Skip to content

L’OT IX RILASCIATO DA MISCAVIGE

2 agosto 2011

Sì è vero, l’OT IX era già stato “rilasciato” da David Miscavige! Ecco la prova!

JO BERTI

MARTY RATHBUN

2 AGOSTO 2011

Per quelli che sono ancora abbastanza naive e che continuano a correre dietro alle carote costosissime ed inafferabbili di David Miscavige, ho qui di seguito alcune notizzie direttamente dalla bocca del vostro “PAPA”.

Durante il Viaggio Inaugurale del 2005 a bordo della Freewinds Miascavige aveva già rilasciato la sua versione di OT IX – Ordini di Grandezza (Il “nome dello stato raggiunto” per quello che viene definito come OT IX sull’attuale Carta delle Gradazioni).

Sembra che qualcuno pochi  si siano accorti di aver iniziato a pagare senza sosta da lì in poi.

Ecco il discorso di apertura del Viaggio Inaugurale del Giugno del 2005:

E’ meraviglioso essere di nuovo qui con voi – a bordo della Freewinds – ed essere parte di quella che verrà definita come la crociera che segna il raggiungimento di una importantissima tappa e che stabilirà che da qui in poi nulla sarà mai come prima.

Ed ebbene sì, di questo sono sicuro.

E visto che voi siete qui, allora dovete sicuramente “già sentirlo”.

La forza di questo nostro motore – che ha una forza di milioni di cavalli.

Sì è così – il potere si è accumulato e freme perchè vuole essere sprigionato.

Quindi, come prima cosa – vediamo di stare di fronte onestamente a ciò che adesso stiamo mettendo in pista con questo Summit OT.

Perchè, da quando ci siamo riuniti per celebrare la Verità Rivelata – sì da quel momento quella verità ha riverberato per tutto il pianeta con l’Età d’Oro della Conoscenza  che ci porterà nell’eternità.

E di nuovo – ciò che quella verità rivela sono “gli ordini di grandezza” – è quegli ordini si chiamano “Org Ideali” che creano effetti che avevamo solamente sognato.


Miscavige però ha fallito di rivelare il fenomeno finale della sua versione di OT IX. Il Fenomeno Finale è la BANCAROTTA, una cattivissima salute, depressione, la perdita della propria famiglia e degli amici, ed un senso inconfondibile di essere stati traditi.

Ma non deve finire così.  Tutto quello che uno deve fare è svegliarsi (cosa che può essere fatta ad ogni livello della carta di gradazione di Scientology).

Annunci
32 commenti leave one →
  1. Diogene permalink
    3 agosto 2011 12:15 AM

    Perfetto… ormai il tipo è pronto per diventare un cartone animato…
    Capisco che “animato” è una parola spropositata per lui, ma visto che qualcuno gli mette già in bocca le parole… ebbene sì, si può fare e lo faremo in grande!
    Pensa, Dave… quando potrai dire che è stata colpa dei “doppiatori”…
    Certo, Dave… quando mai tu hai detto stronz…ate…
    No, Dave… stronz…ate non è un’iperbole…

  2. Mirko permalink
    3 agosto 2011 9:53 AM

    Quest’uomo è in pesante malafede (oggi voglio essere diplomatico e non lo appostrofo come si meriterebbe)… , questo ormai è evidente.

    Quello che però non capisco è come questi OT , super addestrati e con lunghi anni di attività sul caso, che sono li ad ascoltarlo, che sono a sentire i tripi salti mortali di Dave il nanerottolo, sono li a sentire queste scemenze evidentemente inconsistenti, incoerenti, truffaldine e farneticanti (sembra persino che lui sia li a dimostrare che può impunemente prendere per il naso tutti quanti questi)… , non capisco come questi Super Homo novis chiariti e ripuliti non abbiano una folgorazione, un repentino scatto di intelligenza e d’orgoglio da non capire velocemente che il tipo sta farneticando e che li sta coglionando…
    Lo dovrebbero prendere e buttare fuori bordo, e pace all’anima sua.

    Ma allora è vero che quando hai perso l’Integrità “HAI PERSO TUTTO” ?
    Non c’è in questa genete che lo sta ascoltando un minimo di intuito, di dubbio, di scatto d’orgoglio… niente: la luce resta spenta.

    Mah… , di sicuro la razza umana è un pò pecorona… : ma questa gente che sta li ad ascoltare Dave il truffaldino, sono persone selezionate negli anni, si presume sia la crème della crème …
    E invece niente.
    Allora deve proprio essere vero che quando hai perso l’integrità non hai più nessun motivo per cui risplendere. Semplicemente l’Essre si spegne.

    Ma c’è una speranza, c’è sempre una speranza: non tutti sono pecoroni, e non tutti hanno perso l’Integrità; c’è un gruppo di “contestatori” No pecoroni e Si, integri, che sono già in piena azione per smascherare il bullo del villaggio.

    Viva gli Indipendenti e abbasso i burloni-denigratori di LRH (mi riferisco a Dave il denigratore)

    Ciao
    Mirko

  3. Paolo Grazioli permalink
    3 agosto 2011 11:14 AM

    La domanda nasce spontanea: cosa abbiamo studiato per molti anni se il Sig. David Matta, con sole 72 ore di studio è in grado di risolvere tutti i problemi che affliggono il genere umano??? Mah…
    Di seguito il testo di una mail che ho ricevuto recentemente. A Voi.
    Caro Scientologist,

    Sono David Matta, l’Incaricato del Tour Mondiale della IAS per l’Italia, e con onore e piacere che ti informo e vi invito a partecipare alle attività che terremo nella Base della Sea Org in Italia a Vimodrone da domani 29 luglio fino all’ 11 di agosto.

