militare avrebbe potuto tenere insieme una flotta di navi, che oltre a consegnare il servizio, che ne costituiva lo scopo, doveva far andare le navi, provvedere alla sopravvivenza dello staff con vettovagliamento e quant’altro, salvaguardare la flotta dagli attacchi degli SP e via dicendo. Quindi, comprendevo come questo avrebbe preso del tempo per ridimensionarsi e adattarsi alla nuova base di terra. Faccio anche notare che tutta Int. era proprio lì alla Flag Land Base in quel periodo ed eravamo veramente in tanti a Clearwater.

Una volta a Flag studiai e capii subito perchè Ron avesse creato la Sea Org e quale fosse l’esigenza ed il suo scopo. Ron aveva bisogno di un gruppo di persone altamente dedicate ed addestrate pronte a fronteggiare qualunque avversità con lo scopo di salvaguardare Scientology dagli SP, mettere l’etica IN così da avere la possibilità di creare un ambiente sicuro affinchè l’engram di 4a dinamica potesse essere audito, e creare un mondo migliore dove la criminalità e la pazzia potessero diminuire sempre di più.

Ed io ho detto WOW, è questo che “senza saperlo” desideravo quando anni addietro ho firmato il foglio con il cavalluccio marino quando ero “all’Istituto Italiano di Tecnologie Applicate” di Milano. Il detto “Molti sono chiamati pochi sono scelti” secondo me vuole intendere, al dì delle idoneità, che lavorare nella Sea Org non è da tutti proprio perchè si richiede un duro lavoro ed un totale rispetto delle regole che solo una completa dedizione agli scopi ed al gruppo può far confrontare. Ron non ha mai detto che arrualarsi nella Sea Org sarebbe stato come fare una crociera.

Per cui le persone che non si sono trovate a condividere questo, una volta entrati nella sea Org, sono stati liberi di andersene serenamente facendo il loro Routing Form di uscita entro le 48 ore senza nessuno che lasciassa loro intendere di essere nel torto tantomeno costringerli o persino seguirli e perseguitarli, come è poi successo col “Dopo Ron”. Se poi alcuni di questi che hanno lasciato la Sea Org ne hanno parlato male dicendo che i Sea Org member sono dei militari scoppiati e che una struttura militare non ha nulla a che vedere con Scientology e che lavorare così assiduamente era segno di stupidità, beh … punti di vista, Ron li aveva avvisati che non sarebbe stata una passeggiata: è una libera scelta! E vorrei tanto dire a queste persone: “Hai mai guidato una Flotta di Navi? E contemporaneamente facevi nuove ricerche con attendibilità tecnica ? E facevi anche il Senior C/S? E Dio solo sa quante altre cose oltre a queste? Dimmi LO HAI MAI FATTO !!!”

LIVELLI OT

Dopo due anni che lavoravamo per Flag io e mio marito Claudio finalmente abbiamo ricevuto l’Ok dal nostro senior di recarci a Flag per fare i nostri Livelli OT. Al tempo eravamo Clear ma dovevamo fare i Gradi (a quel tempo i Gradi venivano fatti dopo NED) per cui dovevamo cercarci un Auditor che ci audisse; Claudio si arrangiò sulle linee dello staff trovando un auditor che lo audiva in inglese, io invece che non parlavo inglese non riuscivo a trovare un auditor che potesse audirmi in italiano per cui a quel punto, l’unico modo per ricevere auditing, sarebbe stato quello di andare sulle linee del pubblico dove c’era a quel tempo solamente un auditor, Pierre Ethier, che audiva in italiano. La cosa non era per niente semplice, perchè c’era una direttiva del Senior C/S FLB (Flag Land Base) Ray Mithoff, dove diceva che gli staff non potevano essere auditi sulle linee del pubblico, già troppo affollate. Allora decisi di fare un CSW ai miei Senior sino a Ray Mithoff per ottenere il permesso di andare sulle linee del pubblico.

Nel CSW dovevo chiaramente dare delle motivazioni valide per far sì che la mia richiesta fosse approvata. E così scrissi che in due anni di lavoro nel 79-80, avevo raccolto iscrizioni per Flag per più di due miliardi di lire, e certo non erano i soldi il valore del nostro lavoro ma la quantità di persone che eravamo stati in grado di far andare a Flag per diventare i primi OT ITALIANI. Ho anche fatto notare che, avendo due bambini piccoli di 1 e di 2 anni a quel tempo, e non avendo a sostegno una nursery, non era stato semplice gestire il nostro lavoro per due lunghi anni. Per cui reputavo giusto come scambio dal gruppo l’agevolazione che avevo richiesto.

