Skip to content

BLOWN FOR GOOD CAPITOLO 26

23 settembre 2010

Questo è un capitolo tratto dal libro BLOWN FOR GOOD (Andato Via Per Davvero) scritto da Marc Headly e pubblicato quest’anno. Un libro incredibile , scritto a volte con quel pizzico di ironia che serve a digerire meglio le cose assurde che racconta. Sembra di vivere in un mondo virtuale, ma purtroppo è quanto accadeva non più di 5 anni fa ad INT.

MAX ZINI

 

CAPITOLO 26

CORROTTO

 

Dopo essere stato messo sul posto come Produttore di Gold per un po’, sapevo che cosa era necessario che ogni area producesse. Anche se io dovevo supervedere tutte le aree produttive di Golden Era Productions, passavo la maggior parte del mio tempo lavorando nella Fabbrica per le Produzioni. La Fabbrica era un disastro e stava per ricevere la più enorme richiesta di produzione che gli fosse mai stata fatta nella storia.

Avevamo comprato un duplicatore di CD e parecchie stampanti ed eravamo in grado di produrre le trascrizioni per tutte le conferenze e le copertine per i raccoglitori in plastica che contenevano i CD. Avevamo creato una mini fabbrica che era in grado di produrre qualsiasi cosa servisse per i CD ed i DVD.

Il COB recentemente ci aveva detto che voleva tutti i “nuovi” libri di LRH e tutte le conferenze rilasciate entro il 2005. Ora che tutte le conferenze erano state rivedute e ri-editate , anche tutti i  libri di Hubbard dovevano seguire la stessa sorte. Per la prima volta nella storia , delle persone stavano controllando tutte queste cose come un insieme e quando questo venne fatto, vennero trovate discrepanze tra i libri e le conferenze, e sembrava che delle azioni precedenti di marketing avevano accoppiato le conferenze sbagliate con i libri sbagliati.

Questi rilasci fatti in precedenza erano comunque stati approvati od annunciati da David Miscavige in persona. Quindi ora se ne doveva uscire con un piano su come fare a rilasciare di nuovo tutti questi prodotti e a venderli di nuovo. Il suo piano era quello di produrli tutti ed averli pronti, e poi quanto il giusto momento fosse arrivato li avrebbe rilasciati. Un nuovo E-Meter Mark VIII che stavamo producendo in Giappone avrebbe anch’esso fatto parte della cosa.

Avevamo una esatta quantità da produrre per ogni serie di conferenze in ognuna delle 16 lingue che venivano parlate dove c’erano organizzazioni di Scientology nel mondo. Mi venne richiesto di redigere un piano su come avremmo fatto a produrre tute quei CD nel tempo richiesto.Per me non ci voleva un genio di scienziato per stabilire quanto tempo ci volesse per produrre tutti quei CD. Le macchine venivano fatte funzionare 24 ore al giorno, le macchine in un giorno potevano far uscire un certo numero di CD e quindi ci volevano un certo numero di giorni per produrre le quantità richieste. Non importava quanto cercassi di far quadrare i numeri o quanto tempo togliessi al riposo settimanale dei macchinari  , non riuscivo comunque a far fronte alla data che mi veniva richiesta.

Spesi delle ore per cercare di trovare una soluzione e poi alla fine andai da Russ Bellin. Russ era la persona che il COB aveva incaricato per delineare come creare la linea di produzione dei CD di Gold. Anche se Russ lavorava a CST, fece tutte le ricerche del caso per Gold sotto la direzione del COB. Non so bene come la cosa funzionasse a livello societario, ma Russ sapeva esattamente cosa era stato fatto per determinare il numero e la capacità di produzione dei macchinari , e quindi gli feci vedere cosa avevo elaborato.

“Hai bisogni di altre macchine!” concluse dopo aver analizzato tutte le mie analisi.

