Skip to content

SUPERPOWER

7 maggio 2010
Quello che segue è un articolo scritto da Dan Koon (conosciuto anche come JOE HOWARD) e pubblicato su Scientology-Cult nel quale rivela i retroscena delle ricerche e dei momenti che hanno condotto LRH a sviluppare SUPER POWER. Secondo noi è una lettura molto interessante che mette nella giusta prospettiva il lavoro e le motivazioni di LRH.
MAX ZINI

Dan Koon

27 anni nella Sea Org -14 anni nella RTRC -5 anni International Marketing –

Senior C/S INT 1997

e sua moglie

Mariette Lindstein

13 anni nella Sea Org – 8 anni Executive a INT e – 5 anni in RTC come AVC


Il 1978 è stato un anno incredibile per Scientology da un punto di vista tecnico. L. Ron Hubbard era appena tornato nella sua casa di La Quinta dopo essere stato via dalla base per circa 6 mesi, dopo che l’FBI aveva fatto l’irruzione al Complex di Los Angeles  nel Luglio del 1977.

Quando Hubbard tornò e si sistemò iniziò a portare avanti seriamente un progetto che aveva iniziato l’anno precedente – la realizzazione dei suoi Film per il Training Tecnico. Pensava che essendo in un’era in cui i media visivi la facevano da padrone, che la dimostrazione visiva di TRs, del metering e delle session sarebbero stati uno strumento valido per gli studenti e che potevano essere usati come standard per essere emulati nel training. Ma questo sarà oggetto di un altro post, eccetto che le prove e tutte le tribolazioni nel cercare di fare questi primi films portarono alla sviluppo dei Rundowns che poi vennero chiamati Super Power.

L’unica persona che sapesse qualcosa su come si giravano i film era LRH. Nessuno sapeva un bel niente di questo campo così altamente tecnico. Visto che LRH era il campione di “arrangiati e sbrigatela da solo”, non ha mai considerato la cosa come un ostacolo , nemmeno per un attimo. In qualche modo le cose poi si sistemarono, ma non fu una cosa liscia come l’olio. Le ragioni tecniche e anche le altre ragioni per cui le cose non fluissero facilmente occupavano il suo tempo fuori dal set. La prima idea era che ci fossero dei Rock Slammer di Lista Uno nella squadra che girava il film che intenzionalmente incasinavano le cose allo scopo di tagliare le linee di disseminazione.

Venne lanciato un programma per scovarli ma fu un grosso fiasco,con un sacco di persone ben intenzionate sia alla base che in altre unità della SO a Clearwater o LA che vennero falsamente indicate come L1 RSer. Quando LRH divenne consapevole dell’outpoint schiacciante dato da un  numero troppo elevato , mise le cose a posto e lo staff tornò alle sue funzioni.

Uscirono pubblicazioni tecniche che spiegavano la differenza nella caratteristiche tra un ago sporco ed un vero Rock Slam. In più nello stesso periodo LRH chiarì le definizioni di read istantanea e di ago libero come (per l’HCOB del 5 Luglio 1978) “la spazzata ritmica del quadrante ad una andatura lenta ed uniforme dell’ago.” (Mi hanno detto che adesso è stato imposto a forza che le spazzate dell’ago debbano essere tre, che può benissimo essere quello che dice Miscavige, ma non è quello che ha scritto LRH)

Comunque sia , per l’Agosto 1978, LRH aveva formato l’originale RTC, che stava per LRH (R) Technical Compilation prima che venisse usato nel 1982 dall’attuale RTC e a quel punto venne denominata RTRC (LRH Technical Research and Compilation). Uno dei primi ordini che LRH diede all’unità fu quello di assemblare e fare un programma pilota di una lista di correzione chiamata la Lista di Riparazione d Etica. Sulla lista c’erano domande che avevano lo scopo di ripulire le considerazioni che la persona aveva nei riguardi dell’etica e della giustizia eliminando la carica sui diversi flussi sui soggetti.
I primi pc ad essere auditi su quella lista furono la squadra che era stata indicata come R/Ser di Lista Uno solo settimane o mesi prima. Non c’è dubbio che la lista era molto “calda” e che i pc avessero un sacco di cose da dire. I risultati vennero mandati a LRH e lui fece delle modifiche lalla lista, aggiungendo delle domande e togliendone delle altre che sembrava non dessero mai letture. Per la fine dell’anno, la lista era presso chè finalizzata e venne persino rilasciata per un suo usi generalizzato , probabilmente per errore, perchè nel frattempo l’intenzione era quella di realizzare una serie di rundown.