La mia gioia fu immensa quando lessi sul CSW: “Approvato” ed inoltre Ray Mithoff mi scrisse anche che per i Gradi mi avrebbe C/Sato direttamente l’allora Senior C/S FSO (Flag Servise Org) Jeff Walker, così da non gravare sulle linee del C/S dell’HGC e per quanto riguardava i successivi Livelli OT mi scrisse che avrei dovuto portare direttamente e personalmente a lui, Ray Mithoff, il mio folder dopo le Solo Session per la stessa motivazione di non ingolfare le linee, questa volta del Solo C/S.

Ho pianto di gioia perchè avevo sperimentato il grande senso di aiuto della mia terza dinamica. E… non finisce qui. Qualche settimana dopo, Claudio venne mandato come registrar in missione insieme a Ray Mithoff  per seguire l’event su Solo Nots che Ray Mithoff avrebbe tenuto a Saint Hill e sarebbe rimasto in Inghilterra per due settimane. Non sapevo chi durante il mio auditing avesse potuto prendersi cura dei miei figli, visto che prima, secondo le necessità, lo faceva mio marito.

Il mio senior pur di non farmi fermare sull’auditing, decise che l’I/C del Flag World Tour, Gary Modras, mi desse una mano in questo, e così tutte le mattine dalle 9 alle 10 lui veniva da me, prendeva i miei bambini con se’ in modo che io potessi andare in session con Pierre. E…non ho ancora finito. Tutte le sere il mio Senior, il PES, prima di telefonare a Claudio per avere notizie del Tour, mi chiamava tutti i giorni nel suo ufficio affinchè io parlassi con lui , lei aveva a cuore che noi come famiglia rimanessimo in comunicazione.

Quando ora ripenso a questo con la realtà che ho adesso della “Sea Org” di Miscavige in contrapposizione a quella di LRH così come io l’ho vissuta, mi sembra irreale, come se non l’avessi vissuta veramente, quasi come se quello fosse stato un altro mondo. E se non avessi avuto questa esperienza di sicuro non avrei appoggiato ed incoraggiato la decisione di mio figlio Flavio ad “arrualarsi” quindici anni fa.

ORARI DI LAVORO

Tutti gli uffici e l’HGC cominciavano alle 9:00 del mattino e la Classe alle 9:30, avevamo 45 minuti effettivi per pranzare, il resto della giornata ti potevi bere un caffè o fare delle pause quando volevi, applicando i dati di Problemi del Lavoro. La cena era di un’ora e per chi aveva bambini due ore per trascorrere la cena e del tempo con loro ( Flag a quel tempo era piena di bambini). Mi ricordo che alcuni staff in quell’ora prendevano la macchina (tutti potevano avere una macchina se volevano, non adesso con il regime DM) ed andavano addirittura alla Clearwater Beach per un bel bagno e ritornare per iniziare la serata di lavoro, altri cenavano in giardino all’aria aperta, altri facevano un tuffo nella piscina a fagiolo e si discorreva con il pubblic e ci si scambiavano successi e conquiste. Era una vera e propria pausa e ti potevi veramente rifocillare e svagarti. Con l’avvento di David Miscavige a Flag non esistono staff che “gironzolano” o che si prendono una piccola pausa, ho visto invece consumare il loro pranzo e la loro cena in dieci minuti. Sono rimasta difatti allibita quando la mia cara amica Amy Scobee mi raccontò che ancora adesso, dopo anni che è uscita dall’implant della “Sea Org” di David Miscavige, lei e suo marito NON RIESCONO A MANGIARE PIANO !!!!

Alle 22:30 finiva la giornata di lavoro e se qualcuno si voleva fermare di più per chiudere qualche ciclo, subito arrivava la Sicurezza o HCO e ti diceva di andartene a casa e ti “rimproveravano” perchè il tuo lavoro lo dovevi fare durante gli orari di lavoro …… “esattamente come ora” con David Miscavige dove abbiamo avuto informazioni di gente che nei “Call Center” dei Basics SVENIVA per privazione del sonno che durava da giorni.

