Skip to content

BLOWN FOR GOOD CAPITOLO 25

19 giugno 2011

TRADUZIONE

A CURA DI

SIMON BOLIVAR

(Attenzione: Video al finale del Capitolo)

Capitolo venticinque

 Non abbandonarmi più

 

L’event del 9 Maggio 2004 (anniversario della pubblicazione originale di Dianetics) era appena completato e tutti sapevamo che saremmo rimasti svegli tutta la notte per tutte le notti delle prossime settimane a preparare per l’event del 6 Giugno che commemorava l’anniversario del viaggio inaugurale della Freewinds.

Normalmente l’event del 6 Giugno era il peggiore perché era una settimana di eventi uno dietro all’altro. C’era una presentazione ogni sera di due ore per sei sere di seguito. Nel precedente event del 6 Giugno almeno ci fu un video di 5-10 minuti per ogni sera e poi una tonnellata di interventi su tanti tipi di soggetti. Qualche volta presentavamo video multipli ogni sera se il COB li voleva e quest’anno non c’erano resoconti di molti progressi. Dipendendo da quel che era successo durante l’anno precedente avremmo avuto:

  1. Una sera sul SBC o Social Betterment Corporation: Applied Scholastic, The Way To Happiness e Criminon.
  2. Una sera sulla distruzione della Psichiatria.
  3. Una sera rivolta alla preservazione della Tech.
  4. Una serata del Management sull’espansione internazionale di Scientology.
  5. Una serata di premiazioni e riconoscimenti a vari Scientologi del pubblico per la loro applicazione della tecnologia di Scientology nel campo o negli affari, cioè, chiunque avesse fatto la più grossa donazione in denaro per quell’anno.
  6. Un event della IAS che mostrava cosa avevano ottenuto con i loro programmi finanziati durante l’anno.

Per quelli di noi a Golden Era Production, dovevamo raccogliere tutte le attività passate di quell’anno e ottenere foto o video filmati di qualunque cosa potesse essere trasformata in un soggetto di cui si potesse parlare per ognuno degli event serali. E’ la stessa cosa che facevamo per ogni altro event che si teneva durante l’anno, eccetto che per l’event del 6 Giugno, dovevamo avere tonnellate di foto e di dati perché la gente che assisteva a questi event a bordo della Freewinds stavano finanziando le imprese di Scientology. Dovevano rimanere impressionati per poter donare più soldi.

Ogni giorno noi di Gold dovevamo tenere dei meeting per ripassare le cose che sarebbero state incluse in ogni event serale. Questi meeting solitamente erano inutili dato che ogni cosa che veniva pianificata alla fine veniva gettata dalla finestra non appena Dave vedeva il progetto. Ciononostante passavamo ogni giorno a raccogliere le foto da tutto il mondo, scrivere discorsi, girare films e mettendo assieme ogni event serale.

Lo staff che lavorava per mettere gli event assieme normalmente era composto da circa 300 persone. Contribuivano agli event le persone delle seguenti aree.

  1. COB
  2. Ufficio del COB
  3. Executive di RTC
  4. ED Int
  5. CO CMO Int
  6. LRH PPRO
  7. ED ASI
  8. CO IASA
  9. Staff di CMO Int PR
  10. IMPR scrittori di discorsi
  11. IMPR scrittori di copione
  12. Dipartimento di Cine Research
  13. Dipartimento di Scrittura Copioni di Cine
  14. Dipartimento di Cine Props
  15. Dipartimento Logistico di Cine
  16. Dipartimento di Make-up di Cine
  17. Dipartimento Costumi Cine
  18. Dipartimento Set Cine
  19. Dipartimento Camera Cine
  20. Dipartimento Luci Cine
  21. Dipartimento Grips Cine
  22. Dipartimento di Post-Produzione Cine
  23. Dipartimento Troupe di Ripresa Video Cine
  24. Dipartimento SFX Cine
  25. Dipartimento Audio Mixing
  26. Dipartimento Audio Music
  27. Dipartimento di Produzione A/V
  28. Dipartimento delle Spedizioni

Cosi tutte queste 300 persone sapevano di potersi permettere 4-5 ore di sonno, se quelle, per le prossime quattro settimane durante la preparazione di questi event. Metti assieme questo con il fatto che le prime due settimane di lavoro quasi sicuramente sarebbero state sprecate e che le ultime due settimane sarebbero state il doppio più stressanti con ancor meno riposo.

Per tutti gli event che ho organizzato nei quindici anni che ero a Gold ci furono tre componenti principali che costruivano l’event:

  1. Nuovi rilasci
  2. Discorsi
  3. Video

Se eravamo fortunati, tutti e tre erano in qualche modo correlati uno con l’altro. Cosi se si parlava di Applied Scholastic, avevamo un video che mostrava una nuova scuola che veniva aperta e dopo forse un nuovo corso che aveva a che fare con Applied Scholastic. Questo sarebbe stato l’arrangiamento ideale.