    Io e Laura Bartoli terremo dei briefing sulla Scala Amministrativa a tutti gli Scientologists che lo desiderano. Adesso questi briefing stanno facendo scalpore e stanno ottenendo dei successi mai visti prima d’ora per la ragione che funzionano, rimuovono confusione ed in maniera semplicissima lo scientologists viene a conoscenza di quello che già sapeva ma questa volta può applicarlo alla vita in maniera del tutto autodeterminata e finalmente le sue mete possono essere raggiunte. per darti un Assaggio la META del Mio Briefing è questa: “Darti uno strumento con cui raggiungere letteralmente qualsiasi meta, grande o piccola che sia “. Ho dovuto fare uno studio approfondito per venire a capo del perché fosse lo strumento più importante e più semplice in assoluto e allo stesso tempo il più mal compreso da TUTTI gli Scientologists. 70 ore in tutto di studio di materiali di Ron per avere le risposte che erano già davanti ai nostri occhi dal primo giorno di scientology. infatti ho fatto la scoperta dell’acqua calda, con la differenza che l’ho fatta nel polo nord dove di acqua calda neanche la fotografia. Sei d’accordo con me, che se uno sapesse come raggiungere le proprie mete e le raggiungesse si sentirebbe più sicuro e felice??? Bene noi abbiamo questa tecnologia e finalmente può essere messa in pratica nella vita di tutti i giorni ed in tutte le dinamiche ed in tutti i suoi aspetti dai più semplici ai più complessi, a breve e a lunga durata.

    I briefing si svolgono dal pomeriggio, con questa schedula: 14:30-16:30, 16:30-18:30, 18:30-20:30 e poi 20:30-22:30.

    Sono 4 sessioni di briefing giornalieri a partire da domani fino all’11 di Agosto. Durano 2 ore ciascuno e ti cambieranno letteralmente la vita. Sono adatti solo a scientologists che conoscono i dati di base di dianetics e Scientology, non vanno bene per persone totalmente Nuove che rimarrebbero confuse per via della quantità esagerata di parole da chiarirsi dopo il briefing.
    Si tengono in gruppi da 6 o 8 a seconda della necessità, e inizieranno puntuali, ripeto inizieranno puntuali, se sei confermato e arrivi in ritardo la porta resterà chiusa se il briefing è già iniziato e se troverai posto potrai ri prenotarti al prossimo turno. Di solito do il briefing solo a chi rispetta gli accordi.

    QUESTA È LO IAS WORLD TOUR EXPERIENCE, NON PERDERTELO, DATI UN CHANCE PER CAPIRE E DUPLICARE QUELLO CHE GIA SAI MA CHE NON USI E QUINDI RIPRISTINA…

    LA TUA RELIGIONE…

    CIOÈ SCIENTOLOGY…

    CIOÈ LA NOSTRA FILOSOFIA RELIGIOSA… e finalmente APPLICATA.

    Spero di incontrarti al più presto!!

    con infinita ARC

    David Matta & Laura Bartoli
    IAS WORLD TOUR TEAM

    • Renata Lugli permalink
      3 agosto 2011 11:58 AM

      Che bello!!!!!!!!!
      Finalmente possiamo applicare la Tecnologia dopo 60 anni!!!!!!!!!!!!
      Ma questo è veramente fantastico!!!!!!!!!!!!!!

      “lo scientologists viene a conoscenza di quello che già sapeva ma questa volta può applicarlo alla vita” . WOW!!!!!!!!!!

      Spero di non arrivare a porte chiuse, altrimenti mi tocca aspettare l’altro turno.

    • Giovanna Ongaro permalink
      3 agosto 2011 1:22 PM

      WOW!!!Con 70 ore vengo a conoscenza di quello che gia sapevo,però ora lo posso applicare.Perchè prima no?A… già il cieco quidava il cieco ora godomo tuti di una bella Vista…..MA!!!Corro altrimenti le porte si chiudono…

      • Diogene permalink
        3 agosto 2011 3:09 PM

        Giovanna
        Guarda che 70 ore sono servite a lui per scoprire l’arcano abracadabra…
        si vede che è un po’ duro di testa…
        Tu lo devi capire ed applicare in “8” ore esatte…
        Il materiale didattico sta su un foglietto di scuola cinese da ripetere fino a vomitare contro il muro e vi sta scritto “GRATTA E VINCI CON LA IAS”…
        Supera brillantemente l’esame finale colui il quale dopo aver passato i quattro ostacoli (denominati intervalli) cavandosela con un discreto prelievo alla fonte, riesca a scappare sorridendo con addosso almeno cinque euro per la benzina o per il tram…
        E’ rimandato alla prossima sessione (di etica) colui il quale, durante il duro e forzato apprendimento, venga intercettato mentre “pensa” a voce alta una frase del tipo “Vaffa ‘n c… la IAS” dato che questo è il corretto EP finale del briefing e non va suggerito ad altri… potrebbe rovinargli lo status…

    • Luca permalink
      5 agosto 2011 8:45 AM

      Io ho avuto modo di ascoltare, tempo fa, un event di david matta. Vi posso dire con estrema certezza che quel tipo è fuori di testa, con un atteggiamento molto fascista nella gestione del suo posto (avete avuto un assaggio del suo atteggiamento dal contenuto della sua email).
      Quella persona è un ciarlatano imbonitore della peggiore specie.
      Per me potrebbe vendere solo le pentole con Wanna Marchi altro che scala amministrativa.

