Skip to content

DENTRO LE COMPILAZIONI DI SCIENTOLOGY

21 settembre 2010

Tante domande che vi siete fatti …. ma LRH non c’era più e continuano ad uscire HCOB o Policy  ?   Come mai ?   Chi c’è dietro a tuto questo ?

Bene qui ci sono le risposte.

JO BERTI

Da scientology-cult

MARTEDì, 15 GENNAIO 2009

scritto da Joe Howard

( Dan Koon)

Alle volte c’è gente che scrive circa persone che alterano la Tech di LRH e che cambiano le cose che erano di LRH e che quindi stanno pervertendo il soggetto. Una delle prime cose da sapere sin dall’inizio è che LRH ha avuto persone che lo hanno assistito nelle ricerche e nelle compilazioni sino dai primi giorni, persino prima della pubblicazione del Libro Uno (Dianetics). Se guardate nel Volume Tecnico N° I, vedrete menzione di una unità delle compilazioni e la menzione della prima Fondazione Hubbard per la Ricerca su Dianetics.

Attraverso tutti i Volumi Tecnici originali (la stampa originale del 1976) ci sono tutti i tipi di HCOB (Hubbard Communication Office Bulletins) con firme diverse da quella di LRH. Non mi ricordo se questi sono stati tutti rimossi, ma sembra che LRH non avesse alcun problema ad avere persone che contribuivano al soggetto malgrado alcuni pensino il contrario.

Con la formazione del management della SO , le persone nelle Divisioni della Tenica e della Qualificazione continuarono ad assistere nella stesura degli HCOB e ad assistere con auditing di ricerca .

I Commodore Staff Aides per le  Divisioni 4 e 5, CS-4 e CS-5, spesso scrivevano dei bollettini, e così anche altre persone. Da quello che so erano sempre basati su un ordine di RH di “scrivere un bollettino su questo e quello ( e cioè un soggetto specifico – di solito connesso a qualche materia tecnica o a qualche scoperta che era appena stata fatta).” La persona lo scriveva e lo mandava ad LRH insieme ad un CSW (Completed Staff Work – tipo una richiesta di autorizzazione) per l’OK. LRH lo leggeva e dava l’OK oppure lo modificava i qualche modo e poi autorizzava la sua pubblicazione. I due nomi che vedete più di frequente su quelle pubblicazioni sono quelli di Ron Shaffran (CS-4) e John Eastment (CS-5). La firma su queste pubblicazioni di solito era una cosa del tipo ” (Nome – Posto) per L. Ron Hubbard Fondatore (oppure Commodore)” oppure “Per ordine di L.Ron Hubbard Fondatore.”

Nel 1978, LRH viveva a La Quinta e stava girando i Film Tecnici. C’era una unità per la compilazione dei libri, che doveva principalmente trascrivere tutte le conferenze di LRH in modo che potessero essere messe per iscritto nelle Research and Discovery Series. Loro stavano maneggiando anche la ripubblicazione dei libri di LRH. Ma non c’era una unità con lui che lo aiutasse per le nuove compilazioni. Quindi formò una unità chiamata LRH Technical Compilations, che divenne conosciuta come RTC. Poi venne cambiata in RTRC (LRH Technical Research and Compilations) nel 1982 quando avvenne la ristrutturazone delle  strutture societarie ed il Religious Technology Center prese quelle iniziali.

Comunque, questa fu la prima unità ufficiale per le compilazione che LRH avesse avuto dai primi tempi forse di Dianetics. A capo della unità c’era Phoebe Maurer che era un Membro della SO sin dagli inizi del Progetto del Mare. (Precedentemente nella sua vita aveva lavorato per un tizio di nome Charlie Finley che aveva creato la Croce Blu o Lo Scudo Blu il modello per l’assicurazione medica e che poi divenne l’eccentrico proprietario del Team di Pallacanestro di Kansas City gli Oakland Athletics. Phoebe aveva un sacco di storie da raccontare circa Charlie.)

