Skip to content

LA STRUTTURA PORTANTE DELL’ ABERRAZIONE

20 agosto 2011

E’ una calda giornata d’Agosto ed è forse bene pensare un po’ a noi e a quello che stiamo facendo. E voglio validare quello che stiamo facendo, stiamo cercando di uscire da rovi di menzogne e riacquisire la nostra integrità e con essa la nostra libertà.

Dobbiamo validare questa nuova spinta che si è rinvigorita mano mano che le bugie hanno iniziato a dissiparsi. Sarà per noi possibile non invalidare minimamente quello che stiamo facendo e non lasciare che nessuno valuti per noi se stiamo facendo la cosa giusta.

Facendo così saremo in grado di distruggere la struttura portante dell’aberrazione.

ANITA BALDI

UNA ANALISI DI DIANETICS, SCIENTOLOGY E PARA‑DIANETICS/SCIENTOLOGY

Una Conferenza del 23 Marzo 1953

Molto tempo fa abbiamo detto che un auditor non deve valutare per il preclear. Bene, questa cosa ovviamente ti dice  – comunque, la cosa deriva dall’esperienza – e ti dice immediatamente che una delle peggiori aberrazioni che potresti avere sulla traccia potrebbe essere la valutazione. E lo è.

E poi abbiamo scoperto che  – questa cosa è empirica, capite, semplicemente studiando un largo numero di pleclear che sono stati auditi – scopriamo che l’altra cosa è l’invalidazione. L’auditor non deve invalidare il preclear. E se lui invalida il preclear, sono cattive, cattive notizie, cattive notizie immediatamente.

Quindi, prendiamo queste cose subito dall’inizio e diamo un’occhiata al codice dell’Auditor e vediamo di realizzare che nel Codice dell’Auditor esistono solamente due cose importanti “da evitare”: invalidazione e valutazione. E sapendo che sono due cose importanti “da evitare” questo immediatamente ti insegna come puoi fare impazzire una persona, non è vero?

Come fai a mettere qualcuno sotto il tuo controllo? Bene, tu valuti per lui e lo invalidi. Quindi, qual’è la struttura portante dell’aberrazione, allora? In termini di pensiero, più o meno abbiamo l’invalidazione e la valutazione.

Ora, se giriamo queste due cose dalla parte opposta e poi gli diamo un’ occhiata per vedere se scopriamo se ci sono due cose che creano la sanità mentale. Bene, se la valutazione è negativa, allora il non valutare sarebbe l’opposto della cosa. Così abbiamo che la non valutazione diventa sanità mentale. E se l’invalidazione è negativa, allora il validare qualcuno spazzerebbe via molte cose, o non lo farebbe, o sarebbe comunque positiva.

E comunque una cosa è certa, quello che tu tendi a validare con il tuo prechiaro salta fuori che è ciò che lui poi diventa. Una cosa molto affascinante.

Annunci
7 commenti leave one →
  1. Antonino permalink
    21 agosto 2011 2:33 PM

    Non posso fare a meno di commentare quello che c’è scitto in questo post perchè per poco non mi hanno fatto impazzire per tutte le invalidazioni che ho subito nella chiesa.
    Ho avuto una GRANDE liberazione nel leggere Ron quando dice “questo immediatamente ti insegna come puoi fare impazzire una persona, non è vero?”
    Anita grazie all’infinito
    Antonino

  2. LIBERO permalink
    21 agosto 2011 3:23 PM

    Esatto, proprio empirico. Quindi un auditor va in seduta x audire un PC, oppure ad audirsi sui livelli OT, ma con la spada appesa sulla testa. Nulla va lasciato al caso… Se sbagli o ti azzardi ad essere autodeterminato sei fritto… INVALIDAZIONE E VALUTAZIONE SU TUTTI I FRONTI. Vedete la sottigliezza? La persona è sempre inesistente. Come e’ facile applicare Scientology al contrario. Io le vedo queste cose… Ma purtroppo la maggior parte non capiscono neppure di cosa sto scrivendo…

  3. LIBERO permalink
    21 agosto 2011 3:31 PM

    Arriveremo al punto che dovremo richiedere il permesso al C/S x avere una COG in seduta oppure se è lecito aver guadagni, quindi passare dall’ufficale di etica. Ci siamo molto vicini, se non siamo già a quel punto. FUORI DI TESTA!

    • Davide Golia permalink
      21 agosto 2011 5:13 PM

      Caro Libero, fuori di testa e di brutto la CofS ci sono da parecchio tempo. Io mi sento fortunato ad aver conosciuto il blog qui presente, ovviamente con le persone che ne fanno parte che hanno visto prima di tanti altri i fuori di testa…

      Grazie ragazzi!

  4. Isabella Marziani permalink
    22 agosto 2011 7:40 PM

    GRAZIE INDIPENDOLOGO x questo post…
    mi ha fatto molto pensare ed ho avuto delle belle cog !!!
    ML

  5. Vulcano permalink
    22 agosto 2011 9:32 PM

    Le valutazioni e invalidazioni sono state il pane quotidiano per reggiarci sulle org Ideali. Ho ancora un grosso amaro in bocca per aver dato decine di migliaia di euro e tanta rabbia mi affligge ancora.
    Grazie per il bel post

  6. Renata Lugli permalink
    22 agosto 2011 10:03 PM

    Volevo aggiungere, perchè mi sembra pertinente a questo punto, la definizione n°5 di invalidazione dal diz.tec. “L’invalidazione è forza applicata. Se voi avete applicato abbastanza forza a qualcuno, lo avete invalidato.
    Quanto può essere invalidato? Fino a morire!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...