Ora, quando ci sono centinaia di persone che lavorano tutte in diverse direzioni su cose differenti e la maggior parte di loro non ottiene molto di fatto, è inusuale che la combinazione per l’event avvenga spesso. Nella maggior parte dei casi, la guida per l’event era il nuovo rilascio. Se un rilascio era garantito per l’event, veniva introdotto nella pianificazione. I discorsi e i video venivano disegnati basandosi sul rilascio.

Questo funzionava bene se c’erano cose che venivano completate su base regolare. Dave era l’unico che poteva approvare ogni cosa che veniva prodotta alla Base Int, cosi non molto veniva fatto. E quando le cose venivano fatte potevano non aver nulla a che fare con l’event che stava arrivando. Per esempio, se in Dicembre veniva completato un nuovo video rivisto di “Come applicare” Dianetics, non sarebbe stato rilasciato nell’event del nuovo anno o in quello del 13 Marzo ma si sarebbe “risparmiato” per l’event del 9 Maggio. Qui risiedeva il problema della Base Int – nulla veniva fatto in schedula e per via di questo, dovevamo rimanere svegli tutto il giorno e la notte a tirare fuori delle cose dai buchi neri prima di un event per poter avere qualcosa su cui parlare o da mostrare, quando realmente non avevamo nulla.

Poi c’era Dave Miscavige che aveva delineato un progetto principale delle cose che dovevano succedere di lì a molti anni e ogni nuovo rilascio veniva legato a quell’event. Nel 1990, venne pubblicata una lista con il contenuto di 10 anni di event. Entro il 2000, tutti i “nuovi” prodotti dovevano essere rilasciati e poi tutti gli event seguenti dovevano essere dedicati a mettere a fuoco l’espansione non verificata che ne sarebbe scaturita in tutto il mondo.

Le cose non sempre vanno come le si pianificano alla Base Int; infatti, non succedeva mai.

Ma ritorniamo all’event della Freewinds La maggior parte dell’equipaggio dell’event rimaneva alzato per le due intere settimane che precedevano l’event.

Per la maggior parte dei video, Dave si sedeva nella sala montaggio e criticava ogni taglio ed ogni sequenza, di ogni e di tutti i video. Poi si dirigeva alla musica dove ascoltava i brani musicali e li faceva rivedere o rifare. Peter Schless poteva produrre lo spartito di un video di cinque minuti in un giorno o due. In questo modo fare dieci video al mese non era difficile. Ma quando dovevi fare dieci video al mese due volte, iniziava ad essere pesante. E nel mezzo degli spartiti per ogni video, la musica doveva essere registrata e mixata e inserita nella linea di produzione. E dovevi partecipare a tutti i meeting che accompagnavano i video e poi a tutti i meeting con il COB e a come questi video facevano schifo e dovevano essere rifatti. Tutto questo non ti lascia durante il giorno molti minuti per mangiare, per dormire o per divertirti.

Ora, i discorsi dell’event venivano normalmente scritti dagli executive che dovevano fare i discorsi. Questa è una lista molto corta delle possibilità che venivano normalmente stravolte fino alla notte effettiva dell’event. E a seconda di quale event fosse, e di cosa succedeva alla Base, le persone che potevano fare i discorsi li potevano fare da un certo numero di posti o titoli.

Ma i soliti sospetti erano:

  1. Il COB – Dave Miscavige
  2. Mike Rinder
  3. Marc Yager
  4. Guillame Lesevre
  5. Danny Sherman

La maggiorana di questi ragazzi doveva scrivere il proprio discorso per l’event e sottoporlo a Dave Miscavige per l’approvazione. Ma c’erano alcuni paradossi messi in atto da Dave. Nessuno poteva sottoporre il proprio discorso a meno che gli altri non fossero stati scritti e coordinati con quello. Qualcosa di cui Marc Yager voleva parlare non doveva essere in nessuno degli altri discorsi e ogni persona doveva trovare sufficienti soggetti di cui parlare nel suo discorso in modo che potesse reggersi da solo.

E c’era il bonus aggiuntivo che qualcuno dell’ufficio delle PR del management doveva proporre un discorso per Dave Miscavige e il suo discorso doveva essere migliore di tutti gli altri discorsi cosi da metterlo su di in un piedistallo molto al di sopra di tutti gli altri oratori.

Ancora ma non ultimo, i discorsi non dovevano toccare gli argomenti che erano nei video, ma potevano avere solamente una piccola introduzione al video che veniva proiettato con il discorso.

Tutto questo doveva accoppiarsi col fatto che tutti i discorsi, i video e i rilasci cambiavano costantemente ed alcuni non sarebbero stati pronti per l’event.

Sembrava che Dave Miscavige lasciasse agli executive regolari la bega di preparare ogni cosa per l’event fino a tre o quattro settimane prima dell’attuale data dell’event. Cosi, molte persone avevano lavorato a lungo per preparare ogni cosa e avevano presentato un sacco di roba a Dave per l’approvazione. Un mese prima dell’event, come un orologio, lui avrebbe rivisto ogni cosa presentata e rigettata perché era la peggiore che avesse mai visto. Poi avrebbe tenuto per molti giorni e lunghe notti dei meeting dove spiegava a tutti quelli coinvolti perché e come fosse stata la peggiore che avesse mai visto, e quindi si sarebbe lamentato del fatto che ancora una volta doveva fare tutto da solo per assicurarsi che tutto venisse fatto correttamente.

