Skip to content

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA INTESA DA LRH parte 5

15 gennaio 2011

Continuiamo con l’analisi delle Ordinanze di CST. Non c’è dubbio che nulla era stato lasciato al caso. Certo che dopo aver letto tutto questo una domanda, o forse più di una nasce spontanea: “Chi sono attualmente i Trustee di CST? Chi sono attualmente i Direttori Speciali ed i Direttori Generali di CST? Come mai non è stata mai stampata una brochure in stile IAS, con inserito l’Atto Costitutivo, le Ordinanze ed i nomi dei Trustee, etc? Come mai l’unico nome che oramai suona come una cantilena è solamente quello di David Miscavige?????????????

Buona lettura.

CAMILLO BENZ

Sezione 4. Elezioni. I Trustee iniziali della associazione devono essere eletti nel meeting che deve seguire quello del Consiglio di Amministrazione (che di seguito verrà definito)  o dove vengono adottate queste Ordinanze. I Trustee devono essere eletti a vita, soggetti, comunque, alla fine del mandato così come espresso nella Sezione 7.

Sezione. 5. Posto vacante. Un posto vacante nel Consiglio dei Trustee può esistere solamente in caso di morte, dimissione o fine del rapporto di un qualsiasi Trustee così come descritto nella Sezione 7.

a. Posti vacanti nel Consiglio dei Trustee possono essere occupati dalla maggioranza dei rimanenti Trustee, anche se non viene raggiunto il quorum, o rimane un solo Trustee.

b. Nel caso che il Consiglio dei Trustee non sia in grado di riempire i posti vacanti a causa della morte o della disqualifica dell’intero Consiglio dei trustee o dell’unico Trustee rimasto, allora la persona che detiene la posizione senior a livello ecclesiastico in questa Chiesa deve (e solamente in questo evento che è difficilissimo che accada e solamente come circostanza singola)  nominare degli individui per riempire i posti vacanti nel Consiglio dei trustee, che loro stessi debbono comunque possedere le qualifiche che sono state enunciate nella Sezione 3.

Sezione 6. Voto ed Altri Diritti. Ogni Trustee deve avere diritto ad un voto. Ogni Trustee deve avere accesso in ogni momento ai libri ed alle registrazioni della associazione.

Sezione 7. Fine del mandato come Trustee.

a. La Posizione di una persona come Trustee dovrà terminare alla sua morte oppure dopo aver presentato le sue dimissioni scritte ad almeno un’altro Trustee.

b. In conformità con il sistema di Etica e di Giustizia di Scientology, la posizione di una persona come Trustee può essere teminata a causa di azioni che vengono ritenute contrarie alle regole stabilite negli Articoli da I a IV di queste Ordinanze, e dal voto all’unanimità degli altri Trustee.

c. La posizione di una persona come Trustee può essere teminata automaticamente se lui o lei fallisce in ogni momento di avere le qualifiche che sono elencate per i Trustee nei paragrafi (a), (b), (c) e (d) della Sezione 3 di questo Articolo.

[Nota dell’Editore:

1) gli standard per rimuovere un Trustee di CST sono gli Articoli da I a IV,

che sono enormemente diversi dagli standard che sono stabiliti per i Direttori Generali di CST e per i Trustee e Direttori Generali di RTC e CSI ;

2) I Trustee di CST possono essere rimossi automaticamente se non possiedono più i requisiti di training/auditing, ma non per cattiva condotta o per aver perso il good standing con CSI

3) Serve un voto all’unanimità da parte degli altri Trustee di CST per rimuovere un Trustee per cattiva condotta

Section 8. Meetings of Trustees.

a. Annual Meeting. A meeting of the Trustees shall be held on the first day of June of each year

at 8:00 p.m. at the principal office of the corporation. No notice of the annual meeting need be

given if it is held at such time and at such place. The time and place of the annual meeting may

be changed by vote or written consent of a majority of the Trustees, and notice of any such

change shall be given to each Trustee. If proper notice is given of any such change in the time or

place of the annual meeting, notice need not be given of subsequent annual meetings held at the

same time and place.

b. Agenda at Annual Meeting. At the annual meeting of Trustees, consideration shall be given

only to the following matters:

i. Election or removal of General Directors.

ii. Election or removal Of Trustees.

c. Call of Special Meetings. A special meeting of the Trustees may be called by any Trustee.