  4. LIBERO permalink
    3 agosto 2011 1:09 PM

    L’ESPERIENZA LA FAI X STRADA, IN MEZZO ALLE PERSONE E ALLA VITA. TUTTI QUESTI OT SUPER ADDESTRATI MANCANO DI ESPERIENZA DIRETTA. C’E’ TUTTO NELL’ADDESTRAMENTO MA GUAI SE VIENE USATO. TI FANNO UN CULO GRANDE COSI’! INOLTRE LA TESTA NON USARLA, MAI! GUAI A TE SE LA USI! ALTRIMENTI SEI WITTOLD, CRITICO E MALEVOLO E VUOI PREVARICARE I TUOI SUPERIORI CHE HANNO GIA TANTI GUAI E PAURE CON GLI SCIENTOLOGY STUPIDI, PENSA SE TI METTI AD USARLA SEI PAZZO E DA DICHIARARE ALL’ISTANTE!

  5. Mirko permalink
    3 agosto 2011 1:55 PM

    Va bene, ho capito già da un bel pò che la C of $ non è assolutamente più praticabile per i servizi, pena cadere in Reverse Scn, ma cosa si fa adesso?

    Io avevo già fatto questa domanda, che adesso riformulo, ma nessuno mi ha dato una risposta: è possibile fare i gradi ed i livelli al di fuori del controllo DM , ma comunque non essere attaccabili dalla legge?

    Cioè i copyright e/o il monopolio che possiede DM (tutti i materiali registrati e di proprietà…) vincola qualunque persona che vuole fare il Ponte a passare attraverso la C of $?
    Cioè a dirla semplice: posso fare gradi, livelli, L’s ecc. ecc. al di fuori della C of $ senza nessuno che mi possa denunciare/citare per “appropriazione indebità”?

    Lo so che ci sono state altre Organizzazioni nel passato che hanno dato servizi, compresi i livelli, ma poi sono sempre state attaccate e chiuse… !?

    Se qualche Indi volessse aprire un’avanguardia per i servizi alla luce del sole, una HGC, lo potrebbe fare?

    Grazie a chi mi risponde.

    Mirko

    • Paolo Facchinetti permalink
      3 agosto 2011 7:51 PM

      Caro Mirko, negli anni ’80 gli Advanced Ability Center (AAC) in Italia e in altre parti del mondo hanno consegnato tutti i livelli del Ponte senza aver nessun problema legale. Non è che non ci hanno provato ovviamente, ma non sono riusciti a fare nulla. Non ci sono copyright perché tu “vendi” il tuo lavoro non vendi i materiali di Scientology. L’unica cosa che non puoi utilizzare in forma pubblicitaria o di logo sono i marchi registrati. Per ciò che concerne la forma organizzativa legale, costituisci un’associazione non a scopo di lucro.

      • Mirko permalink
        3 agosto 2011 11:24 PM

        Grazie Paolo, ho capito bene come in effetti si inquadra la situazione: non ci sono brevetti su un metodo/processing, ma solo copyright su materiali.

        Puoi quindi fondare/costituiire una tua organizzazione non a scopo di lucro e… sei in regola.
        Non serve nemmeno che tu sia iscritto ad “un albo” degli auditor… 🙂

        Bene, a questo punto tutto è possibile: è possibile un fiorire di nuove realtà organizzative, che possono dare servizio con la tecnologia di LRH che è scritta sui libri e sui materiali, venduti, si’ntende da chi possiede i copyright.

        Semplice da comprendere.
        Naturalmente comprendo anche che starà al Pc o studente capire, informarsi, stare attento che l’auditor, super visore, Qual, ecc. ecc. siano all’altezza della tech by LRH.

        Adesso chi ne ha la volontà si può organizzare e fare veramente Scn sul campo…
        e senza tanta paura di rotture di scatole da parte di Osa.

        Grazie ancora Paolo.

        Ciao
        Mirko

  6. Diogene permalink
    3 agosto 2011 5:03 PM

    Mirko… domanda lecita alla quale urge risposta…
    Non sono un esperto e quindi lascio le spiegazioni a qualcun altro…
    Da un punto di vista obbiettivo potrei rilevare almeno due cose:
    1. Diritti legali e copyright vengono acquisiti ed esercitati per difendere giusti
    interessi economici, cioè riguardano i SOLDI.
    2. RTC dispensa questi diritti (dietro pagamento delle “decime”) alle chiese e alle organizzazioni varie e controlla la corretta applicazione delle scritture.

