Skip to content

IRS E LA SCIENTOLOGY INDIPENDENTE

28 luglio 2012

Peter J Reilly ha scritto un articolo molto interessante su FORBES che analizza la possibilità che in un futuro non molto lontano possa essere creata una Scientology Indipendente ed ipotizza in che posizione si troverebbe la IRS se questa entità richiedesse l’esenzione fiscale.

Inoltre l’accordo stipulato tra IRS e Chiesa di Sceientology è stato secretato e quindi non è possibile “ufficialmente” argomentarne i contenuti, anche se il Washington Post li ha riportati in un suo articolo visto che erano trapelati su internet.

Reilly ne ha discusso anche con Scott Pilutik un ex funzionario della IRS che ha affermato:

Io e Scott Pilutik abbiamo avuto uno scambio di opinioni per stabilire se l’accordo stipulato nel 1993 tra l’IRS e Scientology fosse stato ragionevole. Una cosa interessante che riguarda questo accordo è che è difficile metterlo in discussione se chi tenta di farlo non è una delle due parti interessate o IRS o Chiesa di Scientology. C’è un problema legale nel farlo. Ma Scott afferma che è possibile che degli Scientologist Indipendenti possono avere la possibilità di mettere l’accordo in discussione.”

Reilly afferma anche che sentenze della Corte Suprema stabiliscono proprio il fatto che l’accordo potrebbe essere messo in discussione solamente dalle due parti coinvolte e che ne  l’IRS  e neppure la Chiesa di Scientology abbiano il minimo interesse nel “riaprire” la scatola di vermi.

E la cosa è anche stata confermata dalla causa intrapresa da Michael and Maria Sklar che non hanno avuto successo nel cercare come “coppia Ebrea” di dedurre fiscalmente i costi sostenuti per l’istruzione dei figli cercando di fare in modo che l’IRS producesse in tribunale i dettagli dell’accordo IRS-Scientology perchè le deduzioni sono state concesse dall’IRS agli Scientologist. Ma con vigore l’IRS ha difeso la segretezza dell’accordo, ed è anche andata oltre affermando che l’affermazione che ci sia un accordo è solamente una ipotesi.

Diventa ancora più interessante l’analisi di Reilly quando afferma:

“Malgrado la crescente visibilità che recemente ha avuto la Chiesa di Scientology, non sono molte le persone che sanno che esistono numerose persone che si auto identificano come Scientologist e che praticano al di fuori della Chiesa e che si fanno chiamare Scientologist Indipendenti, o in alcuni casi  quelli della Freezone. Questi Scientologist disaffezionati e fuori dal coro sono percepiti da David Miscavige  il Leader della Chiesa (così come fu per il suo predecessore L. Ron Hubbard) gravissime minacce per la Chiesa istituzionale. E’ la cosa trae la sua motivazione dal fatto che questi Scientologist che praticano al di fuori della Chiesa non pagano nulla “upline” come si dice in gergo scientologese, e la cosa influenza la Chiesa negativamente. E non è una sorpresa per chi conosce ed è familiare con le tattiche della Chiesa che questi Scientologist Indipendenti, critici nei confronti della Chiesa, subiscano continue molestie.”

E di seguito poi Reilly rincara la dose è pone un problema di fondo che una “religione” non può non affrontare, sopratutto se si vuole definire “religione” ed è che:

Queste continue molestie nei confronti degli Scientologist Indipendenti, in aggiunta alla inaccessibilità dei materiali che vengono mantenuti sicuri, e che sono però necessari alla pratica di Scientology, costituiscono e sollevano forti preoccupazioni relative a violazioni del Primo Emendamento, sia in relazione al libero esercizio della fede da parte degli Scientologist Indipendenti, ma anche a livello governativo il fatto che il governo stesso stia violando questo emendamento visto che in effetti ha scelto di sostenere una parte in questa disputa religiosa.

