Skip to content

IL PROBLEMA IN SCIENTOLOGY

22 agosto 2011

Un bellissimo articolo di “THE WISER” Sea Org member veterano che ci da il suo punto di vista su quanto è accaduto e quanto dovrebbe accadere in futuro perchè Scientology, il soggetto, torni ad essere ciò che LRH aveva inteso diventasse e rimanesse.

Buona lettura.

MAX ZINI

Il problema che esiste oggi in Scientology, un problema iniziato a metà degli anni 80 quando per la prima volta questa situazione ha iniziato a presentarsi, è che il sistema è stato stravolto, ed il potere è stato usurpato.

Se LRH fosse qui oggi credo che probabilmente pubblicherebbe delle nuove policy che renderebbero possibile agli altri membri della Sea Org, o se loro fallissero, altri membri di Scientology, di prendersi il potere per detronizzare l’autoelettosi dittatore. Sfortunatamente – il sistema che LRH aveva creato che doveva assicurare che Scientology non finisse nelle mani abusive ed autodistruttive, che si chiama RTC (il Religious Technology Centre) è diventato il cancro che ha distrutto la vera essenza del management.

Visto che io c’ero, nei giorni in cui LRH lavorava per mettere lì un management solido e forte a cui passare tutti i suoi hat, ed ero lì anche nei giorni della guerra di Scientology il 1982, e poi in avanti negli anni 80 e poi negli anni 90 sino all’ingresso nel 21esimo secolo, quello che vi dico si base su osservazioni di prima mano.

Alla fine degli anni 70 LRH aveva formato il WDC (Watchdog  Committee) perchè fosse al di sopra del management di Scientology e come suo braccio esecutivo formò il CMO (Commodore’s Messenger Org). Per metterla in termini semplici, LRH voleva una struttura a livello di management Internazionale (WDC) che avesse esclusivamente uno scopo e cioè tenere ben saldo ed operativo  il management – per questo il nome Watchdog Committee. In se non era mai stato inteso come un corpo di management. Erano stati messi lì per dirigere il management, così per dire, fare in modo che funzionasse a dovere, che fosse formato e che fosse operativo.

Nel 1982, dopo che LRH aveva scoperto il tentativo di sbaragliare Scientology e distruggerla, tra molte altre cose formò anche un corpo addizionale che venne chiamato RTC o Religious Technology Centre. Il loro UNICO  scopo era quello di salvaguardare i marchi e le scitture di Scientology. Erano un corpo che doveva supervedere e che non aveva nessuna autorità a livello di management. Loro dovevano assicurarsi che i principi e le pratiche di Scientology fossero applicate alla perfezione, e che se le persone avessero deviato da quello, li avessero corretti. RTC doveva anche essere l’ultima spiaggia, quell’organismo al quale tutti avrebbero potuto rivolgersi per fare in modo che venissero rettificate ingiustizie o violazioni in Scientology.

Questi due organi, WDC e RTC erano le due casseforti che LRH aveva instaurato e che lui stesso aveva messo in funzione prima di morire nel 1986.

Sfortunatamente i lupi hanno la tendenza di saltare sulle pecore quando non c’è lì nessuno a proteggerle con un fucile, e questo è esattamente quello che è successo nel 1986.

David Miscavige, ha usurpato il potere ed è diventato il “tizio più alto di grado” in Scientology. Di sicuro senza che nessuno lo votasse e senza nessun procedimento di elezioni, ha semplicemente accusato chi era in competizione con lui con accuse molto esagerate ed infondate, ha discreditato quell’uomo e sua moglie (erano le persone di cui LRH si fidava di più quando è morto) e poi ha continuato con l’instaurare il suo potere assoluto. Da lì, ha conquistato ogni posizione possibile in maniera progressiva. All’inizio degli anni 90 David Miscavige si era posizionato come l'”autorità” di Scientology. A tal punto che se lui pubblicava un ordine, era considerato come “oro colato” e tutti dovevano eseguirlo senza alcuna domanda e senza metterlo in discussione.