    Riguardo al punto 1, se tu acquisti regolarmente i materiali e li applichi a casa tua o in altro luogo privato SENZA FINI DI LUCRO non ledi alcun diritto di proprietà. E’ stato già ribadito diverse volte che questo era proprio ciò che Ron si aspettava dagli Scientologist: pura e semplice applicazione, con la possibilità di correzione anche a distanza (pensiamo ai mezzi di comunicazione negli anni 50-60 e confrontiamoli con quelli odierni).
    Quindi, secondo me, nessuno può impedirti di formare un gruppo addestrato che si aiuti a percorrere il Ponte al meglio delle capacità disponibili all’interno e all’esterno da parte di gruppi simili. In Italia il diritto alla libera associazione è garantito per legge.
    Ci potrebbero essere delle noie, delle diffide, ma nessun reale impedimento.
    Naturalmente ognuno si deve assumere la responsabilità dei propri risultati, ma siamo nell’ambito della fiducia, nè più nè meno di quanto succede nelle org ufficiali.

    Il punto 2. è una questione puramente interna e bisognerebbe stabilire una volta per tutte CHI sta o non sta applicando CORRETTAMENTE i materiali. I Cristiani ci hanno messo centinaia di anni e di morti per stabilire che era meglio dividersi e non osteggiarsi più di tanto… e lo stesso hanno fatto i Buddisti e i Mussulmani: insomma dove c’è odore di soldi e di potere la lotta intestina è assicurata. L’idea di mantenere pura ed inviolata una dottrina religiosa è impraticabile nel tempo, resta un’ipotesi che i vari “interpreti” da sempre cercano di accomodare a proprio vantaggio.
    LRH ha tentato di evitare tutto questo istituendo dei controlli incrociati, che però sono stati sfrontatamente ignorati dai suoi successori e piegati ad una logica di mercato, di vile sfruttamento e di espansione in un mondo dominato dal DIO DENARO. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti: una multinazionale che specula sulle illusioni ed aggredisce chi la vorrebbe più morigerata e fedele ai principi che predica.
    Possiamo porci retoricamente una domanda: Se non fosse stata così ostica ed aggressiva, Scientology esisterebbe ancora? La risposta può sembrare facile o difficile, ma non ha alcuna importanza. CIO’ CHE CONTA E’ CIO’ CHE E’, ciò che è diventata, ciò che di buono riesce a fare in quanto religione. Se per difendermi divento un ladro od un violento, non ho fatto del bene a me stesso e neppure agli altri; qualunque sia il mio concetto di “bene”, qualcosa non torna.
    Allora, caro Mirko, cosa resta da fare? Impressionati dal bau-bau dell’orco? Sfiduciati ed inattivi? Perchè non cominciamo a farci i RUDIMENTI SULLA REALTA’?
    Solo se usciamo da questa “idea” di sudditanza possiamo imbastire qualcosa di concreto, di civile, di stabile, di efficace…
    Abbiamo TUTTO… facciamo quadrare il cerchio… e se possibile, facciamo dei veri OT.

    • Pietro Gori permalink
      4 agosto 2011 9:11 PM

      Molto ben detto, questo per me è il punto focale, cosa si vuol fare?
      Tutte le religioni hanno le loro diramazioni, dagli Ebrei siamo passati ai cristiani, ortodossi, cattolici, protestanti, battisti, ecc ecc
      Pure i mussulmani hanno diramazioni… Buddisti, ecc ecc
      Ad una persona non si può impedire di fare quello che ha letto su un libro o sentito in una conferenza… Se non si fa business (soldi, dinero, dollari, euri ecc ecc) una persona è libera di professare quello che vuole e come vuole, ma se non ne fa un business… Il punto cruciale è proprio questo, per operare un modo standard ci vuole un’organigramma… ma bisogna finirla di cercare di attaccare, bisogna fiorire e prosperare, inutile fare natter (essere critici), avere motivatori o usare facsimili di servizio, la tech la conosciamo tutti, bisogna applicarla al 100% e gli sforzi dovrebbero essere indirizzati principalmente su come ottenere un’applicazione standard della tech.
      Utilissimo il divulgare la verità, qualunque essa sia, sia della chiesa che di chiunque, la verità spazza via le menzogne… Ma sono convinto che continuare a criticare e ricamare non serva a nulla.
      L’attuale chiesa non cadrà mai per un azione interna, se verrà chiusa, cosa che dubito fortemente, sarà solo a causa di autorità non dall’interno.
      Sapete benissimo anche voi che una persona che è dentro la chiesa difenderà sempre la sua chiesa, è un processo mentale, un blocco in automatico che si attiva istantaneamente, come la mente reattiva, non appena inizi un discorso che sia in qualche modo, anche lontanamente, contro qualcosa che sta avvenendo nella chiesa, beh inizia subito il maneggiamento per non farti nemmeno guardare tutti i dati, ti forniscono loro tutto sul come informarti, se provi a dire che vuoi vedere anche altre fonti, oltre a quelle che ti vengono mostrate come “riferimenti attendibili al 100%” non ti viene permesso, o meglio non viene espressamente detto, ma se i riferimenti che ti vengono dati, non li accetti sei in mala fede, critico e fuori etica. Quindi sapete benissimo che gli unici materiali, dati, informazioni ecc ecc che puoi consultare nella chiesa, sono solo quelli che ti vengono forniti dalle org. Quindi sono d’accordo e do’ un encomio a chi denuncia e testimonia, ma il resto, a parte uno sfogo di tanto in tanto, lo trovo inutile.
      La tech è una… o la si applica, tutta o meglio lasciare perdere, ma vedo che ci sono persone dedite al fare e al creare che invece di perder tempo, e sappiamo di averne poco.
      Da mio punto di vista questo farà la differenza tra l’essere un gruppo che fa cagnara o un gruppo ben organizzato che avanza per la propria libertà totale.
      Come abbiamo visto ci sono persone che hanno iniziato, basta con le parole, iniziamo a fare usando la tech che ci ha salvato la vita! Questo non potrà mai essere fermato… ne criticato.
      Se ricordate qualcosa sull’auditing del campo saprete che, alla fine, l’org è il punto di riferimento, l’org è il posto dove andare a farsi riparare se nel campo non si va bene, l’org è quella che tutela l’applicazione. Non sto parlando dell’attuale chiesa, ma di org come delineato dall’organigramma. Senza non si sopravvive.
      Pietro Gori