d. Notice of Meetings. When required, notice of a special meeting of the Trustees shall be given

to each Trustee in writing. A notice of meeting need not specify the purpose of the meeting.

e. Waiver of Notice. The transactions at any meeting of the Trustees, however called, however

noticed, and wherever held, are as valid as though taken at a meeting duly held after regular call

and notice if a quorum is present, and if, either before or after the meeting, each of the Trustees

who was absent signs a written waiver of notice and consent to the holding of such meeting. A

Trustee shall be deemed to have waived notice and consented to the holding of a meeting, if he

votes to approve the minutes of that meeting. All written waivers and consents shall be filed with

the minutes of meetings of the Trustees. Notice of a meeting shall also be deemed given to any

Trustee who attends a meeting without protesting, before or at its commencement, the lack of

proper notice to him.

f. Quorum. A quorum for any meeting of the Trustees shall be a majority of the total number of

the Trustees.

g. Minutes. The Trustees shall cause minutes of their meetings to be kept and to be maintained

with other records of the Trustees in a secure place.

h. Adjournment. A majority of the Trustees present, whether or not a quorum is present, may

adjourn any meeting of the Trustees to another time and place. Notice of the time and place of

holding an adjourned meeting need not be given to absent Trustees if the time and place is fixed

at the meeting adjourned.

i. Use of Conference Telephones. The Trustees may meet through the use of conference

telephone facilities or similar communications equipment, so long as all Trustees participating in

the meeting can hear and address one another.

j. Action without Meeting. Any action required or permitted to be taken by the Trustees may be

taken without a meeting if all Trustees consent in writing to that action. Such action by written

consent shall have the same force and effect as a unanimous vote of the Trustees. Such written

consent or consents shall be filed with the minutes of proceedings of the Trustees.

ARTICOLO VII

Consiglio di Amministrazione

Sezione 1. Funzioni ed Autorità del Consiglio.

a. Composizione: Il Consiglio di Amministrazione combinato (“Consigli”) deve essere composto da tre (3) Direttori Generali (“Consiglio dei Direttori Generali”) e tre (3) Direttori Speciali (“Consiglio dei Direttori Speciali”). Il numero autorizzato dei Direttori Generali può essere modificato attraverso una Ordinanza che cambi questa Sezione 1 (a) adottata attraverso il voto all’unanimità dei Direttori Generali; a condizione che, comunque, i Direttori Generali non abbiano il potere di ridurre il numero dei Direttori Generali al di sotto di tre (3) o di aumentarne il numero a più di cinque (5).

b. In Generale. Le attività e gli affari della associazione, distinti da quelli ecclesiastici della associazione, devono essere diretti e condotti , e tutti i poteri associativi devono essere esercitati, da o sotto la direzione del Consiglio dei Direttori Generali, soggetti all’approvazione od al veto di determinate azioni da parte della maggioranza dei Direttori Speciali che sono stati autorizzati come delineato nel paragrafo (d) di seguito. I Direttori Generali, in generale, devono possedere tutti i poteri che possono essere conferiti loro, permessi, od autorizzati dalla legge ai Direttori delle associazioni religiose non a scopo di lucro, incluso il potere di acquistare, prendere in affitto, acquisire tramite mutuo od ipoteca, vendere, impegnare o trasferire le proprietà della associazione, e prendere a prestito fondi da utilizzare a beneficio della associazione. Ogni Direttore, Generale e Speciale, deve poter aver accesso in ogni momento a tutti i libri contabili ed alle registrazioni della associazione.

c. Particular Functions of the General Directors. More particularly, and without limiting its

power and authority in general (except as stated otherwise), the General Directors may, in their

sole discretion:

i. Borrow money and incur indebtedness on behalf of the corporation, and cause to be executed

and delivered therefor, in the corporate name, promissory notes, bonds, debentures, deeds of

trusts, mortgages. pledges, hypothecations, or other evidences of debt and securities therefor;

ii. Make and perform such contracts as are necessary or convenient to attain or further the

purposes and objects of the corporation, as set forth in the Articles and in these Bylaws;

iii. Delegate to the corporation’s officers, or to other agents, regular and special duties Of the

Board of General Directors, the delegation of which is permitted by law and consistant with the