LRH aveva un mucchi di cose tecniche che stava portando avanti in quel periodo e RTC lo aiutava moltissimo. In quell’autunno (1978) iniziò a sviluppare il Super Power, che è una serie di 12 Rundown che avevano come scopo quello di migliorare le capacità dei membri dello staff, e renderli più efficienti. RTRC (userò questa designazione in modo da evitare confusione con l’RTC dei nodtri giorni, anche se a quel tempo veniva chiamata RTC) lo aiutò ad assemblare quelle pubblicazioni. Uno dei Rundown si chiamava la Lista di Riparazione dell’Etica, che aveva lo scopo di aiutare la persona a risolvere problemi e cariche che lui o lei avesse con azioni di etica o giustizia, non solo in Scientology ma anche nella vita. LRH iniziò a guardarci dentro ed iniziò a mandare dispacci ad RTRC (veramente a Phoebe) e l’unità inizio ad assemblare la lista di riparazione, seguendo le istruzioni di LR. Lui diceva “la lista deve coprire i soggetti A,B,C……X, Y, Z.” e così via e poi faceva una lista dei maneggiamenti per ogni item. RTRC metteva insieme una pubblicazione con l’appropriata intestazione e la firma e la mandava ad LRH per l’approvazione di pilotare la cosa sullo staff. Lui dava l’OK e RTRC faceva un briefing agli auditor di Qual sul Rundowne Qual iniziava ad audire la cosa su qualche staff come pilota. RTRC monitorava il pilota, raccoglieva i rapporti dagli auditor che riguardavano i pc su cui la cosa veniva pilotata e tutte quelle informazioni venivano usate per modificare le pubblicazioni, aggiungere delle nuove domande o togliere quelle inappropriate e fondamentalmente tirar fuori una pubblicazione che funzionasse e che otteneva i risultati desiderati sui pc che si liberavano di quella BPC (carica oltrepassata) sul soggetto di Etica. Il pilota veniva percorso su di un numero sufficiente di persone in modo che fosse un rundown che funzionava o una pubblicazione accurata, a secondo di cosa veniva pilotato. Alcuni Rundown venivano pilotati su più persone altri su meno. Il Purification Rundown, iniziò nel 1979 venne pilotato su centinaia di persone, come pure il Key to Life Course. La Lista di Riparazione di Etica venne pilotata su di una trentina di persone.

C’era un Messenger al tempo che era un Auditor di Classe VIII e lei era il principale collegamento tra LRH e RTRC. Lei prendeva tutto il traffico tecinco, lo prtava ad LRH e ci passava attraverso con lui prendeva le note che lui faceva o registrava le conversazioni su quell’argomento e le portava giu ad RTRC andava attraverso la cosa con loro, poi rimandava il tutto ad LRH per altre istruzioni, etc. In questo modo, si formò una piccola unità che era in grado di assistere LRH con le sue ricerche tecniche.

Un sacco di cose tecniche vennero fatte immediatamente. Parecchi dei Rundown del Super Power vennero scritti e pilotati, molti diversi fenomeni relativi al meter vennero chiariti ed iniziò lo sviluppo di NOTs. Più tardi in quell’autunno, LRH richiese che degli auditor venissero mandati lì per essere addestrati sul Super Power in modo che potesse essere esportato allo staff nelle org. La prima cosa di cui ci volevamo assicurare è che i loro TRs fossero OK e quando non lo erano, quello fece iniziare un sacco di lavoro relativo al Training sui TR, nel quale furono coinvolti RTRC ed il nuovo SNR C/S INT David Mayo. E da quello uscì la valutazione di LRH (che venne chiamata “Il Mondo Fuori Comunicazione”) che portò allo sviluppo del Key to Life Course e del Life Orientation Course, del Purification Rundown e di un sacco di cose del genere. Il 1978 e 1979 furono anni grandiosi per la tech e ciò fu attribuibile maggiormente alla formazione di quella unità per le Compilazioni che potè assisterlo.

Persone vennero poi aggiunte ad RTRC che erano dei bravi auditor e che erano caaci di scrivere ed aiutarlo nelle compilazioni ed nel pilotare i rundown che uscirono i  quel periodo. LRH era bene o male su tutte le linee in quel periodo. Ogni compilazione tecnica che fu scritta in quel periodo fu vista e riveduta direttamente da lui. Vi furono anche molti ordini riguardanti la compilazione di nuove pubblicazioni e Rundown sulle quali non lavorammo i quel periodo a causa di altre priorità o per mancanza di personale nella unità che avessero potuto lavorarci. Quelle vennero scritte su un registro in modo da poter essere maneggiate in seguito.