Nel 1996 annunciò, a grandi fanfare, al mondo di Scientology la “Nuova Era del Management” – che, che lo crediate o meno, erano una grande quantità di “nuove” pubblicazioni scritte o da lui stesso o da altri, che dettavano la “nuova” struttura operativa con tutte le nuove funzioni dl Management di Scientology. Non che LRH non avesse già predisposto tutto, ma naturalmente annunciare al mondo intero, che LUI, David Miscavige, avava fatto tutto quel lavoro e che stava lanciando questa nuova era del management, lo rese in modo inequivocabile l’AUTORITA'” agli occhi dei Scientologist.

Quello che è venuto dopo è l’incubo che potete leggere in tutti i vari siti che lo descrivono su Iternet.

Nel 1998 le cose non andavano proprio bene, quando tutte le statistiche internazionali di Scientology continuavano a scendere, (cosa che in realtà avevano cominciato a fare dal 1990 – e questo è un FATTO), David Miscavige personalmente pubblicò una serie di Bolletini di RTC, bolletini sia tecnici che organizzativi, che divennero le cose su cui si concentrò tutto il management di Scientology a tutti i livelli ed in tutte le organizzazioni. Ognuno aveva la sua fetta dei SUOI ordini che doveva eseguire ed erano la MASSIMA PRIORITA’. Non potevi ottenere niente di fatto se non proveniva direttamente o derivava da questi editti. Le policy ed i programmi scritti da LRH che erano stati a lungo di successo adesso erano stati sorpassati da questi nuovi ordini di David Miscavige.

Mi ricordo chiaramente tutte le evoluzioni che facemmo a Los Angeles per stampare e distribuire  questi programmi e tutte queste pubblicazioni, e le centinaia se non le migliaia di ore di lavoro che venivano fatte da un sacco di staff che non dormivano la notte per assicurarsi che quelle stesse pubblicazioni venissero stampate in maniera perfetta, e vi dico PERFETTA. Se c’era un macchiolina sul foglio, se venivano messe insieme male, venivano rifiutate. Ogni singola pagina verificata. Dovevano essere perfette. E naturalmente le pubblicazioni di LRH a cui veniva fatto riferimento non venivano nemmeno controllate. Veniva data loro un’occhiata superficiale ma di sicuro non venivano verificate con la stessa intensità.

Venne instaurato un regno del terrore, il management veniva portato avanti con minacce, l’esecuzione degli ordini veniva ottenuta incutendo paura, e tutto molto pesantemente durante tutto il 1996. I Rappresentanti di RTC, che si erano moltiplicati ed erano ad ogni livello del management, erano il suo braccio armato. Non controllavano più se Scientology venisse usata correttamente e che i marchi ed i copyright fossero protetti, così come LRH aveva assegnato loro come compito, erano semplicemente il braccio armato personale di David Miscavige. Diventarono progressivamente le figure dominanti nella loro area, richiedevano esecuzione ai programmi, controllavano il management, pubblicavano editti ed ordini ed alla fine divennero le “autorità” che portavano avanti l'”INTENZIONE DEL COMANDO” che era un eufemismo per gli ordini di David Miscavige.

Purtroppo non ho il tempo nè lo spazio qui per dare a voi lettori di questo articolo tutti i dettagli a supporto di queste mie affermazioni, altrimenti l’articolo andrebbe avanti per decine e decine di pagine. Ma non è necessario dirvi che quanto affermo è corroborato da persone che possono testimoniare per ogni parola che ho affermato qui. Persone con le quali ho lavorato e che hanno visto come me svilupparsi tutta questa scena.

Arrivato al 2003 il management non era più riconoscibile, per lo meno per quanto doveva essere simbolo di quanto LRH aveva inteso o stabilito. David Miscavige se ne andava in giro per il mondo, per i suoi uffici continentali, dichiarando che lui “faceva andare avanto le cose adesso”, e pubblicava nuovi editti sul management, sulla pianificazione finanziaria e lo faceva sembrare come se ( e questo aveva già iniziato a farlo nel 1996 con la Golden Age of Tech) stesse salvando Scientology.

