Skip to content

STEVE HALL N°4

11 luglio 2010

5 commenti leave one →
  1. bluusea permalink
    11 luglio 2010 8:11 PM

    Scusate se sono offtopic, ma non so dove altro scrivere…

    Ho sempre avuto un sogno!

    Esiste una maniere per continuare il proprio training fino ai livelli più alti (clesse XII)
    al di fuori di quella gente?
    Fatemi sapere per favore, magari aver conosciuto questo blog potrà esorcizzare la convinzione di uno scopo fallito che credo di aver avuto.

    Ovviamente ditemi obbiettivamente quanto sia reale la prospettiva…
    Grazie e un abbraccio tutti..

  2. Titos permalink
    15 luglio 2010 10:01 PM

    Max: sei proprio sicuro che nel Bel Paese l’arretratezza regni sovrana? Se mi passi la battuta, non siamo più all’epoca del Risorgimento… o per lo meno di quel Risorgimento…

    Bluusea: come penso saprai, il raggiungimento di una meta così elevata dipende anche dal tuo livello di caso. Inoltre, devi mettere in conto che un addestramento come quello di Classe VI e Classe VIII (ma anche Classe VII e Classe IX) richiedono un impegno notevole e soprattutto applicazione costante. Non pensare di conseguire un risultato degno di questo nome a meno che tu non sia disposto a dedicarti full-time alla Tech di Ron. Chiaramente ciò comporta delle conseguenze anche e soprattutto in termini logistici. Ci avevi pensato?

    Cordialmente,
    Titos Peri

  3. bluusea permalink
    16 luglio 2010 3:06 AM

    che dire… mi rendo conto che non sia una passeggiata, chiedevo solo se al di fuori dell’attuale chiesa ci fossero le risorse per farlo (classe, supervisori, materiali ecc)

    Quando decisi di allontanarmi dall’attuale “sistema” avevo dato tutto per perduto e non vi dico la delusione … Ora che ho incontrato questo blog, mi rendo conto di non essere stato il solo a vivere certi paradossi e ad ogni modo si riaprono delle speranze.

    Le mie domande sono tante, tipi: nel percorso tradizionale, per ambire a classe XII occorreva firmare per la sea org, mi domando come funzioni ora, ma mi rendo conto che i tempi non siano ancora cosi maturi da sostituire tutto quell’armamentario organizzativo (magari presto lo saranno)

    Sono contento di aver trovato questo spazio e di leggere l’oggettiva obbiettività delle vostre argomentazioni. La linea tra il natter e l’obnosi spesso non viene carpita dagli scientologist che ho incontrato…

    indipendentemente da ogni cosa, se proferivi una sola sillaba a sfavore di qualche situazione inerente alla chiesa, venivi visto come qualcuno con la sintomatologia dell’uomo nero colpevole come il peccato di chissà quali misfatti…

    Beh… a mio dire, se non hai la possibilità d’iniziare un’argomentazione perchè il tuo interlocutore ( a prescindere) decide che sei nel torto… allora direi che questa è prigionia intellettuale.

    la sequenza overt motivatore è un meccanismo molto interessante, ma bisogna saperlo riconoscerlo, soppesarlo e contestualizzare… altrimenti lo si riduce a un tipico ragionamento A=A (contrario a qualcosa= critico= svergognato ecc)

    Mi sa che prima di ambire a classe XII devo spararmi un paio d’anni di rimozione dei dati falsi… che dite?

    Scusate la mia dissertazione… tutto per dire che sono con voi e che se avete bisogno posso darvi una mano…
    Un saluto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...