Skip to content

MACHO ….. MACHO MAN

28 aprile 2011

Per dare sempre più contesto ed “atmosfera” in relazione a quanto avete letto, ma sopratutto a quanto leggerete nelle parti che seguiranno relative alla Conferenza di San Francisco, eccovi un filmato degli anni 80, che certamente sarà rivelatorio.

E’ un’intervista rilasciata da Don Larson Ex DIRETTORE della INTERNATIONAL FINANCE POLICE. L’intervista è stata rilasciata alla BBC nel 1987 per il programma PANORAMA dopo che Larson era uscito dalla chiesa.

E’ un’intervista breve ma che rende tutto il sapore di quegli anni e che conferma la violenza inaudita di cui, già in quegli anni, era capace David Miscavige.

Un Macho, tipo anni 50. Così lo definisce Don Larson.

Wikipedia per Macho:

Macho è una parola di origine Spagnola e Portoghese che descrive una persona che mostra caratteristiche “virili”, è prepotente, feroce , incline alle bravate, maschilista ecc., e lo fa in modi e maniere molto appariscenti e istrionicamente da duro. Una persona Macho ha un atteggiamento troppo mascolino e virile.

Sembra di ascoltare la descrizione di Tony Montana di Scarface non di certo del Leader di una religione. Ed infatti Larson afferma:

“Non ha più niente a che fare con la Religione adesso la cosa è: ” DOVE SONO I SOLDI JACK !!!!”

Ma non vogliamo anticipare oltre.

Buona visione.

CAMILLO BENZ

Advertisements
15 commenti leave one →
  1. Frank Wool permalink
    28 aprile 2011 12:30 PM

    Sono d’accordo con Jo, nel 87 (ma anche nel 97!) non gli avrei creduto. E lo stesso penso si possa dire della maggioranza di noi. Fa un po’ senso pensare che senza internet ed il coraggio degli ultimi fuoriusciti eccellenti (Marty etc.) forse ancora oggi non ci crederemmo. Meglio tardi che mai!!!
    Ringrazio ogni mattina chi mi ha aiutato ad aprire gli occhi!
    Grazie Indipendologo!
    Ciao

  2. Giovanna Ongaro permalink
    28 aprile 2011 1:37 PM

    Propio un vero SP con tanto di seguito.

  3. Orlando Furioso permalink
    28 aprile 2011 1:56 PM

    NON HO PAROLE!!!
    Coercizione,estorsione,ecc.ecc,questo è il modus operandis che dal management arriva giù fino ai livelli più bassi…..se OT7,OT8 e CLEARS (non la maggioranza meno male…vorrei fare i nomi ma….)si possano considerare LIVELLI BASSI!!!
    ARC agli indi

  4. Kociss permalink
    28 aprile 2011 6:25 PM

    Non mi spiegavo perchè ogni tanto degli exec in giro per le org sbraitassero come dei forsennati…pensavo: avranno a che fare con delle persone in apatia, e fanno così per tirarli su di tono…invece giù di tono come dei cammelli afgani erano loro che avevano assunto la valenza dell’SP che come un virus si era propagata lungo la linea di comando.
    A Padova org memorabili sono state le scenate di Gianni Prevedello e della mitica Lucia Scintu, nei lontani anni 80.

  5. marsiglia omar permalink
    28 aprile 2011 7:13 PM

    Esatto! Se l’avessi visto prima di conoscerel’indipedologo avrei pensato che fosse un sp…..ma ora questo video potrebbe far aprire gli occhi a chi si è avvicinato al sito, ma non è ancora chiuso su ciò che sta succedendo!!!!
    Dobbiamo fare qualcosa a riguardo?????????
    Penso molte volte a diversi miei amici che soffocati dal labirinto di DM continuano comunque a sottostare a squirrellate di ogni sorta, con l’unico scopo di mantenere a loro portata il ponte……………………….
    Mi dispiace molto, ma penso che coloro che hanno aperto gli occhi abbiano più consapevolezza nell’osservare le angherie subite e fare as-is dalla scena attuale!
    A tutti coloro che leggono questo blog dico:
    FATE AFFIDAMENTO SOLO ALLA SORGENTE LRH!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un caloroso abbraccio a voi indy, uniti vinceremo!
    Omar