Sapevo che lo avrebbe detto. E quello era quello che io avevo cercato di evitare. Dopo essere stato alla Base di Int per parecchi anni, sapevo che una delle cose sbagliate da chiedere al COB era che avevi bisogno di altri giocattoli. Ha sempre massacrato tutti quelli che gli richiedevano di avere più apparecchiature per riuscire a raggiungere degli obbiettivi che lui aveva stabilito.

Comunque fosse stato, io e Russ ci sedemmo e facemmo tutti i calcoli su quante nuove macchine sarebbero state necessarie per poter raggiungere la quota di produzione che era stata assegnata. Non erano molte macchine , ma la cifra che veniva fuori erano un bel 2,5 milioni di dollari!

Io dovevo produrre le quantità che mi erano state richieste  se quello significava il dover acquistare più macchine, non avevo altra scelta se non quella di fare quella pianificazione e presentarla a lui per l’approvazione. L’incontro poteva avvenire in ogni momento ora e dovevo essere pronto con il piano quando il COB mi avrebbe richiesto di presentarglielo.

Più tardi durante quella settimana il fatidico incontro venne fissato. Il COB ci volle incontrare nella sala conferenze del CMO INT. Erano presenti tutti gli executive del CMO INT e c’erano anche Russ Bellin con il suo staff. Quando il COB si presentò all’incontro non era di buon umore. E quindi ero sicuro che quello sarebbe stato un breve incontro una volta che avessi aperto bocca. E fu così. Dopo che gli spiegai il mio piano, lui andò su tutte le furie.

“Io ti chiedo della produzione e tu mi dici che vuoi farmi spendere dei soldi?!!” mi urlò Dave “Che cosa c’è che non va con questi di Gold? Cercano sempre si spendere più soldi che possono su qualsiasi cosa con cui hanno a che fare!”

Pochi giorni dopo venni rimosso dal posto di Produttore di Gold a causa del mio piano. Naturalmente qualcuno che ha un concetto così distruttivo riguardo alla produzione non deve essere a capo di nessuna area che abbia a che fare con la disseminazione dei materiali di Scientology. C’è in realtà una policy dove LRH dice che persone che sono fuori etica o che sono PTS non devono essere messi su dei posti che hanno a che fare con la disseminazione.

Ironia della sorte , il capo dipartimento dell’area destinata a produrre i CD venne anche lui rimosso dal posto alcune settimane dopo , perchè aveva fatto una proposta simile alla mia. Chi ha poi finito con il rimpiazzarlo? Naturalmente fui io. Il COB venne dove stavo lavorando e mi disse che dovevo prendere il posto di Direttore della Produzione degli Audio Visivi e che dovevo fare in modo che i CD venissero prodotti. E mi disse anche che lui aveva un piano per fare in modo che tuti quei CD venissero prodotti.

Presi il posto. Quindi adesso ero l’unica persona responsabile direttamente per fare tutti quei CD ed avevo fallito miseramente nella mia pianificazione fatta solo un mese prima!

In un incontro alcune settimane dopo il COB tirò fuori il suo piano su come avremmo fatto a produrre tutti i CD che erano necessari per quella data di rilascio che era impossibile. Ero sicuro che avrebbe finito con il prorogare la data di rilascio e fare in modo che la cosa potesse essere fatta utilizzando i macchinari che erano a nostra diposizione e che avevamo già acquistato e sistemato. Ma fu una cosa così fuori che rasentava la pazzia..

Il suo piano era quello di stravolgere un intero piano nell’edificio della produzione. Spostare tutta la merce che avevamo lì in un magazzino a Los Angeles. Mettere  al secondo piano la tipografia con una serie di nuove macchine da stampa che potessero stampare sia a colori che in bianco e nero. Poi avremmo attrezzato un nostro equipaggiamento per la stampa a rilievo, la laminatura, le macchine per il taglio della carta, per la plastificazione, per fare i buchi, macchinari per la rilegatura, macchine aggiuntive per replicare i CD, e tutto quello che potete immaginare potesse essere stato necessario, tutte queste cose erano nel piano. Al di là del fatto che pensai che per poter mettere in atto questo piano sarebbero serviti almeno 15 milioni di dollari, trovai anche un errore fatale, non esistevano montacarichi nell’edificio di produzione, e sarebbe stato impossibile portare le cose stampate dal piano sopra a quello di sotto facilmente. Ma naturalmente David Miscavige ci aveva pensato. Disse che un nuovo montacarichi sarebbe stato installato nell’edificio!