Nel Febbraio del 1980 , LRH uscì dalle lineee, le pubblicazioni tecniche venivano autorizzate dai Messenger per la Tech e/o da David Mayo. LRH tornò sulle linee verso la fine del 1981 inizio del 1982. Durante quel periodo dal Febbraio 1980 sino al Dicembre del 1981, vi furono dei buoni bollettini che vennero scritti ed alcuni tremendi. LRH li cancellò quando ritornò sulle linee. Nello stesso periodo l’attuale RTRC venne formata gli venne data una struttura ed una posizione sull’org board.. Venne messa nell’Ufficio del Senior C/S INT quando in precedenza era posizionata nell’Ufficio Personale di LRH. Grande frustrata.

Phoebe rimase la perona che era costantemente nell’unità. Altre persone vi entrarono ( degno di nota Russ Williams) ed uscirono , ma LRH si fidava molto di lei e lei conosceva benissimo tutto quello che aveva a che fare con le compilazioni.  Nel 1984, LRH sviluppo’ l’FPRD (False Purpose Rundown) basato sul dato che gli O/W (gli atti overt ed i withholds) venivano successivamente ad uno scopo malvagio e che quello scopo malvagio si era formato nel mezzo di una confusione nello sforzo di risolvere quella confusione RTRC ed il Senior Case Supervisor International, Ray Mithoff, fondamentalmente lo pilotarono, lo scrissero, ricevettero l’OK da LRH e lo esportarono. La linea non era così serrata con LRH come quando lui era a La Quinta perchè LRH non viveva nello stesso posto. Comunque lui revisiono’ e vide ogni pubblicazione, per quello che ne so io, e tutti i Rundown erano basati direttamente su sue istruzioni scritte. Ogni cosa venne pilotata e messa a puntino prima di essere esportata.

Nel 1986, LRH morì e lì inizio una lotta per il potere tra DM e Pat Broeker. RTRC attraversò un periodo molto buio durante il quale niente poteva essere autorizzato e niente uscì dalla unità per circa un anno. Era un casino orribile. Un sacco di cambiamenti di personale. Phoebe perse interesse nel gioco dopo che LRH se ne era andato e morì verso la fine del 1986.

Nel 1987 DM spodestò Broeker e le linee di comilazione si riaprirono di nuovo. Sin dalla formazione di RTRC  nel 1978, LRH aveva mandato un fiume di ordini, idee, consigli e così via che riguardavano compilazioni che lui voleva venissero fatte come pure consigli (advices) su come scrivere cose tecniche  e come compilarle. Questi ultimi consigli vennero messi in hat che vennero studiati dalle persone che lavoravano nella unità.

Dopo tutti quegli anni passati a mandare pubblicazioni ad LRH, alcune cose erano state apprese circa cosa fare e cosa non fare su una compilazione e cosa era che lui si aspettava di ricevere ed anche queste cose vennero messe sotto forma di lista di verifica che venne poi seguita religiosamente nel preparare richieste per approvazioni tecniche. Gli aspetti di base di una compilazione erano : a) ricerca, B) compilazione, c) pilotare la cosa se necessario e d) amministrazione (che significa la richiesta stessa di approvazione – come scrivere un CSW, e come assemblare tutto in modo che potesse essere analizzato velocemente.)