E Reilly continua:

In primo luogo, il modo in cui la Chiesa di Scientology controlla le licenze di tutti i contenuti chiave della religione fa sì che i materiali siano inaccessibili di fatto a meno che tu non segui quanto stabilito e paghi mano mano che segui i passi come membro della chiesa e nella sua struttura. E questo scenario, unico nel suo genere, fa sì che gli Indipendenti che sono al di fuori non possano di fatto costruire una chiesa veramente in competizione con la chiesa madre. Immaginatevi se nel recente scisma Episcopale solamente ad una parte, grazie ad una sentenza della IRS, fosse stato dato il diritto di controllare la pubblicazione, la distribuzione e la vendita delle scritture della Bibbia.

Ed anche le leggi che regolamentano le Chiese sono anch’esse rese inapplicabili perchè questo non è uno scisma tipico che nasce da una disputa religiosa, ma lo sbilanciamento dei poteri tra la Scientology Organizzata e quella Indipendente è stato creato dal governo attraverso quell’accordo con l’IRS.

Stabilendo ed appoggiando una struttura organizzata alla quale è stato conferito la proprietà intellettuale come un monopolio detenuto da una singola entità, cosa che non è segreta, creerebbe, e lo fa, la possibiltà che in modo aggressivo venga soppresso il libero diritto altrui di esercitare la propria religione, ora quindi sta allo stato rettificare questo suo errore costituzionale.

Certamente sono affermazioni molto forti ma ben ponderate. E’ ovvio che dietro allo scudo di una esenzione fiscale, garantita oltretutto da un accordo segreto con l’IRS la “chiesa” tende a farla da padrone. Ma cosa succederebbe se emergesse una ENTITA’ che in tutto e per tutto, anche a livello legale, si identificasse come SCIENTOLOGY INDIPENDENTE? Ecco il punto di vista di Reilly:

Se una entità di Scientology Indipendente dovesse emergere, su quali basi questa potrebbe legalmente mettere in discussione l’accordo IRS-Scientology?

Una delle aree in cui la  Church of Scientology è particolarmente debole e può essere messa alla prova dalla Scientology Indipendente è  una potenziale generalizzazione dei loro marchi (paragonatelo a quello che è successo alla “aspirina” – zipper – ascensore etc.), marchi come “Scientology,” “Dianetics,” e “e-meter.”  David Mayo, quando creò una branca separata di Scientology, evitò accuratamente di violare i marchi di Scientology e creò un nuovo lessico parallelo a quello che era in uso nella chiesa. Ma non avrebbe dovuto sopportare tutte quelle difficoltà, perchè il termine Scientology, ad esempio, ha cessato di essere cosa ben definita e distinta, visto che ha oramai anche “significati secondari” che derivano da canali della Sceintology non organizzata.

Per un tribunale sostenere e far rispettare l’utilizzo dei marchi di Scientology contro una ipotetica entità di Scientology Indipendente, quel tribunale dovrebbe necessariamente calpestare il libero esercizio dei diritti di quella identità stessa, per non menzionare il fatto che entrerebbe senza scampo in una disputa religiosa. Una causa del genere si potrebbe generare anche solamente perchè qualcuno pubblicizza “Auditing di Scientology”.

Un altro modo in cui la Scientology Indipendente potrebbe mettere in discussione l’accordo IRS-Scientology deriverebbe dalla possibilità che uno Scientologist Indipendente deducesse quanto paga per il suo auditing, dovrebbe solamente attendere il veto dell’IRS a farlo e poi portare il veto in tribunale sulla base che si stia senza fondamento ed autorità favorendo una religione nei confronti di un’altra. In altre parole, nascerebbe la stessa causa portata avanti dagli Sklars, con una eccezzione chiave.

Agli Sklars le deduzioni sui pagamenti fatti ad una scuola Ebrea non sono stati concessi perchè erano di base diversi dall’auditing di Scientology – ma la Scientology Indipendente è di fatto identica all’auditing fatto nella Chiesa di Scientology

Ritengo che questa visione “legale” di Reilly sia estremamente corretta ed inconfutabile. Non possono certamente essere usati due pesi e due misure in materie religiose – ed il Primo Emendamento è certamente uno scudo per David Miscavige che utilizza per celare le sue molteplici ed atroci barbarie, ma è anche la difesa della Scientology Indipendente.