Il suo piano sarebbe costato almeno 20 milioni di dollari. Ed io ero stato rimosso dal posto per aver redatto un piano e  chiesto 2,5 milioni!

Qualche settimana dopo Dave stava facendo un’ ispezione nella area di Produzione dell’Audio Video. Era una delle tante ispezioni che lui faceva, aveva il suo solito seguito di executive di RTC e del CMO INT che lo seguivano mentre passavamo attraverso le varie parti della linea di produzione.

Penso che il COB sapesse che adesso io pensavo che lui fosse un deficiente e che l’avermi tolto dal posto di Produttore era stata una cosa sbagliata, specialmente alla luce del fatto che il suo piano era uguale al mio ma all’ennesima potenza. Ma Dave era di cattivo umore ed era ovvio che aveva avuto un incontro che era andato male appena prima che venisse nella mia area. Era arrabbiato , mi faceva delle domande ma non aspettava nemmeno che gli rispondessi. Sapevo che era di cattivo umore e che sarebbe stato meglio che l’avessi giocata in maniera calma, ma non ci riuscivo.

“Così Marc, adesso lo sai che riuscirai a farcela per la data di rilascio, giusto?” mi chiese Dave cercando di stuzzicarmi.

“Bene, dopo che avremo comprato tutti quei macchinari, saremo in grado di riuscire a farcela per qualunque data uno voglia stabilire” dissi io, pentendomi di dire quelle parole mentre le pronunciavo. Anche se era una risposta perfettamente legittima, sapevo che Dave l’avrebbe presa come una offessa. E fu così.

Non appena il primo pugno colpì la mia faccia non fui veramente sicuro di ciò che stesse accadendo. Ma dopo che arrivò il secondo, ed il terzo allora non ebbi più dubbi. Il COB mi stava prendendo a pugni in faccia! Letteralmente si era messo in posizione e mi stava dando pugni su pugni. Io ero contro una sorta di scrivania/bancone ed avevo perso gli occhiali dopo i primi pugni. Il furore con cui la cosa avvenne mi aveva preso alla sprovvista. Ma comunque non caddi a terra. La scrivania mi sosteneva ed usavo le mani per bilanciarmi e stare in piedi diritto.

Una volta che mi raddrizzai e che Dave aveva smesso di prendermi a pugni , lui fece un passo indietro. Malgrado fossi pieno di dolore e fossi esterefatto, sapevo cosa sarebbe arrivato come prossima cosa. Era il mio turno. L’ho guardato dritto negli occhi ed ho iniziato ad avanzare verso di lui lentamente.

“Mi spiace Marc, non avrei dovuto farlo. Mi spiace. Vai a farti una passeggiata, amico! Fattela passare facendo una camminata. Mettiti in ordine!” Disse Dave agitatissimo. Tre persone immediatamente mi bloccarono e mi portarono verso l’uscita. Andai verso la porta per uscire.

“Avete visto? Stava veramente per colpirmi lì!” disse Dave mentre stavo per uscire dalla porta.

“Puoi esere sicuro che lo stavo facendo!” dissi a bassa voce mentre uscivo.

Molte persone vennero mandate a consolarmi e si scusarono profondamente per il fatto che Dave mi avesse colpito. Greg Wilhere fu il primo a venire. Greg mi disse che Dave voleva assicurarsi che io sapessi che lui si era reso conto di aver perso le staffe e che non avrebbe dovuto colpirmi e che gli dispiaceva molto per quello che era successo.

La ragazza che venne dopo a trovarmi mi disse che era passata un’ora e se me la sentivo di tornare nell’edificio. Fui d’accordo a farlo, ma che se Dave avesse anche solo pensato di rifarlo e di mettermi le mani addosso avrei fatto tutto quello che serviva per dargli una lezione.