Articles;

iv. Publish and disseminate books, periodicals, pamphlets, tracts, sermons, films, tapes and

pictures in furtherance of the purposes of the corporation; and

v. Change the principal office of the corporation from one location to another, and establish and

locate subsidiary offices of the corporation.

d. Funzioni Particolari dei Direttori Speciali. I Direttori Speciali, agendo con la maggioranza del loro numero autorizzato hanno il potere di assicurarsi quanto segue:

i. Che l’associazione ottenga l’esenzione fiscale, il più presto possibile, e che quella condizione venga poi mantenuta per tutta l’esistenza della associazione

ii. Che nessuna parte della associazione serva ad arricchire o a beneficio di un solo individuo, azienda o società.

iii. Che il patrimonio della associazionenon sia oggetto di sprechi e/o stravaganze ma che al contrario aumenti di valore.

iv. Che un appropriato management di Scientology venga applicato in modo corretto al fine di raggiungere gli scopi che l’associazione si è prefissata.

I Direttori Speciali devono portare avanti i loro compiti approvando o ponendo veto ad ogni risoluzione, voto, o atto dei Direttori Generali che in un modo o nell’altro direttamente od indirettamente influiscano sui compiti dei Direttori Speciali così come stabiliti sopra. In aggiunta, i Direttori Speciali, possono con voto all’unanimità consigliare ai Direttori Generali di considerare qualsiasi soggetto che rientri nell’area dei loro compiti, come sono stati descritti sopra.

Qualsiasi atto dei Direttori Speciali può essere annullato dal voto all’unanimità dei Direttori Generali e dei Trustee ottenuto attaverso un meeting che viene convocato da uno qualsiasi dei Direttori Generali come previsto nella Sezione 4 di questo Articolo VII.

e. Doveri Speciali dei Consigli.

Deve essere compito speciale dei Consigli assicurarsi che:

i. Che nessuna parte degli utili netti dell’associazione vengano incanalati a beneficio di una qualsiasi persona;

ii. Che nessuna parte sostanziale delle attività della associazione siano dirette ad influenzare una legislazione attraverso propaganda o quant’altro

iii. Che l’associazione ed i suoi agenti si trattengano dal partecipare od intervenire in qualsiasi campagna politica a favore di o in opposizione a qualsiasi candidato al pubblico ufficio;

iv. Che la proprietà, il patrimonio e le entrate nette dell’associazione rimangano irrevocabilmente dedicate a scopi caritatevoli e religiosi; e

v. Che, allo scioglimento od alla fine dell’associazione, il patrimonio che resterà dopo il pagamento o la sistemazione di tutti i debiti  e somme dovute dalla associazione venga distribuito ad un fondo non a scopo di lucro, fondazione, od associazione che sia organizzata e che operi principalmente ed esclusivamente a fini caritatevoli o religiosi, e che sia esente da tassazione descritta nella Sezione 501(c) (3) dell’Internal Revenue Code del 1954, come riveduto.

Sezione 2. Elezione e Durata del Mandato dei Direttori Generali.

a. Elezioni. I Direttori Generali devono essere eletti dalla maggioranza dei voti dei Trustee della associazione. I Trustee non possono accumulare voti nell’elezione dei Direttori Generali. Elezioni regolari dei Direttori Generali devono essere tenute annualmente dai Trustee. Elezioni speciali possono essere rese necessarie per riempire posti vacanti nel Consiglio dei Direttori Generali. I Direttori Generali non possono essere eletti tra i Trustee. I Direttori Generali devono rimanere in carica per un anno sino a che viene tenuto il seguente meeting dei Trustee, a seconda di quale dei due avviene prima. I Direttori Generali possono essere rieletti.

b. Compensi. I Direttori Generali non devono ricevere alcun compenso per i loro servizi come Direttori, ma hanno diritto al rimborso delle spese sostenute per conto della associazione, anche se quelle spese venissero sostenute non nella loro veste di Direttori.

c. Qualifiche. Per poter servire come Direttore Generale  ogni Direttore Generale deve essere una persona in possesso e continua a possedere i seguenti attributi e qualità. Questo significa che una persona può servire e continuare a servire come Direttore generale solamente sino a che rimane:

i. Con una buona conoscenza delle Scritture;

ii. Con una buona conoscenza del sistema di Etica e di Giustizia di Scientology;

iii. Un competente dirigente di Scientology, e la cosa deve essere comprovata da statistiche;

iv. Un ministro ordinato in maniera appropriata di Scientology ed in good standing con la Chiesa Madre; e

v. Sia maggiorenne.