LRH aveva spesso osservato in alcune persone che gli stavano intorno il fenomeno di essere come senza vita o senza un vero loro determinismo. Aveva fatto spesso dei commenti su questa cosa e diede il maneggiamento nell’HCOB sul Robotismo del 1972. Sei anni più tardi , ci riprovò e sviluppò quelle che venne chiamato inizialmente il programma Pilota dell’Uomo Morto perchè i procedimenti puntavano direttamente alla radice che stava alla causa di qualsiasi stato di “come morto” che la persona potesse mostrare.
Un’altro rundown teorizzava che se la persona era fissa in qualche episodio engrammico del passato questo poteva essere eliminato dal caso chiedendo al pc di parlare di diversi posti dove il pc si considerava al sicuro. Il procedimento causava una rivitalizzazione nel pc e lo rendeva release dal qualsiasi cosa lui si fosse fissato.

Vedete dove questo porta: lasciare che la persona tiri fuori carica circa le cose che gli sono state fatte , risolvere la causa di qualsiasi stato di “morte” e tirarlo fuori dai posti sulla traccia che lo trattenevano lì – e quindi stai ridando vita alla persona. Lo stai svegliando.
Dopo che questo è stato fatto puoi fare in modo che lui individui le conseguenze delle sue azioni e che ripristini la sua capacità di predire il futuro e questo divenne un’altro rundown.
Poi, visto che è più consapevole e più vigile può pensare meglio utilizzando le informazioni che possiede, la sua educazione, il suo training etc. – LRH , persino nei suoi scritti degli inizi degli anni 50 era consapevole del danno che veniva causato ad una persona dai dati falsi. Se il computer funziona bene ma i dati inseriti sono spazzatura, ottiene delle soluzioni ed un pensiero spazzatura che esce dal computer. Questa è la cosa che di base succede, anche se LRH l’ha espressa più eloquentemente.
Il rundown che sviluppò si chiamava il Rundown dei Dati Falsi e delle Perdite ed era basato sull’osservazione che se una persona era fissa su un qualche tipo di perdita (sul lavoro, amore, una relazione spezzata, una gara, qualsiasi tipo di perdita) lui o lei diventava incline a fissarsi a quei dati falsi nello scopo di riorientarsi. Questo rundown localizzava quegli episodi e li eliminava dal bank della persona.

Ora avevi un individuo pieno di vita ed con questo nuovo stato lo potevi rimettere in comunicazione con il suo ambiente ed il mondo e questo divenne l’oggetto di quello che ora è diventata una cosa quasi mitica il Rundown delle Percezioni. La semplicità e l’intelligenza di questo rundown è quella di maneggiare qualsiasi engram che stia bloccando le percezioni sensoriali della persona (qualsiasi delle 57 percezioni come descritte in Scienza della Sopravvivenza o su Scientology 0-8 : Il libro dei Basic) e poi far fare alla persona degli esercizi per far aumentare la sua abilità nell’usare quei canali sensoriali, che erano stati precedentemente chiusi. Il modo di base con cui questo viene fatto è quello di mettere l’attenzione su di un determinato canale sensoriale e poi togliere l’attenzione dal quel particolare canale. Per esempio puoi mettere l’attenzione sul ticchettio di un orologio nella stanza in cui sei adesso ed ascoltarne il suono e puoi smettere di sentirlo mettendo l’attenzione in qualche altro posto, per esempio sulle macchine fuori in strada.
Questo è quanto c’è da dire su questo, al di la di tutte le macchine che vengono sviluppate per aiutare la persona ad aumentare la sua abilità in relazione a quel canale sensoriale.
Una volta che la persona era tornata pienamente in comunicazione con il mondo attorno a lui, ci puoi far fare esercizi che riguardano il suo lavoro od il suo posto ed alla fine avrai una persona che è stata ripulita, che è viva, capace di vedere dove sta andando ed in pieno controllo di quello che sta facendo nella sua vita.

E’ uno stato incredibile. E questa era la teoria , comunque di ciò che LRH chiamava il Rundown Enorme. E sarebbe diventato un rundown enorme. Lo sviluppò come strumento per rendere gli staff più capaci sul loro posto in modo che le org diventassero più produttive e Scientology si espandesse più velocemente.