Nel 2006 non esisteva più alcun management se non una manciata di persone. Tutto il management era stato risucchiato da David Miscavige. Qualsiasi ordine che avesse avuto anche la minima importanza veniva originato da lui, o comunque doveva ottenere prima la sua approvazione. Tutti i principali event e nuovi release di Scientology venivano presentati da lui.

L’ufficio dell’Executive Director International ed il suo staff, erano tutti spariti. WDC era sparita, e non ricordo oramai più nemmeno l’esistenza del CMO INT se non per qualche persona che rimaneva lì sul filo del rasoio. Tutto quello che si sentiva era solamente David Miscavige, il COB ( il suo nome d’oro Presidente del Consiglio) o “Dipartimento 21” come poi hanno iniziato a chiamarlo (Sorgente), e se conoscete qualcosa di Scientology saprete che sull’Org Board il Dipartimento 21 è l’Ufficio di L. Ron Hubbard. Stranamente, David Miscavige adesso veniva posizionato come la nuova “SORGENTE”.

Quando lasciai la Sea Org dopo aver dedicato 30 anni della mia vita alla causa, non c’era più nulla se non DM, i suoi Rappresentanti di RTC ed una manciata di persone al livello del Management Internazionale. Davi Miscavige si era piazzato come l’autorità che non poteva più essere contrastata. Opporsi ai suoi ordini significava perdere la tua carriera, ed io lo so perchè io ho messo in discussione i suoi editti ed il risultato, che era d’altronde prevedibile, fu che venni fatto fuori dopo pochi giorni. Non c’è niente di sbagliato con SCIENTOLOGY.

E’ veramente quello che LRH dice che sia.

Il problema con Scientology è un uomo che ne ha usurpato il potere, che l’ha corrotta ed ha distrutto tutta la sua struttura di management d il sistema di correzioni che LRH aveva stabilito per assicurarsi che il soggetto non cadesse in cattive mani.

Esistono forse molti modi per affrontare questo problema, ma penso che il migliore sia quello di riportare Scientology nel modo in cui era con LRH, e nel farlo, l’organizzazione si auto riparerà. Scientology si auto corregge, se viene guidata da personalità sociali ed OTs, non da un solo dittatore che detiene tutto il potere ed intimidisce chiunque e fa loro il lavaggio del cervello in modo che si comportino come suoi servi, per paura di perdere la “loro eternità” se lo contrastano.

In verità come ognuno di noi che è uscito dal coro, non ci sono conseguenze che derivano dal farlo. In realtà le conseguenze ci sono se uno non fa nulla e lascia che la situazione continui senza essere contrastata.

Dobbiamo ottenere che la struttura di Management venga rimessa al suo posto, che RTC sia riportata agli scopi che LRH aveva delineato e che aveva autorizzato come poteri, che il WDC e che l’Executive Strata vengano riformati con persone competenti che siano in grado di gestire le cose.

Sarebbe bello, anche se forse è solo un sogno, se Scientology potesse creare un sistema attraverso il quale ad ognuno di noi venisse concesso di dire la nostra in relazione a chi debba guidare il movimento a livello Internazionale. Simile a quanto succede in un sistema politico in cui si vota, dove una democrazia ed una repubblica abbiano la loro scelta di governo. Sfortunatamente ci vorrà probabilmente del tempo prima che l’organizzazione impari dai propri errori e che realizzi che non puoi costruire una struttura fatta da persone perfette. Il sistema deve fare in modo che il potere possa essere investito e deinvestito se le persone che sono sotto quel potere scelgono di farlo con uno stile di elezione repubblicana.

Il problema che abbiamo nel sistema corrente è che David Miscavige ha alterato l’intero sistema di management, ed ha creato un sistema piramidale con lui alla cima della piramide. LRH non ha mai creato una cosa del genere. Lui ha creato entità all’interno del management che si potessero controllare l’una con l’altra, e non ha investito di un potere totalitario nessuna di queste entità.

Miscavige ha provato con il suo comportamento che è il più grande squirrel della storia di Scientology e lo dimostra  come ha manipolato il sistema di Scientology per fare in modo di diventare un dittatore a tutti gli effetti.