Noi alloggiavamo con i bambini al Quality Inn come tutto il resto dello staff che aveva figli.  La sera eravamo soliti unirci con i nostri vicinio di stanza che possedevano la televisione (adesso è vietato averne una) e guardavamo i vari programmi, con le sedie sul balcone ed in mano dei bei bicchieroni pieni di ghiaccio e Coca Cola all’ Americana e parlavamo della giornata, dei nostri sogni e dei nostri successi. Il giorno libero era SACRO una volta ogni quindici giorni, così come la mezza giornata dedicata alle pulizie personali OGNI sabato mattina.

Questi sono solamente alcuni degli esempi che ho voluto portare a testimonianza di quanto da me vissuto e penso sia sufficiente per fare arrivare il messaggio che intendevo arrivasse:

A QUEL TEMPO LA SEA ORG ERA UNA TERZA DINAMICA BASATA VERAMENTE SULL’ARC E SULL’AIUTO!

E non credo di esagerare quando affermo che gli anni in cui ho lavorato nella Sea Org sono stati tra i più belli della mia vita. La vita veniva irradiata dal piacere di giocare un gioco dove tutti vincevamo ed il piacere si rinnovava giorno per giorno perchè vedevamo i prodotti di questo gioco : CLEAR ED OT FELICI.

Ma dopo successe una cosa molto, molto “strana”. Verso la metà dell’82 un bel giorno chiamammo dall’Italia il nostro ufficio a Flag, ma il telefono ha squillato a vuoto per giorni interi. Un giorno finalmente qualcuno alza la cornetta :

“Sono un Missionario del CMO ! CHI SIETE VOI!” Dopo esserci presentati la sua risposta fu:

“La vostra Divisione 6 è stata smantellata – I vostri senior sono in RPF – Avete 24 ore per andare a Cophenaghen o verrete dichiarati SP.”

La nostra risposta fu alzare il dito medio telefonicamente.

L’ERA DI MISCAVIGE  ERA COMINCIATA – IL GIOCO ERA FINITO !!!!!

18 commenti leave one →
  1. Renata Lugli permalink
    4 ottobre 2011 11:26 PM

    Quando un mio Senior veniva da me dopo aver dormito con il sedere scoperto per dirmi “qualcosa che non mi piaceva” gli rispondevo “Guarda le mie statistiche (prodotto) e non seccarmi”, lui ogni volta si azzittiva e sapete perchè? Perchè lui faceva altrettanto con i suoi Senior, e sapete perchè? Perchè eravamo Bastardi di Alta Classe.
    Ora prova a dire a Miscavige “non seccarmi”!!!!!!!!!!!!

  2. Mirko permalink
    4 ottobre 2011 11:51 PM

    Grazie del racconto Renata, veramente interessante sapere com’erano le cose, e come avrebbero potuto essere ancora oggi.

    DM ha proprio distrutto deliberatamente tutto il lavoro e l’armonia che immaginavo doveva esserci stata.
    Infatti il fondatore di un movimento per la sanità mentale mondiale, non poteva avere delle idea tanto malsane, come i comportamenti che vediamo oggi nella Sea Org, sarebbe stato veramente diabolico.

    Ma invece il vero diavolo abbiamo capito chi è.
    Mi chiedo però come dm abbia potuto spuntare dagli inferi in questo modo, apparentemente indisturbato… crdo questo sia il quesito che ci perseguiterà per molto tempo ancora.

    LRH, e la sua Organizzazione, era dunque una brava persona.

    Grazie Renata per averlo ricordato e raccontato le belle esperienze da te vissute.

    Mirko

    • M-M permalink
      5 ottobre 2011 1:07 PM

      Grazie Renata per il tuo racconto…totale ARC da parte mia su tutta la tua esposizione!!
      La mia risposta a Mirko;
      Se non ricordo male L.R.H. definisce la fantascienza come messaggero della verità o del possibile,difatti se ci fosse la possibiltà di mettere di fronte una qualsiasi delle ultime invenzioni tecnologiche all’uomo che viveva per esempio nel secolo scorso,ci accorgeremmo senza dubbio che Ron aveva perfettamente ragione!!
      Mi sembra anche di ricordare che disse…pressapoco;
      “Se là si accorgono che stiamo creando degli OT…non ne sarebbero tanto contenti”!!
      Riguardo a quello che scrivi tu;
      “come dm abbia potuto spuntare dagli inferi in questo modo, apparentemente indisturbato… ”
      Bèh…a me è davvero reale che lui è stato mandato e con un piano ben preciso!!
      Meno male che ci sono UOMINI che non permetteranno LORO di vincere!!