  7. Mirko permalink
    3 agosto 2011 8:31 PM

    Grazie della risposta, Simon, Camillo, Diogene.

    Voglio chiarire meglio quello che cercavo/cerco di comprendere…

    Che cosa sono i copyright lo so bene, anche riguardo a Scn lo avevo già chiarito in modo approfondito (è un aspetto che esiste in moltissimi ambiti della vita/economia comune. Anch’io nel mio lavoro uso dei marchi coperti da copyright).

    Ed anche avevo ben capito, lo avevo già scritto anch’io in un commento, che acquistare un libro o una tecnologia ti da l’ovvio diritto di usarla nell’ambito del tuo uso e consumo privato.

    Io volevo chiarire qualcosa di più preciso, e di più particolareggiato, forse mi sono spiegato male.

    1) io credo, e Simon mi pare me lo conferma anche, che le Org alternative alla Cof$ , per esempio quelle di Mayo degli anni ’80, abbiano chiuso perché in primo luogo non potevano dare i servizi (auditing e studio) come un’attività a pagamento.

    In questo caso (ed era quello che mi interessava comprendere appieno) non siamo più nell’ambito dell’uso e consumo personale, o famigliare, è diventato un business.
    Ma questi servizi a pagamento sono impediti dai proprietari della tech, se non sei autorizzato e non paghi una royalty (come fanno con i loro servizi le Mission attuali, in realtà come fanno finta, di dare servizio, le Mission odierne).

    E non è solo una questione di marchio (che puoi anche cambiare se vuoi, chiami la tech in altro modo, anziché Scn…), è una questione che c’è un brevetto ed un veto sulla tech (quando data ad altri che hanno pagato)… la Cof$ di sicuro attaccherebbe su questa violazione delle autorizzazioni.

    2) I livelli OT. Pure questi sono coperti da brevetto , ed anche è ovvio (visto che sono confidenziali) che se anche ti compri i materiali e l’assistenza tecnica per “consumarli” come servizio, non li puoi nemmeno fare a casa tua… li deve consumare nei loro centri/chiese.
    Questa è la condizione per “comprarli” e “consumarli”, visto che devono restare segreti ed occultati al pubblico non ancora pronto: farli li dove loro possono controllarti (credo la cosa stia assolutamente in questi termini. A parte OTVII su cui hai il permesso di farlo a casa… , “solo per 6 mesi”. Ma anche in questo caso firmi e ti impegni di non divulgarli, anche se li hai comprati).

    Dunque le mie domande e considerazioni erano queste:

    A) posso io come auditor (e/o imprenditore “di ingegneria spirituale”) dare servizio a pagamento?
    Ovvero, posso aprire un centro di servizio (nel mio commento precedente dicevo non a caso: “posso aprire un’HGC”) a pagamento per dare la tech e lo studio?

    B) posso fare i livelli OT a casa mia (come Indipendente), quando in effetti non ho pagato per i materiali (che non sono in vendita al Bookstore), e quando in effetti il proprietario della tech non ti permette di farlo a casa?
    E posso io “comprare” i materiali dei livelli e darli ai miei amici, parenti, clienti?

    La risposta alle 4 domande mi pare sia: No, No, No, No.

    Io volevo animare una discussione, perché sarebbe ora di capire come muoverci per ripristinare un po’ di sana produzione (tornare a disseminare Scn quella vera), anziché stare solo a lamentarsi di DM (per quanto sia giusto mettere a nudo i suoi crimini e continuare ad insistere che lui è quel che è. Giusto per chi avesse dei dubbi).
    Ormai abbiamo ingoiato rospi a sufficienza e credo metabolizzato e digerite le soppressioni ricevute (anche se non finirò mai di denunciare gli abusi ricevuti, da me stesso e da altri, dalla Reverse Scn di DM), credo sia ora di muoversi in qualche direzione più definita.
    Questi sono le considerazioni che mi si pongono da un po’ di tempo..

    Dico a me stesso che sarebbe ora di capire quale sia la strada da imboccare, vista e capita ormai tutta la situazione DM ecc. ecc. …

    Perché io percepisco, da un po’, che il tutto stia diventando sempre più una condizione di giochi, che in realtà non ci sta portando niente riguardo … “fiorisci e prospera”..

    Forse mi sbaglio.

    Se mi sbaglio, e per questo chiedo e comunico, vorrei capire meglio se c’è una strategia obbligatoria, per legge (cioè passare per i tribunali), o meno, e vorrei sapere, se c’è un’alternativa?

    Qual è una possibile azione/strategia alternativa, intanto che aspettiamo che DM venga abbattuto?