d. Rimozione. Con il voto affermativo della maggioranza dei Trustees, un Direttore Generale può essere rimosso per i seguenti motivi:

i. Fallire nel continuare a possedere le qualifiche così come sono state espresse nei sottoparagrafi (i) sino a  (iv) della sottosezione (c) di cui sopra;

ii. Fallire nell’esercitare i compiti di un Direttore nel perseguire gli obiettivi, scopi ed orizzonti della associazione, della Chiesa di Scientology, così come espressi negli Articoli da I a IV di queste Ordinanze.

Sezione 4. Nomine. Durata dell’Incarico, Dimissioni e Successione dei Direttori Speciali.

a. Direttori Speciali Iniziali. I nomi delle persone che devono servire come Direttori Speciali della associazione sono:

i. Stephen A. Lenske

ii. Sherman D. Lenske

iii. Lawrence E. Heller.

CONTINUA

Annunci
14 commenti leave one →
  1. frank wool permalink
    15 gennaio 2011 9:52 AM

    Troppo complicato aggirare tutti questi ostacoli, meglio cancellare l’intera CST!
    Oblio totale, i testimoni spariti o reticenti…… E noi qui a chiederci come sia stato possibile che una sola persona prendesse il controllo dell’intera struttura.
    In effetti, a pensarci bene… anche Hitler ha preso il controllo dell’intera Germania, cancellando il parlamento, la costituzione ed i tribunali. Qui abbiamo a che fare con artisti della truffa a livello planetario!!! mica pizza e fichi!!!

    Frank Wool

  2. Zorro permalink
    15 gennaio 2011 10:00 AM

    Mi piacerebbe sapere che fino hanno fatto questi “iniziali” direttori speciali Stephen A. Lenske, Sherman D. Lenske e Lawrence E. Heller.

    Miscavige gli avrà riempiti di botte oppure di soldi…

  3. Aquila permalink
    15 gennaio 2011 10:41 AM

    scusate il fuori tema,
    non si potrebbe creare un fondo comune per dare una mano a chi vorrebbe scendere dal titanic, almeno per i primi tempi, e non ha la scialuppa, saltare direttamente in mare credo che sia parecchio dura per moltissimi, per di più con le tasche vuote,senza casa, senza lavoro forse anche senza amici come abbiamo letto in molte storie di chi ha trovato il coraggio di fare il salto nel buio e nell’acqua fredda.
    Mi spiace molto per queste brave persone sappiamo che sono quasi tutte in buona fede e che credono di lavorare per la salvezza di tutti.
    Lo so che non è una cosa semplice da gestire, certamente credo sarebbe una cosa giusta, e per il momento e per una volta lasciare perdere sto ca..o di giusto scambio.

    con ARC…………………………………………………

  4. Zorro permalink
    15 gennaio 2011 6:08 PM

    Una domanda a Camillo: ma gli originali di questi documenti dove li avete recuperati ? Essendo documenti pubblici dovrebbero essere depositati in un tribunale, o sbaglio ?

  5. G. Bonzani permalink
    15 gennaio 2011 9:33 PM

    Ma i top manager, per intenderci quelli che da anni sono finiti nel buco, erano a conoscenza di questi documenti? Visto la posizione che occupavano, non posso credere che fossero all’oscuro di queste disposizioni vitali per la sopravvivenza di Scn. E se cos1 fosse hanno accettato supinamente senza ribellarsi alla presa di potere di DM infischiandosi della volontà di LRH?
    Sinceramente non riesco a capire, è inconcepibile al di fuori della mia portata! Già il fatto che l’essere stati testimoni delle angherie di DM verso dei poveri cristi senza reagire me li fa considerare delle persone senza un minimo di spina dorsale, ma permettere che un SP di quella portata arrivasse a distruggere tutto il lavori di LRH, li rende non solo complici ma criminali della stessa specie.
    Sono troppo duro? No, assolutamente NO! Quando penso a come potrebbe essere ora Scn se fosse stata diretta come avrebbe voluto LRH e vedo, con infinita tristezza, cosa è diventata, altro che essere duri!
    Da parte mia mi sono già da tempo dato del gran Pirla per essermi accorto con molto ritardo di quello che succedeva. Ma di sicuro se fossi stato al posto di quei coglioni e avessi avuto la possibilità di conoscere i documenti, a costo di perdera la vita, e non sto scherzando, il grande SP a quest’ora occuperebbe un’altro corpo: credo quello di un verme.
    Giovanni