  6. Diogene permalink
    28 aprile 2011 7:54 PM

    L’estrema gravità dei comportamenti di Maschiovige (descritti in abbondanza e a vari titoli da testimoni oculari) in confronto a quelli che nel mondo sono conosciuti come “di stampo mafioso” sta nel fatto che lui si considera “un leader ecclesiastico”…
    Non che qualche papa, nel corso dei secoli, non sia stato capace di atti violenti, oscenità e decisioni folli… ma pensavamo che tutto ciò in scientology non potesse accadere… beata innocenza…
    Tuttavia, ogni giorno assistiamo pressochè impotenti all’uso della violenza e della sopraffazione in ambito sociale… talvolta si vede un po’ di giustizia, spesso rabbia o rassegnazione… non ci piace…
    Ma diventa inaccettabile, qualcosa di stomachevole, se il capo di una religione usa metodi contrari a ciò che va predicando: i dati stabili dei fedeli ne sono irrimediabilmente scossi. Per paradosso, dovrebbe cambiare i “fondamenti” della sua religione per poter predicare una fede accettabile dai suoi seguaci. Questo avviene naturalmente nei movimenti violenti o “criminali”… ma non li definiamo “religioni”.
    Ora dimentichiamo per un attimo che cosa offre o “vende” Scientology e ipotizziamo che venda, diciamo, salsicce… ottime salsicce…
    Mettiamo a capo dell’azienda Mr. Macho, qualcuno dalle maniere forti, a volte discutibili, il quale però riesce a mantenere il monopolio mondiale delle “ottime” salsicce. Qualche invidioso dice che è un mafioso, non paga troppo gli operai, fa una vita da nababbo e stringe rapporti poco chiari… ma le “ottime” salsicce vanno a ruba in tutto il mondo a qualsiasi prezzo e gli affari vanno a gonfie vele. Clienti soddisfatti e maestranze orgogliose perdonano o fanno finta di non vedere i “peccatucci”, le stravaganze e le brusche maniere di Macho.
    Anzi, lo difendono da critiche infondate e notizie tendenziose, ne sono infastiditi ed il reparto macelleria è in agitazione: dopotutto loro producono “ottime” salsicce (con ricetta originale e segreta) e non c’è buongustaio che non ne sia deliziato… Capite dove sto per arrivare?
    Mr. Macho decide un giorno di mescolare i posti dei collaboratori più anziani, onde evitare che trafughino la ricetta segreta, e li mette in luoghi segregati, poi li sostituisce con apprendisti e novellini.
    Ne consegue che le salsicce non sempre escono “ottime” come prima e scopre che gli ingredienti delle “ottime” salsicce devono essere modificati, forse per guadagnarci di più, forse per migliorarle col suo tocco di genio, forse per “modernizzarle” nella confezione e nel gusto… lui può… ne ha il monopolio e la sua pressante campagna pubblicitaria lancerà direttamente nel piatto del fedele consumatore le nuove freschissime salsicce dell'”ottimo” Macho…
    E’ solo una novellina… ma nel mondo reale siamo stati testimoni di tracolli e bancarotte di imperi industriali ed economici che mai e poi mai avremmo sospettato andassero in rovina…
    Finchè si tratta di prodotti rimpiazzabili, accettiamo l’inevitabile, ma se Macho fosse a capo di un’azienda che fornisce “sanità mentale” o “libertà spirituale” sarebbe dovere persino dei clienti di salvare il salvabile, di mettere al sicuro la formula originale, di chiedere assistenza a coloro che la praticarono con successo…

    Il sale è indispensabile… anticamente era pura ricchezza…
    Se paragoniamo la tech al sale… è nostro dovere e diritto salvare
    “il sale” e mantenerlo “sale”.
    Poi ci sarà chi ne userà poco e chi ne userà di più… ma deve essere dispensato “il sale”.
    Esistono sostanze succedanee, migliori o peggiori del sale, ma se si decide di fornire ” il sale”, allora deve essere sale garantito…
    Naturalmente…de gustibus non disputandum est… non si discute il gusto nè il buongusto…

    • Orlando Furioso permalink
      28 aprile 2011 8:09 PM

      Ciao Diogene.
      Complimenti per la novella,mi è piaciuta moltissimo e ha reso perfettamente l’idea.
      BRAVO!!!!
      Mi è venuta anche fame:-)

    • Mirko permalink
      28 aprile 2011 8:30 PM

      Hai ragione Diogene, “le ottime salsiccie” hanno sempre fatto passare in secondo piano i comportamenti del capo salumiere Macho, contrari al predicato.

      Ma adesso basta, le salsicce non sono più quelle di prima, e il Macho salumiere capo è completamente impazzito. La cosa adesso è troppo evidente.

      Chi non vede o capisce questo è un “assueffato/tossico” di salsicce, e teme di non poter più avere la sua dose di salume, anche se ormai dal gusto schifoso.

      Ma è evidente che questi individui “tossici” di salsicce non sono analitici, ma preda di un peccato capitale: “Più che la ragione è lo stomaco che ci guida”. Arsene Ancelot

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...