Dopo anni e anni di questa cosa, la maggior parte di noi non si sorprendeva più; infatti, ce lo aspettavamo. Come l’event si avvicinava sempre più, diventava tipo, “Il COB verrà qui a dirci cosa vuole fare?”

La settimana di event per l’anniversario della Freewinds del 2004 non sarebbe stata diversa dagli altri anni. Saremmo rimasti svegli giorno e notte e tirato fuori la roba all’ultimo secondo.

C’era anche il problema di preparare la Freewinds per accogliere questi event. La Freewinds solitamente operava tutto l’anno in perdita finanziaria, eccetto per quella settimana dell’event del 6 Giugno. L’idea era che i soldi che facevano durante quella settimana li rimetteva nero su bianco per l’intero anno. Era il loro “venerdì nero”, tanto per dire, ed era per questa ragione che l’equipaggio della Freewinds AMAVA l’equipaggio degli event di Gold. Anche perché, quando l’equipaggio degli event di Gold era a bordo, gli faceva sembrare ogni lavoro che loro normalmente facevano come una passeggiata nel parco. La maggior parte dell’equipaggio dell’event di Gold rimaneva sveglio giorno e notte per l’intera settimana e dopo la settimana dell’event, impiegavamo due giorni per impaccare le nostre cose e ripulire tutto.

La Freewinds è una piccola nave da crociera. Gli alloggi per l’equipaggio sono molto piccoli e noi portavamo 50 membri dell’equipaggio da Gold per metter su gli event. La nave trasportava poco più di 350 passeggeri in totale. Cosi, tra gli equipaggi di Gold e della Freewinds c’erano 100 persone a bordo. Il che lasciava solo posto a 250 passeggeri paganti. Significava che tutto l’equipaggio della Freewinds dovevano liberare i loro letti cosi che l’equipaggio degli event di Gold avesse un posto per dormire. Normalmente durante quella settimana l’equipaggio della Freewinds dormiva sul pavimento delle aule dei corsi, dei ristoranti o dovunque potevano trovare uno spazio libero sul pavimento.

Poi c’era il problema dell’equipaggiamento tecnico. Per ogni event della Freewinds presentato, c’erano almeno sette telecamere da studio che trasmettevano l’immagine dentro al “camion della produzione”. In ogni altro event durante l’anno, un vero camion della produzione parcheggiava dentro lo Shrine Auditorium di LA o della Ruth Eckerd Hall di Clearwater. Le telecamere venivano preparate e i cavi venivano fatti arrivare dentro al camion. Beh, non c’è posto sulla Freewinds per metterci un enorme rimorchio. Cosi, alcune persone dell’equipaggio andavano sulla Freewinds tre settimane prima di tutti gli altri per caricare l’equipaggiamento sulla nave e costruire uno studio di produzione a bordo.

Circa quattro settimane prima dell’event, veniva affittato a Burbank, CA, tutto l’equipaggiamento della produzione TV. L’equipaggiamento per le luci e il suono veniva affittato in un posto di Camarillo, CA. I set e le scenografie costruite a Gold venivano caricate in dei container che si incontravano con gli altri equipaggiamenti nel porto di Long Beach e tutto questo materiale veniva caricato su dei container navali che partivano per Miami.

Quando tutto raggiungeva Miami, passava attraverso la dogana e veniva caricato su degli aerei che volavano a Curacao dove la nave era ancorata. Quando l’equipaggiamento arrivava, veniva caricato sulla nave in delle casse individuali e quindi tutte le casse vuote venivano immagazzinate nell’isola. Potete immaginarvi quanto tutto questo fosse una operazione molto costosa. Un event normale che veniva prodotto negli Stati Uniti costava circa 400.000 $. Il che includeva alcuni giorni o forse una settimana intera di affitti. Per l’event del 6 Giugno, questa roba veniva affittata per un mese come minimo! Concesso, che non cosi tanti soldi venivano spesi per la sala o gli articoli di palcoscenico, ma 300.000 $ in affitti erano una grossa spesa per una settimana di event nella Freewinds.

Cosi ora due giorni dopo che degli event della Freewinds si erano conclusi per quest’anno. La maggior parte di noi di Gold eravamo sollevati che la settimana di event fosse andata bene. Tutto l’equipaggiamento era stato rimosso dalla Freewinds ed era in viaggio per Miami. La maggior parte dell’equipaggio era di già sulla strada del ritorno o stava partendo ora che la Freewinds e le sue strutture erano state convertite alle loro normali operazioni di routine.

Stavamo pranzando nella sala da pranzo della MCI. Di colpo, alcune persone attraverso la stanza si alzarono e si precipitarono fuori. Grande! Sta succedendo qualcosa! Tutti quelli sulle linee del COB avevano un radio telefono Nextel. Molti potevano chiamare solo altri Nextel o il network di Scientology. Non si poteva comporre nessun numero esterno, e se potevano, venivano monitorati da vicino per le “chiamate fuori sicurezza”. Questi Nextel pubblicavano messaggi testuali di gruppo ogni volta che capitava un errore. Ogni volta che le persone si alzavano da un pasto era per una di queste tre cose:

  1. Il COB era arrabbiato e chiamava un meeting.
  2. Qualcuno era scappato dalla Base Int.
  3. Taglio di corrente elettrica.