Il modo per smontare la cosa è quello di creare un movimento alla base che richieda che il management di Scientology venga ristabilito esattamente così come LRH lo aveva inteso, e quando quello accadrà, Miscavige dovrà abdicare. Il ritorno di Scientology non sarà facile, ma la recupereremo. La direzione deve essere quella di salvare il soggetto.

The Wiser

Annunci
11 commenti leave one →
  1. Bonzani Giovanni permalink
    22 agosto 2011 8:39 AM

    Questa è un’ulteriore testimonianza di chi era presente ed ha vissuto in prima persona gli avvenimenti. Per gli indipendenti e per chiunque abbia avuto la fortuna, che poi non è il termine corretto visto che la fortuna o la sfortuna non esiste, è una validazione sapere una volta di più che la decisione presa di lasciare la chiesa di DM è stata la cosa giusta da fare.
    Mi domando fino a quando gli scagnozzi del dittatore avranno il coraggio di sostenere la malvagità che gli viene imposta. Non credo che si tratti solo di condizionamento o implantamento che dir si voglia. I grandi soppressivi della storia da soli non avrebbero potuto fare nulla se non si fossero avvalsi di persone della loro stessa specie.

  2. DDN permalink
    22 agosto 2011 8:57 AM

    LRH aveva scritto tutto (altre pubblicazioni di chiunque o chicchessia non sono utili)… basta solo applicare e fare applicare le policy relativamente al management e la tech così come ce l’ha lasciata. Solo KSW1
    Buon lavoro

  3. Giovanni Carboni permalink
    22 agosto 2011 11:34 AM

    Caro Giovanni pienamente d’accordo!
    “CREARE UN MOVIMENTO ALLA BASE, CHE RICHIEDA CHE IL MANAGEMENT DI SCIENTOLOGY VENGA RISTABILITO ESATTAMENTE COSI’ COME LRH LO AVEVA INTESO”
    E quel movimento sono gli Indipendenti di tutto il mondo.
    Sono d’accordo il soggetto verrà recuperato e l’SP cadrà, sarà un duro lavoro e ci vorrà del tempo, ma a mio avviso non c’è nulla di più vitale che impegnarsi e cordinarsi UNITI per raggiungere questa meta.
    Scientology deve essere recuperata, e x ottenere ciò IL MOSTRO DEVE ESSERE FERMATO!!!!!!!!!!
    Giò.

  4. LIBERO permalink
    22 agosto 2011 11:59 AM

    Quando partecipavo al Comintato OT era sconvolgente, dovevi stare assolutamente ZITTO e parlava solo l’arrogante di turno, il capo nominato del comitato OT, che taglieggiava le linee di com sui nuovi prospetti o le imminenti donazioni x poi ricevere e dividersi le commissioni con altri furbacchioni, LADRI ect.. e guai se c’era un minimo di iniziativa o entusiasmo nel gruppo. Il risultato era sempre non fare NIENTE! Solo fregare, fregare e fregare. E ascoltare questi quattro cialtroni emarginati dalla società vera. Visto più volte con i miei occhi! Ero disgustato e lo sono tutt’ora. Era la valenza e il sistema operativo che arrivava dall’alto.

  5. Giglio Rosso permalink
    22 agosto 2011 4:40 PM

    Anche io come Libero ho sperimentato l’arroganza del presidente del comitato OT della mia città che diventava sempre più insopportabile che ho deciso di non andarci più. Settimana per settimana la sua valenza da dittatore diventava sempre più forte, dopo…..ho capito da chi e dove la prendeva…..