    Se a causa dei brevetti c’è una impossibilità di aprire e dare Scn ad una comunità, come io credo sia, e se c’è una impossibilità di fare i livelli OT alla luce del sole (anche come servizio privato/personale , mi pare… , ed è evidente che lo si fa solo in clandestinità… per altro “tollerata” dalla Cof$ , mi pare… o forse siamo solo un po’ più furbi degli Osa Boy…?), quindi tanto meno darli ad un pubblico…

    La mia precisa domanda è:
    QUANDO ABBIAMO TUTTI NOI INDIPENDENTI FINITI I NOSTRI LIVELLI, ED I NOSTRI SERVIZI TUTTI (anche in clandestinità, e chi se ne frega)…, COSA FACCIAMO?

    CIOE’: COME FACCIAMO A FARE QUELL’ATTIVITA’ INDISPENSABILE E SERIAMENTE IMPORTANTE CHE SI CHIAMA DISSEMINAZIONE?

    Si, perché se non si dissemina, credo che non si va da nessuna parte (oltre al fatto che questa Cof$ continuerebbe ad impiantare pubblico nuovo.. anche quel poco che riescono ad acchiappare è sempre tanto…, e a noi questo fa male vederlo).

    Dunque, e concludo, qual’è la strategia per il ripristino di Scn quella vera, disponibile per tutti gli abitanti del pianeta Terra?

    Dobbiamo aspettare solo l’evento fatale, l’abbattimento di DM ed il ripristino delle volontà testamentarie di LRH, o nel frattempo possiamo fare qualcosa che è possibile esprimere alla luce del sole?

    Grazie
    Mirko

  8. Diogene permalink
    3 agosto 2011 11:17 PM

    Mirko… ti sei espresso benissimo e forse con i nostri commenti precedenti abbiamo cercato di riassumere la questione anche a favore di nuovi e futuri lettori. D’altronde la faccenda è stata vissuta (vedi commento di Facchinetti) e dibattuta (vedi commento di Camillo) in diverse occasioni.
    Credo che i maggiori esperti in materia li abbiamo in America ed è a loro che potremmo rivolgere domande precise in una nuova unità di tempo, visto che nel frattempo qualcosa hanno intrapreso… e dopo si potrebbe verificare se la stessa cosa è applicabile da noi.
    Giusto affrontare una discussione che porti a qualcosa di concreto… ma in seconda battuta non sarà un blog il posto ideale per stabilire una strategia…
    Credo che la nostra parte di buona disseminazione (preceduta da un bel disboscamento) la stiamo già attuando con l’indirizzare (orientamento… ricordi?) coloro che si avvicinano a (o che vogliono allontanarsi da) Scientology attraverso una informazione aperta e non dogmatica… Non sottovalutare questo aspetto, perchè è questo (misurato in verità) che ci porterà frutti neanche immaginati… diciamo che siamo già all’inizio della “fioritura”…
    Benchè l’aspetto organizzativo sia di primaria importanza, io penso però che la precedenza assoluta si debba dare allo studio e all’auditing, perchè è con la competenza che si costruisce ed è con l’aumentata fiducia in se stessi che si è coraggiosi…
    Raccogliamo le forze e creiamone delle altre più fresche (MAGARI… OT)… e la scena ideale si materializzerà come per incanto… ripeto, la Scena Ideale… e la scena ideale è fatta di persone capaci e volonterose.
    Dobbiamo avere fretta? Devo essere io a salvare il mondo? Crediamo veramente che DM andrà lontano con la sua strampalata furia? Altri dubbi?… Per chi ha paura di perdere la “sua” eternità c’è sempre la possibilità di andare da clear a OT in pochi mesi nella chiesa di Miscavige… così almeno recita la loro più recente pubblicità (tacendo il resto)…

    • Mirko permalink
      3 agosto 2011 11:56 PM

      Grazie della risposta Diogene.

      Forse ne avevamo parlato in passato, ma evidnetmente non avevo afferrato in quel momento i concetti salienti.

      Leggendo Paolo nel suo commento qui sopra, adesso ho capito meglio.

      Cmq… seguendo il tuo ragionamento… io credo, almeno per me, e scusami se lo ripeto, che sia giunto il momento di voltare pagina rispetto al leggere solo le denuncie dell’operato di DM e company (per lo più).

      Mi sta bene senz’altro che DM venga “sputtanato” senza soluzione di continuità per i suoi crimini passati, presenti e futuri, ma credo che molte persone ormai abbiano attraversato il RD della verità e molti di loro , io per esempio, sia già flat al riguardo.

      Secondo me il blog adesso dovrebbe un pochino di più mettere l’accento ( o bilanciare) sull’indirizzare le persone che vogliono fare qualcosa… e anche sul rassicurare che si può fare tranquillamente Scn, senza timori di DM, del suo braccio armato Osa ,o chiunque altro per essa.

      Adesso dopo essere passati attraverso, dopo aver ingoiato di tutto, metabolizzato uno dei più brutti ceffi mai conosciuti dal pianeta, dopo aver compreso le varie truffe subite e i vari implant impiantati sulla schiena, dopo tutto questo dobbiamo cominciare a fare Scn, naturalmente quella vera e genuina.