Dato che la corrente ancora c’era, le possibilità erano una delle prime due rimaste. Qualche volta qualcuno scappava dalla Base e quindi Dave quando lo scopriva si arrabbiava, cosi non importava che cosa succedeva, eravamo verosimilmente fottuti.

Si tenne l’adunata dopo pranzo di Gold e fu una breve. Venne fatto un annuncio che chiunque fosse del gruppo Cine doveva incontrarsi nella sala delle conferenze di Cine per un meeting urgente. Beh la maggior parte del gruppo dell’event erano ancora sulla Freewinds o sulla strada del ritorno verso Gold, e quelli di noi che eravamo ancora qui si stava abituando a dormire per sei ore durante la notte e non eravamo ancora predisposti per delle follie da event. Ci incamminammo dalla sala da pranzo verso la sala conferenze.

Non appena ci allineammo, il CO Gold, Lisa Schroer iniziò a parlare sulle casse della sala conferenze. Era ancora sulla Freewinds. Disse che c’era un altro event che doveva essere preparato sulla Freewinds!

“Stiamo preparando una festa di compleanno per Mr. Cruise a bordo della Freewinds!” esclamò felicemente.

Ma cosa diavolo aveva a che a fare questo con noi? Dannazione, pensammo di dover fare un sacco di lavoro per un event. Era molto vicino! Chi se ne frega? Suonate un po’ di musica,  fategli una torta che va bene. Buon compleanno, Tom.

“Cosi qui c’è quello di cui abbiamo bisogno”, iniziò. La maggior parte di noi era pronta per la torta e qualsiasi altra cosa di cui c’era bisogno ma poi realizzammo che questa festa sarebbe stata come nessun altra. Iniziò a elencare ciò di cui avevano bisogno, “Lo elencherò, scrivetelo giù. Ci servirebbe sapere lo stato di tutti questi equipaggiamenti nelle prossime ore:

  1. Tutti gli equipaggiamenti della produzione devono essere riportati indietro.
  2. Tutte le telecamere e i banchi devono essere risistemate a bordo della Freewinds.
  3. Tutti gli strumenti dei musicisti devono essere riportati.
  4. Tutto l’equipaggiamento audio deve essere rispedito.
  5. Tutti gli articoli del set devono essere rispediti.
  6. Tutti i suggeritori telematici devono essere rispediti.
  7. Abbiamo bisogno di 15 schermi piatti al plasma da spedire qui.
  8. Chiunque della troupe di Gold che sia in viaggio per tornare alla Base deve essere fatto ritornare sulla Freewinds.
  9. Per qualsiasi equipaggiamento affittato si deve estendere l’affitto per altre una o due settimane.
  10. Non importa il costo, ci prenderemo cura dei costi.
  11. C’è un ristorante di Shusi a Santa Monica che Mr. Cruise adora. Si deve trasportare il ristorante per via aerea alla Freewinds. Lo Chef, il Shusi, l’intero posto deve essere trasportato sulla Freewinds.
  12. Ogni singolo film in cui c’era Mr. Cruise deve essere localizzato.
  13. Portate i film nella sala di montaggio.
  14. Da questi film tagliati dovete ricavarne un video lungo un ora con la musica.
  15. Anche, il gruppo di autori del DVD deve essere portato qui cosi che possano fare alcuni DVD sulla nave.
  16. Se mi viene in mente altro ve lo farò sapere.

“Ok, ora voi ragazzi avete i vostri ordini di marcia, fatelo! Mi farò sentire a fine nottata per avere un rapporto su come stanno andando le cose. Tutti i capi dipartimento è meglio che siano in cima alla lista dei loro prodotti e in grado di fare rapporto!” Agganciò.

Gli sguardi nella stanza furono come non si erano mai visti. Una festa di compleanno per Mr. Cruise che si doveva tenere a bordo della Freewinds? Organizzammo una festa per il compleanno di L. Ron Hubbard e quella ci costò 400.000 $. E ora ne dobbiamo organizzare una per uno scientologo del pubblico che deve competere con quella? Wow! Le cose che succedevano alla Base Int non finivano mai di stupirmi. Oh, e la lista di cose di cui avevano bisogno che ci mandarono era per TUTTE le cose che avevamo mandato in primo luogo. Avrebbe potuto anche dire, “Rimandate tutto indietro”. Sarebbe stato più veloce ed accurato.

Il giorno andò avanti e le persone stavano bruciando le linee telefoniche per risolvere le loro cose, iniziammo a scoprire cosa comportava la festa:

  1. Ci sarebbe stato un grande show nello Starlight Cabaret.
  2. Sarebbe stato uno show musicale solo per Tom Cruise.
  3. Tutte le hit di ognuno dei suoi film verranno suonate dai musicisti di Golden Era.
  4. Ci sarebbero state delle parti di film proiettate da dietro le scene tratte da tutti i suoi film.
  5. Le stesse sarebbero state proiettate da tonnellate di schermi piatti al plasma dappertutto nello Starlight Cabaret Lounge dove tutto si sarebbe svolto.
  6. Quando tutto lo show sarà finito, verrà creato un DVD dell’intero show e presentato a Mr. Cruise.