“Tu lo volevi veramente colpire, è vero?” mi chiese “te lo potevo leggere negli occhi!”

“Sì, l’avrei fatto. Se non mi avessero bloccato, starei seduto sul retro di una macchina della polizia adesso. Avevo veramente pianificato di colpirlo. Molto forte. Qualcuno deve far finire queste stronzate. Lo sanno tutti che è sbagliato. Ma nessuna fa mai niente.” le dissi, mentre ero ancora incazzato perchè mi avevano afferrato all’ultimo secondo.

Bene, dopo questo fatto non durai a lungo sul posto di direttore della Produzione degli Audio Video. Era ovvio che ero in disaccordo con il COB ed il fatto che avevo cercato di colpirlo non aiutava la situazione. Ma non mi avrebbero messo da nessuna altra parte se non nella Produzione, e penso che Dave lo ha fatto per assicurarsi che io vedessi quello che faceva ed era il suo modo di farmela pagare.

Annunci
6 commenti leave one →
  1. G. Bonzani permalink
    23 settembre 2010 11:22 PM

    Un giorno o l’altro troverà qualcuno che lo sistema in modo che non possa più nuocere.
    Questa è l’ennesima testimonianza della pazzia del capo supremo di Scientology.
    Anche i più stupidi che leggono queste cose non possono negare l’evidenza dei fatti. Ci sono ormai troppe testimonianze! Affermare che sono tutte menzogne vuole proprio dire nascondere la testa sotto la sabbia.
    Sig. Nessuno cosa aspetti? Tira fuori la testa e dai una mano ai tuoi colleghi SO members a tirarla fuori. Smettila di fare il coniglio!

    Giovanni

    • soltan permalink
      24 settembre 2010 12:54 AM

      Verissimo Giovanni;
      dedicato a chi non tira fuori la testa:

  2. mr xy permalink
    24 settembre 2010 3:57 PM

    E’ proprio un signore raffinato, educato, distinto, intelligente e pieno di ARC questo DM, una persona su cui puoi contare, al quale puoi dare piena fiducia ………. ecco perchè le persone come il sig. Nessuno lavorano per lui.

    Bene, a parte le prime tre righe di super cazzate che ho scritto, se Giovanni Bonzani è in ascolto: ti ho inviato una e-mail al tuo nuovo indirizzo, appena puoi aspetto una tua risposta.
    Ciao

    • G. Bonzani permalink
      24 settembre 2010 10:37 PM

      mister zy fin’ora non ho ricevuto nessuna mail . Ora sono le 22.37
      Ciao

  3. Paolo permalink
    25 settembre 2010 10:01 PM

    Questa storia è davvero triste. Le poche volte che ho visto Miscavige da vicino nei late anni ’80 era molto deciso (ed a volte cattivo, della serie la misapplication della “hco pl ethics presence”) ma, tutto sommato, ci poteva anche stare. Era un capo molto deciso, “no nonsense” ed irragionevole ma se uno pensa a tutti gli attacchi che doveva gestire potrebbe anche arrivare a capirlo (anche se oggi non lo capirei o accetterei più). Cmq era una persona molto brillante, smart e decisa anche se con poco ARC.

    A impostarlo a quel modo non sono mai riuscito davvero a capire se fossero state le ultime advice di LRH (scritti confidenziali che lrh scriveva al management di scientology negli ultimi anni, in particolare tra il 79 e l’82) che chi ha letto può testimoniare erano veramente di tono 1.5, in particolar modo quelle sui mission holders e sui businessmen. Una spiegazione che mi sono dato è che forse Ron era a quel modo perché miscavige e broker gli facevano terza parte mentre lui si teneva lontano dalla scena per via dei casi legali. Poi in qualche modo sono arrivato alla conclusione che una vita di battaglie avrebbe davvero potuto portare Ron in uno stato d’animo dove era piuttosto agitato e turbato. Forse è un mix di fattori che lo ha portato a quel livello.