      MI parli anche di non avere fretta di…
      No certo, non dobbiamo cadere nella trappola della fretta, basta cognition e presunte verità fatte ingoiare in fretta senza verifiche se “è vero quello che è vero per te” (se non mi dai il tempo di verificare se è vero per me!? ) e andare di corsa perchè la statisticha è diventato lo scopo (e non un conteggio di numeri… pazzesco anche questo), vero quello che dici. Ma non era forse LRH che diceva che non abbiamo più così tanto tempo?

      Dunque, con calma, ma … “presto che è tardi”, diamo anche una chiara indicazione di cosa fare, (oltre al leggere i crimini di DM), a chi a voglia di darsi una mossa nel percorrere il Ponte verso la libertà .

      Non perdiamo di vista questo primario postulato e primario agire costruttivo, che serve per avere un miglior futuro per tutti.

      Grazie per leggermi.
      Mirko

  9. Isabella Marziani permalink
    3 agosto 2011 11:31 PM

    L’argomento, o il dibattito, sollevato da Mirko è stato più volte oggetto di riflessione tra me e Nella..
    Effettivamente il momento delle critiche continue al nano. anche se meritate,sembra ormai passato ed ha perso mordente in quanto è uno spreco di energia ormai inutile..
    E’ veramente giunto il momento di creare qualcosa che va al di là della clandestinità,se è possibile,per permettere di fareil ponte nn solo a noi Indy ma a tutti quelli là fuori nelmondo che hanno il desiderio di migliorare ..
    Quindi ritengo che i commenti di stasera siano molto più costruttivi delle solite critiche…e parlo principalmente rivolgendomi a me stessa che delle critiche sono il senior!!!
    STIAMO PIU’ UNITI TRA DI NOI E COSTRUIAMO IL VERO FUTURO DI SCIENTOLOGY,PLEASE !!!
    ML

  10. Tony Pacati permalink
    4 agosto 2011 12:58 AM

    ciao Mirko,
    quello che chiedi e quello che dici mi sembra molto giusto ed interessa molto anche a me e penso anche alla tanta gente che ci legge e che oltre a seguire il proprio impulso di lasciare la chiesa ufficiale con tutti i suoi errori (ed orrori), vuole anche sapere cosa dice la legge dello stato e la legge di scientology (cioè cosa dice RON e NON COSA DICE DM.).

    A questo proposito nella conferenza di Ron del 4 luglio 1959 HCO W.W. e la ricerca, pagine 25 e 26 della trascrizione in italiano, lui dice (pag 25):

    – ……gli diciamo”pagando semplicemente il costo delle copie delle nostre documentazioni e dei nostri appunti, lei può avere dall’HASI tutti i dati che risolvono il suo problema.-
    Poi: Avremo anche delle unità di servizio: il servizio continuerà ad essere a pagamento, così pure l’addestramento, perchè queste cose non possono esistere, in realtà, a meno che non vengano pagate. (pag 26) Tuttavia, per quanto riguarda i dati e la disponibilità dei dati e così via, essi devono essere GRATUITI.
    L’accesso deve essere libero, prima che l’uomo possa essere libero. –

    E questo è quello che dice Ron e la sua intenzione mi sembra chiara. in altri scritti lui chiama scientolgy “un suo umile dono all’umanità” e per come si dice oggi, per delle cose belle di questo pianete, dovrebbe essere dichiarata “patrimonio dell’umanità”, (ma qui siamo nell’ambito di una mia opinione).

    Credo che di cose simili Ron ne abbia scritte a decine e chi di noi è più istruito sulle policy dovrebbe divulgare altri riferimenti scritti simili.

    Io sono stato maneggiato da questo blog per la lettera di Garcia e per “che fine ha fatto l’addestramento”, perchè erano farcite da bollettini tecnici e policy di Ron con pochi commenti e molti DATI !

    Stavo per fare un lungo esempio con cuochi, ricette e ristoranti, ma prima di farlo sono andato a vedere il post del 20 ottobre 2010 di GARY che non conoscevo, dove invece si parla di pasticceri, ricette e pasticcerie, ed ho scoperto che avrei rischiato di ripetere esattamente tutto, e anche che aveva ragione mio cugino svizzero tedesco “voi italiani sempre penzare mangiare!”.

    Comunque, scherzi a parte quando noi indipendenti avremo finito tutti i servizi, inclusi i livelli OT come dici tu, non succederà mai, perchè i nuovi indipendenti che entreranno saranno sempre di più di quelli che attesteranno OT VII quindi non ti preoccupare!

    La disseminazione si fa come dice Ron, con l’esempio dei guadagni avuti e con il passa parola. Io in questo momento ho l’orticaria a pensare ad una grande organizzazione (magari ideale!), anche se gestita da indipendenti, e preferisco lo spirito di intraprendenza tipico degli Italiani (la famosa arte di arrangiarsi).

    La più bella policy di Ron è quella (cito a memoria) “non mi interessa quante leggi o policy dovete infrangere se serve per dare un buon servizio”. Dobbiamo dare un buon prodotto, ed i mezzi per cominciare, per quello che ho visto (gente che sta facendo i livelli OT) già ci sono. Se teniamo alta la qualità tutta la cosa crescerà in modo automatico, esponenziale ed inarrestabile.

    NON SO’ COME, MA SO’ CHE ACCADRA’.

    un saluto.