In altre parole, stavano facendo ritornare tutta la roba indietro sulla Freewinds per un gigantesco bacio sul culo! Stavamo per suonare le sue canzoni e mostrare i suoi film e poi gli avremmo dato un DVD che mostrava mentre lo facevamo!

Non appena capimmo come suonava la musica, molti di noi arrivarono alla stessa conclusione. Una parola – Formaggio. Questa cosa stava diventando sospetta come l’inferno. Aveva tutti gli ingredienti della ricetta per il formaggio. Infatti, se volevi fare del formaggio, lo potevi fare molto facilmente con queste persone. Fortunatamente, eravamo a migliaia di chilometri di distanza e non avremmo giudicato questa festa del formaggio di prima mano. E, dato che era una idea del COB, non importava quando caseiforme questa cosa diventasse, Dave l’avrebbe adorata e Tom almeno preteso di adorarla. Voglio dire, Dave Miscavige una volta dichiarò che Battaglia per la Terra era di gran lunga il MIGLIOR film che si fosse MAI visto! Questa era la misura del suo gusto e dei suoi standard qualitativi.

La squadra del montaggio video rimase sveglia per due giorni a ritagliare gli sfondi visivi per le canzoni. Tutto l’equipaggiamento affittato venne svoltato a Miami e rispedito indietro sulla nave. L’equipaggio dell’event venne spedito sulla Freewinds. Per l’equipaggiamento che normalmente occorreva almeno una settimana per sistemarlo doveva essere sistemato nuovamente in due soli giorni. Le compagnie per gli affitti dell’equipaggiamento sapevano di averci in pugno e ci dissero che dovevamo pagare di più per il periodo di affitto aggiuntivo dato che avevano altri clienti in agenda per gli affitti del materiale che si credeva noi avremmo reso. Dovemmo pagare, non c’erano altre opzioni.

I tipi del Shusi furono sistemati, e l’equipaggiamento di tutti gli altri partecipanti erano in orario per l’arrivo di sua altezza, Luogotenente Pete “Maverick” Mitchell, Vampiro Lestat, Jerry Maguire, Ethan Hunt, Cole Trickle, Charlie Babbit, Brina Flanagan o come dovevamo chiamarlo noi Mr. Cruise.

Ci venne detto che parecchi altri executive chiave sarebbero stati presenti e si supponeva che ognuno degli alti livelli di Scientology volesse rimanere e partecipare, avrebbero dovuto partecipare alla sbronza-di-soldi della sbronza-di-formaggio. Tommy Davis, il disseminatore di Scientology dell’epoca per Mr. Cruise, sarebbe stato presente. Dave Miscavige, era una sua idea, naturalmente sarebbe stato presente. La moglie/assistente di Dave Miscavige sarebbe stata presente. E poi gli executive ASI, gli executive IAS e gli executive della Freewinds potevano aggregarsi dietro a loro per riempire le sedie del piccolo salone per gli spettacoli.

Dave e Tom e i loro entourage erano fuori, vivevano alla grande sullo yacht privato che venne affittato per alcune settimane per seguire la Freewinds in giro. Salivano a bordo della Freewinds per cena e poi andarono nel salone dello Starlight Cabaret.

Ogni cosa era pronta, la banda, il pubblico e i video.

Dave Miscavige indossava una camicia bianca molto stretta e jeans neri. Tom Cruise indossava jeans e una camicia verde con le maniche arrotolate su. Non appena entrarono sul tema della canzone del film del 1986 Top Gun, Tom Cruise diede dei colpetti sulla spalla di Dave. Filmati dei Jet da combattimento del film venivano proiettati sull’enorme schermo dietro all’unico chitarrista sul palco. Tutti nella stanza erano in piedi, applaudivano, e sorridevano. Voglio dire, un tipo ha appena compiuto 42 anni, perché non ci alziamo in piedi e non applaudiamo sulla musica di Top Gun?

Tom abbracciò Dave e la moglie di Dave, Shelly, mentre la musica continuava a suonare. Dopo che passarono tre minuti di goffi applausi, Dave indicò a Tom di sedersi. Si, Tom, ci sarà un’altra ora di questa cosa in arrivo.

I musicisti avevano provato le canzoni per tutta la settimana e la lista del set venne finalmente ordinata per quale video editare assieme alle canzoni. Tutte le canzoni avevano una clip dei film di Tom proiettati mentre la banda le suonava. Nel mezzo di ogni canzone c’era una standing ovation. Durò cosi per l’intero set. Le canzoni erano:

1. “La colonna sonora di Top Gun” suonata dai musicisti di Golden Era Production con assoli di chitarra di Chris Maio.

2. “Rock and Roll dei vecchi tempi”, dal film del 1983, Risky Business, dove Tom Cruise diventa un magnaccia tartassato da alcuni altri magnaccia. Questa venne suonata da Stacey Francis.