Una difesa inoppugnabile da chi vuol far credere di possedere il monopolio sull’eternità e sul fatto di viverla da esseri liberi.

Ritengo che questi concetti meritino attenzione e vadano ben analizzati.

Non è lontano il giorno che vedrà la nascità di una entità della Scientology Indipendente a tutti gli effetti.

Qualcuno si ricorda del Dror Center???

CAMILLO BENZ

About these ads
10 commenti leave one →
  1. FRANK WOOL permalink
    28 luglio 2012 5:13 PM

    Argomentazioni interessantissime.
    Credo che sia veramente l’unico tallone d’Achille dello scudo legale della Scn Inc.
    Al solito valgono solo negli US, ma potrebbero aprire la famosa crepa nella diga e causarne il crollo.
    Il presunto monopolio del bridge è la più potente delle armi psicologiche usate per tenere il gregge nel recinto, e queste argomentazioni suonano un po ‘ come campane a morto per il monopolio.
    Prevedo terremoti, tornado e tsunami (legalmente parlando) sulla base di INT.

  2. Dario permalink
    29 luglio 2012 11:08 AM

    Come la mette la mette, Miscavige ormai è perduto.
    Tra gli indipendenti ci sono persone veramente intelligenti, e di cavalli di Troia non ce n’è uno solo…!

  3. Renata Lugli permalink
    29 luglio 2012 12:00 PM

    Trovo che la visione di Reilly sia molto reale e logicamente molto lucida per un futuro Indipendente. Così come trovo giusto quello che dice Camillo:

    “Non possono certamente essere usati due pesi e due misure in materie religiose – ed il Primo Emendamento è certamente uno scudo per David Miscavige che utilizza per celare le sue molteplici ed atroci barbarie, ma è anche la difesa della Scientology Indipendente. Una difesa inoppugnabile da chi vuol far credere di possedere il monopolio sull’eternità e sul fatto di viverla da esseri liberi”.

    Dunque OGNUNO E’ LIBERO DI PROFESSARE LA PROPRIA RELIGIONE e di raggiungere livelli di Consapevolezza senza che David Miscavige dia loro la licenza di farlo a suo piacimento e alle sue condizioni altamente aberranti, sia economicamente parlando, che coercitivamente a livello spirituale.
    Grazie all’Indipendenza, Scientology sta tornando libera e incontaminata così come è sempre stata nella volontà di LRH.

    • Artista permalink
      29 luglio 2012 1:40 PM

      *** Dunque OGNUNO E’ LIBERO DI PROFESSARE LA PROPRIA RELIGIONE e di raggiungere livelli di Consapevolezza senza che David Miscavige dia loro la licenza di farlo a suo piacimento ***

      E COSI SIA

    • ABC permalink
      29 luglio 2012 5:50 PM

      L’unico monopolio che Miscavige possiede è quello dello Squirrel n°1 e dell’Implanter n°1 con Reverse Dn e Scn e con Reverse Ethics per riintrappolare i Thetan, e questo monopolio se lo può anche tenere, finchè rimarrà l’ultimo koolaid.
      Il futuro è nostro è dei veri Amici di Ron è di quelli che hanno compreso veramente Scientology ed è per questo che Scn vivrà, le chiese di Miscavige invece moriranno insieme a lui.

      • General Burrasca permalink
        29 luglio 2012 8:40 PM

        Scientology addestra gli esseri a trovare e riconoscere la verità ( la verità è ciò che funziona, e che funziona meglio su ciò a cui viene applicato.) La verità porta vita, i veri scientologi dunque sopravviveranno.

        • Golden Green permalink
          29 luglio 2012 10:18 PM

          si, sono d’accordo, e lo faranno mantenendo vigore, efficenza, giovinezza e gioia di vivere fino ad un’ età avanzata.