Dicamo ad esempio, che usciva un ordine di compilare un HCOB (Hubbard Communication Office Bulletin) X. I tizi incaricati della ricerca avrebbero cercato e trovato tutto quello che potevano su quel soggetto, sino a fare in modo che persone all’Org di Londra o Washington DC andassero in soffitta attraverso gli scatoloni per trovare qualsiasi cosa che LRH avesse detto su quel soggetto. Alle volte mettevano insieme parecchie scatole piene di spazzatura ( scusate volevo dire dati di ricerca) che poi il compilatore doveva analizzare per giorni per avere un’idea su ciò che LRH voleva fosse incluso nella pubblicazione. Poi lui  lei avrebbero scritto la pubblicazione. Se era un’ azione di auditing , la cosa sarebbe stata pilotata e la pubblicazione o il Rundown veniva poi modificato in base ai risultati del pilota. Una volta che tutto era stato fatto, una richiesta di approvazione venniva assemblata e faceva un sommario di quanto era stato ricercato, facendo riferimento ad una referenza di LRH verificata ogni punto che veniva trattato nella pubblicazione, un sommario dei risultati del programma pilota ed ogni cosa veniva segnata in maniera ordinata, e blah blah blah. Il punto è che le persone facevano questo lavoro molto seriamente.

La richiesta poi veniva mandata ad RTC per l’autorizzazione. Per le richieste tecniche questo significava che sarebbe andata a chiunque fosse stato il SNR C/S INT in quel momento, poi all’Ispettore generale per la tech (Ray Mithoff) e poi al Chairman Of the Board (DM). Le richieste di autorizzazione per le Policy andavano all’IG per l’Admin (Marc yager) e le richieste per OSA all’IG per l’Etica (Marty Rathbun). Un esempio (molto estremo) sul come queste pubblicazioni fossero scrutinate avvenne su una compilazione di un mucchio di consigli (advice) su come si supponeva che OSA dovesse operare. Un Ordine del Network di OSA che venne presentato per essere approvato venne tenuto fermo per tre giorni e discusso basandosi su una virgola fuori posto, perchè la posizione di quella virgola avrebbe cambiato il significato dell’intera pubblicazione. Ora, sia se quella cosa fosse fuori di testa o meno , non lo so, io ho ascoltato solo le conversazioni che venivano fatte. Ma quel livello di scrutunio era abbastanza una routine. Le persone che lavoravano nella unità si preoccupavano veramente di fare in modo che le cose fossero fatte in maniera corretta e se non succedeva non era certo per mancanza di sforzo nell’ottenerle o mancanza di sincerità. Coloro che non avevano voglia di immergersi totalmente in quel lavoro sono andate a finire da qualche altra parte.

Dal 1987 in avanti le due persone centrali nell’unità erano Dan Koon e Sue Koon. L’enfasi venne trasferita dal cercare di star dietro al traffico che generava LRH (ovviamente) , all’eseguire gli ordini arretrati che lui aveva dato durante la sua vita e che non erano stati ancora eseguiti. La prima grande evoluzione fu quella di sistemare i checksheet per il training dell’ Accademia. E questo includeva il maneggiare qualsiasi HCOB che doveva essere aggiornato o messo a posto in qualche modo per essere incluso in quei checksheet. E quindi, tutte le liste di verifica per tutti i Gradi Inferiori Espansi vennero completamente rifatte ed espanse per includere ogni singolo procedimento che riuscimmo a trovare per ogni singolo grado. Dopo questo, vennero aggiornati i libri sull’E-Meter, si lavorò sui servizi introduttivi all’auditing di Libro Uno, vennero migliorati i Corsi per i Corsi Avanzati (OT levels) e poi con il 1990 eravamo pronti per prendere in esame il SHSBC (Saint Hill Special Briefing Course). Come è evidente la spinta del lavoro dell’unita’ era concentrata nel migliorare i corsi del training e fondamentalmente nel consolidare ogni cosa che LRH aveva già fatto.

Ed è qui che entriamo nei soggetti che rendono qualche persona nervosa – come hanno fatto questi tizi in RTRC a trastullarsi con la Tech di LRH? Perchè ci sono nuovi bollettini che continuavano ad uscire dopo che LRH aveva mollato il corpo? Ed eccovi la risposta: per ogni cosa, c’era un ordine di LRH su cosa doveva essere fatto. Alle volte c’era un volume di traffico di LRH molto rilevante su un particolare soggetto, come ad esempio per molti dei Rundown del Super Power o per il Key to Life ed il Life Orientation Courses. Alle volte c’era solo un ordine tipo “fate uscire una pubblicazione su ….”

