Skip to content

CONOSCERE RON

1 ottobre 2011


Un resoconto su Hubbard sul quale non possiamo fare altro che essere d’accordo. Outside The Box ha lavorato con LRH per più di dieci anni e quanto segue sono le sue considerazioni sull’uomo e sul mito.

MAX ZINI

Scritto da

Outside the Box

su

scientology-cult.com

Penso serva qualche mio commento qui, visto che io ho lavorato con Hubbard, non direttamente (non nella stessa stanza) ma abbastanza vicino a lui per cogliere il senso dell’uomo che è stato, per più di dieci anni.

Hubbard, è stato, un vero uomo. Non era un dio, e certamente non era quella immagine di perfezione, questo cristallo puro ed immacolato che David mscavige e la sua macchina di PR cercano di elevarlo come sua immagine nella chiesa di Scientology.

Hubbard era una persona brillante. Un genio nel suo lavoro sia scientifico che filosofico nel campo della mente e dello spirito umano. E’ stato l’uomo migliore che sia mai vissuto? Aveva una personalità perfetta senza alcune imperfezioni nel suo carattere? Ma dai – a chi mai interessa e poi perchè spingere i bottoni delle persone per farlo sembrare come un altro Gesù Cristo!

Hubbard era reale. Io ho lavorato sotto la sua direzione per dieci anni. Mostrava emozioni vere. Ammirava le persone, lodava il lavoro se veniva fatto bene, e si incazzava quando le cose uscivano dai binari. Come ho detto prima era un uomo vero. Malgrado l’immagine divina che è stata creata nella chiesa negli ultimi dieci o venti anni, Hubbard sarebbe stato schifato di ciò che hanno fatto con il suo nome. Avrebbe detto “Ma buon Dio, abbassate un po’ il tono ragazzi miei!”

Hubbard non aveva un passato immacolato. Difatti sua moglie, Mary Sue Hubbard, si è imbattuta in gravissimi problemi legali nel 1970 a causa del suo coinvolgimento nel lavoro fatto sotto copertura contro una agenzia degli Stati Uniti, che uscì dai binari. Ma Mary Sue Hubbard è stata probabilmente l’ancora più ferma nel mondo e nella vita di  L. Ron Hubbard negli anni 50 e 60, e lei ha avuto un ruolo assolutamente fondamentale nell’aiutarlo a sviluppare il materiale filosofico che chiamiamo Scientology. E’ stata ricordata per questi suoi meriti?  No! David Miscavige e la sua cricca nello sforzo di “ripulire” a vita di Hubbard e nel tentativo di non rovinare quella sua immagine “perfetta”, hanno fatto piazza pulita del nome di Mary Sue Hubbard da Scientology e da tutti i libri che la menzionavano. Se uno va in una Organizzazione di  Scientology dove hanno un ufficio dedicato ad Hubbard, non troverete nessuna fotografia di sua moglie. Una volta c’erano – ma non più ora, perchè David Miscavige l’ha lavata via dal passato di Hubbard, come se fosse una persona che avrebbe messo in imbarazzo o gettato ombre sull’immagine dell’uomo. Esistono persino nastri registrati nei quali Hubbard fa riferimento a sua moglie che sono stati alterati da Miscavige per rimuovere i suoi commenti. Cosa che fa rivoltare lo stomaco! E’ persino molto poco credibile che Hubbard non fosse al corrente delle attività della moglie, e del suo lavoro volto a difendere sia lui che il movimento di Scientology negli anni 70, quando sia lei che qualcuno del suo staff uscirono dalla carreggiata ed apparentemente violarono la legge. Ma cerchiamo di essere realisti, lui viveva insieme a lei. In sua difesa ed in quella di Hubbard io dico, quale buona moglie non farebbe l’impossibile per il proprio marito, specialmente quando il governo USA stava cercando di cancellare Scientology? Non sto dicendo che infrangere la legge sia giustificabile, ma il punto è che Miscavige e la sua cricca hanno cercato di cancellare la sua esistenza dai libri di Scientology. Cosa molto triste.

La verità è che Hubbard è stato un grande uomo perchè ha passato 50 anni della sua vita, investigando attentamente i fenomeni spirituali e mentali, ha scritto libri ed ha tenuto conferenze relative alle sue ricerche ed alla fine ha aiutato le persone ad aprire gli occhi in relazione a cose che o non vedevano o che erano state per loro incomprensibili. Noi, almeno come pratica, a meno che uno non abbia niente da fare nella vita, non andiamo in giro a mettere in dubbio le leggi di Newton, di Einstein, o le scoperte che Alexander Bell od altre grandi menti ci hanno fornito, solamente perchè hanno avuto una relazione con la segretaria od avevano un amante o perchè erano Cattolici. Quindi la vita personale di Hubbard non ha alcun significato e rilevanza per nessuno, al di là di chi forse non ha alcun interesse nell’innalzamento spirituale delle persone, e che invece sprecano il loro e nostro tempo pubblicando spazzatura circa un uomo che ha semplicemente ricercato, che ha fatto tutto quello che ha fatto con lo scopo di aiutare le persone.