    P.S.
    Per quanto riguarda la disponibilità dei dati. Mia figlia si è comprata un e book, è grosso come mezzo quaderno e dice che ci stanno dentro 2000 libri!
    Inoltre se tocca una parola appare a pie di pagina la definizione dal dizionario automatico.

    Cioè ci starebbe tutta scientology, inclusi il dizionario tecnico e quello amministrativo.
    Ho guardato lo scaffale grande quanto una intera parete, con tutti i materiali che ho, ed ho visto le migliaia di euro che mi è costato ed ho avuto il magone!
    Pensare che potrei andare 3 giorni in ferie al mare, non con qualche libro, che ho il terrore di sporcare con la fetta di cocomero che sgocciola, ma con TUTTA scientology nello zainetto!
    Ma come potresti far pagare un e book 5.000 euro????

    Ciao
    Viva internet, viva l’e book !

  11. Diogene permalink
    4 agosto 2011 1:43 AM

    Mirko… complimenti per il temperamento… si sente che sei un uomo pratico…
    Il tempo a cui mi riferivo nel commento è in senso metafisico… e naturalmente vale solo per me…
    Ron disse che bisognava darsi da fare per invertire la spirale discendente prima che fosse troppo tardi… ma anche questo “troppo tardi”, per me è in senso metafisico… dato che non può esserci un “prima” e un “dopo” riferito ad un punto inesistente come il tempo, se non appunto “immaginato” (o postulato?)…
    Scherzo… darsi da fare è bello, l’azione CREA il tempo… ed anche la paura di non averne abbastanza… dai, mi fermo qui… meglio che vada a letto, è tardi… vedi? ma chi l’ha detto che è tardi?…
    Seriamente… concretizzare qualcosa dipende solo dalla volontà delle persone… e queste persone, se ci sono, devono solo mettersi in comunicazione…

  12. Bonzani Giovanni permalink
    5 agosto 2011 5:08 PM

    Facendo riferimento ad una risposta dell’Indipendologo, su quanto si legge su alcuni post, vorrei esprimere il mio disappunto su alcuni commenti.
    In primo luogo noto che si parla molto di cosa sia meglio fare per poter dare la tech corretta alle persone che non conoscono Scn e come organizzare il tutto in modo da avere delle sedi in cui operare e consegnare il Ponte, livelli OT compresi.
    Attualmente si contano circa una trentina di persone che si sono dichiarate apertamente fuori dalla chiesa ufficiale, a fronte di un numero molto maggiore di persone che pur dichiarandosi fuori conservano l’anonimato.
    Pur comprendendo i vari motivi per cui questi ultimi non sono ancora usciti allo scoperto, non posso evitare di provare, come già detto, un certo disappunto, che cerco di spiegarlo nel seguente modo.
    1) Leggendo i vari commenti vedo che molti di questi sono seriamente intenzionati a far si che Scn indipendente si organizzi per poter consegnare il Ponte a persone Wog, nello stesso tempo consegnare sia i livelli inferiori ed i livelli OT agli indipendenti che ancora devono farli.
    2) Provate a pensare cosa potrebbero pensare i Wog che dovessero decidere di salire sul Ponte, di una organizzazione di ex appartenenti alla chiesa ufficiale non ancora ufficialmente dichiarati apertamente.
    3) Ron dice che per fare i livelli OTs, uno prima deve comportarsi da OT e nascondersi non è certo un comportamento tale.
    4) Per vincere questa battaglia, come ho letto ripetute volte sui vari commenti, non basta commentare sul blog, certo questo serve per denunciare la soppressione che l’attuale chiesa sta portando avanti e contribuire a risvegliare quelli ancora addormentati. la battaglia si può vincere solo con l’andare allo scoperto, costi quello che costi. Il blog serve a questo ed il lavoro primario lo ha fatto e lo sta facendo l’Indipendologo al quale siamo tutti d’accordo che merita tutto il nostro riconoscimento.
    5) Chi intende seguire ciò che LRH dice, deve rendersi conto che la condizione di dubbio non è risolta fintantochè la decisione non viene comunicata ad entrambe le parti, e chi pensa di progredire sul Ponte con una condizione di duddio in sospeso, secondo me, non va da nessuna parte
    6) I ragazzi dell’Indipendologo hanno aperto i rubinetti, l’acqua è diventata un ruscello, poi un fiume, se vogliamo che il fiume diventi un mare, dobbiamo avere il coraggio di dichiararci apertamente e diventare così tanti che i signori di Osa, che da quanto mi risulta già ora se la stanno facendo sotto, non potranno più fare nulla. Questo è quello che serve, tirare il sasso e nascondere la mano non serve a nulla.

    Inoltre vorrei invitare coloro i quali scrivono sul blog su come è possibile legalmente usare i materiali o consegnare addestramento e auditing o trovare cavilli legali per aggirare gli ostacoli, di stare “coperti” in quanto Osa non ha bisogno di sapere dei progetti degli indipendenti; hanno già le loro spie superimplantate che gli fanno il lalvoro.

    Vorrei chiedere scusa a coloro che si potrebbero sentire punti sul vivo. No! non chiedo nessuna scusa, in quanto ho detto esattamente ciò che pensavo.

    Ciao a tutti,
    Giovanni

    • Renata permalink
      6 agosto 2011 12:21 AM

      Giovanni la tua sanità mentale e la tua razionalità sono ad un alto livello: si vede che sei OT di lunga durata.
      Un abbraccio
      Renata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...