3. “Kokomo”, dal film del 1988, Cocktail, che vinse il premio per il peggior film dell’anno per il quale Tom Cruise venne nominato il peggior attore.

4. “Un lupo mannaro a Londra”, la canzone di Warren Zevon dal film del 1986, la colonna sonora del film Il colore dei soldi, cantata/macellata da Elena Rogero. Non c’è un modo per dire quanto brutta fosse; dovevate vederla per capirlo.

5. “Mondo ‘77”, dal film del 2001, Vanilla sky. Questa canzone non aveva lirica cosi ciò che apparve essere una danza interpretativa venne eseguita da tre delle ragazze dello studio di Mad Hatter. Nessuna di loro danzava professionalmente e questo si vede bene nel video.

6. “You’ve lost that lovin’ feelin’”, dalla colonna sonora di Top Gun, eseguita da Stacey Francis.

7. “Don’t Worry Be Happy”, dalla colonna sonora di Cocktail eseguita/macellata da Elena Rogero.

8. “Iko Iko”, dal film del 1988, colonna sonora di Rain Man eseguita da Stacey Francis.

9. “Tutti Frutti”, dalla colonna sonora di Cocktail eseguita da Stacey Francis.

10. “(Sittin’ on) The Dock of the bay”, da Top Gun, eseguita/macellata da Elena Rogero.

11. “Take My Breath Away”, (Tema d’amore da Top Gun) eseguita da Stacey Francis.

12. “Simpaty for the devil”, da Intervista con un vampiro, macellata/picconata in milioni di pezzi da Elena Rogero.

13. “Playing with the boys”, da Top Gun, tentata da Stacey Francis, la canzone era cosi lontana dalla sua portata che proruppe in una risata per tutta la canzone quando non riusciva ad eseguire le note.

14. “Mission impossibile” il tema, eseguito in stile “Limp Bizkit” da Chris Maio e il resto dei musicisti di Golden Era.

15. “Old Time Rock and Roll” ripreso mentre Tom Cruise si alzava per cantare la canzone con Stacey Francis, sudaticci, brutto balletto e tutto il resto.

Quando lo show finì, ci fu un intero minuto di applausi e di standing ovation.

Tom Cruise si alzò di fronte al pubblico e disse le seguenti parole:

“Whoa, …(risate)… Grazie! … (risate) … Sono proprio … Non sono … No so dove sono adesso”.

La folla ride.

“Sapete, dovreste essere là per capire questa realtà. Sapete com’è? E’ incredibile, questo è proprio, non saprò mai, questo è proprio, come vi ringrazio?”

“Grazie, grazie, grazie, grazie, grazie.”

“Questo è stato il migliore, miglior compleanno si sempre, sempre, sempre, sempre, voglio dire SEMPRE!”

Era finito. Era stata di gran lunga l’esibizione più provolosa mai registrata da sette telecamere professionali da studio nella storia del mondo.

Ma Dave sarebbe stato felice? C’erano stati degli errori durante l’esibizione e questi non passarono inosservati. Ma Tom Cruise era felice, questo voleva dire che non importava ciò che era successo, Dave non doveva essere cosi arrabbiato. Dopotutto, lo spettacolo era stato un successo e Tom Cruise era apparentemente felice.

Il grande giorno era arrivato e andato. Lo show era stato allestito. Tornati a Gold eravamo sugli spilli. Da tutti i resoconti sul campo, sembrava fosse andata bene.

Tom era felice e tutto ciò avrebbe rappresentato se stesso in molti modi. Durante i successivi giorni, un sacco di musicisti e altri pochi membri dell’equipaggio rimasero sulla Freewinds invece di ritornare immediatamente a casa alla Base Int.

Tom stava cercando di trovare una canzone per il tema di Mission Impossible III, che si trovava in pre-produzione, e voleva che i musicisti di Gold lo aiutassero a trovare alcune idee per questo. Voglio dire, come poteva non giungere a questa conclusione? Danny Elfman aggiornò il tema del 1996 e fu un gran successo.

Nel 2000, la banda di Limp Bizkit lo reinventò totalmente per Mission Impossible II e quel film fu il più grande successo delle Missioni Impossibili in franchigia ad oggi.

Se i musicisti di Gold riuscivano e trovare un tema rosso piccante per il nuovo film, sarebbero diventati delle star per sempre. Solo poter lavorare con Tom Cruise era considerato un privilegio. E qui lui gli stava chiedendo il loro aiuto! Ma cercare di portare i musicisti di Gold a uscirsene fuori con qualcosa che fosse anche solo allo stesso livello delle versioni precedenti era una barzelletta. Loro lo sapevano e ci vollero solo poche ore prima che lo imparasse anche Tom. Dopo due giorni di andirivieni con i musicisti, Tom Cruise non aveva più bisogno del loro aiuto. Non ne uscì nulla.

Infatti, nel processo di provare ad inventare un nuovo tema per il film MI3 con i musicisti di Gold, Tom Cruise era cosi poco impressionato con ciò che proponevano che le loro idee non vennero nemmeno remotamente considerate.