  4. EZECHIELE IL LUPO permalink
    29 luglio 2012 3:42 PM

    Ma quale “licenza”????
    La cosa è semplicemente illogica. E’ come se per parlare con qualcuno dovessi chiedere il permesso a DM???!!!!!
    Certamente quello che spinge DM a farlo non è la purezza della tec o se chi utilizza la tec fuori dalla sua “chiesa” lo faccia in modo standard, visto che è lui il primo squirrel del mondo.
    No!!!! A lui interessa solamente che il gregge si riduce e quindi il forziere ne risente!
    Miscavige non ha nessun interesse per il benessere dei pc o dei Pre-OT perchè altrimenti dopo 30 ANNI di suo regno, quanti sarebbero i Clear o gli OT???
    E in che condizioni sarebbero?
    Basta che chiunque di noi dia un’occhiata in giro ai cosidetti “OT” (esclusi quelli già morti per cause completamente innaturali) per capire che la tec di Miscavige non produce OT.
    Produce dei robot moralizzati che usano il loro status per interessi personali, oppure per vantarsi di “qualcosa” che hanno raggiunto che sinceramente è molto, molto vago ed improbabile.
    E’ solamente con una applicazione intelligente, e solamente tesa al raggiungere più libertà che la tec di Ron può funzionare. Ed è impossibile che questo succede da Miscavige.
    Quindi di sicuro prima o poi qualcuno aprirà la Chiesa di Scientology Indipendente e a quel punto lui, Miscavige, dovrà far cancellare il primo emendamento della Costituzione americana, e per farlo gli serviranno tutti i Tom Cruise che conosce … altrimenti addio al tesoretto…..

  5. Marina e Umberto permalink
    29 luglio 2012 6:43 PM

    Pensierino della Domenica…

    Quanto è malvagio il malvagio DM? Questo non si può stabilire… è difficile quantificare la sua malvagità, ma soltanto perché non è stato stabilito il punto massimo della malvagità, e pensiamo proprio che non si possa stabilire.

    Però DM si può prendere come punto di riferimento…
    “Sei malvagio quasi quanto DM” oppure “Sei malvagio quanto DM”, così giusto per dare un’idea al nostro interlocutore.
    Per esempio, questo paragone lo si può usare benissimo per valutare i suoi scagnozzi… e questa è già una buona cosa, il grado di malvagità di DM ci può tornare utile.

    Ma cambiamo discorso, DM tra le sue strategie, come è noto, usa la “disconnessione obbligata”, cioè i “suoi” Scientologist non devono avere nessun contatto con noi Indipendenti. Okay, è una strategia di m..da e soppressiva, ma è pur sempre una strategia… d’altronde è obbligato a fare così perché LUI HA UNA PAURA FOLLE… CI TEME!

    Ma quello che veramente non capiamo e che abbiamo difficoltà ad accettare è:

    Come può una persona accettare questi ordini e ubbidire in silenzio, calpestando la propria dignità e annullando se stessi e il proprio potere di scelta?

    A voi vogliamo dire che non abbiamo problemi a scambiare il saluto con voi, a parlarvi, a stare nello stesso luogo in cui ci siete voi… noi non siamo obbligati a cambiare strada se vi incontriamo, non dobbiamo togliervi dal nostro profilo Facebook o dai nostri contatti e-mail!

    NOI SIAMO LIBERI DI SCEGLIERE!

    Noi se vi incontriamo non dobbiamo necessariamente dirvi di quanto è SOPPRESSIVO IL VOSTRO LEADER DM o di QUANTO è DIVENTATA SQUIRREL LA VOSTRA TECNOLOGIA e di QUANTI SUCCESSI STIAMO OTTENENDO FACENDO IL PONTE CON LA STANDARD TECH NEL CAMPO INDIPENDENTE… Nooo, possiamo parlare d’altro prendendoci un caffè, d’altronde prima eravamo amici… non abbiamo niente contro di voi!

    Perché ci temete?
    Di cosa avete paura se siete certi che quella che state percorrendo è la strada giusta?

  6. Vulcano permalink
    29 luglio 2012 10:31 PM

    Ho trovato questo post molto interessante, penso che nel futuro ne vedremo delle belle…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 119 follower