  6. Giovanni Carboni permalink
    22 agosto 2011 6:19 PM

    Nel 2005 dopo aver attestato Clear, sono stato invitato ad unirmi all’OT Comitee di Roma Org.
    Era un momento caldo dove avvenivano dei grandi cambiamenti, quando Miscavige e Co. hanno iniziato a spingere sull’acceleratore riguardo le Org Ideali.
    Ho fatto di tutto x esimermi dal partecipare, in quanto ero in totale disaccordo riguardo i cicli che venivano spinti ed il modo in cui veniva fatto, a discapito di molti scientologist.
    La parola d’ordine era come spillare DENARO, in modo intimidatorio e soppressivo, vedevo realmente la pazzia aumentare gradualmente e i pochi furbacchioni intascare le gonfie parcelle, con la scusa di portare avanti l’intenzione del comando (ossia l’intenzione del nano psicopatico).
    CHE SCHIFO!
    Certamente non mi era possibile contrastare tutto ciò, (anche se ci avevo provato) figuriamoci è stato come andare dritto dritto sotto ad un treno……….., LA PECORA NERA, colui che non collabora, xciò PTS E FUORI ETICA.
    Oggi rivedendo tutto, sono estremamente fiero di non essere stato loro COMPLICE, e di non essermi sbagliato.
    Soldatini non più in grado di pensare con la propria testa, completamente in valenza soppressiva, a pensare che di controparte li avevo eletti a delle divinità.
    Purtroppo quando c’è una forte soppressione le persone (OT o non OT) possono commettere errori, andare PTS o in valenza soppressiva, mi auguro soltanto che possano svegliarsi, xchè la maggior parte di loro agiva in buona fede, senza rendersi conto di quello che portavano avanti, e purtroppo lo stanno ancora facendo.
    Ad ogni modo, oggi all’interno della setta, non esiste più l’aspetto spirituale in quanto tale, il vero aiuto, lo spirito di amicizia, ma le nuove entry solo soltanto dei prospetti x spillare DENARO A QUALSIASI COSTO, con l’aiuto di tutti i vecchi burattini………(OT COMITY COMPRESO)

  7. Nella Dell'Aquila permalink
    23 agosto 2011 12:29 AM

    E. tutto maledettamente vero ciò che dici caro Carboni, i tuoi commenti sono efficaci e molto schietti. Che siano in valenze soppressive o siano loro stessi della stessa razza del nano psicotico, non saprei delinearne il confine. So solo che tanti tanti reg e fsm si sono sporcati di subdoli overts in nome di una commission, hanno spillato denaro senza ritegno, hanno spinto le persone a far debiti assurdi promettendo il paradiso in terra, Ultimamente poi era venuta la moda delle serate IAS mangerecce e musicali, tutti belli e felici ma poi iniziava il massacro delle donazioni. Questi scagnozzi purtroppo sosterranno Miskavige fino a quando avranno il loro tornaconto e le loro gratificazioni di quel finto sporco potere che credono di aver acquisito.

  8. Giovanni Carboni permalink
    23 agosto 2011 11:15 AM

    E’ proprio così Nella!
    Persone meschine della peggior razza, che per loro tornaconto hanno/stanno letteralmente ROVINANDO VITE E FAMIGLIE.
    Ma sono fermamente convinto, che la maggior parte degli scientologist all’interno della setta, agiscono in buona fede, credendo realmente di aiutare, certi di portare avanti il chiarimento planetario, ed è queste persone che dobbiamo aiutare, x l’altri hanno oramai da tempo imboccato una strada a senso unico.

  9. Tony Pacati permalink
    23 agosto 2011 11:59 PM

    E’ tutto vero Giovanni,
    penso che tutti noi ci siamo passati nel fare cose pazzesche, convinti di essere nel giusto e completamente in buona fede.
    Riuscire a creare qualcosa che possa cambiare l’attuale chiesa mi sembra impossibile perchè ormai troppo marcia al vertice e volutamente cieca.
    la mia personale opinione è che deve essere creata una alternativa (come sta avvenendo) che renda possibile avere scientology fuori dalle org, nel campo libero. Il nostro fiorire e prosperare toglierà potere all’attuale management.
    Le denunce sono indispensabili per informare, ma a volte penso che una genuina storia di successo di chi sta FACENDO, ottenedo nel capo quello che si pensava fosse impossibile avere fuori dalle org (ed adesso anche DENTRO le org!) possa essere ancora più efficace.
    La gente fluirà dal negativo al positivo, dal male al bene come l’acqua nei vasi comunicanti dall’alto verso il basso.
    Se messe nella posizione giusta, una vasca da bagno puo’ svuotare una piscina (esperto di idraulica!)
    Un saluto a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...