  6. G. Bonzani permalink
    16 gennaio 2011 9:09 AM

    Quindi, tutto sommato, anche se DM fosse destituito, cosa più che giusta visto quello che ha combinato, non cambierebbe nulla. Il suo posto verrebbe occupato da uno dei quei coglioni che, pur sapendo come stavano le cose, no ha fatto nulla per fermarlo.
    Quel tipo di scientology è ormai morta ed è in attesa della data del funerale.
    Giovanni

  7. Aquila permalink
    16 gennaio 2011 3:32 PM

    Credo anche che i tempi siano molto cambiati, io personalmente non ne posso più di religioni dove poi alla fine c’è sempre un papa un guru qualcuno da seguire io non voglio seguire nessuno se non il buonsenso,l’itegrità personale,il concedere di essere,ARC,seguire le “REGOLE” del CODICE D’ONORE, DEL COD. DI UNO SCIENTOLOGO.
    Qualsiasi gerarchia per buona che sia prima o dopo finirà per usare delle punizioni magari leggere ma sempre punizioni e saremo di nuovo nell’imporre un qualcosa, ubbidisci se no sarai punito, io questo non lo voglio e non l’ho mai voluto perchè è lì che inizia la fine della libertà.
    Certo farlo in altro modo forse non sarà facile ma ca..o sarà libero……………………………………………………….

    ARC A TUTTI…

    • 16 gennaio 2011 6:15 PM

      Giusto Aquila sono d’accordo.
      Anche a me le gerarchie mi hanno sempre dato fastidio.
      Sia dentro che fuori.
      Pero devo ammettere che non avevo la stessa obiettivita’.
      Quando in altri tempi e luoghi mi trovavo dal lato opposto.
      Forse anche per questo sono poco tollerante ora.
      Certamente molte cose( giuste o sbagliate )sono state fatte nel nome di un ideale, scopo,magari seguendo un guru, maestro, leader.
      E nell’entusiasmo o nel difendere la” ragione’ ” del ” perche’ ” e del aver ragione.
      Calpestare tutti e tutto nella ottusa convinzione che solo “NOI” abbiamo l’ unico gioco che vale la pena giocare mentre tutto il resto e solo illusione.
      E secondo me questa e’ la “trappola” che la “chiesa” ha giocato unita a “mistero” ben sapendo che noi esseri siamo propensi ad accettare Leader e scopi di “creare una nuova civilta’” o “salviamo l’umanita’” “facciamo un mondo di scientology”. ecc…
      E cio’ ci porta ad essere “schiavizzati” e nello stesso tempo a “schiavizzare” gli altri ed ad emarginare chi o cosa non la “pensa” come noi.
      Quindi ad ognuno le propie convinzioni e conclusioni.
      Adriano.

  8. Mirko permalink
    16 gennaio 2011 10:03 PM

    Io sono d’accordo con Giovanni ed Adriano.

    E mi pare logico esserlo: se esistono tutti questi documenti, molto accurati e che danno delle direzioni/direttive precise… (conoscendo LRH ed i suoi scopi, per questo pianeta e persino per questa parte dell’universo, non poteva che mettere nero su bianco documenti ben dettagliati ed articolati che vanno nella direzione della sua opera e vita…) la chiesa dovrebbe essere guidata da ben altre persone, che non dai brutti ceffi che hanno il potere di dirigere Scn oggi.

    Detto questo, siccome balza agli’occhi che esiste una grossa quantità di documenti che vincolano la tech e la conoscenza, e che la danno in gestione ad una struttura/organizzazione ben precisa e sana, mi pare evidente che se si vuole disseminare, far conoscere la tech al pianeta (cosa che mi pare imprescindibile per tutti gli OT, che non possono “dimenticarsi” le dinamiche con cui, bene o male, devono convivere e relazionarsi… o no?) non si può prescindere dal chi ne deve essere la struttura che gestisce Scn, quella vera.