Naturalmente, la persona che eventualmente tirò fuori il nuovo tema per il film fu Kanye West, il cui tema impossibile finì quasi del tutto ignorato e non impressionò nemmeno molto. La mia opinione, Limp Bizkit sfondò il soffitto e non ci sarà mai una versione migliore di quella che fecero.

Ma perché, vi chiederete voi, i musicisti di Golden Era Production stavano cercando di trovare idee per un tema musicale di un film di Cruise? Bella domanda.

Nel 2000, in un meeting con molti executive della Base Int, Dave Miscavige ci spiegò che lui e Tom Cruise stavano cercando di capire come far si che potessimo acquisire tutte le org ideali comprate e costruite in giro per il mondo. Non era cervellotico. Scientology non faceva abbastanza soldi per comprare nessuna nuova org, mentre Tom Cruise aveva già guadagnato abbastanza denaro per lui e per le sue prossime dieci generazioni per vivere nel lusso. Con la ritrovata devozione, Tom stava cercando di capire come poteva contribuire direttamente a Scientology in modo enorme.

Tom al momento stava producendo film, in aggiunta al fatto che recitava in essi. Con la sua compagnia di produzione fu capace di negoziare in anticipo per i suoi compensi durante la recita, invece di ricevere la parte più grossa dalle vendite al botteghino alla fine. Questo nuovo accordo gli permetteva un esborso più grosso sui suoi film più importanti. Su Mission Impossible II, la compagnia di produzione di Tom  prese il 30% delle ricevute di adeguamento della Paramount per il film. Su di un film che incassava 546 milioni di dollari in tutto il mondo, non è un cambiamento da poco. Se Tom avesse fatto uno o due film l’anno e avesse incassato questo ammontare di soldi, Scientology serebbe a posto. Sarebbero capaci di comprare centinaia di edifici, ristrutturarli e guidare milioni di persone dentro le org che servivano a chiarire il pianeta.

In altre parole, e come a Dave piaceva metterla, Tom Cruise stava alimentando il “fondo di guerra” di Scientology.

Cosi, i musicisti di Golden Era avevano una piccola parte da giocare in tutto questo piano e fallirono miseramente. In ogni modo, questo fu un duro colpo per i musicisti. Avevano speso una settimana, svegli giorno e notte, preparandosi per il più grande concerto che avrebbero mai eseguito. Andò bene e due giorni dopo ritornarono ad essere la feccia della terra agli occhi di Dave.

Questo era sufficiente per farli ritornare indietro alla Base in disgrazia.

 Ecco il video del compleanno di Tom Ctuise di cui parla Marc, un po’ sfocato ma vale la pena di guardarlo – (consiglio preparate secchio in modo da non vomitare sul tappeto) CAMILLO BENZ:

Annunci
5 commenti leave one →
  1. IVO permalink
    19 giugno 2011 6:02 PM

    Da Scientology :
    Una Nuova Ottica sulla Vita
    Come
    Studiare Scientology
    La PRIMA COSA che uno studente deve scoprire da sè, e poi riconoscere, è che ha a che fare con strumenti di precisione.NON E’ COMPITO DI QUALCUN ALTRO IMPORGLI QUESTI DATI. Per quanto riguarda lo studente, l’intero soggetto di Scientology è valido o meno, in misura direttamente proporzionale alla sua conoscenza del soggetto. Spetta allo studente scoprire quanto siano precisi questi strumenti.Prima di cominciare a discutere, criticare o cercare di migliorare i dati che gli vengono presentati,lo studente dovrebbe scoprire da solo se le meccaniche di Scientology sono così come vengono enunciate oppure no,e se Scientology fa ciò che si prefigge di fare o meno.
    Dovrebbe prendere una decisione su ogni cosa che viene insegnata: esiste questo dato? E’vero? Funziona? Produrrà i migliori risultati possibili nel tempo più breve possibile?
    C’è un modo per avere le risposte a queste domande a sua completa soddisfazione: SCOPRIRLE DA SE’. Questi sono i principi fondamentali e ogni studente dovrebbe impegnarsi a scoprirli da sè,innalzando così Scientology al di sopra di un livello AUTORITARIO. Non basta che un istruttore gli si pari davanti e ne dichiari l’esistenza. OGNI SINGOLO STUDENTE DEVE STABILIRE DA SE’ SE LE AFFERMAZIONI DELL’ISTRUTTORE SONO VERE OPPURE NO.
    Sono due i modi in cui l’uomo normalmente accetta le cose, NESSUNO DEI DUE MOLTO VALIDO: uno è di accettare un’affermazione perchè l’AUTORITA’ dice che è vera e che deve essere accettata. L’altro è in base all’accordo della maggioranza delle altre persone.
    ——————————————————————————————————————————————————–Ron ci ha avvertito, insegnato, avvisato, ricordato più e più volte in innumerevoli scritti di STARE IN GUARDIA NON DARE NIENTE PER SCONTATO,DI NON PERMETTERE AUTORITARISMI, ma, quando la maggiranza degli esseri di questo scassato pianeta è formato da pecore (chiedo scusa alle pecore) il risultato è quello che abbiamo sotto gli occhi: la vera SCIENTOLOGY non è mai esistita se non nei primi anni delle sue origini. Oggi quasi nessuno la conosce se la confrontiamo con i sei miliardi e più di persone che sopravvivono sul pianeta e sono passati SESSANT’ANNI non mi pare proprio poco, come tempo per disseminare e fare conoscere il soggetto.
    GRANDE RON TU HAI FATTO TUTTO E DI PIU’
    ora tocca a noi ripulire il campo e ci riusciremo nonostante le migliaia di pecore codarde che hanno sempre bisogno di ubbidire a un padrone e ai suo cani da gregge.
    ARC A TUTTI……………………………………….
    GRANATA IVO. LIBERO PENSATORE SENZA PADRONI.