Niente è mai stato pubblicato che non fosse stato espressamente richiesto da LRH. Ed ogni cosa venne fatta seguendo la sequenza che ho descritto sopra di ricerca,compilazione,pilotare, e richiesta di approvazione sulle quali veniva cercato il pelo nell’uovo (principalmente da Ray Mithoffe DM) sino all’assurdo in qualche caso.

Un enorme processo di compilazione fu il rilascio dei corsi di KTL ed LOC verso la metà degli anni 90. Questa era una cosa che LRH aveva iniziato nel 1979 ma che non venne mai finalizzata sino al 1990.

Il rifacimento del SHSBC nel 1991 fondamentalmente completò tutto il lavoro che doveva essere fatto su tutte le compilazioni  per i materiali non-confidenziali. Questo corso includeva tutti i libri di LRH e gli HCOB nei Volumi Tecnici e tutte le 465 conferenze del SHSBC. Molti checksheet prima di quello avevano escluso sino a 150 conferenze, quindi quelle vennero tutte reinserite, eccetto una se non vado errato che trattava di episodi sulla traccia intera, che venne vista come OUT PR.

Gli anni dal 1987 sino al 1991 furono gli anni più produttivi per RTRC e l’unità era abbastanza protetta da tutte le turbolenze che invece attanagliavano il resto delle altre Org (Commodore Messenger Org International). Gli staff venivano lasciati libri di fare il loro lavoro ed ne ottenevano un bel po’ fatto.

Nel 1994, NOTs venne rilasciata di nuovo dopo essere stata ricompilata,e così avvenne anche per Expanded Dianetics.

Il 1995 venne utilizzato per la maggior parte per compilare l’ormai quasi mitico Dizionario di Scientology.  Ne venne fatta una versione ma faceva schifo e prima che potesse essere rivista in maniera onesta e messo a posto, venne messo da parte per lasciare spazio a ciò che poi prese il nome di GOLDEN AGE OF TECH. Tralascierò i fiasco che avvenivano nell’auditing che resero necessario una revisione globale del training degli auditor e mi limiterò a parlarvi delle compilazioni.

Nel 5 settembre del 1971, LRH fece una conferenza intitolata “Un Discorso Sulla Qual di Base” e durante quella conferenza lui parlò del fatto che ci fosse in riparazione un libro di esercizi che prendeva in considerazione ogni azione di auditing e che veniva trasformata in un esercizio da fare in modo che potesse essere usata per addestrare gli auditor a fare le azioni di auditing in maniera corretta. L’idea era quella di prendere ogni singola azione che un auditor doveva essere in grado di fare e creare un esercizio che lui potesse fare per imparare a fare quella azione. L’anno precedente aveva scritto un HCOB chiamato Esercizi di Training sui Comandi di Dianetics, che faceva parte del vecchio Hubbard Standard Dianetics Course.Questo conteneva una serie di 4 esercizi differenti che portavano lo studente attraverso un gradiente di apprendimento ad imparare come audire Dianetics. Per prima cosa imparava tutti i comandi recitandoli di fronte ad un muro sino a che li sapeva. Poi li recitava con il meter e tutto il set up dell’auditing, poi con un allenatore che gli dava risposte e alla fine in una session inventata con un preclear ed un meter che si comportavano come se fosse stato in session. Nello stesso periodo , LRH stava addestrando gli auditor per consegnare gli Ls Rundown ed in una conferenza ai Classe XII, lui parlò di un esercizio in cui un allenatore presentava una determinata situazione e poi chiedeva “Che cosa fai?” e lo studente doveva dare la risposta corretta.

Basandoci su questi riferimenti di base, nel 1996 RTRC assemblò i pacchi di esercizi che trattavano ogni singola azione di auditing dal percorrere i rudimenti , al percorrere determinati procedimenti sino al maneggiare le liste di correzione. Questi vennero tutti incorporati in una serie di Checksheet rivisti per il training sui livelli della Accademia.

Il modo in cui quegli esercizi vennero compilati fu quella di determinare l’azione di auditing che doveva essere fatta e poi prendere tutti i bollettini di LRH che la riguardavano e convertirli in una serie di esercizi che seguivano questa sequenza : 1) imparare i comandi 2) sapere che azione intraprendere e dare in qualsiasi situazione 3) sapere come fare l’azione in sequenza utilizzando l’E-Meter e 4) fare l’azione in una seduta dal “vivo”. Una volta che l’esercizio era stato compilato veniva pilotato dagli auditor e rivisto a secondo dei casi e poi pubblicato.