Ma prima che LRH potesse scrivere tutti quei rundown ( ci sono 12 rundown in totale ed LRH li promosse nel Ron Journal 30 “L’Anno della Tech Veloce come la Luce”) accaddero un paio di tsunami tecnici . Uno fu il rilascio dei bollettini sul Dianetics Clear ed il secondo fu lo sviluppo di NOTs. Francamente la minuscola unità che aveva creato per aiutarlo con il suo lavoro tecnico andava a tutta manetta solo per cercare di stargli dietro ma non ci riusciva. Quel RJ faceva una lista di una tonnellata di cose su cui LRH aveva lavorato e che aveva rilasciata durante l’anno : NED, l’INT Rundown, Super Power, Procedure dei Confessional, chiarimenti sui procedimnti sui Service Facsimili, NOT, sistemare la definizione di read istantanea e di F/N, Training dell’Accademia, I Gradi Quad, Il Rundown della Persona Fissata, il Rundown della Persona Soppressa, la revisione di un mucchio di liste di correzione, 9 Film Tecnici e queste erano solo le cose che riguardavano la Tech. L’incaricata dell’unità , Phoebe Maurer, che dio la benedica, tenne in un solo posto ogni pubblicazione pilota, dispacci e note sul SuperPower, dentro a delle scatole sopra la sua scrivania sino al giorno in cui morì.
Quello che successe fu che alla fine del 1978 quando quei rundown erano ancora in una fase di sviluppo, LRH fece venire da Saint Hill delle persone per fare del training come auditors di Super Power ma quando LRH giudicò che i loro TRs non ne erano all’altezza , alloro abbandonò la cosa e si concentrò sul maneggiare il training sui TR e quello lo portò ad un maneggiamento ancor più basilare che poi divenne il Key to Life Course.

La Phoebe non riuscì a ritornare a finire il Super Power e nemmeno riuscirono a farlo i suoi successori in RTRC sino al 1991, quando le pubblicazioni pilota furono completate ed i primi pc vennero messi sul rundown completo. I risultati furono esattamente come previsto da LRH. I pc andarono meravigliosamente sui rundown e diventarono molto “vivi” nella loro vita e sui loro posti. Nessun PR. Andavano veramente bene.

Sfortunatamente  successe qualcos’altro che LRH aveva previsto. Lui aveva detto che se a delle persone in un org veniva fatto fare il rundown ma ad altre non lo si faceva fare, alla fine quelli che non avevano avuto quei guadagni avrebbero tirato giù quelli che avevano fatto il rundown.E questo e quanto è successo. Sono dovuti passare magari alcuni anni , ma alla fine quasi tutti , per quanto mi ricordi , sono finiti in qualche tipo di problema enorme sul loro posto. Ma su quel fronte non erano diversi da nessun altro alla Base di Int, comunque il fatto che la previsione di LRH si fosse avverata questo in nessun modo deve denigrare i guadagni iniziali che loro hanno avuto o deve essere considerata una invalidazione dei potenziali del Super Power.

LRH aveva inteso il Super Power principalmente per lo staff, anche se aveva pianificato che i Dianetics Clear ,ai quali non poteva più essere dato Power Processing,  avessero potuto farlo .Da vari articoli che appaiono su internet sembra che tutto questo sia stato buttato nel cassonetto dello sporco e che il rundown sia destinato a diventare la prossima “mucca da mungere” per Flag visto che le sue mammelle sono adesso abbastanza rinsecchite visto che una reale disseminazione planetaria a livelli inferiori non sta accadendo.

Inoltre qualcuno che non ha nessuna conoscenza o autorità si è inventato dei procedimenti e ha dato loro il nome di Super Power e li ha fatti girare qua e la. Vi posso assicurare che procedimenti che contengono comandi del tipo: “1.Assumi il punto di vista dell’8va dinamica, 2.Abbi l’idea di un’altro che assume il punto di vista dell’8va dinamica. 3.Abbi l’idea di altri che assunono il punto di vista dell’8va dinamica” etc etc etc , fino alla nausea, fino ad arrivare a “1. Abbi l’idea che hai un potere infinito, “bla,bla,bla” -Tutto questo non ha niente a che fare con quello che LRH stava ricercando , pilotando o che lui intendeva.

Quindi, adesso avete il background sul Super Power e quali fossero le intenzioni di LRH , che era quella di aiutare gli staff member che lavoravano duro a far meglio nella loro crociata di tener li ben saldo e stabile il Bridge in modo che un più grande numero di persone potesse passarci attraverso.