    • silvia chiari (calla) permalink
      20 giugno 2011 11:24 AM

      Caro Ivo ..libero pensatore… sono pienamente d’accordo con te e lo sto applicando da 32 anni se non prima per il mio temperamento .Però ho notato una cosa …BISOGNA CONTINUAMENTE RICORDARLO …e tu con il tuo commento hai fatto una grande cosa . Sono sicura : a qualcuno questa volta arriverà come messaggio e inizierà a metterlo in pratica .
      Purtroppo tante cose si dicono che il giorno dopo sono dimenticate !!!!
      Silvia

      • Mirko permalink
        20 giugno 2011 12:45 PM

        Io capisco, ma non sono del tutto d’accordo con Ivo e Silvia….
        Ne parlo per scambio comunicativo, two way com.

        Secondo me il sopportare tutti i soprusi subiti in tanti anni è stato un fattore “fisiologico”: una nuova conoscenza religiosa (nuova e sorprendente) viene appresa poco a poco, e mentre si è in questo percorso di apprendimento si da fiducia che sia un argomento/sistema vero, fino a prova contraria (che ha tardato ad arrivare), e che l’interlocutore che promuove principi di onestà ed aiuto sia sincero.

        In poche parole nessuno si aspettava una tale truffa, nemmeno la più fervida immaginazione.

        Certo dopo anni, decenni ,di esperienza, persistere in questa evidente amministrazione/dirigenza truffaldina e criminale è da tonti (o da implantati, cioè a dire: “lo scientologo è stato ben lessato”).

        Ma ripeto l’essere caduto “in trappola” è stato fisiologico.

        Ancor più se si considera che essersi sottoposti a studio del miglior modo di vivere, procedere nella vita (tipico degli insegnamenti filosofici), e a tecnologia spirituale che ti espone al rischio, alla pratica, di essere manipolato e valutato, abbiamo permesso che venisse valutato il nostro operato da qualcuno che consideravi capace ed onesto…

        Tutto questo per la volontà di modificarti e migliorarti. Questo atteggiamento è tipico della personalità sociale (ho già scritto in precedenza che questa dirigenza ha intrappolato, messo nel sacco sopratutto thetan che avevano/hanno una qualche percezione che una liberazione spirituale sia possibile. Quindi anche persone molto abili, spirituali e percettive) .

        L’essersi sottoposti volontariamente al rischio di “dichiararsi” ignoranti nella materia religiosa/spirituale, così com’era vero (d’altra parte la prima barriera all’apprendimento è la convinzione “di sapere già tutto”) e di vedere come funziona l’auditing, di per sé è stato un grosso avere fiducia, ma era inevitabile.

        E sono state le persone di buona volontà (coloro che vogliono migliorarsi/modificarsi per il meglio) quelle che sono andate avanti (ed hanno subito di più) “per vedere cosa succede” : nonostante sospetti iniziali di qualche tipo, errori subiti, indizi che c’è qualcosa che non va…

        Quante cose (studio, comportamenti, tecnologia applicata in session), inizialmente e inevitabilmente non capite e/o non reali, sono state accettate per buone, in fiducia di… e con buona fede nei confronti di LRH (che così bene descriveva la mente e lo spirito umano) e della dirigenza, CHE TUTTI NOI PENSAVAMO SELEZIONATA DA LRH!!??

        È stato fisiologico quindi, chi più chi meno, subire così tanto: abbiamo dato fiducia e l’abbiamo pagata cara. Ma era inevitabile.
        Quanto meno adesso ne abbiamo esperienza: pensa se non avessimo mai cominciato per niente?

        Secondo me è così è andata:
        “… e dopo tutte queste trappole e implant, mi dispiace dirvelo, ma voi non sarete mai più gli stessi… : mi spiace dirvelo, non sarete mai più gli stessi! Perché di sicuro non sarete mai più così tanto stupidi! Adesso sapere e conoscete le trappole e non ne cadrete più vittima”.

        Più o meno così disse in una conferenza (l’Essere libero) il grande LRH.

        Ciao
        Mirko

  2. Kociss permalink
    19 giugno 2011 9:31 PM

    Questo è cinema ragazzi, Scientology è diventata un set in cui Miscavige fa il regista e gira i suoi film da propinare ai malcapitati facendogli credere che è tutto vero, che non c’è finzione.
    D’altra parte da un ex cameramen che cosa dovevamo aspettarci ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...