  3. Nella Dell'Aquila permalink
    5 ottobre 2011 12:40 AM

    Grazie Renata per il senso di tenerezza che ci lascia il tuo racconto, così reale , così semplice. Eravate dei pionieri e lo scopo era di portare al mondo una nuova scienza della mente, una nuova filosofia migliorativa. Lo spirito di gioco era il vostro compagno ,nella completa armonia erano le vostre dinamiche. Non avevo dubbi che Lrh l’avesse concepita così . Purtroppo ho dei dubbi sul fatto che possa tornare ad essere così ora che la pazzia
    ha preso il sopravvento. Almeno per ora. I simpatici Bastardi d’Alta Classe sono diventati antipatici Burattini d’Alta Camorra. Ma chi si arrende? Noi no di certo e ancora tutto può succedere!!!Grazie ancora Renata per essere tra noi una viva presenza incoraggiante e fiera.

  4. Paolo Grazioli permalink
    5 ottobre 2011 10:19 AM

    Avevo già sentito questo racconto direttamente da Renata e il vederlo pubblicato accresce di valore.
    Penso sia importantissimo per il nostro movimento portare queste testimonianze positive a paragone delle testimonianze nagative della attuale chiesa di Miscavige.
    Brava Renata
    ML Paolo

  5. Mario permalink
    5 ottobre 2011 10:32 AM

    Immaginavo che doveva essere stato così all’origine.
    La tua testimonianza Renata è stata importante per me in quanto mi ha riabilitato il concetto della SO e come sarebbe potuta essere ora senza Miscavige.
    Grazie per averlo fatto.

  6. Frank Wool permalink
    5 ottobre 2011 12:30 PM

    Non c’è dubbio che, per chi ha conosciuto SCN “solo” da una ventina d’anni a questa parte, il tuo racconto risulti incredibile, una specie di “scherzo della memoria” quasi come quelli in cui si ricordano solo gli aspetti positivi della propria adolescenza.
    Ma io ho sentito storie simili da altre persone, raccontate con nostalgia e, nonostante oggi sembrino quasi favole, non ho difficoltà ad immaginarmele.
    Ho visto di persona come già qualche anno dopo, la favola stesse diventando un incubo ed oggi sappiamo come sia ulteriormente degenerata.
    E’ bello sapere che è stata così per un certo periodo. Grazie Renata

  7. Giovanna Ongaro permalink
    5 ottobre 2011 2:49 PM

    Renata nel tuo racconto ho percepito la gioia dello spirito di gioco che c’era allora,quello di aiutare l’umanità ad andare liberi dalle abberrazioni che ci circondano.Si la produzione c’era ma eravate felici,che bello un gruppo cosi!Ma in PT non esiste piu quel gruppo felice,ma solo cadaveri ambulanti,impauriti e robotici.Mi dispiace tanto.

  8. Ulisse permalink
    5 ottobre 2011 3:16 PM

    Ehi, ehi, ehi, allora erano altri tempi, si, eravamo dei pionieri che cercavano l’oro con il piccone e ogni pepita (dato di LRH) che sia aggiungeva al puzzle della confusione che c’era sulla mente e sull’anima (e su come lavorare come gruppo) era una scoperta STRABILIANTE e Certezza nei nostri propositi di aver scelto e appoggiato una filosofia davvero funzionante. E nonostante le 30-40-50.000 LIRE che si prendevano alla settimana (+ o – come ANCORA oggi) l’entusiasmo e l’ARC che REGNAVA valevano gli sforzi e i sacrifici dedicati. Naturalmente lo si faceva ANCHE con lo Scopo della Ricompensa specialmente Spirituale (andare sul ponte) lavorando o dopo aver lavorato per una espansione di SCN di cui eravamo anche artefici.
    DM è riuscito a camuffarsi come Lancillotto alla tavola rotonda e … vabbeh, la storia la conoscete. Quindi ha trovato tanti cavalieri dediti e pronti a morire per la giustizia e libertà e avrà soppressivamente pensato che era una bella occasione prima che forse qualcun’altro gliela rubasse. Beh, credo che la maggior parte dei cavalieri sia ancora dedicato agli scopi di SCN e non conoscendo e non avendo altre alternative cercano di andare avanti e sperano e sognano in questo universo duro anche per le tigri (KSW1), ma sappiamo che qualcosa è cambiato e molte cose cambieranno relativamente presto.
    Comunque, i miei complimenti a Renata (e i Lugli) che ha tenuto duro fino al punto da verificare se c’era uno spiraglio per cambiare le cose dal di dentro e un augurio che anche il figlio abbia la giusta COG su cosa è l’ARC e la reale forma di scambio lungo le sue dinamiche in questo universo.