Hubbard era ricco? E’ probabile – voglio dire, ha scritto un miliardo di parole su libri e nastri registrati. Ha cominciato la religione di Scientology per fare soldi? Improbabile – e le uniche persone che fanno questa domanda o che appoggiano questa idea, sono proprio quelle persone che non si sono mai preoccupate di scoprire veramente quali siano i benefici ed i meriti che ha lo studiare Scientology. Se Scientology debba essere classificata come una religione o meno, è veramente una questione che ha a che vedere con il proteggere il movimento fornendole quelle garanzie che sono concesse alle religioni – non certo power di denaro. Perchè il fatto è che se al tempo a Scientology non fosse stata data una valenza “religiosa”, il Governo degli USA l’avrebbe fatta fuori, perchè le agenzie che la investigavano a quel tempo non avevano nessun interesse che si espandesse un movimento di quel tipo, che poteva aprire le menti, al contrario nel periodo del McCartismo erano indaffarati ad instillare paura e pregiudizi nella nazione per accendere il fuoco della Guerra Fredda. E’ anche molto facile starsene seduti su di una sedia a fare il “critico”. E’ facile trovare molte persone con una mentalità ottusa e che non hanno nulla di particolarmente interessante da offrire alla società, che se ne stanno pacificamente seduti su di una poltrona e si lamentano di un uomo che invece nella realtà ha FATTO qualcosa.

Ho lavorato sotto quest’uomo per dieci anni. Era un uomo di parola, faceva quello che scriveva. Se è stato il miglior Scout d’America, se era capace di pilotare degli aereoplani in mezzo ai fienili negli anni 30 ha la stessa rilevanza del dire ” chi ha segnato nella partita Inter Milan del…..?” Ma chi se ne frega. Non mettiamo in discussione la legge di Gravità e le Teorie di Newton perchè ci sono delle ombre nel suo passato. La gravità funziona, e quella Legge è vera. La stessa cosa vale per Hubbard.

Se volete sapere la verità su Hubbard, non ascoltate le iperbole della chiesa su quest’uomo perchè sono andati proprio al di là dell’al di là, e persino Hubbard non ci crederebbe. Andate a leggere i suoi libri, ascoltate qualcuna delle sue conferenze, e provate a sperimentare le cose che dice. A quel punto lo potrete rispettare per chi lui è stato veramente e per il lavoro che ci ha offerto in termini di benefici personali.

OTB

Annunci
7 commenti leave one →
  1. william wallace permalink
    1 ottobre 2011 11:16 PM

    molto molto bello ciò che hai scritto lo condivido pienamente .
    quell’ uomo ci ha lasciato un’ eredità pazzesca e se devo dirla tutta pensarlo non come un santo ma come uno che la vita l’ha vissuta lo rende anche più simpatico
    e mi permette ancor di più di apprezzare il suo operato arc ww

  2. Vulcano permalink
    2 ottobre 2011 12:10 AM

    Mi è piaciuto come ha OTB ha parlato di Ron

  3. Bonzani Giovanni permalink
    2 ottobre 2011 8:33 AM

    E se qualcuno avesse dei dubbi su quanto scritto da OTB, dovrebbe studiare quanto LRH ha scritto, diventare un buon auditor, mettere da parte tutte le complicazioni e la alterazioni introdotte dalla chiesa ufficiale, prendere una persona che desidera migliorare le sue condizioni, metterla seduta dietro un tavolo con le lattine in mano e……….QUESTA E’ SESSION!

  4. Nella Dell'Aquila permalink
    2 ottobre 2011 3:04 PM

    “Era un uomo di parola, faceva quello che scriveva”. Non è poco! Se un auditor qualsiasi facesse “quello che Ron scriveva” non rifiuterebbe MAI un suo pc che gli sta chiedendo aiuto.

    • Isabella Marziani permalink
      2 ottobre 2011 6:15 PM

      Hai ragione Nella!!

      Certe volte succedono cose che nn ti aspetteresti MAI da persone così tanto addestrate..

      Comunque penso che l’AIUTO deve venire prima dal CUORE e per alcuni thetans questo è un optional..

      ml a tutti

  5. Isabella Marziani permalink
    2 ottobre 2011 10:49 PM

    Nn mi interessa sapere se Ron era un uomo perfetto o no..mi interessa “solo” l’enorme lavoro che ha fatto x portarci fuori dal tunnel e, nn dimentichiamo,lui ha tracciato e percorso per primo la strada fino a ot e spesso ne è uscito malconcio, ed anche tanto..
    Però l’ha fatto x aiutarel’umanità..e questo è poco???
    Quindi un mega makissenefrega a coloro che vogliono trovare difetti e vizi al GRANDE RON !!!
    (Detto tra noi..se li aveva mi è molto più simpatico!!!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...