    Fatto sta che se le ultime advice di LRH erano davvero cattive come impostazione e un po’ paranoiche. Tenete conto che a Int le advice hanno lo stesso valore della policy, al punto che sono indicizzate su SIR (il sistema informatico del management).

    Ad ogni buon conto, anche se le advice erano un po’ fortine, Miscavige ci deve aver dato dentro di brutto e deve davvero averci messo del suo per arrivare a questo punto. Fatto sta che adesso sembra aver superato tutti i limiti.

    Ogni tanto mi chiedo qual è la strategia che sta cercando di perseguire. DM sarà fuori dai binari ma, credetemi, non è il tipo da non avere una strategia anche per la situazione esterna. Forse, davvero, crede nel ritorno di Ron e, pur vedendo che la nave fa acqua da tutte le parti, tiene duro aspettando di riconsegnargli la nave…

    In ogni modo che tristezza vedere questa leadership corrotta, le bugie raccontate (i livelli ot avanzati che non esistevano, per esempio, o le tante bugie sulla ias), gli abusi, ecc. Che differenza rispetto agli ideali che venivano promossi qui in Italia negli anni 80.

    Paolo

    • Jenkins permalink
      26 settembre 2010 6:17 PM

      GRAZIE a Mark Hadley per il suo libro, che offre un’altro punto di vista sulla cosa e che è tanto interessante quanto quello di Jeff Hawkins (sarebbe bello averlo vederlo tradotto…) e Grazie Mille Max Zini a te e voialtri che avete già messo in uno splendido italiano questi pezzi.

      Paolo, spero di vedere ancora tuoi commenti su questo blog visto l’esperienza che, da quanto si evince, hai maturato in SO. Sarà sicuramente prezioso il tuo contributo.

      Desidero solo porre una volta di più l’accento su quel che credo corrisponda alla verità, e cioè che LRH, a prescindere da come stava alla fine dei ’70/primi anni ’80 aveva assolutamente e certamente in DM (e probabilmente nei Broeker) una linea nemica dalla quale riceveva dati falsi, se è vero che i suoi ‘Advices’ contenevano quel tipo di ordini.
      (Tra l’altro: ok gli advices, ma sono scritti nell’elenco dell’ordine di priorità della policy di LRH? Non ricordo… )

      Può peraltro essere vero che qualcosa nel NW delle Missioni non andava perfettamente e non tutto era gestito in modo ok (è possibile per esempio che liste dell’Addresso e PC venissero ‘soffiati’ dalle Mission alle Orgs che non se la passavano altrettanto bene, ecc. ecc. … e io onestamente se i MissionHolders guadagnavano in modo dignitoso non ci troverei nulla di male…) ma questo E’ il campo e queste cose facevano parte del gioco secondo la mia opinione. Le cose andavano COMUNQUE MOLTO ma molto meglio perché c’era un Flusso di PC e studenti e lo dimostravano le statistiche delle Org superiori e il boom che anche in Italia c’era stato a quel tempo. Un vero crimine di ‘rip-off’ di studenti e pc viene secondo me perpetrato oggi, con DM che (usurpando la linea tecnica quando NON dovrebbe farne parte) ordina che tutti i PC del mondo vadano a Flag a fare persino i Trs e oggettivi così da pushare le stats della ‘sua’ FSO che è in evidente carenza di PC sui livelli avanzati, ammazzando in questo modo le Org a livello internazionale e rendendole delle biblioteche che non potranno certo pagare l’affitto o tantomeno lo staff con i mini-pseudo-corsettini sui libri da 70 euro l’uno. E’ il suo tentativo estremo di aver ragione secondo me (in quanto quelle che da lui sono pubblicizzate come ‘org ideali’ ricevono supporto e man-up tecnico in modo da poter effettivamente ricominciare a consegnare, le altre possino anche morì ammazzate tanto non contano un cazzo se non hanno comprato il building megalusso – che poi, guardate le foto di ‘brescia org ideale’ e ‘torino org ideale’ qui all’indipendologo che non si possono guardare…. pure lì ha fallito l’imbecille….)

      ciao a tutti Jenkins

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...