Naturalmente quello che precede i Livelli della Accademia sono il training di Base come auditor che include i TRs ed il Metering. Dove le persone impazziscono è su questi corsi. Una volta che passano attraverso quelli, se ce la fanno, il resto della linea è abbastanza rettilineo. Il problema in questi due corsi è 1) arbitrari che riguardano se i Trs dello studente sono accettabili o meno al posto di compararli molto semplicemente ai Film fatti da LRH che mostrano quali siano gli standard richiesti per ogni esercizio 2) l’includere l’esercizio sulla datazione della traccia che abbisognano di molto tempo per essere completati, ma che sono usati molto raramente nell’auditing reale, e questo fa passare ore ed ore di tempo sui corsi per fare un esercizio che non verà mai usato. Se solo queste due cose venissero corrette ridurrebbero il tempo necessario a fare quei corsi almeno della metà.

Al di là di questo non c’erano altri particolari errori nel rilascio originale della Golden Age of tech. Ma notate che io dico “originale”. Il problema , ed è un problema molto significativo, è che ci sono differenti livelli di abilità come auditor e gli esercizi della GAT sono stati applicati ad ogni livello di abilità, e se guardate bene alla cosa , questo non fa senso.

Nel 1978, quando per la prima volta LRH fece ricompilare ad RTRC i Livelli dell’Accademia, lui disse che un Auditor di Classe IV deve essere un meccanico che è capace a fare determinate azioni. Questo è quello che la Golden Age of tech doveva insegnare (certamente dopo che aveva appreso i TRs ed il metering)

Sotto questo livello di abilità come auditor avete fondamentalmente le persone che imparano ad audire Dianetics con lo stile del Libro Uno e quello dovrebbe essere il livello di ingresso come Auditor. Loro dovrebbero imparare ad audire una persona semplicemente usando la comunicazione e non un sacco di altre cose come procedure complesse ed emeter.

Poi hai gli auditor addestrati nella Accademia, il che include Classe V, Nuova Era Dianetics.

Ora , sopra questi hai il SHSBC ( Corso di Auditor di Classe VI) che è una comprensione totalmente differente del soggetto. E’ un corso molto più lungo ed è equivalente ad avere una educazione universitaria in termini di ore passate a studiare, anche se può essere fatto in un anno o forse meno di lavoro. Gli studenti del Briefing Course studiano completamente la filosofia e la tecnica del soggetto in tutta la sua ampiezza , e questo è un sacco di materiale. (Comunque, le persone che parlano male di Scientology il 99% delle volte parlano male o della organizzazione o dell’auditing schifoso che hanno ricevuto, non della filosofia o dei principi stessi. Da quello che ho letto su i vari blog, questa è la situazione) Comunque il SHSBC dovrebbe essere a tutt’altro livello per quello che concerne gli esercizi da fare, specialmente alla luce del fatto che sul SHSBC  LRH dice più e più volte che “l’auditing è quello che tu riesci a ottenere”. In altre parole qualsiasi cosa tu faccia che faccia migliorare il caso era considerata valida, visto che l’idea di Scientology era quella di migliorare le abilità e le condizioni dlle persone. Quindi se tu come auditor facevi qualcosa che non ricadeva essenzialmente nel modo convenzionale di fare le cose ma riuscivi ad ottenere dei buoni risultati con il tuo preclear, bene ti era andata bene. E questo è comprensibile se visto all’interno della totalità del Corso di Classe VI, che include migliaia di pagine di materiali scritti e parecchie centinaia di conferenze. E’ veramente un sacco di materiale . (Comunque se qualcuno pensa che LRH era solo un artista della truffa – nessuno, nemmeno chi disperatamente non vuol lavorare nemmeno un giorno, sarebbe andato attraverso tutto il lavoro richiesto per mettere insieme talmente tanto materiale nel corso di 20 anni solo per fare un po’ di soldi truffando qualche idiota. Ed inoltre i materiali fluiscono in una sequenza logica che progredisce dal primo dei libri sino alla fine.