    Con tanta ARC

    • Renata Lugli permalink
      5 ottobre 2011 6:07 PM

      E’ vero Ulisse, hai colto il mio sentimento: ho “tenuto duro fino al punto da verificare se c’era uno spiraglio per cambiare le cose”, affinchè il sogno di sempre non svanisse nel nulla e tutto quello che è stato fatto non andasse perduto del tutto, in modo che forse un giorno, il sole possa tornare a risplendere su Scientology. Per questo sono qui ora su questo blog, perchè la speranza, malgrado tutto, è ancora al mio fianco e mi da la forza di lottare ancora.
      Grazie degli auguri per mio figlio.
      Un caro saluto
      Renata

  9. 5 ottobre 2011 5:30 PM

    Renata,
    allora c’era l’avventura, il sogno, un’intenzione che era capace di scavalcare le montagne ed il gruppo sì, pullulava di BASTARDI DI ALTA CLASSE. Persone che avresti voluto sempre avere al tuo fianco, persone sulle quali potevi contare e che condividevano con te LO SCOPO. I nomi sono troppi per elencarli tutti.
    La Sea Org rifletteva il carattere di LRH e noi eravamo fieri di farne parte e condividere con lui il sogno più grande che fosse mai stato sognato:
    CHIARIRE IL PIANETA E……

  10. Tiziano Marzotto permalink
    5 ottobre 2011 5:37 PM

    Ho conosciuto Scientology nel 1983 e, nonostante il golpe fosse già avvenuto, c’era ancora una bella aria. Poi piano piano le cose cambiarono, specialmente dopo il 1990, fino alla deriva dei nostri giorni.

    Averlo saputo…

  11. Artista permalink
    5 ottobre 2011 5:47 PM

    Merci Renata,…….. : )

  12. 5 ottobre 2011 7:08 PM

    Il tuo articolo, Renata, è Theta allo stato puro. Mi hai letteralmente portato dentro all’unica, vera atmosfera che ho sempre immaginato dovesse costituire l’essenza di Scientology.
    Reputo questa tua testimonianza assai preziosa specialmente in un momento come questo, caratterizzato da vari tipi di turbolenze. In poche parole, se è giusto esprimere il proprio disaccordo in denuncia di situazioni degradate che riguardano Scientology, è ancor più giusto e doveroso renderle omaggio e tu lo hai fatto in modo encomiabile.
    Aggiungo che, attraverso ciò, mi hai dato anche modo di conoscerti un pò di più. Apprezzo molto quello che hai fatto e che stai facendo per Scientology e per tutti noi. La stessa cosa penso di Claudio e so che anche lui ne avrebbe da raccontare.
    Siete fantastici.
    ARC
    Davide

    • Renata Lugli permalink
      5 ottobre 2011 8:57 PM

      Davide, le tue parole mi hanno fatto venire le lacrime agli occhi. Grazie.
      Un abbraccio
      Renata

  13. Omar permalink
    6 ottobre 2011 8:02 PM

    Ciao Renata.
    Incredibile storia ma più incredibile la tua gran dedizione che ti ha fatto vedere il marcio che la cof$ aveva creato.
    Brava.
    Omar

  14. Anassimene permalink
    10 ottobre 2011 6:40 PM

    Mi è piaciuto molto il suo articolo Signora Renata. Mi ha colpito la freschezza e la spontaneità di come ha descritto i suoi sogni e di come vive sempre in lei la speranza affinchè questi rimangano incontaminati….malgrado tutto. I suoi sogni inoltre, mi hanno rimandato molto indietro nel tempo…
    Cari saluti
    Anassimene

  15. Ankas permalink
    15 febbraio 2013 12:59 AM

    Grazie Renata, è bello come descrivi la SO per come tu l’hai vissuta.
    Direi piuttosto come tu hai saputo viverla, colma di spiritualità e di sogni.
    Pionieri ieri, pionieri oggi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...