    Ed secondo me è questo il punto chiave di tutto il lavoro degli Indi che dicono: abbiamo scoperchiato DM & Co e ce ne stiamo alla larga… ma per la 3 e 4 D che è ignara che facciamo?
    Lasciamo che DM continui a pervertire Scn ed intrappolare gli altri milioni di persone che ancora non lo conoscono?

    Credo che in America oltre ad usare Scn come indipendenti (e chi compra i libri e le conferenze con la conoscenza e la tech ne ha facoltà), gli Indi (Marty e company) stiano cercando di ripresentare anche la legalità, cioè stiano cercando di rimettere in vigore le volontà contrattuali di LRH.

    Secondo me l’essere Indipendenti è una fase di transizione, cioè: non ci si ferma dal PRODURRE, Clear ed OT, ecc. , come indipendenti (perché il DM: “se lo conosci lo eviti, se lo conosci non ti amazza”) , ma nel frattempo si deve combatte per il ripristino della legalità, cioè per il ripristino del percorso di civilizzazione OT nel pianeta.

    Come si fa a rimanere Indi più di tanto tempo? Cioè rimanere contrapposti (a vita?) con chi possiede i copyright ed i diritti di “sfruttamento”, le Org. , e li divulga in modo gravemente alterato (tale da intrappolare anziché liberare)? Come è possibile non combattere DM e la sua criminalità costante?

    Quindi è giusto essere indignati per quello che è successo (per la perversione di DM, ecc. ..), e sgomenti nel non capire come sia stato possibile che succedesse questa saga Miscavgiana (sembra un dramma della traccia)…
    MA CREDO SIA ASSOLUTAMENTE CORRETTO RIPRISTINARE LA LEGALITA’ DI UN’ORGANIZZAZIONE COSI COME LA VOLEVA LRH.

    PERCHE’ ALTRIMENTI SAREMMO SEMPRE IN MEZZO AL GUADO DELLA CLANDESTINITA’ , DI SICURO PER QUELLA DISSEMINATIVA.

    Cioè, noi potremmo anche andare avanti sul Ponte, come indipendenti che hanno scoperto I CRIMINI di DM ( crimini nel rubarci i soldi, per darci un Ponte circolare, e con IAS e affini, e nel non darci tutti i risultati dei livelli, così come scritti e promessi da LRH), ma i miliardi di esseri che ancora non sanno niente di Scn?

    Inoltre noi Indi adesso siamo consapevoli che se lasciamo che sia DM a disseminarli, costoro saranno ingannati e sottomessi con Dn nera, ecc. (che nel frattempo, conoscendo bene DM, può essere che peggiori ulteriormente).

    Che dobbiamo fare se non ripristinare la legalità!? Cioè le volontà di LRH!?

    Dobbiamo ricordarci che siamo tutti sottoposti al triangolo di KRC: se non ti assumi la briga di…, cioè la responsabilità (R), e non fai qualcosa al riguardo… , cioè controllo (C) , è abbastanza certo che alla fine la Conoscenza (K) andrà perduta…

    Credo questo trinagolo sia in funzione anche (o forse ancor più) per chi ha già fatto i livelli… o no?

    Conosco molte persone a cui è successo “di dimenticarsi” molta conoscenza …, fino ad arrivare al “predicare bene, ma razzolare male” (cioè agire in evidente incoerenza, se non al contrario). Avete presente i mafiosi che pregano la Madonna ed i santi e … si sentono assolti dei loro crimini?)
    Ho un esempio da citare, divertente ma eclatante: conosco un OT8 che si è rifatta il seno… con la plastica (silicone=plastica); si è rifatta le tette. Solo per averle più grosse.
    Questo thetan: non ha perso la consapevolezza/conoscenza (K) di sé?? Anche solo un pochino?

    Mirko

  9. Aquila permalink
    16 gennaio 2011 11:27 PM

    il “caro” adolf DM è ormai ben avviato sulla strada dell’autodistruzione si sta impegnando molto credo che sia nostro dovere dargli una grossa mano…………………

  10. Diogene permalink
    17 gennaio 2011 2:58 AM

    Apprezzo ed appoggio tutto ciò che fa espandere la consapevolezza…

    L’evoluzione non segue un percorso logico…

    Capisco, le meccaniche… le contro-intenzioni…

    Studiamo LRH… applichiamo Scientology…

    Le mura di Gerico crolleranno… non dubitate…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...