Scritto da Joe Howard




Annunci
5 commenti leave one →
  1. MIRKO permalink
    8 maggio 2010 9:06 PM

    Beh, che dire… interessante, strabiliante, sconvolgente…

    Ma come è possibile che si possa mistificare così tanto, fino a creare un mito su questi procedimenti (con descrizioni altisonanti e mirabolanti), al solo scopo di raccogliere (a questo punto rubare) denaro; e che quantità di denaro. È proprio vero che il denaro è carta e che basta saperla manovrare (Banche/Bande centrali docet): “denaro: sterco del demonio”…
    Che figlio di “buona donna” questo DM… , ha spacciato dei procedimenti “standard”, di riabilitazione produttiva personale “standard” (non così tanto stabili poi), in un qualcosa di potente ed assoluto in modo definitivo (comunicando l’idea che forse forse puoi saltare il Ponte)… Che vigliacco ‘sto individuo, sta giocando con il fuoco dell’inferno, e con la nostra (dell’umanità) possibilità di farcela. Se lo prende Ron gli spacca le ossa.

    Io in questi ultimi mesi, dopo essermi orientato “a capire” meglio (dentro ai siti degli indipendenti) cosa succede veramente con queste strategie del Management Int, noto che sono indignato… , ma la verità è che sto mascherando uno stato d’animo ben più drammatico. In realtà io, dopo 25 anni di abnegazione in Scn (passati il più del tempo con grande abnegazione personale , ma alle volte con forti sospetti), devo ammettere con me stesso che sono assolutamente scioccato… quasi tramortito. In verità devo confessare che spesso mi viene da piangere.

    Questa cosa del Super Power che scrive Joe Howard (un Sen. C/S Int. , mica un bau bau micio micio…) è una verità sconvolgente, in questo momento non ho parole (sarà mica che ho avuto un as is?).

    Grazie del vostro impegno, siete fantastici.

    Un in bocca al lupo a tutti noi.
    ARC
    Mirko

  2. MIRKO permalink
    9 maggio 2010 12:22 AM

    Cara Anita, grazie per le parole di solidarietà e di comunanza d’emozioni… mi fa capire che siamo in più persone in divenire nello scoprire/scoperchiare il male.

    Sono assolutamente d’accordo che è meglio confrontare il male piuttosto che vivere ingannando se stessi perché come dice “Integrità”: “… quando hai perso quella hai perso tutto”.

    Per quanto mi riguarda, io in oltre 20 anni di Scientologo responsabile ho dato una valanga di denaro per la Ias (molti davvero) e se ho un ricordo del perché l’ho fatto (al di là delle varie emergenze del momento, probabilmente impropriamente usate anche come spauracchio per far pagare il donatore), il mio perchè principale è sempre stato: “perché odio i soprusi delle persone SP malintenzionate”.

    Figurati se oltre alle misemozioni che provo (e che sono assolutamente indice di capacità di muoversi sulla scala del tono, cioè di sanità mentale), non sono anche in agitazione per confrontare/affrontare velocemente la malvagità che si annida nelle file di Scn il più presto possibile!? Una malvagità che indigna e colpisce in modo drammatico, con un attacco che dura da oltre 20 anni direttamente al cuore pulsante di un Thetan, direttamente contro la vita: “E se guardo al futuro vedo che qui stiamo maneggiando dei materiali di un potenziale controllo e comando sopra il genere umano che non dobbiamo mai permettere diventi il monopolio o lo strumento di pochi che mettano in pericolo e che creino disastri per i più”
    Anatomy of the Spirit of Man lectures What Scientology is Doing, 6 June 1955

    “Quindi possiamo presumere che quelle persone che sono inclini al male, che vogliono distruggere e mandare in pezzi il genere umano, e che hanno quello come loro scopo, possono entrare in Scientology e possono rimuovere cose dalle linee tecniche, o deviare o alterare cose sulle linee tecniche, che fanno in modo che Scientology non funzioni.”
    “E più in alto sulla linea di comando uno ha quel potere , più vasta sarà l’area di ater-is che coprirà.” Class VIII TAPE 1 “An Introduction To Standard Tech” 24 September 1968

    Sono in una fase in cui sto confrontando e sono sconvolto, ma come dice Ron, ci si deve passare attraverso.
    Beh, non mi viene in mente nient’altro da fare in questo momento.
    Se c’è una cosa che so, adesso, è che voglio andare avanti fino in fondo a conoscere quanto male sia stato commesso.
    Un assioma dice: “La mente pone e risolve problemi”: dire che se non vogliamo confrontare/porre/vedere il problema non lo risolveremmo mai è fin troppo facile. Dire che osservato il problema si trova la soluzione (“risolve il problema” di cui sopra) è una verità disponibile solo a gente consapevole.

    Grazie per il lavoro che fate.
    Mirko

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...