Naturalmente sulla prima conferenza del Corso di Auditor di  Classe VIII lui dice molto seriamente : “L’auditing NON è quello che riesci ad ottenere”. Bene , quello necessita tutto un altro livello di esercizi come auditor e di addestramento.

Ma l’evoluzione della Golden Age of Tec è stata applicata a tappeto dal training di Classe O sino in cima. Gli esercizi della GAT servono a creare un certo livello di duplicazione e lo fanno. Ma sopra quello poi viene la vera comprensione e quello non si raggiunge sui Livelli dell’ Accademia. Per quello hai bisogno del SHSBC. E poi al di sopra della comprensione hai una capacità di giudizio e per avere quello hai bisogno di fare il Corso come Auditor di Classe VIII. Ed ognuno di questi richiede un suo tipo di esercizi in modo da raggiungere quella determinata abilità come auditor. E solo il primo livello di esercizi è mai stato compilato.

Naturalmente niente di tutto questo determina se l’auditing funziona veramente o se sia possibile usarla per migliorare le condizioni della vita di qualcuno. Questo lo deve decidere ogni singolo individuo per se stesso. Ma quello non lo puoi fare solo parlando o pensandoci sopra , così come non puoi comprendere il sesso parlandone.

Forse c’è molto di più che può essere scritto su questi soggetti e lo farò in articoli futuri se ci sarà interesse su questo soggetto. ( E le compilazioni non sono copulazioni …)

– Joe Howard, USA

Advertisements
5 commenti leave one →
  1. Ksw1 permalink
    21 settembre 2010 2:35 PM

    La nostra più grande fortuna,o se preferite in gergo il nostro pull-in e’ che chi era addetto a prendere le comande di lrh, svilupparle, compilarle e pubblicarle e’ tra noi ( dan & c. ) , quindi per noi e’ semplicissimo progredire sul bridge e far si che altre persone possano avere i nostri successi . La vera scientology , mirata al miglioramento spirituale e’ disponibile, quindi ….. Avanti!!!!!

  2. MIRKO permalink
    21 settembre 2010 10:52 PM

    Sono d’accordo ragazzi, è fantastico che i migliori uomini conoscitori della tech “genuina”, genuina come è stata ricercata, scoperta, codificata ed esercitata da LRH, siano degli indipendenti.
    E, scusate, cari “osservatori” Osa nti (ed insistenti nel perpetrare crimini), non è un fatto? Una evidenza lampante di per sè del chi è dalla parte della verità?

    Questo fattore, il fatto che quasi tutti (forse tutti) gli uomini e le donne che hanno lavorato con LRH sono degli indipendenti, è il segno, la conferma, di quale sia la parte sana ed intelligente. A me sembra persino strano doverlo ribadire. Ma si sa le “teste di legno” (o di cuoio, che dir si voglia) sono di comprendonio duro. Hanno un ritardo di com. di notevoli dimensioni… e scusate la valutazione, che è poi Obnosi.

    Certo, come dice LRH, “ci vuole un equilibrio tra la forza e l’intelligenza”, cioè anche gli indipendenti dovranno mettere un pò di sforzo (oltre che l’intelligenza) per “vincere” la battaglia. Ma è evidente che partiamo ben “attrezzati” e poi con il fattore… : “che la forza sia con te”. “Gli Jedi” sono da questa parte e si chiamano Indipendentologhi, mentre “il lato oscuro della forza” (forza oscura, cioè malvagia) è evidente da che parte sta, anche solo osservando i tanti Clear ed OT che “l’imperatore” ha massacrato/rovinato.

    Forza indipendenti: “che la forza (l’intelligenza, la logica, la ragione, l’analiticità, la sanità mentale…) è con noi”.

    Mirko

    • Jenkins permalink
      22 settembre 2010 7:45 PM

      Bravissimo Mirko, con la tua consueta ironia riesci sempre a tirar fuori dei passaggi di LRH estremamente pertinenti. Hai detto delle cose giustissime…. d’accordo al 1000%

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...